Tutte le domande e le risposte per Cefalea a grappolo: sintomi, cura e prevenzione
  1. Anonimo

    Salve a tutti e chi mi potra aiutare,ho 45 anni e da quando ho la conoscenza soffro di un’emicrania a grappolo da paura.Ho provato qualsiasi anti infiammatori ma i risultati sono sempre stati nulli,ho sollievo solamente con aulin o novalgina ma dura poco.Ho provato anche ago puntura ma niente da fare,penso sia il mio lavoro con una postura forte sulle spalle e sfocia nel mal di testa.Non so proprio piu cosa fare.Un cordiale saluto.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Per la cefalea a grappolo gli antinfiammatori classici non sono in genere adatti; ha già provato a rivolgersi ad uno specialista?

    2. Anonimo

      Ciao ruggero,
      se te l’hanno diagnosticata (presumibilmente un dottore) deve averti prescritto sicuramente qualcosa e non certamente degli antinfiammatori che rovinano solo il tuo fegato.Prova a rivolgerti a qualche altro dottore e non uno di famiglia o prova ad andare in un ospedale consorziato e chiedere se all’interno hanno un centro cefalee.Quello è il punto giusto dove a me hanno immediatamente capito(nel 1988) ed al primo colpo che si trattava di EAG.
      All’epoca non c’erano rimedi e tentavano solo la via preventiva con farmaci da prendere 6 mesi prima del presunto attacco…Io smisi subito e sopportai i 45-50 gg di agonia (la mia è la forma episodica,al max due volte l’anno con scomparsa per anche 2)per lungo tempo.
      10 anni fa ritornai al centro cefalee e chiesi un consulto immediato per via del grappolo in atto e mi prenotarono per una visita dopo 1 mese e mezzo, gli spiegai che fra 1 mese e mezzo io non avrei avuto piu’ bisogno del consulto perchè il grappolo si sarebbe spento e capii che le cose a quel centro cefalee erano decisamente peggiorate il che significò sconforto totale e rassegnazione(mi venne da ridere).
      5 anni fa un giovane dottore mi prescrisse il cortisone e mi feci coinvolgere.
      Preso al primo attacco per una settimana in dosi massicce per diminuire poi nel tempo.
      5 gg di sofferenza e poi via finito…

      Ti consiglio di rivolgerti li’ o cercare nella tua zona un bravo neurologo.

      In bocca al lupo

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Condivido parola per parola e la ringrazio del suo intervento; purtroppo per questioni di tempo spesso non riesco a scrivere tutto quello che sarebbe necessario, ma non avrei saputo fare meglio.

  2. Anonimo

    Indirizzi
    Ecco i numeri di telefono dei principali centri italiani che si occupano della diagnosi e del trattamento del mal di testa.

    PIEMONTE

    ASTI
    Ospedale Civile di Asti – Asl 19 – Ambulatorio cefalee
    tel. 0141.392241
    TORINO
    Ospedale Molinette – Centro cefalee
    tel. 011.6336227
    LIGURIA

    GENOVA
    Ospedale S. Martino – I Reparto neurologia – Centro cefalee
    tel. 010.5552281
    Ospedale S. Martino – Clinica neurologica dell’università – Centro cefalee
    tel 010.3537046
    PIETRA LIGURE (SV)
    Azienda Ospedaliera S. Corona – Centro cefalee
    tel. 019.6234001
    SAVONA
    Ospedale S. Paolo – U.O. neurologia – Ambulatorio cefalee
    tel. 019.8404282
    LOMBARDIA

