Tutte le domande e le risposte per Ascaridi nei bambini: foto, sintomi, cura
  1. Anonimo

    MIO FIGLIO A VOMITATO X 2 GIORNI, POI A FATTO LA CACA MOLTO MOLE E MOLTO MOLTO CHIARA DI COLORE, E SOPPRATUTTO DA CIRCA 10 GIORNI LI PRUDE TANTO NASINO ED MOLTO IRITABILE ED NERVOSO, CHE NON E DA LUI. NON SO COSA PENSARE
    PEDIATRA IERI MI HA DATO UN LATTE HN25 DI MILUPPA PER INTESTINO IRITABILE E UN SPREY NAZALE DICENDOMI CHE SARREBE UN ALERGGIA AL NASINO
    LEI COSA MI PUO DIRE?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi sembra assolutamente ragionevole e plausibile la diagnosi (e le cure) proposta dal medico.

  2. Anonimo

    Salve,ho mia figlia di 5 anni che si trova da 3 mesi in Messico in vacanza con mia moglie. Ieri mi hanno avvisato che ha avuto problemi di vomito e l’anno portata al pronto soccorso,e oggi di nuovo.La cosa era successa anche una deicna di giorni fa con vomito e in questo caso anche diarrea.
    Adesso pare volgiano fare le analisi di sangue,urina e feci.
    Però leggendo i vari messaggi qua scritti,mi sembrano i sintomi di vermi quelli che ha lei,e tra l’altro a volte nel sonno digrigna i denti.Lei che ne pensa?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se fosse così emergeranno sicuramente dalle analisi.

    2. Anonimo

      Sono arrivati i risultati degli esami,e mentre mia moglie li ha fatti vedere alla dottoressa là,io li ho stamapati dal pc e li ho mostrati alla nostra pediatra,ed è tutto negativo,per cui non si capisce cosa abbia avuto alla fine,e in ogni caso mia moglie ha intenzione di farle il trattameno anti parassitario,anche perchè in messico è quasi un abitudine farlo periodicamente (pensa sia il caso?).
      Grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se l’esame è negativo e non si vedono parassiti eviterei un trattamento “al buio”.

    4. Anonimo

      Riferirò. Grazie mille per i consigli.

  3. Anonimo

    Grazie 1000 per la sue cortesi risposte dottore .
    Spero che oggi sia il “grande” giorno !
    Non avevo avuto indicazioni in merito alla somministrazione di mannitolo dalla pediatra e nel foglietto illustrativo avevo letto che il medicinale non ne necessitava.
    Se neanche oggi espelle i parassiti domani lo riporteró per una visita dalla pediatra. Il mio terrore è l’occlusione intestinale che possono provocare.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Beve a sufficienza?
      Un po’ di frutta e verdura la mangia?

    2. Anonimo

      Beve abbastanza, frutta ne mangia pochissima e verdure solo cotte.
      Ma solitamente è abbastanza regolare .

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ok, magari la pediatra suggerirà di aiutarlo nuovamente con il mannitolo. Mi tenga al corrente.

    4. Anonimo

      Sono spaventata…Quanto sono grandi le uova di ascaridi?Ci si può accorgere di ingerirle per le loro dimensioni ,oppure sono microscopiche?Oltre alle feci umane possono essere presenti pure nelle feci di quali animali?Infatti mi chiedo se ci possono essere nei fertilizzanti a base di sterco bovino ,equino ecc. Ringrazio infinitamente per una gentile risposta.

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere non ci si accorge, di norma i parassiti di altri animali non riescono a colonizzare l’intestino umano.

  4. Anonimo

    Salve a mio figlio di 4 anni, causa digrigno denti, è stato dato una terapia con vermox prima due somministrazioni ( una ogni 15 g) e poi visto che il sintomo non cessava altra terapia, dopo 15 giorni dall’ultima con altre tre dosi (una al giorno) di vermox .
    Dopo ulteriori 2 settimane sono state fatte le analisi delle feci dove sono stati riscontrate uova di ascaridi.
    A questo punto si è cambiata la terapia, con una dose di combatrin ogni 15 giorni. A quasi 36 ore dalla prima dose di combatrin ancora nn è stato espulso nessun ascaride e io sono abbastanza in ansia . Il bambino, in questo ultime settimane è stitico e irritabile.
    Quanto tempo passa in media per l’espulsione degli ascaridi ? Può accadere che bisogna ripetere la terapia (le 2 dosi a distanza di 15 gg) prima di liberarsene?
    Scusi le domande sciocche ma sono in ansia ..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non sono affatto domande sciocche; in teoria già la prima dose dovrebbe essere sufficiente ad eliminare la quasi totalità dei parassiti. Ritiene impossibile che semplicemente non li abbia visti?

