Tutte le domande e le risposte per Aritmia cardiaca: cuore, sintomi, trattamento
  1. Anonimo

    Grazie è un articolo che ha chiarito le mie esigenze

    1. Anonimo

      Molto esauriente, volevo fare una domanda, ho 25 anni, soffro sporadicamente di aritmie che mi provocano fastidio al petto, stanotte mi sono svegliato per i forti battiti del cuore che sembrava bussasse sul petto (sentivo la pressione su tutto il petto), con un discreto male, il ritmo era lento, credo comunque normale da sonno, sui 50, anche se tra un battito e l’altro sembravano secoli, anche perchè mi sono agitato a sentirlo.
      Faccio attività fisica, studio molto, assumo 1/2 caffè al giorno e sono magro, non fumo, ma sono decisamente stressato, bevo poco perchè mi da acidità.
      Devo preoccuparmi?
      L’aritmia è un problema che ha sempre avuto anche mia madre, e gli ha spesso provocato incubi notturni, non ha mai avuto problemi, o almeno mai diagnosticati.

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’acidità è sotto controllo? Chiedo questo perchè in alcuni casi disturbi da ernia iatale o reflusso possono dare sintomi simili.

  2. Anonimo

    interessante ecompleto

    1. Anonimo

      l’ansia può causare l’artmia

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’ansia può causare praticamente qualsiasi cosa.

  3. Anonimo

    Grazie di “cuore”veramente esaustivo. Al prg CUORE ED ARITMIA -nr 5 e nr6- qualche particolare non mi rende facile una corretta interpretazione, di ciò mi scuso, ma continuo a riflettere sul contenuto. Forse……

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se vuole riportarmi esattamente le parti non chiare sarà mia cura correggerle con l’obiettivo di fornire un testo che sia il più chiaro ed accessibile possibile.

  4. Anonimo

    Grato per l’opportunità e lungi da me ogni e qualsivoglia polemica. (n. 5: “l’atrio sx si contrae e il sangue viene richiamato all’interno dai polmoni” . Non mi spiego come sia possibile contrarsi ed richiamare cioè aspirare il sangue dai polmoni) ( n.6: “questo si contrae e il sangue viene pompato a tutto il corpo attraverso la maggiore arteria del ns organismo, l’aorta”. Anche qui l’attore è ancora – credo – l’atrio sx ,che con due distinte contrazioni, una volta importa e la volta successiva esporta. Mi chiedo: è possibile? Saluti. Fr.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ovviamente non è possibile che accada quanto scritto, ma non dovrebbe accadere nè che la traduttrice salti un passo nè, sopratutto, che io non me ne accorga; lei ha perfettamente ragione nel manifestare qualche perplessità, il testo è stato corretto è la ringrazio di cuore per la segnalazione scusandomi per l’imprecisione.

  5. Anonimo

    salve sono 1 ragazza di 26 anni, ho disturbi alla tiroide, e soffro di aritmie pure, prendo cardicor di 1,25 mg, e siccome essendo di carattere ansioso il cardiologo mha prescritto cardicor di 2,50mg…soffrendo anche di attacchi di panico ho paura a somministrare quello piu´forte…. nonostante tutto ho palpitazioni e aritmie spesso…. sara´1 fattore ansioso?…grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’ha già iniziato il 2.5?

  6. Anonimo

    Buongiorno,

    Oggi ho fatto un elettrocardiogramma dopo due anni circa che non lo facevo. Mi hanno riscontrato un blocco sx. Sono uno sportivo, non fumo, non bevo. Sono alto 168 cm e peso 64 Kg (non sono obeso o sovrappeso). Non ho malattie particolari. La pressione ‘ 122-80 e gli esami del sangue sono perfetti. Il colesterolo rientra nella norma. Mi chiedo quale potrebbe essere la causa? Da un mese e’ nato il mio secondo genito ed e’ chiaro che non riposo bene e sono sotto stress. Potrebbe essere una ragione? Come posso risolvere il problema? Sono un militare e sono sempre sotto controllo medico! E’ chiaro che sapere di avere un problema simile mi innervosisce e sto iniziando a sentire tutti i sintomi che leggo in internet! Pura suggestione?
    Grazie anticipatamente.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Lo stress ed il sonno sono a mio avviso una causa molto più che plausibile, in ogni caso un parere del medico rimane preferibile.

  7. Anonimo

    Ho 53 anni, faccio sport a livello amatoriale,ho aritmie quando sono sotto sforzo molto intenso [ vicino alla soglia cardiaca].Quali possono essere le cause. Grazie.

  8. Anonimo

    Mia suocera affetta da cardiomiopatia dilatativa con insufficienza polmonare, fibrillazione atriale ben tollerata, fe del 35%, gli anno consigliato l’impianto del PM. Tutto nella norma e come previsto dai medici intervento riuscito e la strumentazione funziona perfettamente. Dopo sette giorni è deceduta senza aver avuto alcun dolore o manifestazione di dolore. Pochi attimi prima del decesso ha solo effettuato un grido non eccessivo. Cosa potrebbe essere successo?
    Cordiali saluti eugenio.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo non mi occupo di questo campo e sarei estremamente superficiale se provassi a rispondere; per quanto possa contare le faccio le mie condoglianze.

  9. Anonimo

    Dopo una temporatadi forte stres di mi e’ apparsa una forte aritimia praticamente continua. Ho un battito forte seguito da 3-4 battiti lenti. prima sofrivo di ipertenzione ma ora e controllata il cardiologo mi aveva anche diagnosticato un blocco parziale dell’ asse di Hiss (non so bene come si scrive). E’ pericolosa questa classe di aritmia, cosa posso fare? Sarei molto grato di una risposta publicata ne la pagina o ne la mia Email. la mia eta’ e’ di 46 anni e vivo in Colombia e qua’ la medicina e’ un po’ un problema . . . Un saluto in attesa di una risposta:

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Temo purtroppo di non poter fare molto, è senza dubbio opportuno appoggiarsi nuovamente al cardiologo.

  10. Anonimo

    Ciao ho 18 anni ed ho un periodo che sento il cuore in qualche occasione che batte piu del dovuto e poi scusa la mia ignoranza ho una senzazione strana come se avessi una mano che mi toccassse il cuore lo ammetto qualche volta il sabato sera non lo passo molto regolarmente esempio bevo qualche drink di troppo ma solo qualche sabato sera non tutti i sabati e mai durante la settimana qualche voltho fatt uso di mariujana piu precisamente 6 volte in tutta la mia vita sono stato dal medico di famiglia è lei ha detto che è una leggera aritmia dovuto soprattutto ad ansia sinceramente ho paura rischio qualcosa di serio ?l’ultima domanda quando passo dei momenti ansiosi facendo respiri profondi sento un lievissimo dolore sulla parte alta del petto a sinistra ma non sul cuore ?la mia pressione è buona i miei battiti 78 al minuto..Sarei grato se lei mi rispondesse grazie mille !!P:S sono uno sportivo pratico calcio 3 volte a settimana !!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non mi occupo di questo campo e la distanza rende difficile approfondire, ma i sintomi descritti e la preoccupazione che traspare dalle sue parole rendono molto più che plausibile la diagnosi del medico.
      Ricordo inoltre che, in caso di attacchi di ansia, in genere fare respiri profondi è controproducente; provi a vedere come si trova respirando invece in un sacchetto di carta (come si vede in alcuni film).