    MAGENTA (MI)
    Azienda ospedaliera di Legnano, presidio di Magenta – Ambulatorio cefalee
    tel. 02.97963294
    MILANO
    Istituto neurologico “C. Besta” – Centro regionale per lo studio delle cefalee e delle algie cranio-facciali
    tel. 02.2394209 (lu-ve 9,30-12,30)
    Ospedale Niguarda – Poliambulatorio per le cefalee
    tel. 02.64442261
    Istituto scientifico – Ospedale S. Raffaele – Ambulatorio cefalee
    tel 02-26431
    PAVIA
    Istituto neurologico “Mondino” – Centro cefalee
    tel. 0382.380232 (pren.)
    tel. 0382.380298 (inf.)
    PONTE S. PIETRO (BG)
    Policlinico S. Pietro – reparto di neurologia – Servizio cefalee
    tel. 035.604327(gio. 14,30-15,30)
    VARESE
    Azienda ospedaliera ospedale di Circolo – Servizio cefalee
    tel. 0332.278247
    ZINGONIA (BG)
    Policlinico S. Marco – Servizio cefalee
    tel. 035.886221
    TRENTINO ALTO ADIGE

    ROVERETO (TN)
    Azienda ospedaliera – Centro cefalee
    tel. 0464.453303
    FRIULI

    TRIESTE
    Ospedale Cattinara – Clinica di neurologia – Centro cefalee
    tel. 040.3994568
    VENETO

    MESTRE (VE)
    Clinica privata Villa Salus, convenzionata – Ambulatorio cefalee
    tel. 041.2906401
    MONSELICE (PD)
    Ospedale Civile neurologia – Ambulatorio cefalee
    tel. 0429.788229
    PADOVA
    Università clinica neurologica I – Ambulatorio cefalee
    tel. 049.8211111
    Servizio per la diagnosi e terapia delle cefalee in età evolutiva; Dipartimento di pediatria dell’università
    tel 049.8211111
    PIOVE DI SACCO (PD)
    Ospedale Civile neurologia – Ambulatorio cefalee
    tel. 049.9718111
    ROVIGO
    Azienda Usl 18 – Centro cefalee
    tel. 0425.393231
    TREVISO
    Ospedale Civile neurologico – Ambulatorio cefalee
    tel. 0422.322529
    VERONA
    Ospedale Civile Maggiore di Borgo Trento – Centro autonomo di terapia antalgica
    tel. 045.8072581
    VICENZA
    Ospedale – Neurologia – Centro cefalee
    tel. 0444.993772
    EMILIA ROMAGNA

    BOLOGNA
    Clinica neurologica universitaria – Centro cefalee
    tel. 051.6442208
    Ospedale Maggiore; Unità operativa neurologia – Ambulatorio cefalee
    tel. 051.6478548
    MODENA
    Università – Azienda ospedaliera Policlinico; Servizio di tossicologia e farmacologia clinica – Centro cefalee
    tel. 059.424064
    PARMA
    Università – ospedali Riuniti – Clinica neurologica – Centro cefalee
    tel. 0521.232866
    TOSCANA

    CARRARA
    Azienda Usl di Massa Carrara; divisione neurologia – Centro cefalee
    tel. 0585.767227
    FIRENZE
    Ospedale Careggi; IV° clinica medica (Villa Medicea Monnatessa) – Centro cefalee
    tel. 055.4279513
    Ospedale Gareggi – università; II Clinica neurologica – Centro cefalee
    tel. 055.4277769
    Clinica Villa Maria Teresa – Centro cefalee (convenzionato)
    tel 055.474741
    Ospedale Meyer – neurologia – Centro cefalee pediatrico
    tel 055.5662487
    LUCCA
    Ospedale di Lucca; reparto di neurologia – Servizio cefalee
    tel. 0583.970260
    PISTOIA
    Ospedale – neurologia – ambulatorio cefalee
    tel. 0573.352480
    SIENA
    Ospedale Le Scotte – Centro cefalee
    tel. 0577.585757
    MARCHE

    ANCONA
    Azienda ospedaliera Umberto I – I Div. analgesia – Ambulatorio di diagnosi e terapie delle cefalea e del dolore facciale
    tel. 071.5963165
    Università di Ancona – clinica neurologica- centro cefalee
    tel. 071.5964590
    UMBRIA

    PERUGIA
    Centro interuniversitario per lo studio delle cefalee
    (Perugia – Roma – Bari – Sassari – Napoli – Firenze)
    tel. 075.5781
    LAZIO