    2. Anonimo

      La ringrazio per la risposta.
      Si sono sicura che non li ha espulsi. Anche perchè non ne ha emesso grandi quantità ( nonostante un pó di mannitolo nel latte) e le abbiamo ispezionate aiutandoci con un legnetto.
      Stamattina sono esattamente trascorse 48 ore dalla prima dose.
      Ho notato che il digrigno dei denti di notte è molto diminuito, ma sta soffrendo di prurito in tutto il corpo e poco appetito.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Lo scarso appetito ed il prurito potrebbero richiedere un po’ più di tempo; il mannitolo l’ha somministrato contemporaneamente all’antiparassitario?

    4. Anonimo

      No, dopo 24 ore vedendo che il bambino non evacuava,
      in questo periodo è molto stitico.

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ok, in questo caso possiamo ragionevolmente sperare che debba ancora espellerli.

  5. Anonimo

    circa un anno e mezzo fa, dopo forte prurito nella zona ano-genitale, guardando con uno specchio ho visto un vermetto bianco, lungo circa 1 cm e1/2, molto mobile, con una specie di “testina” e di coda.
    Premetto che da almeno un mese avevo il ventre molto gonfio ogni 10_15 gg. e che mi stava ossessionando un’eruzione cutanea tipo eritema sugli avambracci e sulle gambe che mi scatenava un prurito terribile, da non riuscire a trattenermi di grattarmi.
    Alla descrizione del “vermetto”il medico di base mi ha prescritto il vermox, che hanno preso anche marito e figlie, di 2 anii e 1/2 e 5 anni e 1/2.
    Ora, per farla breve, nell’arco di questo anno e mezzo li ho riscontrati un’altra volta di nuovo a me, dopo lo stesso prurito ano-genitale e, questa estate, facendo la cacca nel vasino la mia bambina più grande mi ha segnalato la presenza di un vermetto nelle feci, che come al solito erano molto liquide e maleodoranti.
    Era luglio, abbiamo preso tutti vermox per 3 volte: a distanza di due settimane la seconda dose e di altre due la terza…adesso abbiamo di nuovo prurito…stavolta tutti e 4 (e il mio esame delle feci x parassiti è negativo!!!)
    le bambine lamentano anche dolori addominali, stitichezza, irrequietezza notturna,la più grande prima di trovare il vermetto ha anche avuto 3 episodi di probabile epilessia rolandica, forse dovuti proprio a questo parassita, ma saranno davvero ossiuri?
    se lo sono ci siamo reinfestati x uova rimaste su oggetti o panni di casa?
    non so più cosa pensare…il pediatra dice di prendere il vermox solo se li rilevo, ma stasera lo abbiamo preso di nuovo, xchè da almeno 15 gg. abbiamo di nuovo i “soliti” sintomi…BASTA! SONO ESASPERATA, HO PAURA DI CONTAGIARE LE DUE SCUOLE che frequentano le bambine(sempre che non lo abbiamo già fatto…).
    Spero di cuore in una sua risposta!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Comprendo benissimo il suo stato d’animo, ma non si faccia prendere dal panico perchè prima o poi tutti risolvono; mi limito a segnalare che in genere quando si fa il trattamento con un antiparassitario si ripete almeno 2 (spesso 3 volte) a distanza di 2-4 settimane indipendentemente dalla presenza di ulteriori sintomi, proprio per sopperire a questa difficoltà nell’uscirne definitivamente.

    2. Anonimo

      grazie! speriamo bene!

  6. Anonimo

    mi scusi mio figlio di sette mesi nelle feci ha dei vermetti bianchi mobili…cosa potrei fare?puo averli presi dal fratello che frequenta parchi giochi?quando sono bianchi e mobili sono ossiuri secondo lei ?grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è possibile che siano ossiuri; ne parli con la pediatra e verifichi anche il fratellino, nonchè lei e suo marito.

