1. Anonimo

    Dimenticavo età 29 anni.
    Valori analisi : globuli bianchi 28.000 (il massimo raggiunto in un episodio con 41 di febbre) e 15.000 (minimo in un altro episodio con 37,5 di febbre)

    1. Anonimo

      A mio avviso se diversi medici, non in contatto tra loro ed in momenti diversi , hanno diagnosticato appendicite non restano molti dubbi.

  2. Anonimo

    SALVE ESPONGO IL MIO PROBELEMA DA QUASI 2 ANNI COMBATTO CON DEI FORTISSIMI DOLORE AL LATO DESTRO BASSO ADDOME E ANCHE AL ALTEZZA RENE DX SPECIALMENTE QUANDO STO SEDUTA QUESTI DOLORI SI ACCENTUANO E ANCHE DI NOTTE SONO MOLTO FORTI SPESSO MI MANDANO AD URINARE ANCHE 20 VOLTE A NOTTE. PREMETTO CHE HO FATTO TANTI ESAMI TAC RESONAZE ALL’ADDOME URINO CULTURE ESAMI SANGUE 2 PRONTO SOCCORSI MA NESSUNO SA DARMI UNA RISPOSTA MI DICONO CHE SONO PROBLEMI AL COLON E MI FANNO PRENDERE DEI FERMENTI LATTICI. NON RIESCO PIU AD AVERE UNA VITA NORMALE NE LAVORATIVA NON SO COSA FARE E A CHI RIVOLGERMI PIU SECONDO VOI POTREBBE TRATTARSI DI UN’APPENDICITE E NESSUNO FORSE SI E MAI POSTA QUESTA DOMANDA VI PREGO AIUTATEMI GRAZIE INFINITE QUALSIASI SUGGERIMENTO E BEN ACCETTATO

    1. Anonimo

      Vorrei davvero poterla aiutare, ma purtroppo se chi ha potuto visitarla e valutare gli esiti degli esami non ha raggiunto una diagnosi soddisfacente per me è davvero impossibile fare di più; ha per caso notato se certi alimenti migliorano o peggiorano la situazione?

  3. Anonimo

    Salve, è da sabato mattina scorso che ho un grosso gonfiore addominale accompagnato da un dolore tra l’ombelico e l’appendicite. lunedì mi sono fatto visitare da uno specialista che mi ha consigliato il ricovero, al tatto si pensa sia appendicite nonostante le analisi del sangue siano ok, anzi tra lunedì e martedì i globuli bianchi sono diminuiti (da 6700 a 5100). Lastra addome e torace ok. Oggi ho fatto un’ecografia addominale e pelvica che a detta del ecografo non evidenzia calcoli, per cui ecografia negativa. l’ecografo pensa si tratti di colite. i medici però mi hanno segnato per domani mattina l’operazione all’appendicite andando ad esclusione tra colite e appendicite appunto. Che fare? ora il dolore tra ombelico e appendicite è quasi nullo (solo con spinta forte ancora lo percepisco, ma questo credo succeda a tutti) ma persiste il gonfiore addominale.
    Lo so, anche il medico mi ha ribadito che la scelta è la mia, ma non credo che la soluzione sia “per esclusione”.
    L’appendicite porta a gonfiore addominale??
    Spero di ricevere una risposta al più presto.
    Grazie

    1. Anonimo

      Sì, è possibile che l’appendicite causi gonfiore, che però come le è stato detto può essere causato anche da altre patologie.

  4. Anonimo

    Salve, ieri mio figlio di nove anni tornato da scuola ha avvertito dei dolori all’ombelico. Il medico una volta visitato mi ha detto di portarlo al pronto soccorso, poi portato in pedriatia gli hanno fatto un emocromo risultato: 17000 globuli bianchi.
    La cosa strana è che, al di là di un leggero dolore all’addome, non presenta nessun segno tipico dell’appendicite (dolore continuo, vomito, diarrea, inappetenza ecc.), comunque da ieri sera in ospedale gli hanno fatto due intramuscolo e dieta liquida.
    Vorrei chiederle che ne pensa del fatto che i bianchi sono così alti e che nel contempo i sintomi non sono quelli tipici.
    grazie

    1. Anonimo

      La diagnosi dei medici è stata appendicite? Spesso un’infiammazione dell’appendice si manifesta in modi diversi a seconda del soggetto, quindi da questo punto di vista la situazione è comunque spiegabile. I dolori sono aumentati? Le intramuscolo erano antispatici/antidolorifici?

  5. Anonimo

    ciao, sono preocupato perchè mio figlio da 10 gg ha dei dolori localizzati dall’ombelico fino in basso a dx. Sono stato all’ospedale per 4 volte e ogni volta la digosi era diversa ossia influenza intestinale, enterocolite, infiammazione dell’intestino, fino a dire che infiammazione del’appendicite…. a cosa devo credere’ Premetto che mio figlo ha 8 anni inizialmente era diarroico poi non è riuscito più ad andare di corpo, dall’ecografia si vede che è pieno d’aria, i globuli bianchi sono a 12 mila, temo solo che sia appendicite, vi prego aiutatemi…. grazie

    1. Anonimo

      Il suo pediatra cosa ne pensa? C’è febbre?

