Tutte le domande e le risposte per Ascaridi nei bambini: foto, sintomi, cura
  1. Anonimo

    Non so come ringraziarla, proverò e spero di debellare questi maledetti vermi.
    Un’ultima domanda, devo seguire un’alimentazione particolare? Devo fare uso di purganti? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nessuna alimentazione particolare, purganti solo se e quando consigliati da un medico.

  2. Anonimo

    mio figlio di 4 anni l’altro giorno ha evacuato un verme di quasi 15 centimetri di colore roseo, l’ho preso e messo uin un contenitore sterile e portato alla mia pediatra che mi ha prescritto un test delle feci e li abbiaamo riscrontrato la presenza di uova gli sto gia somministrando il Vermox, ma secondo voi mi devo preoccupare e una cosa grave che cosa mi consigliate, grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In genere sono tanto fastidiosi quanto innocui; a mio parere non deve preoccuparsi.

  3. Anonimo

    la ringrazio di avermi risposto e ho qualche altra domanda da fare, se nn la disturbo, piu o meno sa per caso dirmi quanto tempo passera per evacuarli tutti ne ha espulso solo uno ce ne possono essere altri? devo seguire una dieta?, e posso mandarlo all’asilo senza preoccuparmi di infettare altri bambini? sono una mamma davvero preoccupata e nn sapendo niente dell’argomento nn so come comportarmi

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nessuna dieta in particolare, per sapere se ce ne siano altri servirà capire a che specie appartengono, idem per valutare il rischio di trasmissione.

    2. Anonimo

      sono degli ascaris lumbricoidis possono essere trasmessi anche noi genitori dobbiamo fare una cura?

  4. Anonimo

    salve ho appena scoperto che il mio cane ha gli ascaridi e la cosa che mi preoccupa è che io sn incinta di 28 sett e nn vorrei che ivolontariamente sn venuta a contatto con le feci del cane magari portate da lui in casa dalle zampe mi devo preoccupare o fare qualche controllo è possibile trasmetterli in quel modo grazie anticipatamente

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A mio parere può stare tranquilla, anche nella remota ipotesi di contagio non esiste alcun tipo di rischio per il feto.

  5. Anonimo

    Salve,
    sono molto preoccupata in quanto mia sorella ha appena adottato un cucciolo che ha poi scoperto essere infetto da ascaridi. Penso che l’infezione fosse abbastanza grave in quanto li eliminava sia con le feci sia con la tosse, sempre morti però. Io sono andata a casa di mia sorella solo un giorno, ho cenato lì e ho chiaramente giocato con il cucciolo, prendendolo anche in braccio. Il medico di famiglia ha prescritto il Vermox alla famiglia di mia sorella ma ha detto che per me non dovrebbe esserci problema….non so davvero cosa fare, potrebbe per favore darmi un consiglio? E’ molto diffusa la trasmissione da cane a uomo? E in tal caso, come avviene? Spero di avere presto una sua risposta e la ringrazio.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A mio avviso non è molto probabile che abbia contratto il parassita, per ora resterei in vigile attesa.

    2. Anonimo

      La ringrazio. Ho letto in diversi siti che gli ascaridi non hanno un contagio diretto (come ad esempio gli ossiuri) e che le uova hanno bisogno di maturare nel terreno per circa due settimane prima di trasmettere l’infezione….me lo conferma? Magari potrebbe essere utile effettuare un esame delle feci tra circa un mese?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Confermo, l’ascaridiasi non si diffonde direttamente da una persona all’altra e per essere infettati gli individui hanno bisogno di consumare le uova del verme.
      Condivido l’idea di un controllo fra qualche settimana per scrupolo.

    4. Anonimo

      La ringrazio tanto e le faccio i complimenti per la chiarezza delle informazioni che offre sul suo sito. Buona serata.

  6. Anonimo

    buona sera,
    ho un bambino di due anni e otto mesi e da circa due mesi e mezzo ha un problema di orticaria. gli ho fatto fare le analisi del sangue ma sembra tutto a posto.
    il dermatologo gli ha fatto prendere il combactrin convinto che fosse orticaria da ossiuri….per qualche giorno non ha avuto più bolle ma poi sono ricomparse…
    ho pensato di fargli fare le analisi delle feci (positivo agli ascaridi) … gli ho dato il vermox, i primi giorni si è riempito ancora di più poi le bolle sono piano piano diminuite….. ha finito la cura del vermox 6 giorni fà ed oggi è di nuovo pieno di bolle…….. non so più cosa fare aiuto!!!!!!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con tutta probabilità il problema è stato individuato correttamente (parassiti intestinali), ma non è stato risolto con il ciclo di Vermox; valuti con il pediatra come e quando ripeterlo, ma siamo sicuramente sulla strada giusta.