    2. Anonimo

      mi scusi se la ridisturbo se fossero ascaridi me ne accorgerei?lui ora e molto stitico ke sia dovuto a questo?noi sembriamo a posto ma il fratellino li ha gia avuti in passato.cmq per precauzione ci “cureremo”anche noi.
      Ultima domanda e scusi disturbo esiste un rimedio naturale secondo lei?e da preoccuparsi molto?il bimbo e molto piccolo

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Se ben curato in genere non è pericoloso.
      2. Che io sappia non esistono rimedi naturali davvero efficaci e, su un bimbo così piccolo, per certi versi mi spaventano di più gli estratti vegetali che i farmaci (che sono più conosciuti e studiati nei bambini).
      3. Ovviamente senta il pediatra per conferma della diagnosi e scelta della terapia.

    4. Anonimo

      mi scusi di nuovo la mia pediatra mi ha dato il vermox 100 mg (5 ml in sciroppo in pratica) ma dopo 2 gg ho trovato 7 vermi vivi e il bambino nn va + di corpo…

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dose unica o da ripetere per 3 giorni?

    6. Anonimo

      ma sono pericolosi

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, ma ovviamente vanno curati per evitare sintomi fastidiosio e possibili contagi a terzi.

  7. Anonimo

    Salve Dottore. La mia bimba di 7 mesi ha nelle feci dei filamenti bianchi che a prima vista mi sembrava il cotone che uso per ripulirla. Ma oggi m’è venuto il sospetto che possa essere altro. Se fossero dei vermi si dovrebbero muovere?
    Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Di norma si, si possono veder muovere.

  8. Anonimo

    Giugno febbre a 39 per 4 giorni con dolori addominali fatta terapia con levofloxacina . Forte debolezza per diverse settimane . Verso il 20 luglio dolori addominali forti 37 di temperatura e poi feci liquide mucose , nessuna evidenza di vermi , priorità anale fortissimo di notte che impediva il sonno per 1 settimana , poi ho uro perdite biancastre e ho fatto terapia per la candida, con bruciori. Prurito anale continuava . Verso il 5 6 agosto ho deciso di mangiare aglio , il prurito e’ diminuito molto ma non . E’ scomparso… Prendo Vermont aspetto idi vedere che succede. L’analisi delle feci non le faccio perché quando le feci fare anni addietro a mia figlia che aveva i vermetti , li ho visti personalmente, risultavano sempre negative che faccio.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sentirei un gastroenterologo od un proctologo, a seconda dell’attuale situazione.

  9. Anonimo

    Mio figlio ha tre anni alto 100cm e pesa 15kg, da circa 6 mesi appena nato ha iniziato ad avere problemi di muco, tosse, problemi nel respirare a causa del muco che non esce ma rimane tutto nei bronci. Abbiamo fatto varie cure pensando ai malanni di stagione, poi ho consultato una neumologa, poi un allergologo, poi l’ospedale…fino a che una nuova pediatra gli ha fatto fare tutti gli eami del sangue da cui è venuto fuori che il c1 inibitore erano alti e le ig totali superiore a sei volte la norma dettata da laboratorio. I prick test , invece, hanno dato una lieve positività alle muff e alla polvere. Invece l’esame del sangue non lo ha avvalorato. esame delle feci ascaridi.
    lei pensa che basterà la sola cura con vermox o devo anche approfondire altri esami se è contaminato da chissà quanto tempo?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sinceramente non mi è chiarissima la situazione, ma proceda con Vermox come da indicazioni mediche e verificherà in seguito con un nuovo esame delle feci la guarigione.

  10. Anonimo

    salve, mia figlia di 5 anni ha preso i vermi, la dottoressa ha prescritto vermox 5ml sciroppo alla sera per 3 sere, ma al terzo giorno i vermi, piccoli e bianchi erano ancora presenti e vivi, allora ha aggiunto una quarta dose di vermox, ma i vermi sono ancora presenti e vivi, lavo tutto a 60° e cambio la biancheria tutti i giorni, disinfetto sempre i sanitari. un’altra dottoressa sospettava ascaridi e ha prescritto esame feci. la bambina sta bene, ha avuto prurito all’ano solo due volte, niente febbre, una sola volta ha voitato saliva al mattino dopo la prima dose di vermox preso alla sera. sono piuttosto preoccupata. mi darebbe un suo parere? ovviamente farò l’esame delle feci, ma ne frattempo non so se sopsendere il vermox o meno. grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Vermox lo somministrata solo la sera od anche al mattino?