  6. Anonimo

    Caro admin, ho bisogno del suo aiuto. Sono uno studente di Sc.Infermieristiche e come prova di tircinio quest’anno devo redarre una cartella infermieristica su un caso clinico a mia scelta. Sono propenso per un caso di appendicite acuta in un bambino di 6 anni.Lo sò, non è un bell’argomento, ma comunque dal punto di vista clinico mi affascina. Arriviamo al punto: per caso mi può dare una mano sulla terapia che viene fatta assumere durante tutto il ricovero? Non sò proprio dove mettere le mani!!! Sperando in un suo aiuto, la ringrazio vivamente.

    1. Anonimo

      Vorrei davvero poterla aiutare ma, come può leggere nel “Chi Siamo”, sono laureato in Farmacia e non sono in grado di suggerirle l’attuale protocollo farmacologico per l’appendicite acuta.

  7. Anonimo

    Salve, ho 27 anni e da un po’ di tempo a questa parte soffro di un leggero dolore al lato destro in basso piu o meno all’altezza della appendice, tra il basso ventre e l’inguine. Il dolore non è acuto, a volte un leggero gonfiore che scompare massaggiando un pochino. in effetti è piu un fastidio, che si presenta da seduto o sdraiato, e che aumenta un po’ quando premo sulla zona. Non presento nessuno dei sintomi dell’appendicite, ma ho paura che sia un inizio. Potrebbe essere? e secondo lei che cosa posso fare, senza ricorrere all’intervento? aggiungo che seguo già una dieta molto leggera, e sana.. grazie mille in anticipo.

    1. Anonimo

      Con la dieta non sbaglia in ogni caso, mentre consiglierei però un parere del suo medico per individuare e risolvere la causa, che non necessariamente è appendicite.

  8. Anonimo

    ciao da 4 5 anni ho dolore a latto destra penso che e apendicite pero nn grave questo dolore che o viene e riscopare avolte ce il dolore avolte no non ho febre nn ho mal di gola non ho vomito mi sendo abastanza bene solo che ho questo dolore che dura a setimana intera ho di piu ma avolte il dolore diminuisce e sparisce con alcuni farmaci vorei sapere se e da operare ho da curare ho la limentazione grazie..

    1. Anonimo

      Un’alimentazione leggera è senza dubbio d’aiuto, mentre sull’operazione è necessario valutare con il suo medico rischi e benefici.

  9. Anonimo

    buonasera, io non ho tutti i sintomi a volte però ho dolore al basso ventre a destra e noto che diventa molto duro,premetto che soffro di stitichezza la mia dottoressa mi ha dato del fortilase per quando ho questi sintomi, ma io ho sempre il terrore che sia appendicite, come posso capire se è appendicite evitando così dii andare al prontosoccorso e farmi dire che ho l’ intestino pieno?
    grazie in anticipo

    1. Anonimo

      Il dolore è sicuramente molto più intenso e pungente, il giorno che fosse davvero appendicite a mio avviso distinguerebbe facilmente.

  10. Anonimo

    Salve avevo gia’ scritto sopra relativamente ai miei dolori all’addome lato destro. Ne ho parlato anche con il medico aziendale per sapere se era necessario fare una colonscopia od un clisma opaco. Lui mi ha detto che tutto sommato alle condizioni attuali non sarebbe necessario ma se serve a togliere dubbi e’ l’unica via.
    Io nel frattempo ho cambiato drasticamente dieta, mangio meno e piu’ leggero. Ho aliminato vino ed acqua gasata. Qualche miglioramento c’e’ stato anche se il dolore non e’ spratito. Nel frattempo sono andato a recuperare l’esito della radiografia con contrasto (con bario) che avevo fatto al tubo digerente per vedere le conzioni della appendice. Mi domando se conquesto esame sia stato possibile vedere anche le condizioni del colon lato destro, dato che il male l’ho da quella parte. Di seguito l’esito:
    NON EVIDENTI ALTERAZIONI ORGANICHE O FUNZIONALI A CARICO DEI DISTRETTI VISCERALI SUPERIORI ESAMINATI. NORMALE L’ULTIMISSIMO TRATTO OPACIZZATO DELL’ANSA ILEALE. REGOLARE CANALIZZAZIONE DEL COLON ESAMINATO PERVIA DISCENDENTE IN TUTTO IL SUO DECORSO: CIECO IN SEDE CENTROPELVICA CON APPENDICE INIETTATA FISSA ALLA SUA ESTREMITA’ DISTALE PER ADERENZE PERIVISCERTICHE.
    Ringrazio sin da ora per il chiarimento.

    1. Anonimo

      Premesso che non sono specialista, dall’esito non si evidenzia nulla di particolare; in caso di appendicite tuttavia c’è una manovra che possono praticare i medici con cui si rilevano la maggior parte dei casi.