Tutte le domande e le risposte per Calcoli e coliche renali: cause, sintomi, rimedi
  1. Anonimo

    salve un mio amico è da 20 giorni che ha dolori alla schiena e febbre a 38,5 ….ha fatto esami del sangue che sono abbastanza sballati , globuli bianchi alti, creatinina alta e altro ancora, ha fatto risonanza magnetica e ora il medico ha consigliato una visita nefrologica…. cosa può essere? sono un pò preoccupata per lui.
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Il dubbio del medico è un’infezione ai reni; per me una diagnosi è impossibile, ma i sintomi possono combaciare.

  2. Anonimo

    Buongiorno, oggi ho ritirato l’esame di un calcolo urinario, responso:
    carbonati, calcio, ossalati, fosfati, ammonio, acido urico e magnesio negativi, mentre è risultato positivo la cistina.
    Che devo fare e/o mangiare.
    Garzie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Di norma quando sono calcoli di cistina il problema non è alimentare ma di altra natura (spesso genetico), non servono quindi particolari precauzioni nella dieta.
      Senta in ogni caso anche il parere del suo medico.

  3. Anonimo

    Salve dottore domenica mattina ho bevuto una tazza di latte dopo quasi un anno k non lo bevevo ! Durante il pomeriggio ho avuto un forte dolore al fianco interno destro sono sicura k sia stato provocato dal latte! Sono andata dal medico mi ha fatto una visita super veloce dicendomi di prendere un antibiotici qualsiasi k sarebbe passato dopo 3 giorni, mi ritrovo al quinto giorno e il dolore forte ancora c’è a tratti mi manca Ank il respiro. Nel vostro articolo ho letto dei calcoli di calcio penso si tratta proprio di quello! Come farlo passare!? Ho preso 2 buscopan in questi giorni ma non hanno fatto effetto. Cosa mi suggerisce di fare? Non torno dal mio medico perché sarebbe una perdita di tempo.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non credo francamente che si tratti di calcoli.
      L’antibiotico è stato provato?

    2. Anonimo

      Si! Ma nessun cambiamento! Può essere l’ appendicite?

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sarebbe probabilmente migliorata con l’antibiotico, anche se la posizione farebbe in effetti venire in mente l’appendice infiammata.

  4. Anonimo

    il mio nipotino dopo un lungo periodo di diarrea aseguito di una bronchite di conseguenza antibiotici, fatto gli analisi aveva i cristalli a 2300 .potrebbe spiegarmi quale può essere stata la causa…la ringrazio

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Intende nell’urina? Quali sono i valori di riferimento?

  5. Anonimo

    salve dr.sono a 22sett di grav.è da due gg che ho delle continue coliche ma nn so se siano intestinali o renali sono inappetemte e ieri sera avevo la temp a 37,2.. prendo in estremis buscopan ma fa poco..
    posso solo stare sdraiata supina a nche stanotte.cosa dovrei fare aspettare magari è un virus int. o recarmi in ps o dal medico di base??

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sentirei se possibile il ginecologo, in alternativa il medico di base.

  6. Anonimo

    dott e’ in linea ?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Mi dispiace, purtroppo in questi giorni gli orari non sono sempre costanti.

  7. Anonimo

    Grazie dott.
    Buonanotte

  8. Anonimo

    Buonasera dottore,
    sto vedento nei vari siti qualche consiglio o suggerimento per il mio problema, La ringrzio in anticipo per la sua disponibilità. Mio padre di 72 anni quasi 8 anni fa i medici gli hanno rimosso la rene dx ed è andato avanti con attenzione con l’altra. Ultimamente il medico dopo i vari analisi ha evidenziato nella rene sinistra la presenza di un calcolo di 4-5 mm e altri più piccoli. Volevo sapere da Lei cosa deve fare, esiste la possibilità di eseguire la terapia di scoglimento con i metodi avanzati della scienza o altri metodi….?
    La ringazio dottore.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ha dolore?

    2. Anonimo

      si, leggero dolore
      Grazie

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Se è sopportabile probabilmente le verranno consigliati farmaci e sopratutto bere molto.

  9. Anonimo

    salve dott una settimana fa ho avuto durante la notte un dolore atroce al fianco destro ke mi ha immobilizzato ho tel alla guardia medica e mi ha consigliato una puntura di dicloreum ke nn mi ha risolto tnt il problema, solo dopo 2-3 ore di dolore forissimo ho vomitato ed è passato il dolore. La mattina mi sn recata presso il PS dove il dott ha manipolato il fianco ma nn ho sentito nessun dolore, e poi nell’urine c’era traccia di sangue. mi ha detto ke si tratta di renella e prendere un antibiotico UROTRACTIN stanotte però è tornato il dolore atroce cn impossibilità di urinare, ho rifatto una puntura di Dicloreum e un po il dolore si è allievato. Cosa mi consiglia di fare? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Se ricapita vada al Pronto Soccorso, per dare sollievo servono antidolorifici più forti.
      Utile bere molto, ma al suo posto farei il punto oggi con il suo medico.

  10. Anonimo

    Buona sera Dottore,da circa 1 anno ho un calcolo al rene sinistro di 4mm.
    L’ho bombardato ed è rimasto tale quale. il mio dott. mi ha detto di lasciarlo stare .io ho dolori alla schiena, basso ventre e alla gamba.S econdo lei,dipende dal calcolo o da qual cos ‘ altro?????????? ATTENDO LA SUA RISPOSTA GRAZIE. 🙂

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, è possibile che sia il calcolo, anche se il dolore alla gamba mi fa pensare anche ad una possibile sciatalgia dovuta probabilmente al calcolo stesso.

    2. Anonimo

      grazie mille x il suo consiglio 🙂