    2. Anonimo

      solo alla sera, dietro indicazione della pediatra, i vermi sembrano ossiuri, li ho proprio visti, piccoli sottili bianchi lunghi circa mezzo cm. Oggi c’era la sostituta della pediatra che invece sospetta sia altro perchè dice che è impossibile che dopo 4 dosi di vermox i vermi ci siano ancora, sostiene che per uccidere gli ossiuri basta una sola dose da 5ml dello sciroppo. Mi ha detto di sospendere tutto e fare esame delle feci e poi in base a quello che esce vedere che farmaco prendere. Sinceramente sono indecisa su cosa fare. E’ sufficiente lavare in lavatrice a 60 gradi?o non basta?ho letto che bisogna far bollire le cose, ma è impossibile, inoltre non riesco a pulire tutti i giochi…è un lavoraccio, temo di non uscirne

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Tutti ne escono, anche se comprendo che può sembrare insormontabile ne uscirà anche lei, su questo non c’è dubbio.
      Per il resto condivido il pensiero della seconda pediatra.

    4. Anonimo

      Quindi lei pensa non siano ossiuri?
      A me è venuto anche forte bruciore intimo e cistite.
      Ma per gli ossiuri che dosaggio si deve dagdg a un bambino e a un adulto?grazie

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Nel caso di ossiuri si somministra una dose unica di 100 mg (una compressa, oppure un misurino da 5 ml di sospensione) sia negli adulti che nei bambini.

  11. Anonimo

    mi scusi per la mia imprecisione. *pur non rilevando

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non penserei necessariamente a questa causa; da quanto ci sono problemi?

    2. Anonimo

      Ho cominciato a preoccuparmi da circa il 20 giugno

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso è probabilmente un leggero disturbo intestinale, esacerbato da un pochino di ansia; proverei fermenti lattici per qualche giorno e, in assenza di miglioramento, senta il medico.

    4. Anonimo

      grazie mille per il suo consiglio e per aver usato il suo tempo per me. arrivederci e buona estate.

  12. Anonimo

    Salve. io ho 14 anni e ho il sospetto di avere l’ascari. ho spesso dolori addominali e nelle feci pur rilevando traccia di vermi e filamenti bianchi, noto delle stranezze che prima non c’erano e come forma assomigliano a vermi. inoltre l’altro giorno avevo la nausea ma non ho mai riscontrato la presenza di vermi in nessun caso. secondo Lei potrei avere l’ascari o qualche altro verme intestinale? la ringrazio già per la sua risposta

  13. Anonimo

    salve ieri sera ho scoperto nel sederino di mio figlio di 10 anni degli orribili vermi bianchi e stamani c’erano uova depositate .siamo ricorsi tutti al conbratin per precauzione.quanto ci vuole ad eliminarli del tutto?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se tutto va bene un’unica somministrazione e circa 24-36 ore di tempo, ma in genere si consiglia di ripetere il trattamento a distanza di 2-3 settimane.

  14. Anonimo

    ma io ho la tosse seca ma non mi escono i vermi ho anche dolori muscolari al peto e alla schiena cioe allle spalle… i vermi non gli vedo piu soltanto mi prude la vagina e ho perdita di urine

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In questo caso i parassiti potrebbero non esserci più ed i sintomi essere correlati ad altro: per esempio il prurito vaginale potrebbe essere irritazione o candida e consiglierei quindi di parlarne al medico.

    2. Anonimo

      mi sono visitata giovedi scorso e ha detto k sto bene mi ha dato delle vitamine e lo sprai per il naso k avevo dei problemi …. booo cmqqq grazie assai mi consultero con la mia dotore

  15. Anonimo

    buongiorno dopo anni che soffro di colite-pancia strgonfia e espulsione di molte feci(anche 5 volte al giorno) mi sono deciso a fare un esame parassitologico delle feci(anche perchè i dolori di pancia erano aumentati da 20 giorni circa).risultato:positivo per ascaris l.
    il dottore mi ha dato la cura:vermox da 100 mg. 2 pastiglie al dì per tre giorni.una al mattino e una a sera.
    oggi ho finito la cura.ma di vermi nelle feci non ne ho trovati mai.se fossero morti non dovrei vederli? visto che dovrebbero essere abbastamza grandicelli.ho visto che possono diventare anche 35 cm.
    saranno morti? il solo pensiero di avere dei lombrichi in pancia mi sta seriamente condizionando l’esistenza.ho paura.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Valuti magari con il medico di ripeta il trattamento fra un paio di settimane e, quindi, verifichi con un nuovo esame delle feci.

