Tutte le domande e le risposte per Citomegalovirus: sintomi, gravidanza e cura
  1. Anonimo

    salve, sono alla mia seconda gravidanza, 10ma settimana. Ho ritirato le analisi e ho riscontrato questo: Citomegalovirus: CMV IGG >250 POSITIVO valori di riferimento 15 positivo e CMV IGM DUBBIO valori di riferimento negativo. Preciso che alla mia prima gravidanza, circa 2 anni fa avevo CMV IGG>250 POSITIVO e CMV IGM NEGATIVO. Cosa significa valore DUBBIO? e soprattutto se il virus si è riattivato in queste settimana di gravidanza che rischi corre il feto? Grazie

  2. Anonimo

    sono alla 10 sett. di gestazione, ho ritirato gli analisi, citomegalovirus positivo, vuol dire abborto sicuro?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Assolutamente no: mi legga nel dettaglio le analisi (positivo per le igM o per le IgG?) e mi dica se aveva già fatto in passato le analisi.

  3. Anonimo

    positivi entrambi, entrambi superano il valore in tabella

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La situazione farebbe pensare ad una riattivazione del virus (non aveva fatto analisi del citomegalovirus prima di oggi?), se così fosse causa il contagio del feto in meno dell’uno per cento dei casi.

      Ovviamente avverta immediatamente il ginecologo.

  4. Anonimo

    salve volevo avere un piccolo chiarimento, tre anni fa avendo saputo che ero incinta faccio gli esami e scopro di avere preso il citomegalovirus molto tempo prima della gravidanza, e quindi per la bimba tutto ok. Ora questa estate ho avuto un aborto spontaneo può averlo causato il citomegalovirus? Sono molto preoccupata e mi spavento ad cercare un altra gravidanza . Grazie anticipatamente della risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, è praticamente impossibile.

  5. Anonimo

    Salve!Vorrei sapere cosa vuol dire questo…Analisi:Citomegalovirus IgG,Esito:>250.0,Unita di misura:UA/mL,Limiti di riferimento:<6???Citomegalovirus IgM,Negativo?????Mille grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Chieda conferma anche al ginecologo perchè non mi è chiarissimo come lo riporta, ma dovrebbe significare che ha già contratto e superato la malattia in passato; a differenza di rosolia e toxoplasmosi possono verificarsi recidive, ma la sua situazione è comunque preferibile rispetto a chi non è mai venuto a contatto con il virus.

  6. Anonimo

    salve, sono in 10 seetimane e dagli esami risulta valore iGg 69.6 positivo con valore
    di rif. minore di 14 e igm negativo val 3 e val di rif. min di 6.
    Lo contratto prima della gravidanza??
    Corro qualche rischio??

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Confermo, l’ha contratto prima della gravidanza, il rischio di riattivazione è molto basso.

  7. Anonimo

    Sono preoccupato per una diagnosi eseguita semplicemente su di un campione di urine.
    C’è qualcosa che puo indurre in errore simulando le cellule ad occhio di civetta?
    Nell’immunità al CMV avviene una progressiva specificazione e affinamento degli anticorpi’ Come si usa per affinare le risposte?
    Nel caso della presenza di sole IgG nel bambino con scomparsa al 18* mese, si può considerare non avvenuta l’infezione?
    Perchè nella mononucleosi (dove è efficace certamente:caduta della febbre in 24/48 ore) e contro il CMV non si usa il semplice, innocuo aciclovir?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Gentile dottore, sinceramente è una valutazione che richiede competenze che purtroppo non possiedo; esistono in effetti alcuni studi che sembrano dimostrare l’efficacia dell’aciclovir sul CMV, ma in generale quasi tutta la letteratura americana sembra prediligere il ganciclovir, nei casi in cui il rapporto rischio beneficio sia favorevole.
      Mi dispiace, ma purtroppo non l’esperienza clinica sufficiente a valutazioni più approfondite.

  8. Anonimo

    salve, ho fattol esame per citomegalovirus 2 volte. la prima in data 4.06.2012 alla 27 settimana di gravidanza risultava igG minore di 11 e igM assenti. l ho ripetuto in data 9.07.2012 alla 32 settimana di gravidanza e risulta igG minore di 11 e igM 1,40. scrive sul referto che igM e positivo se maggiore di 1. devo preoccuparmi? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Anche se il valore non è elevatissimo, senta immediatamente il ginecologo; non mi stupirei che le chiedesse di ripeterlo, ma nel dubbio è necessario non perdere tempo.

  9. Anonimo

    Ho fatto le analisi per il cytomegalovirus. Ho ritirato i risultati e per quanto riguarda il cytomegalovirus IgM è uscito negativo mentre il cytomegalovirus IgG è uscito 20 Ul/ml e deve essere minore di 4.0 cosa vuol dire?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ un’ottima notizia, significa che ha già fatto la malattia ed il rischio di una recidiva è molto basso.
      Senta in ogni caso il ginecologo per conferma.

  10. Anonimo

    Buonasera,
    vorrei sapere se chi avesse contratto il citomegalo-virus possa essere più facilmente esposto all’hiv rispetto ad un individuo sano.
    Grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non che io sappia, mentre è vero il contrario.