Tutte le domande e le risposte per Ascaridi nei bambini: foto, sintomi, cura
  1. Anonimo

    salve,ho un bimbo di 18 mesi e da mesi non vedo crescita di peso.vomita spesso e diarrea a periodi.da piccolo metteva tutto in bocca e anche al mare mangiava letteralmente la sabbia e quant’altro.è sempre pallido e spesso stanco.a periodi mangia poco o niente.abbiamo fatto esami feci ma non specifiche per parassitosi..stiamo aspett i risultati,se ci fossero li troverebbero anche se l’esame non era specificatamente per quello?grazie infinite del suo tempo.buona giornata

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Improbabile che un esame aspecifico rilevi parassiti, ma dato il quadro descritto è fondamentale appoggiarsi al pediatra ed andare a fondo della situazione.

    2. Anonimo

      ne ho visti tre di pediatri ma alcuni danno causa ai denti e altri all’acetone,ma io non sono tranquilla.lei ha una strada alternativa da consigliarmi?la ringrazio anche per la sua risposta rapidissima.buona giornata

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ad oggi per altezza e peso rientra nelle tabelle?

    4. Anonimo

      lui è alto cm 85 e pesa 9.935.ho tralasciato che la febbre va e viene come diarrea e vomito e anche la tosse..

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Da quanto ha dissenteria/vomito/tosse?

    6. Anonimo

      tosse circa 40 giorni fa poi ha fatto aerosol con prontinal +fisiol. e sembrava stare meglio..ma da dieci giorni la tosse è tornata e ha fatto altri tre giorni stesso aerosol.il vomito va a periodi sono circa otto mesi a giugno era addirittura calato di un chilo dopo un mese e mezzo tra vomito e diarree..ma sembra che nessuno dei pediatri trovi la situazione preoccupante!?abbiamo fatto a sett esami del sangue per escludere celiachia.ora un altro pediatra ci ha fatto fare esami feci per escludere qualche anomalia ai reni…almeno così ha detto..

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ho provato a verificare i valori sulle tabelle e, benchè magro, la situazione non sembra preoccupante da questo punto di vista (per altezza è oltre la media della sua età); personalmente proverei forse a rivolgermi ad un gastroenterologo pediatrico.

    8. Anonimo

      grazie infinite per il tempo che mi ha dedicato e per il suo consiglio che seguirò sicuramente.buona sera

  2. Anonimo

    Salve a Tutti come si fanno a curare sti vermi sono insopportabili di notte….ho 15 anni e sono una ragazza…e a volte mi fa prurito la vagina..,.secondo voi è per causa dei vermi?? non ne posso più mi aiutate??

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non ho capito la presenza dei parassiti è una sua ipotesi oppure ne è certa.

  3. Anonimo

    buongiorno mia figlia soffre abitualmente di “vermi” io a casa qundo sento che ha l’alito acido le do’ acqua aglio e zucchero dopo ever fatto bollire con l’aiuto di persone anziane che “segnano”i vermi ma purtoppo non se ne trovono piu’ tante i metodi di una volta secondo il mio punto di vista sono molto efficaci .a lei portano vomito mancanza di appetito e febbre.mia figlia tra l’altro non mangia dolci quindi non ho idea da cosa siano portati forse una cosa ereditaria visto che pure io ne soffrivo e garantisco che si sta veramente male.se avete qualche consiglio scrivete sono sempre utili .grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Attenzione a non confondere due problemi diversi: nel parlato comune, specialmente di qualche anno fa, si diceva che un bambino “ha i vermi” quando in realtà si tratta semplicemente di acetone, che nulla ha a che fare con i parassiti intestinali come gli ascaridi o gli ossiuri (che sono realmente piccoli vermi che infestano l’intestino).
      L’acetone è un disturbo che colpisce sopratutto i bambini in giovanissima età, perchè il loro organismo non riesce a metabolizzare in modo sufficientemente veloce i grassi: qui veniamo alla seconda mis-conoscenza, a causarlo non sono i dolci bensì gli alimenti eccessivamente grassi. Al contrario piccole quantità di zucchero disciolte in liquidi (magari nel the, nei succhi di frutta o nella Coca-Cola) possono aiutare l’organismo a smaltire i corpi chetonici accumulati. In alternativa sono molto efficaci anche i preparati specifici in bustine disponibili in farmacia come Biochetasi e Chetonex.

      L’aglio era al contrario un rimedio per i veri vermi, quindi somministrarlo per l’acetone è ritenuto inutile.