  16. Anonimo

    il mio bambino a 15 mesi ,12 kg di peso. Da cca 2 mesi nelle feci ho nuotato dei puntini piccolissimi neri,come se avesse sabbia nel pannolino .la pediatra ha detto che sono gli ossiuri e li abbiamo fatto la cura con combantrin per 3 volte ogni 14 giorni,2 ml alla volta.nessuna differenza.le feci sono come prima. cosa mi consiglia di fare?
    . .

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Esame delle feci per avere la certezza di cosa sia.

  17. Anonimo

    Salve,
    cercherò di essere breve. Circa 5 anni fa in ritorno dalla sardegna dove ero stato con l’università per escursioni geologiche accusai un intenso dolore addominale localizzabile nella zona destra bassa appena sopra l’appendice. Il dolere era descrivibile come una puntura di uno spillo e durò per una decina di giorni man mano calando. Poco tempo dopo, non ricordo con esattezza, forse mesi, ci fu un secondo intenso episodio. In comune i due episodi avevano il momento della manifestazione ovvero la mattina al risveglio. Così iniziai a preoccuparmi e recandomi dal medico decidemmo di fare alcune analisi: del sangue, ecografia e feci per ricerca di sangue occulto visti i casi di tumore al colon familiari. I risultati furono tutti regolari, e questo a maggio del 2007. Da quel momento episodi di dolore intestinale come quelli non ne accusai più, ma rimase un senso di intorpidimento cronico e dolore non appena cerco di comprimere la zona interessata. Fino al 2010 quando non convinto di aver capito il motivo del mio fastidio e in seguito a una individuazione di sangue rosso vivo nelle feci mi recai a fare una colonscopia per vedere meglio la situazione del mio intestino. Anche in questo caso i risultati furono tutti regolari. Probabilmente l’episodio di sangue rosso da me riscontrato era frutto di piccole emorroidi sanguinanti causate dal periodo di intensi esami all’università e conseguenti stati d’ansia abbastanza intensi.
    Per cui tagliata la testa al toro mi misi il cuore in pace e mi fino ad ora mi sono tenuto il “mio fastidio”. Fino a qualche giorno fa quando a seguito dell’arrivo di un animale domestico, un cucciolo di cane, infestato da vermi che sono stati poi debellati. In questa occasione chiesi al veterinario se ci fossero probabilità che l’uomo possa essere infetto da tali simpatici esserini. La sua risposta è stata certamente si, ma solo se si ingeriscono le uova presenti nelle feci. Per cui sicuro di non aver mai ingerito le feci del mio cane o che mai queste abbiano infettato qualche alimento o utensile da cucina posso stare tranquillo. Se non che la descrizione dei sintomi e del ciclo vitale di questi vermetti nell’uomo mi ha fatto collegare, forse ingenuamente, questi parassiti con il mio fastidio soprattutto quando si dice che perforano la parete intestinale per migrare nel fegato e poi attraverso il flusso sanguigno finire nei polmoni. In effetti in quella escursione mangiammo più volte stile pic-nic e le norme igieniche non furono delle più ferree, tutti avventati su pane e salumi allestiti in banchetti comuni dove ognuno prendeva la sua porzione a mani nude che pochi si erano lavati prima.
    Le mie domande sono:
    – C’è la possibilità che questo mio fastidio sia causato dalla presenza di una famiglia di vermi parassita e che il fatto che non abbia ingerito grosse quantità di uova non causino in me sintomi particolarmente mirati? Mi consiglierebbe di fare accertamenti? Se si quali e a chi rivolgermi?
    – A distanza di anni in un ospite infestato si trovano sempre tracce della loro presenza nelle feci?
    – E’ possibile che si possa guarire anche senza curare l’infestazione?

    La ringrazio in anticipo per la risposta.

    Cordiali Saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. A mio parere ad oggi sarebbe già emerso se il problema fossero i parassiti, in ogni caso nel dubbio si può fare un esame delle feci con la ricerca di parassiti (si può rivolgere al suo medico).
      2. Se ci fossero (ancora?) se ne troverebbero le tracce.
      3. Sì, ma poco probabile.