  7. Anonimo

    il dermatologo ( da cui l’ho portato e che mi ha fatto una diagnosi di orticaria) mi ha detto che un ciclo di vermox è sufficiente …. per fare andare via le bolle mi ha dato il bentelan… le bolle sono andate via ma la mia pediatra dice che il cortisone leva i sintomi (bolle) ma non elimina il problema…. la pediatra mi ha detto di fare un altra analisi delle feci fra un mese……… INTANTO I MESI PASSANO E IL PROBLEMA RESTA…. ho detto al dermatologo che vorrei portare il bimbo al Bambin Gesù a Roma per accertamenti, lui si è messo a ridere dice che nel 90% dei casi non si riescono a capire le cause di un orticaria e che basta aspettare “come è venuta così se ne va”. Aspetto presto una risposta da lei e la ringrazio per quella precedente

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che non sono uno specialista, nè pediatra nè dermatologo, ho la sensazione che sia ancora presente il problema dei parassiti; prima di cercare altre cause mi concentrerei su questo, che in ogni caso è un qualcosa che va risolto.

  8. Anonimo

    vedo come una specie di vermetti nelle feci mie e di due dei miei figli l’analista nn ha riscontrato nulla di positivo nelle feci (e c’erano xkè le ho visti)ha detto :sarà qualche altra cosa ma cosa?si muovono come foto sembrano gli ossiuri ma mi ha garantito di no!che faccio?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se si muovono ovviamente non c’è alcun dubbio che siano parassiti, quindi ripeterei l’esame eventualmente in un laboratorio diverso.

    2. Anonimo

      sono ascaridi! il pediatra mi ha messo il dubbio che è potuto essere colpa del nostro gatto,può essere? qst ascaridi sono pericolosi a qnt ho letto ma il pediatra mi ha tranquillizzata.sono nel panico!

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Gli ascaridi in genere non rappresentano mai un pericolo, sono tanto fastidiosi quanto (generalmente) innocui. Nel dubbio conviene valutare con il veterinario se trattare anche il gatto, ma il nesso non è così scontato.

  9. Anonimo

    carissimo admin ma io a qst punto vorrei sapere una cosa:ma ora dovrei trovare nelle nostre feci un “vermone madre” per tranquillizzarmi. e se qst vermone nn uscisse?potremmo essere guariti lo stesso?a un’altra cosa lo sa ke il mio medico curante nn era tanto esperto dell’argomento?perciò le chiedo tante cose !e dal vermox all’espusione qnt passa?grz 1000.una mamma preoccupata!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che nemmeno io sono specialista di questo argomento, nei casi degli ascaridi non ci aspettiamo un “vermone madre” come nel caso della tenia, ma sono da espellere più di un parassita adulto e le larve. Per questo motivo le analisi delle feci vanno ripetute dopo un certo tempo per verificare che il problema sia risolto.

    2. Anonimo

      gentilissimo admin sono passati più di dieci gg dalla scoperta degli ascaridi e oggi posso dire con sicurezzache nelle feci di tt la famiglia nn c’è traccia nè di vermi vivi nè morti (dopo una acuta osservazione mia personale) venerdì rifaremo per srupolo le analisi,ma volevo chiederle dobbiamo andare ad una festa e sono tutti preoccupati per un eventuale contagio ma per lei possiamo essere ancora contagiosi? sa ci saranno molti bimbi ……non vorrei causare un’epidemia!!!!!!!!grazie mille.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Osservando qualche piccola cautela non c’è rischio di contagio; lavarsi benissimo le mani, sopratutto nel caso si debba andare in bagno. Per i bimbi tagliare le unghie corte (in modo che le uova non possano fermarsi sotto) ed indossare vestitini e biancheria intima pulita prima della festa.
      Mi rendo conto che siano cose banali e scontate, ma l’unico vero rischio da evitare è di diffondere le uova nell’ambiente.

    4. Anonimo

      buonasera admin,sa è una settimana ke nelle feci nn c’è traccia di “vermi” kissà se posso ritenermi io e famiglia fuori rischio ricadute…. ho problemi ora a mangiare l’insalata e cucino tutto anche le mele!!!!!!!!!!!!!anche xkè nn c’è verso di capire cosa ha causato l’infestazione!ke brutta cosa,sono diventata un pò ansiosa ,spero passi .è stata una parentesi della vita da paura ma molto meno pericolosa di tante altre malattie,spero vivamente di nn sentirla mai più!a meno ke per qlke altra patologia,è stato psicologicamente importante parlare con Lei.Buona vita!!!!

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Valuti con il medico se ripetere comunque il trattamento dopo le 2 settimane, ma sono contento che probabilmente abbia risolto.

  10. Anonimo

    ciao o trovato 1 verme piccolino bianco circa uno o due millimetri.devo preoccuparmi??

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Preoccuparsi no, ma deve contattare il pediatra/medico per curare la parassitosi.

    2. Anonimo

      ok. grazie