Tutte le domande e le risposte per Bocca secca (xerostomia): cause, rimedi e pericoli
  1. Anonimo

    Salve dottore, ho letto i vostri articoli e ho trovato dei sintomi che corrispondono molto ai miei. Da alcuni anni soffro di alitosi. Oltre a sentire la bocca sempre asciutta, ho una patina bianca e maleodorante sulla lingua. Questa patina è facilmente asportabile, anche con uno spazzolino, ma non appena asportata dopo qualche ora si riforma causandomi anche un cattivo sapore quasi di amaro in bocca. Quando lavo i denti noto la mia saliva densa e viscosa. La mia è una continua lotta! Quale può essere il mio problema e cosa posso fare per alleviare questi sintomi? Grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe trattarsi di candidosi orale; i gusti li sente normali?

    2. Anonimo

      Sì i gusti sono normali.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Proverei innanzi tutto a verificare con il dentista che non ci siano infezioni di un qualche genere in bocca, secondo passaggio dal medico per un check up più generale e, se tutto negativo, si procederà un po’ per tentativi per cercare di ridurre il sintomo.

  2. Anonimo

    Grazie del consiglio!

  3. Anonimo

    Da qualche mese ho dei disturbi nel cavo orale.
    Da più di un anno mi svegliavo spesso con la sensazione di arsura, che attribuivo all’assunzione di cibi troppo saporiti di sera.
    Circa sei mesi fa mi si è infiammata la lingua, infiammazione durata pochi giorni in forma acuta, e diverse settimane in forma lieve.
    A questa infiammazione è seguita una alterazione della percezione dei sapori ed un quasi costante sensazione simile a quella che si ha toccando con la lingua i poli di una batteria.
    La secchezza e appiccicosità delle mucose ai denti è aumentata, e ho una costante sensazione di allapposità fra lingua e denti, aumentata con il contatto con alcuni cibi.
    A parte una antiestetica e costante necessità di stimolare la produzione di saliva, la cosa mi dà anche qualche difficoltà nella fonazione.
    A quale tipo di specialista mi posso rivolgere, e di che disturbo si può trattare?
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Assume farmaci di qualche tipo?
      E’ bianca la lingua?

    2. Anonimo

      non assumo farmaci, tranne molto saltuariamente (1/2 volte al mese) dell’aspirina come antidolorifico.

    3. Anonimo

      (ho dimenticato di firmare il messaggio precedente e di rispondere completamente alla domanda)
      La lingua è di colore normale (passato il periodo di infiammazione, in cui era rosa scuro con puntini più rossi).
      Il medico di base a cui mi ero rivolta nel periodo di inifammazione acuta, mi ha dato da assumere del betotal e del lievito di birra, cura che non sembra avere dato grandi effetti.

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Valuti magari con il medico che non sia una leggera infezione micotica, mentre se fuma la causa potrebbe essere quella.

    5. Anonimo

      Non fumo.
      Vorrei aggiungere che spesso al mattino ho anche problemi ad aprire gli occhi, è come se le palpebre si attaccassero al cristallino per mancanza di lacrimazione (in effetti l’oculista mi ha diagnosticato occhio secco, però le lacrime artificiali non migliorano la situazione notturna….).
      Non potrebbe essere qualche problema delle ghiandole secretrici? e a che specialista mi devo rivolgere?
      La ringrazio ancora molto

    6. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Beve a sufficienza durante il giorno?

  4. Anonimo

    Sì, bevo almeno un litro e mezzo di acqua al giorno…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sono in effetti un po’ in difficoltà nell’ipotizzare una diagnosi, mi dispiace; potrebbe essere il russare la notte, ma probabilmente non sarebbe così severa come mi sembra di capire.

    2. Anonimo

      No, il mio problema è che non so a quale tipo di spcialista rivolgermi: dermatologo? endocrinologo? otorinolaringoiatra?
      ……….

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In prima battura direi otorino.
      Mentre cercavo ulteriori indizi per poterla aiutare, mi sono trovato di fronte a questa patologia, che potrebbe valere la pena di approfondire con l’aiuto del suo medico:

  5. Anonimo

    Ok proverò col reumatologo…
    Grazie.