    2. Anonimo

      La ringrazio per la celere risposta.
      Sono contento che sia abbastanza scettico della presenza dei parassiti a distanza di molto tempo. Comunque non appena ne avrò l’opportunità ne parlerò con il mio medico curante. In un certo senso quando ci si preoccupa per la propria salute
      da un lato ci si sente ingenui nel fare certe domande, da un lato si ha la paura di non essere seguiti mai abbastanza.

      Cordiali saluti

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Nessuna domanda è ingenua quando si parla di salute e medicina e, se noi farmacisti ed i medici dessimo più credito alle idee dei pazienti, spesso le situazioni si risolverebbero prima. 😉

  18. Anonimo

    qualle è il miglior parassitologo a ROMA?
    LA MIGLIOR CLINICA IN QUESTO CAMPO?
    GRAZIE TANTE !!!!!!!!!
    ANCORA NN RIESCO CAPIRE COS’E QUESTA COSA BIANCA ALTA COME UNA CODA DI SERPENTE IN FONDO ALLA MIA GOLA .HO FATTO UN TRATTAMENTO CON VERMOX PER UN MESE ,LAVAGGIO DI COLON,28 GIORI YOMENSAN,E ORA ZENTEL.IL MIO PROBLEMA FORSE è CHE ANCORA NN HO UN DOTTORE BUONO CHE MI ASSISTI PERCIO ANCORA UNA VOLTA LA PREGO DI AIUTARMI

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In fondo alla gola sinceramente dubito che sia un parassita; questa diagnosi è stata fatta da un medico?

  19. Anonimo

    Mio figlio Alessio, di 19 mesi, soffre molto di dermatite e, per trovare un’alternativa all’antibiotico, che già gli avevamo somministrato per due volte, lo ho portato da un dermatologo che lavora molto con l’omeopatia. Questo dermatologo ha fatto visitare mio figlio ad una pediatra omeopata: quest’ultima, tra le mille altre cose, mi ha prescritto anche Vermox, sostenendo che il bimbo ha “dei parassiti”: i sintomi, a suo parere, sarebbero rappresentati dal gonfiore addominale (da circa tre mesi, effettivamente, mio figlio ha una bella pancetta!), dal sonno agitato e caratterizzato da qualche risveglio (di notte) e, naturalmente, dalla dermatite.
    Io non ho mai notato nulla nelle feci e mio figlio non ha mai avuto alcun fastidio nella zona perianale, anche se non escludo che possa aver “preso i vermi”, considerato che gioca moltissimo all’aperto e, ahimè, si succhia il pollice. Semplicemente, mi chiedo se non debba prima far eseguire un test sulle feci e se non debbano essere prese alcune altre misure, considerando anche che in casa siamo in 4, mamma, papà, Alessio e la sua sorellina di 2 mesi e mezzo.
    Consulterò, al riguardo, la mia pediatra di base al più presto, ma vorrei conoscere anche il suo parere.
    La ringrazio molto e saluto cordialmente.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Effettivamente una diagnosi non supportata da esame delle feci o dall’osservazione dei parassiti lascia qualche dubbio.

    2. Anonimo

      Dimenticavo un altro sintomo considerato importante dalla pediatra omeopata: la stitichezza. Mio figlio defeca normalmente (feci molli espulse quotidianamente) solo con la somministrazione quotidiana di 100 ml circa di succo di prugna, che usiamo da un anno, ovvero, praticamente, da quando ha iniziato lo svezzamento.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mangia sufficiente frutta e verdura?

  20. Anonimo

    mi puo dire a che servono le analisi di sierotologia?la mia biologa mi ha chiesto di farle per vedere se il segmento bianco che si vede in fondo al mio esofago fosse un ascaridi ….ho 18 anni e sono terrorizata,ho fatto la gastroscopia ma nulla hanno trovato anche se il segmento c’e….

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      E’ sicura del nome? Sierotologia?
      Forse si tratta di sierologia e consiste semplicemente nella ricerca degli anticorpi specifici.