    ROMA
    Università La Sapienza; Dip. scienze neurologiche – Centro cefalee
    tel. 06.49914734
    Policlinico Umberto I; università La Sapienza. VI clinica medica – Centro cefalee
    tel. 06/491354
    Università – Unità operativa di neurologia dell’istituto Regina Elena – Centro cefalee
    tel. 06.49852714
    Clinica psichiatrica infantile – Centro cefalea pediatrico
    tel. 06.44712254
    ABRUZZO

    L’AQUILA
    Ospedale Civile S.S. Coppito; unità operativa di neurofisiopatologia – ambulatorio cefalee e disturbi neurosensoriali
    tel. 0862.368786
    Ospedale Civile SS. Coppito; Clinica neurologica universitaria – Centro cefalea
    tel. 0862.368786
    CAMPANIA

    NAPOLI
    Università II dell’istituto di scienze neurologiche II; ambulatorio cefalea
    tel. 081.5666787
    Università di Napoli – Centro cefalee
    tel. 081.5665120
    Clinica Colucci (convenzionata con Ssn) – Centro cefalee
    tel. 081.7433160
    Clinica di neuropsichiatria infantile; II università di Napoli – ambulatorio per la diagnosi e la cura delle cefalea in età evolutiva
    tel. 081.5666700

    SALERNO
    Distretto 101 Asl Salerno 2 – Centro per la diagnosi e la cura delle cefalee e sindromi correlate
    tel. 0828.674503
    PUGLIA

    BARI
    II Clinica neurologica Policlinico – ambulatorio cefalea
    tel. 080.5592331

    CASAMASSIMA (BA)
    Ospedale Miulli; divisione neurologia – ambulatorio cefalee
    tel. 080.671455

    GROTTAGLIE (TA)
    Azienda Usl – Servizio di neurologia
    tel. 099.860384

    TARANTO
    Ospedale Civile SS. Annunziata; ambulatorio di neurologia
    tel. 099.4585887
    CALABRIA

    CATANZARO
    Università Clinica neurolo- gica – Centro cefalea
    tel. 0961.712286
    SARDEGNA

    CAGLIARI
    Centro per lo studio e la terapia delle cefalea primarie “Franco Tocco” c/o farmacologia clinica – P.O.S. Giovanni di Dio – Centro cefalee (convenzionato)
    tel. 070.6092320 (pren.)

    SASSARI
    Clinica Neurologica Università di Sassari – Ambulatorio cefalea
    tel. 079.228233
    SICILIA

    CATANIA
    Centro cefalee e terapia del dolore
    tel. 095.7435665
    ENNA
    Azienda Usl N° 4 di Nicosia – ambulatorio di neurologia e cefalea
    tel. 0935.671373
    MESSINA
    Policlinico dell’università – Clinica neurologica I – centro cefalea
    tel. 090.2212953
    PALERMO
    Ospedale Ingrassia; divisione neurologia pediatrica infantile – Centro cefalee
    tel. 091.7033283
    Divisione di neuropsichiatria infantile Arnas – Centro cefalea
    tel. 091.6662557
    Ospedale Civico; reparto di neurologia – centro cefalea
    tel. 091.6662978

    Ecco gli indirizzi e i numeri telefonici a cui puoi rivolgerti subito.
    Spero di averti aiutato, io so quello che provi.