  6. Anonimo

    Salve sono una ragazzina di 14 anni e vorrei parlarle del mio problema che mi affligge da settimane,non ne po davvero più e non nascondo che più di una volta mi sono a morire sensazione davvero terribile.allora le parlo del mio problema;tutto è molto iniziato con un grande problema di respine e isi ratw cmpletamentfacevo moltoe una narice e facevo molta fatica ad ingoiare ho passato nottatacvie a soffrire e in contemporaneo il problema più grande èche non ho saliva facciomolta fatica ad ingoiare e quando. Ingoio ho grande dolore alle ghiandole Salivari e ho la bocca completamente secca,bon le spiego tutti i brutti sintomi che ho avuto e quello che.ho passato altrimenti si spaventa più di me. I primi giornii mi hanno portato in diversi ospedali per assoluta assenza di saliva dovevo ripiegarmi 4 volte su me stessa x cercare di ingoiare .li mi hanno dato una serie di antibiotici che prendo da tempo come borilene spray per la gola ,froben spray nasale,ma non sono stati molto d aiuto …adesso sono fuori città e esistendo molto il problema ho preso in farmacia le caramelle iodosan ma anche queste nonhanno guarito e non ne posso più aspetto di tornare nella mia città per fare una visita specializzata per capire pexhe le mie ghiandole Salivari producono pochissima saliva e come si chiama la malattia.è essendo ferie di ferragosto non ci sono dottori privati e non so se mi conviene andare in ospedale nel posto in cui mi trovo. La prego non ne posso più ho bisogno del suo aiuto do che malattia si può trattare?mi consiglia lei qualche medicinale qualcosa di molto buono da prendere adesso in farmacia per produrre saliva,la prego ho bisogno al più presto di una sua risposta e dei suoi utili suggerimenti.la ringrazio tantissimo ,cordiali saluti.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo non ho le competenze per aiutarla concretamente, posso limitarmi a suggerire l’uso di un sostituto della saliva come Biotene Oralbalance Gel.

    2. Anonimo

      Rischio la morte?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, non c’è motivo di pensarlo.

    4. Anonimo

      La prego mi aiuti sono disperata,conosce un medico sul web con cui posso consultarsi?

    5. Anonimo

      O magari se conosce un medico specializzato in questo campo,può parlargli di questo problema in modo che mi suggerisca una soluzione?purtroppo per il momento non posso rivolgermi ad un medico privato specializzato in questo,la prego mi aiuti.

    6. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Comprendo la situazione, ma nulla può sostituire l’approccio fisico quando si tratta di diagnosi.
      Può in ogni caso provare a contattare gli specialisti disponibili su medicitalia.it.

    7. Anonimo

      La ringrazio moltissimo,lei non conosce un medico specializzato proprio on questo settore?la preoccupazione é molta,io sono minorenne e i miei genitori non si rivolgono a un medico privato,non capiscono…non ne posso più deve crederci tutte a me devono capitare non posso mai stare in santa pace.

    8. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo no, nessun contatto diretto con medici specializzati, mi dispiace; su medicitalia tuttavia sono molto cortesi e sopratutto sono specialisti, vedrà che sapranno darle indicazioni utili. Mi faccia sapere in caso di novità.

    9. Anonimo

      Tante grazie….le volevo chiedere un altro favore ma non credo sia il caso,troppo disturbo
      grazie per la sua cortesia e pazienza

    10. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se sono in grado di rispondere rimango a disposizione.

  7. Anonimo

    No,volevo chiederle se può contattare lei qualcuno specializzato in questo settore su mediciitalia.it essendo che non ho difficoltà di connessione ,sono collegata da cellulare ed è un po scomodo e non saprei usare bene il sito.ma mi rendo conto di darle troppo fastidio in questo modo e giustamente ppresumo lei abbia altro so so soda fare e a a cui pensare,mi scuso

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Più che altro le richieste sono pubbliche e, di solito, i medici chiedono qualche dettaglio in più a cui non saprei rispondere non essendo l’interessato.
      L’inserimento della richiesta di consulto inizia da qua:

  8. Anonimo

    Volevo dire essendo.che ho difficoltà di connessione

  9. Anonimo

    Benissimo,sapevo di chiedere troppo,non posso accedere a questo sito essendo da cellulare,la ringrazio tantissimo cmq soprattutto p la sua cortesia e pazienza,grazie mole ah ma in fatto di questo bastava chiedere a me qualcosa in più su questa malattia, fatto sta che non volevo chiederlo per non dare troppo disturbo

  10. Anonimo

    buona sera, mia madre è stata sottoposta a radioterapia , per cui ha la saliva appiccicosa e filamentosa e nn riesce ad ingoiare bene…ne soffr molto , beve tanto ogni giorno.nn ci sarebbe qualcosa efficace che le permetterebbe di aver la bocca piu umida e la saliva meno meno densa??grazie

    1. Anonimo

      Lo stesso mio problema

    2. Anonimo

      La prego mi aiuti

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma non posso davvero fare altro; sono farmacista, mentre nel suo caso serve uno specialista in grado di mettere ordine nel problema ed arrivare a formulare una diagnosi esatta.

    4. Anonimo

      Come devo fare sono disperata,nessuno mi.capisce …capisce che mio padre non vuole portarmi …davvero non ne posso più.

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha provato a chiedere un parere su medicitalia?