1. Anonimo

    Tachipirina e Augmentin hanno interazioni o possono essere assunti contemporaneamente?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Nessuna interazione nota, ma come regola generale è consigliabile distanziarne l’assunzione di almeno un’oretta.

  2. Anonimo

    È qualche giorno che ho una tosse secca e stizzosa che non mi dà tregua, questa notte non ho dormito nulla; niente febbre, ma a questo punto mi viene il dubbio di avere una bella bronchite.

    Cosa ne pensa? Cosa posso fare?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non è necessariamente bronchite, ma merita sicuramente una valutazione da parte del suo curante.

  3. Anonimo

    L’aerosol con Clenil e Breva va bene anche per gli adulti?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, viene spesso prescritto anche agli adulti, ma proceda solo se c’è stata una diagnosi e una prescrizione specifica per il suo caso.

    2. Anonimo

      Il dottore mi ha prescritto solo Clenil, devo aggiungere anche acqua fisiologica?

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In genere si preferisce raggiungere i 5 ml circa di volume nell’ampolla, almeno nei casi di apparecchio tradizionale a pistone, per favorire la nebulizzazione e ridurre la quantità di principio attivo rimanente al termine del trattamento.

      Quindi sì, può valere la pena di aggiungerla se il medico è d’accordo.

  4. Anonimo

    Scusatemi veramente un ultima domanda vorrei chiedervi, (purtroppo non ho la “fortuna” di chiedere determinate al mio medico che è un pò arrogante) ma se appunto la mia è un inizio di bronchite virale (in assenza di febbre…perchè se fosse batterica da quello che ho capito avevo la febbre alta o comunque media-alta e anche altri sintomi..cosa che io non ho..apparte un pò di mal di gola e un pò di tosse sopratutto al mattino) perchè il mio medico mi ha prescritto l’antibiotico 1 giorno x 5 giorni sapendo che è virale e non batterica??? Perchè che io sappia quando un infezione è batterica si prescrivono antibiotici e non virale..o me lo ha prescritto 1 giorno x 5 giorni per precauzioni e per una possibile futura infezione batterica??? Non riesco a capire davvero….Ma se ne intende il medico di base di bronchite o di inizio di bronchite??? Perchè quando li ho detto di consigliarmi un bravo pneumologo…lui mi ha detto che non c’è bisogno…se c’era bisogno di uno specialista in materia (perchè magari lui non se ne intende tanto)..me lo avrebbe comunque detto lui??? Ah è perchè dice che l’infezione mia è batterica e non virale quando non ho febbre o altri sintomi se non un pò di mal gola e una leggera tosse al mattino??? Potrebbe avermi detto una bugia per farmi prendere l’antibiotico..è probabile??? Visto che un mesetto fà avevo gli stessi sintomi..e non l’ho preso (perchè mi stava dando alcuni effetti indesiderati)..e allora lui ha detto per bugia che è batterica l’infezione solo per farmelo prendere..cambiando antibiotico.dandomene uno magari un pò più “debole”..è probabile??? La ringrazio e scusatemi ma veramente non ci sto capendo più niente…

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Perchè talvolta è necessario cautelarsi da possibili sovrainfezioni batteriche.
      2. Onestamente ritengo che alla base di un soddisfacente rapporto medico-paziente dovrebbe esserci piena fiducia…

  5. Anonimo

    buongiorno, da circa 3 settimane ho un raffreddore che non passa, non ho febbre e tantomeno dolori particolari, ho solo naso chiuso e un senso di affaticamento generale, una settimana fa il mio medico mi ha consigliato di prendere delle compresse di Cetirizina, e qualora non notassi dei miglioramenti, come purtroppo sta accadendo visto che a una settimana non ho notato alcun miglioramento, passare al Bentelan ,Lei cosa mi dice a riguardo ? grazie anticipatamente

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Procedei con fiducia come previsto dal medico, se poi ancora non andasse meglio diventerà necessaria una nuova valutazione.

  6. Anonimo

    Un informazione sull’uso degli antibiotici: vanno presi tassativamente uno mattina ed uno la sera oppure l’importate e che sia uno ogni 12 ore? Tipo 17 di pomeriggio 5 di mattina.
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Dipende dall’antibiotico, in alcuni casi ne basta uno al giorno (ogni 24 ore), in altre tre al giorno (ogni 8 ore), oppure due al giorno (ogni 12 ore).

      Per ogni singolo antibiotico è poi bene verificare le interazioni di assorbimento con il cibo e regolarsi di conseguenza (prima, durante, dopo, lontano dai pasti o indifferente).

      Non c’è invece alcuna necessità di prestare attenzione al momento della giornata, a patto che vengano rispettate le condizioni precedenti.

  7. Anonimo

    Ah ok la ringrazio..potrebbe essere anche x me un inizio di bronchite o una rinofaringite o una sindrome influenzare?? (leggevo il commento che avete scritto al signore di prima, che più o meno o i suoi stessi sintomi)…perchè non ho febbre o al massimo 37.2 non di più…di solito non è una forma virale?? Perchè se fosse batterica non avrei avuto comunque una febbre alta o comunque media-alta?? La ringrazio..e giusto per capire…

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, spesso c’è questa differenza di sintomi tra virale e batterica.