  21. Anonimo

    ALE DI 5 ANNI PER UN OTITE HA FATTO ANTIBIOTICI PER 14 GIORNI.UNA VOLTA GUARITO ,PERIODO CONVALESCENZA IL PEDIATRA MI HA FATTO INIZIARE UN CICLO DI VITAMINE(TONIGEN 500).TUTTO BENE SE NON DOPO CIRCA DIECI GIORNI PER UNA INDIGESTIONE, GLI E’ VENUTO L’ACETONE.ERA QUALCHE GIORNO CIRCA 3 O 4 CHE NON ANDAVA DI CORPO. HA RIMESSO 2 VOLTE E POI NIENTE PIU’. IL PEDIATRA MI HA DETTO DI FARGLI BERE BEVANDE ZUCCHERATE E MI HA DATO BIOCHETASI SUPPOSTE.LA MATTINA DOPO ERA MOLTO STANCO E CON STIC ACETONE ALTO. LUI MI HA INDICATO INIEZIONI DI FOSFORILASI PER 4 GIORNI. DOPO QUALCHE ORA SI E’ MESSO A MANGIARE (2 FETTE DI PANE ABBRUSTOLITO AL FORNO, UN PO’ DI RISO IN BIANCO, HA BEVUTO UN PO’). LE INIEZIONI NON LE HO ANCORA INIZIATE. SECONDO LEI POSSO CONTINUARE CON BIOCHETASI QUALCHE GIORNO E SE MIGLIORA EVITARE LE INIEZIONI O LE COMINCIO SUBITO? LUI GIOCA, A VOLTE SI RIPOSA, POI RICOMINCIA A GIOCARE. LA LINGUA NON HA LA PATINA BIANCA, NON HA OCCHIAIE, ALMENO PER ORA……. GRAZIE.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Oggi ha misurato l’acetone nelle urine?

  22. Anonimo

    salve,
    mia figlia prende spesso i vermi ha 15 mesi e mezzo,pesa circa 9,65 kg ed è alta circa 73 cm. io solitamente (sotto consiglio dei “vecchi”) glieli faccio segnare ma vorrei provare a darle delle erbe al posto…mia suocera dava a mio marito bambino il bumì (in piemontese è uno sciroppo di erbe bianche) vorrei sapere se esiste ancora e se fa qualcosa. granzie anticipatamente

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Partiamo dall’inizio, lei i vermi li vede o sono stati trovati nelle feci?

  23. Anonimo

    ho un ragazzo di 10 anni e da un mese ha mal di stomaco che comincia metà pomeriggio e finisce a metà mattinata il dolore è alto nello stomaco e le analisi del sangue e delle urine vanno bene puo essere un dolore provocato da parassiti?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Penserei prima ad altro, come reflusso od iperacidità.

    2. Anonimo

      grazie ma non era iperacidita ma semplicemente la gastrite,comunque grazie di aver dedicato una parte del suo tempo,grazie mille!!

  24. Anonimo

    Buona sera, mia figlia ha prurito nel naso dell’ano e mal di stomaco, a volte è stitico o ha la diarrea, sente sempre il bisogno di bere latte e sonnolenza, mi puo dire se ha qualche collegamento con parassiti intestinali?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’unico sintomo che potrebbe far pensare ai parassiti è il prurito anale, ma la descrizione è un po’ vaga per fare ipotesi.

  25. Anonimo

    Buongiorno, 5ml il primo giorno e poi la stessa dose dopo 15 giorni.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Valuterei con il pediatra di fare il ciclo di 3 giorni (come previsto per gli ascaridi) con dosi da 2 volte al giono, da ripetere periodicamente ogni 2 settimane.

    2. Anonimo

      La ringrazio. Domani sentirò il pediatra.

  26. Anonimo

    Ho fatto lo scotch test al mio bambino. Abbiamo visto i ‘vermetti’ nelle feci. E’ risultato positivo. Il pediatra mi ha prescritto il Vermox. Glielo ho dato. Ma il giorno dopo, li abbiamo rivisti nelle feci. La sera gli ho ridato il Vermox. Stasera, a distanza di tre giorni dalla prima somministrazione, di nuovo i ‘vermi’ nelle feci. Cosa devo fare? Sono preoccupata. Saranno ossiuri o si tratta di qualche altro tipo di verme? Il bimbo lamenta anche dolori alla pancia.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il pediatra come e sopratutto per quanto tempo ha suggerito di somministrare lo sciroppo? In che dosi?

