Tutte le domande e le risposte per Aritmia cardiaca: cuore, sintomi, trattamento
  1. Anonimo

    buon giorno sono un 79/enne, nella miavita ho fatto molto sport, non ho mai avuto malattie ne subito interventi chirurgici, a l’età di 77 anni , ho cominciato ad avvertire battiti irregolari, breve ospitalizzato e volte ( 3 cardioversioni ) senza esito, una ablazione con cateteri inguinali RF, ma il battito del mio cuore è sempre irregolare, accompagnato ad estrasitole, non fumo niente caffè , tutti gli esami sono regolari , pressione sotto controllo, cosi, colesterolo, glicemia, ecc. ecc. prendo il ” coumadin ” e da quando lo prendo , la libido è andata a farsi benedire , è dovuto al coumadin ? se si cosa posso fare per mettere riparo a ciò , grazie……. Giggi

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sinceramente non credo che il calo della libido sia da imputare al farmaco in sè, è più probabile che essersi trovato di fronte alle nuove esigenze dopo una vita da sportivo l’abbia condizionata psicologicamente; a mio parere è quindi una situazione temporanea, destinata a risolversi nel tempo se riuscirà ad accettare i nuovi acciacchi.

  2. Anonimo

    ottima piegazione …grazie per le informazioni

  3. Anonimo

    sono loredana ho 29anni e sono incinta da tre mesi da poco tempo sto avvertendo delle sensazioni strane ma non dolorose al mio cuore o meglio al centro del petto, in pratica avverto che il cuore batte bene ma poi improvvisamente tira fuori dei botti come quando si stappa una bottiglia e mi sale la voglia di tossire vorrei sapere da voi qual’è il problema e come risolverlo grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Lo faccia presente al ginecologo; potrebbe essere dovuto agli sconvolgimenti ormonali del suo organismo, ma non deve essere sottovalutato (a maggior ragione se fosse in sovrappeso).

  4. Anonimo

    Ho 66 anni e due anni fa ho effettuato l’ablazione per FA parossistica e nello stesso periodo ho avuto un intervento di angioplastica. Prendo Almarytm (1) Cardioaspirin, Valpression 80 e Torvast 10. Da qualche tempo avvero una “specie” di extrasistole con la differenza che non percepisco la mancanza di un battito ma la riduzione del periodo tra i battiti che hanno però la stessa “intensità”. Il fenomeno scompare (ovvero non lo percepisco) se faccio un po’ di sforzo, ovvero se aumento la frequenza dei battiti (a riposo i battiti variano da 60 a 70). Ho fatto un Holter dimanico e “purtroppo” in qual giorno non ho avuto questi fenomeni ed è risultato OK.
    Cosa consiglia?
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Temo sia al di là delle mie competenze, mi dispiace.

  5. Anonimo

    Salve,
    qualche minuto fa ho avuto un episodio di aritmia: il cuore si è messo a battere velocissimo per qualche secondo, provocandomi una sensazione di mancanza d’aria e facendomi tossire. Questi episodi mi capitano ogni tanto, sicuramente non più di una volta al mese, sempre all’improvviso e senza nessun motivo apparente, generalmente quando sono a letto e a volte mentre faccio la doccia. Non consumo caffè (a causa del colon irritabile), non fumo, sono alta 165cm e peso meno di 50kg, i valori relativi a glicemia/colesterolo sono nella norma e la pressione sanguigna è sempre bassa. I farmaci che consumo sono la pillola contraccettiva Yasmin e l’Eutirox (ipotiroidismo). Dunque secondo lei dovrei farmi controllare? Quale può essere la causa di queste aritmie sporadiche? Lo stress? Quello non mi manca…
    Grazie!

    1. Anonimo

      PS: Ho 22 anni.

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Lo stress sicuramente influisce in modo sensibile; da quanto non verifica il dosaggio di Eutirox con esami del sangue?

    3. Anonimo

      Grazie per la risposta!
      Le ultime analisi del sangue risalgono a poco meno di 2 mesi fa e i valori (FT3, FT4 e TSH) erano tutti nella norma.

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Lo faccia presente al suo medico, ma lo stress rimane probabilmente la causa più probabile.

  6. Anonimo

    Admin, sono molto preoccupata, mia madre è in ospedale per dei controlli, nel fare gli elettrocardiogramma hanno riscontrato delle anomalie, e ieri facendo leco cuore hanno detto che devono approfondire con strumenti + efficaci. Hanno parlato di sofferenza cardiaca, ma nn hanno detto da cosa, nn hanno dato nessuna ipotesi. mia madre ha 65 anni, nn ha mai fumato ne bevuto, quali possono essere le cause??? e le cure????
    Grazie in anticipo, sono molto preoccupata.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ praticamente impossibile fare ipotesi, ma nella sua comprensibile preoccupazione deve sentirsi sollevato che i problemi siano emersi prima di eventi più gravi.

  7. Anonimo

    ciao scusa vorrei un informazione sono due tre giorni che mio marito sente dei forti battiti al lato sinistro e riesco a vederli pure lui a paura cosa puo’ essere grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ nervoso per qualche motivo? Assume farmaci?

  8. Anonimo

    Avevo una fibrillazione atriale persistente risolta da cardioversione due mesi fa. Da
    allora però circa una volta a settimana ho episodi vari di aritmia che durano poche ore.
    premetto che sono ancora in terapia con coumadin e dopo la cardioversione ho assunto per un mese Cordarone 200mg sostituito dopo da Rytmonorm 325mg. C’è qualche spiegazione a questi episodi di aritmia che arrivano puntualmente ogni 5 o 6 giorni? Preciso che ho 56 anni. Grazie!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Suggerirei di farlo presente al cardiologo, personalmente sento di non avere le competenze per rispondere.

  9. Anonimo

    Mi hanno appena diagnosticato una aritmia, battito irregolare. Sono sovrapeso e purtroppo asmatico (leggero).
    Non avendomi mai trovato l’aritmia prima, puo essere che avendo assunto il Ventolin poco prima dell’ECG e DOPPLER questo mi abbia causato l’aritmia (non lo avevo detto al medico che mi ha fatto esami).
    Inoltre, l’uso del Cialis ha controindicazioni con l’aritmia?
    La prego rispondermi poiche il Ventolin mi serve per respirare mentre il Cialis per non divorziare.

    Cordiali saluti.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, è possibile che Ventolin abbia influito.
      Cialis va rivalutato con il suo medico sulla base di quanto emerso dall’esame, dipende dalla gravità della situazione e da eventuali farmaci che le verranno prescritti.

  10. Anonimo

    Gentilissimo admin (mi piacciono molto queste Vs info importanti e….GRATUITE!!!)…a volte mi succede questa cosa: avverto inizialmente come se il cuore saltasse un battito cardiaco e subito dopo invece ne facesse uno particolarmente intenso per poi riprendere tutto normalmente….credo sia aritmia…oggi pero’ è successo e mi sono preoccupato, perche’ oltre questa cosa appena descritta ho avvertito (brevemente) un forte giramento di testa…..questo breve ma intenso giramento di testa a seguire è preoccupante?!?!?! ps si soffro di ansia e fino diversi anni fa di violenti attacchi di panico…Gia’ la ringrazio per la cortesissima risposta!!!!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Molto probabilmente il giramento di testa (che è possibile che venga scatenato dal mancato battito) è stato acuito dall’ansia di non capire cosa stesse succedendo, ma se gli episodi di aritmia sono anche solo relativamente frequenti consiglierei di approfondire il problema con il medico.