  8. Anonimo

    Scusi in che senso di gravi carenze dell’igiene orale??? Se ci fossero stati gravi carenze nell igiene orale..il mio dentista non mi avrebbe prescritto un antibiotico??? Io ho solo una gengivite sperando di non avere carenze dell’igiene orale..(anche se il mio dentista dice che le mie gengive le vede meglio rispetto a prima) solo questa domanda.la ringrazio

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Nel senso che non conosciamo le sue abitudini di igiene orale. Se lava i denti tutti i giorni e usa regolarmente filo interdentale e collutorio va bene. saluti

  9. Anonimo

    Crede più in un raffreddore o infezione batterica ?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In assenza di febbre per ora viene da pensare a una forma virale.

    2. Anonimo

      cioè?

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, potrebbe trattarsi di una rinofaringite o di una sindrome influenzale (solitamente o inizialmente non battariche) . Prenda qualche blando antiinfiammatorio ( se non ha controindicazioni) e vada dal medico se non migliora in breve tempo. saluti

    4. Anonimo

      Da quando vi scrivo stasera mi è venuta pure 38 di febbre e ho le placche sulle tonsille ..

      A casa ho zimox amoxicillinavposso prenderlo ?

    5. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      No, non assuma antibiotici se non espressamente prescritti dal medico.

  10. Anonimo

    Salve ieri sera ho iniziato ad avvertire irritazione alla gola, nella notte lieve raffreddore e non riuscivo a dormire perché la gola si riempiva sempre di saliva o muco non so ed ogni pochi secondi dovevo stare ad ingoiare.
    Adesso è un po’ irritata e c’è sempre questa cosa della saliva cosa è?
    Grz

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Probabilmente un semplice male di stagione, ma se non passasse ovviamente senta il medico.

  11. Anonimo

    Ah ok la ringrazio sperando che gli anticorpi sono in grado di combattere questa infezione o infiammazione (ho paura delle infezioni in generale..perchè ho sempre avuto paura della setticemia)! Ma un ultima domanda: non riesco a capire ma c’è una correlazione tra una gengivite e un mal di gola.sia virale che batterico che sia??? Non credo no?? Perchè appunto quando mi lavo i denti ho notato che il mal di gola sembra un pò aumentare (e non penso di ingoiare dentrificio senza saperlo)..perchè appunto sopratutto sulla parte di destra del lato superiore si vedono più le gengive che i denti.anche se il mio dentista mi ha detto che non si tratta di gengivite o parodontite bho…ecco perchè dicevo non penso che ci sia una correlazione no?? O almeno lo spero..anche perchè il mio dentista mi ha detto che se anche se fosse una gengivite o una parodontite non c’era bisogno di un antibiotico…basta lavarsi i denti bene e andare ogni 6 mesi a fare la pulizia dei denti e che solo nei casi gravi ci vuole non un antibiotico ma addirrittura un intervento chirurgico…perchè se ho davvero una gengivite e sempre comunque un infezione/infiammazione..sembra strano che non mi abbia prescritto nulla il dentista…scusatemi ma non so più che pensare e non sto vivendo per nulla bene..sono molto stressata a causa anche dell’università e di altri problemi di salute e familiari…e sopratutto a causa di queste ripetute infiammazioni/infezioni..prima la sinusite,poi la rinite ora questo…una non sa più dove “sbattere la testa”…e ho paura che gli anticorpi miei siano deboli che non riescono a sconfiggere più nessuna infezione (ho questa paura non lo nego)..speriamo in bene! Comunque la ringrazio..e scusatemi davvero se sto disturbando (me ne rendo conto)

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Come già detto tante volte in linea di massima no, a meno di gravi carenze nell’igiene orale.

  12. Anonimo

    É da metà Ottobre che non sto bene, raffreddore, catarro, poca tosse, naso chiuso, mal di testa, occhi arrossati e dolenti, dolore al dorso. Il medico mi ha fatto fare una rx al torace, dal quale sono risultati solo degli esiti ai vertici, poi mi è stato prescritto del fluimucil e dell’antibiotico, appena iniziata l’assunzione ho avuto febbre fino a 38,5 durata a decrescere per quattro giorni. Sono successivamente stato un po’ meglio per due settimane. Sono ora due giorni che ho una ricaduta, ai sintomi precedenti si aggiungono dolori diffusi e sensazione di spossatezza, oltre ad una diarrea leggera. Ho anche come delle “caldane” che localizzerei al livello del dorso, però non ho febbre. Preciso che ho fatto il vaccino antinfluenzale da circa due settimane. Sarei grato del consiglio che mi può dare

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Da metà ottobre la situazione non è mai migliorata? Oppure ci sono stati alti e bassi?

    2. Anonimo

      È migliorata dopo l’assunzione degli antibiotici, per ripresentarsi dopo 2/3 settimane con sintomi non accusati in precedenza come la diarrea, la spossatezza e dolori diffusi. Ho l’ impressione che le mie ricadute siano state causate dal passare da un ambiente riscaldato all’ambiente esterno, questo però quando la mia guarigione pareva ormai consolidata

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, è possibile, anche perchè a distanza di 2-3 settimane probabilmente si tratta di un episodio del tutto diverso.