1. Anonimo

    Ho perso 1 kg ogni 10 giorni a causa del clostridium; adesso ho fatto la cura, quanto tempo ci vuole per superare la diarrea?

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Dipende dal caso, vedrà che non ci vorrà molto comunque.

    2. Anonimo

      Sto assumendo antinfiammatori, possono complicare la guarigione?

    3. Anonimo

      vorrei sapere se perdere 7 kili in quasi 2 mesi rientra nella norma e la voglia di non mangiare senso di nausea

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’infezione è stata curata?

  2. Anonimo

    Buongiorno, circa un mese fa, a seguito di dolori addominali e scariche di diarrea mi è stato prescritto l’esame delle feci e sono risultato positivo al Clostridium Difficile (Premetto che due settimane prima avevo curato una forte tonsillite con antibiotici ). Ho fatto cura per 10 gg. con metrodinazolo e già da primi giorni la situazione era molto migliorata fino alla fine della cura e nei 7 gg. successivi. Ora in attesa di ripetere la coprocoltura è da due giorni che sono ritornati i sintomi in forma leggermente più lieve della prima fase. Può essere che il batterio sia ancora attivo e ripetere il ciclo di antibiotici o comunque aspettare la coprocoltura ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Senta il medico, ma aspetterei l’esito dell’esame.

    2. Anonimo

      Buongiorno, premetto che non ho avuto più alcun sintomo da dieci giorni. Ho ricevuto il referto che dice :
      Antigene di C.D. (metodo EIA) : Positivo
      Tossina A e/o B di C.D. (metodo immunocromatografico) : Negativo Tossina A e/o B di C.D. (metodo Real Time PCR) : Positivo
      Cosa può voler dire e che cosa dovrei fare secondo lei ? Grazie.

    3. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, dipende anche dal referto specifico della prima coprocoltura, sembra ci sia ancora la tossina, la situazione va valutata dallo specialista infettivologo/gastroenterologo però. Saluti.

    4. Anonimo

      Il referto precedente era antigene c.d. (metodo EIA) : POSITIVO e tossina a e b di c.d. (metodo immunocromatografico) : Positivo

    5. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, dal referto sembra ancora esserci antigene e tossina nelle feci, ma se non ha sintomi bisogna valutare con il medico se occorre fare terapia o meno. saluti

  3. Anonimo

    Il mio zio ha preso questo batterio in ospedale e grave? Può guarire? Fanno entrare mia zia con la mascherina per non prendere il batterio…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, si può guarire.

  4. Anonimo

    Salve dottore dopo due settimane in ospedale,dopo aver assunto 4 antibiotici differenti per affrontare un intervento di sinusite mascellare,ricostruzione seno con plastica,tolta una fistola ed estratti 5 denti(la sinusite era odontogena,dopo l intervento sono stata male,mal di pancia,aria,vampate di caldo e poi sudore freddo!
    Mi hanno ricoverata di nuovo per accertamenti,emoglobina a 10,sangue nelle urine e positiva a C.difficile,ora sono in cura,ma ho malessere generale,brividi,febbretta,mani fredde,spero di risolvere dottore,ho molta paura per come mi sento,grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Comprendo la sua paura, ma le assicuro che anche se ci vorrà tempo e pazienza recupererà completamente.

    2. Anonimo

      La ringrazio per la sua risposta è per avermi rassicurata dottore,le auguro una buona giornata

  5. Anonimo

    Salve dottore, è sufficiente lavare gli indumenti di un paziente infetto dal batterio intestinale clostridium difficilein lavatrice a 60 gradi con olio 31 e olio tea tree? Poi la lavatrice diventa a rischio se usata per lavare altri capi?

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Gli indumenti non sono causa di trasmissione comune, non viene consigliato nessun metodo particolare per lavarli.

  6. Anonimo

    Oggi ho letto su un giornale di gossip che per curare quest’infezione ti fanno mangiare le feci di un’altra persona… era una fake-news, vero?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non è corretta la descrizione, in quanto il procedimento è più complesso e più igienico di così, ma il senso a grandi linee è corretto:

  7. Anonimo

    Si può visitare con tranquillità un paziente in ospedale affetto da Clostridium?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In genere non è un problema, se lo fosse sarebbe l’ospedale stesso a impedire la visita; si raccomanda tuttavia di lavarsi bene le mani una volta usciti.

      Fonte:

  8. Anonimo

    Una diarrea da clostridium può causare perdita di peso? I medici dicono di sì, ma io ho paura che ci sia qualcosa di peggio…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      È assolutamente plausibile che possa essere legato al’infezione.