  27. Anonimo

    volevo ringraziarla per avermi risposto mi e’ stato utile grazie ancora

  28. Anonimo

    buongiorno mia figlia soffre abitualmente di “vermi” io a casa qundo sento che ha l’alito acido le do’ acqua aglio e zucchero dopo ever fatto bollire con l’aiuto di persone anziane che “segnano”i vermi ma purtoppo non se ne trovono piu’ tante i metodi di una volta secondo il mio punto di vista sono molto efficaci .a lei portano vomito mancanza di appetito e febbre.mia figlia tra l’altro non mangia dolci quindi non ho idea da cosa siano portati forse una cosa ereditaria visto che pure io ne soffrivo e garantisco che si sta veramente male.se avete qualche consiglio scrivete sono sempre utili .grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Attenzione a non confondere due problemi diversi: nel parlato comune, specialmente di qualche anno fa, si diceva che un bambino “ha i vermi” quando in realtà si tratta semplicemente di acetone, che nulla ha a che fare con i parassiti intestinali come gli ascaridi o gli ossiuri (che sono realmente piccoli vermi che infestano l’intestino).
      L’acetone è un disturbo che colpisce sopratutto i bambini in giovanissima età, perchè il loro organismo non riesce a metabolizzare in modo sufficientemente veloce i grassi: qui veniamo alla seconda mis-conoscenza, a causarlo non sono i dolci bensì gli alimenti eccessivamente grassi. Al contrario piccole quantità di zucchero disciolte in liquidi (magari nel the, nei succhi di frutta o nella Coca-Cola) possono aiutare l’organismo a smaltire i corpi chetonici accumulati. In alternativa sono molto efficaci anche i preparati specifici in bustine disponibili in farmacia come Biochetasi e Chetonex.

      L’aglio era al contrario un rimedio per i veri vermi, quindi somministrarlo per l’acetone è ritenuto inutile.

  29. Anonimo

    Salve a Tutti come si fanno a curare sti vermi sono insopportabili di notte….ho 15 anni e sono una ragazza…e a volte mi fa prurito la vagina..,.secondo voi è per causa dei vermi?? non ne posso più mi aiutate??

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non ho capito la presenza dei parassiti è una sua ipotesi oppure ne è certa.

  30. Anonimo

    salve,ho un bimbo di 18 mesi e da mesi non vedo crescita di peso.vomita spesso e diarrea a periodi.da piccolo metteva tutto in bocca e anche al mare mangiava letteralmente la sabbia e quant’altro.è sempre pallido e spesso stanco.a periodi mangia poco o niente.abbiamo fatto esami feci ma non specifiche per parassitosi..stiamo aspett i risultati,se ci fossero li troverebbero anche se l’esame non era specificatamente per quello?grazie infinite del suo tempo.buona giornata

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Improbabile che un esame aspecifico rilevi parassiti, ma dato il quadro descritto è fondamentale appoggiarsi al pediatra ed andare a fondo della situazione.

    2. Anonimo

      ne ho visti tre di pediatri ma alcuni danno causa ai denti e altri all’acetone,ma io non sono tranquilla.lei ha una strada alternativa da consigliarmi?la ringrazio anche per la sua risposta rapidissima.buona giornata

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ad oggi per altezza e peso rientra nelle tabelle?

    4. Anonimo

      lui è alto cm 85 e pesa 9.935.ho tralasciato che la febbre va e viene come diarrea e vomito e anche la tosse..

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Da quanto ha dissenteria/vomito/tosse?

    6. Anonimo

      tosse circa 40 giorni fa poi ha fatto aerosol con prontinal +fisiol. e sembrava stare meglio..ma da dieci giorni la tosse è tornata e ha fatto altri tre giorni stesso aerosol.il vomito va a periodi sono circa otto mesi a giugno era addirittura calato di un chilo dopo un mese e mezzo tra vomito e diarree..ma sembra che nessuno dei pediatri trovi la situazione preoccupante!?abbiamo fatto a sett esami del sangue per escludere celiachia.ora un altro pediatra ci ha fatto fare esami feci per escludere qualche anomalia ai reni…almeno così ha detto..

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ho provato a verificare i valori sulle tabelle e, benchè magro, la situazione non sembra preoccupante da questo punto di vista (per altezza è oltre la media della sua età); personalmente proverei forse a rivolgermi ad un gastroenterologo pediatrico.

    8. Anonimo

      grazie infinite per il tempo che mi ha dedicato e per il suo consiglio che seguirò sicuramente.buona sera