  3. Anonimo

    andrea 33 anni

    dopo 4 anni passati senza attacchi , e dopo averne passati una decina con , adesso sono di nuovo sotto! ormai sono entrato nella terza settimana e gli attacchi sono ausi 4 al giorno, ma mi è capitato di passare una notte intera senza poter dormire !! dicimao che è facile butytarsiu giu perchè sai che sei sotto tiro e da un momento all’altro si può scatenare la crisi!!
    bè lk’unico rimedio che ho trovato è un “pera” di ossigeno 10-12 litri/min che aiutano molto!senza sarei rovinato 🙂 e la consiglio ….
    il male come tutti sapranno toglie la possibilità di un minimo ragionamento logico e non vi nego di aver urlato e sbattuto tutto quello che mi capitava a tiro… diciamo che vito dall’esterno sembravo un pò posseduto ::)) mettiamola un pò sul ridere…
    dalla mia esperienza ho notato comunque che ci sono cibi che mi sembra peggiorino i sintomi ad esempio: fagioli, pane e pasta,patate,vino e alcolici(questo credo sia ovvio), marmellate…in generale evito le grandi abbuffate…
    ho notato anche che l’intestino e completamente scombussolato durante le crisi…credo ci sia una relazione
    vorrei fare le prove per le intolleranze alimentare non si sa mai che ci sia una ciliachia di mezzo …e comunque questa ciclo di mal di testa mi è venuto dopo un periodo abbastanza lungo di disordini intestinali terminato con una settimana di diarrea ….
    boo
    spero che troviamo tutti la soluzione giusta così parliamo di altro :))
    ciao a tutti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Grazie mille per la sua testimonianza.

  4. Anonimo

    Admin vorrei fare una domanda a Lei ed a tutte le persone del Forum, facendo prima una premessa. Noi combattiamo ogni giorno con questo “MOSTRO” (come è stato qui giustamente denominato), noi combattiamo per nn fare preoccupare chi ci sta vicino e ci vede soffrire,senza poter far nulla, noi combattiamo per trovare una soluzione che possa attenuare i nostri attacchi, noi combattiamo contro chi non vive questa nostra malattia e ci giudica esagerati, ma soprattutto contro chi non credendoci si permette di licenziarci o non darci una possibilità di lavoro. Allora la mia domanda è questa, dato che più volte mi è capitato di non trovare lavoro o essere licenziata, ma non esiste qulche legge che ci tuteli dal punto di vista lavorativo o pensionistico o di invalidità ???? Vi prego, se c’è chi possa darmi una risposta a questa mia domanda di contattarmi al mio indirizzo di posta : ladyfreebiker AT gmail.com . Vi ringrazio.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo temo nulla di davvero applicabile, salvo imbarcarsi in cause legali che non so a cosa possano portare.

  5. Anonimo

    mi potete dire la cura che ha fatto luciano.vi prego

    1. Anonimo

      Ciao Ele,
      se vuoi qualche informazione, lascia su questo postato o il postato più sopra, il tuo indirizzo e-mail che ti contatterò. L’augurio più sincero.
      Luciano.

    2. Anonimo

      Ciao Luciano,lotto con la “bestia” da 8 anni, se puoi aiutarmi te ne sarei eternamente riconoscente. Questo è il mio indirizzo e-mail: [email protected].
      Grazie

    3. Anonimo

      Caro Luciano, se sai cosa usare per farlo passare perche’ non lo scrivi qui? Scusa ma il fatto che tu chieda la e-mail per quanto mi riguarda e’ sospetto… non solo lo trovo sospetto, ma anche indelicato nei confronti di chi sta cercando di informare gli altri di quel poco che sa…

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Commento numero 24.

    5. Anonimo

      Ciao Luciano e grazie per la tua testimonianza. Ho 35 anni e da circa 20 soffro di cefalea a grappolo. Ho letto con molto interesse il metodo che hai seguito per risolvere il tuo problema e ti sarei molto grato se potessi contattarmi per avere maggiori informazioni in merito.
      Questa è la mia email: [email protected]
      Grazie anticipatamente.
      Un saluto, A.

  6. Anonimo

    x ke il dottore non vole dare impegniativa x ossigeno???cosa ce con quest ossigeno…non lo po prescrivere e basta?!cosa facio…si lo trovo magari non combino qulcosa di male

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ un qualcosa da maneggiare con cautela, sia da un punto di vista pratico (è molto, molto infiammabile) sia dal punto di vista medico.

  7. Anonimo

    grazie Admin,ho capito pero come poso comprare questa bomboleta,mio medico mi sembrava un po spaventato quando ha sentito…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non faccia di testa sua, se il suo medico gliel’ha sconsigliato avrà le sue ragioni.

  8. Anonimo

    ok grazie mile…

  9. Anonimo

    luciano mi puoi aiutare è 15 anni che ho la cefalea a grappolo. ciao