  4. Anonimo

    volevo ringraziarla per avermi risposto mi e’ stato utile grazie ancora

  5. Anonimo

    Ho fatto lo scotch test al mio bambino. Abbiamo visto i ‘vermetti’ nelle feci. E’ risultato positivo. Il pediatra mi ha prescritto il Vermox. Glielo ho dato. Ma il giorno dopo, li abbiamo rivisti nelle feci. La sera gli ho ridato il Vermox. Stasera, a distanza di tre giorni dalla prima somministrazione, di nuovo i ‘vermi’ nelle feci. Cosa devo fare? Sono preoccupata. Saranno ossiuri o si tratta di qualche altro tipo di verme? Il bimbo lamenta anche dolori alla pancia.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il pediatra come e sopratutto per quanto tempo ha suggerito di somministrare lo sciroppo? In che dosi?

  6. Anonimo

    Buongiorno, 5ml il primo giorno e poi la stessa dose dopo 15 giorni.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Valuterei con il pediatra di fare il ciclo di 3 giorni (come previsto per gli ascaridi) con dosi da 2 volte al giono, da ripetere periodicamente ogni 2 settimane.

    2. Anonimo

      La ringrazio. Domani sentirò il pediatra.

  7. Anonimo

    Buona sera, mia figlia ha prurito nel naso dell’ano e mal di stomaco, a volte è stitico o ha la diarrea, sente sempre il bisogno di bere latte e sonnolenza, mi puo dire se ha qualche collegamento con parassiti intestinali?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’unico sintomo che potrebbe far pensare ai parassiti è il prurito anale, ma la descrizione è un po’ vaga per fare ipotesi.

  8. Anonimo

    ho un ragazzo di 10 anni e da un mese ha mal di stomaco che comincia metà pomeriggio e finisce a metà mattinata il dolore è alto nello stomaco e le analisi del sangue e delle urine vanno bene puo essere un dolore provocato da parassiti?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Penserei prima ad altro, come reflusso od iperacidità.

    2. Anonimo

      grazie ma non era iperacidita ma semplicemente la gastrite,comunque grazie di aver dedicato una parte del suo tempo,grazie mille!!

  9. Anonimo

    salve,
    mia figlia prende spesso i vermi ha 15 mesi e mezzo,pesa circa 9,65 kg ed è alta circa 73 cm. io solitamente (sotto consiglio dei “vecchi”) glieli faccio segnare ma vorrei provare a darle delle erbe al posto…mia suocera dava a mio marito bambino il bumì (in piemontese è uno sciroppo di erbe bianche) vorrei sapere se esiste ancora e se fa qualcosa. granzie anticipatamente

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Partiamo dall’inizio, lei i vermi li vede o sono stati trovati nelle feci?

  10. Anonimo

    ALE DI 5 ANNI PER UN OTITE HA FATTO ANTIBIOTICI PER 14 GIORNI.UNA VOLTA GUARITO ,PERIODO CONVALESCENZA IL PEDIATRA MI HA FATTO INIZIARE UN CICLO DI VITAMINE(TONIGEN 500).TUTTO BENE SE NON DOPO CIRCA DIECI GIORNI PER UNA INDIGESTIONE, GLI E’ VENUTO L’ACETONE.ERA QUALCHE GIORNO CIRCA 3 O 4 CHE NON ANDAVA DI CORPO. HA RIMESSO 2 VOLTE E POI NIENTE PIU’. IL PEDIATRA MI HA DETTO DI FARGLI BERE BEVANDE ZUCCHERATE E MI HA DATO BIOCHETASI SUPPOSTE.LA MATTINA DOPO ERA MOLTO STANCO E CON STIC ACETONE ALTO. LUI MI HA INDICATO INIEZIONI DI FOSFORILASI PER 4 GIORNI. DOPO QUALCHE ORA SI E’ MESSO A MANGIARE (2 FETTE DI PANE ABBRUSTOLITO AL FORNO, UN PO’ DI RISO IN BIANCO, HA BEVUTO UN PO’). LE INIEZIONI NON LE HO ANCORA INIZIATE. SECONDO LEI POSSO CONTINUARE CON BIOCHETASI QUALCHE GIORNO E SE MIGLIORA EVITARE LE INIEZIONI O LE COMINCIO SUBITO? LUI GIOCA, A VOLTE SI RIPOSA, POI RICOMINCIA A GIOCARE. LA LINGUA NON HA LA PATINA BIANCA, NON HA OCCHIAIE, ALMENO PER ORA……. GRAZIE.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Oggi ha misurato l’acetone nelle urine?