1. Anonimo

    Dottore da stamattina ho iniziato a sentire solo ogni tanto un lieve tirare nella parte destra vicino l’osso dell’anca ma ripeto non è stato un dolore forte , più che altro ho sentito tirare poche volte nell’arco dell’intera giornata..però voglio precisare che mi sento un pò la pancia gonfia e ogni tanto ho diarrea solo che questo credo sia dovuto a un fatto d’intolleranza infatti presto andrò a verificare.. questi sono gli unici sintomi.. crede che possa trattarsi di appendicite oppure a volte può capitare di sentire questo tirare? Spero che la situazioni non peggiori! La prego risponda.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Una dieta leggera è in ogni caso di beneficio, nel caso di comparsa di febbre o di aumento del dolore senta eventualmente il suo medico.

  2. Anonimo

    Buongiorno dottore,è da parecchio che il mio medico curante mi manda in ospedale quando ho questi dolori ma per l’ospedale l’appendice è infiammata ma non da operare. ora è da ieri sera che ho un forte dolore stanotte ho fatto fatica a dormire,mi viene da andare al bagno ma vado sempre (scusate il termine)diarrea,ho nausea e faccio anche fatica a camminare perchè mi fa male la gamba destra. in ospedale tempo fa ho già fatto una visita ginecologica ma è tutto apposto, ora non so che fare il medico mi ha detto che se i dolori aumentano e vomito di andare i9n ospedale. secondo lei si tratta di appendicite o di altro??

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, sembra appendicite.

  3. Anonimo

    Buonasera dottore,le scrivo perchè sono preoccupato e nn so quale sia la cosa giusta da fare.Ho 24 anni e negli ultimi 4 mesi sono stato 3 volte in ospedale(oggi l’ultima volta) per via dell’appendice.X l’ennesima volta mi hanno sconsigliato l’intervento ma questa volta il chirurgo mi ha detto di nn usare antidolorifici.Io provo continui dolori da quasi 24 ore nn è il caso di fare delle punture di rocefin come prescritto nei precedenti casi?Questo chirurgo mi spiegava che il dolore è un’avvertimento e prendere antidolorifici camufferebbe le condizioni dell’appendice.Un suo parere?Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Parliamo di antidolorifici od antibiotici (come Rocefin)?
      Non le hanno prescritto nulla?

    2. Anonimo

      Mi hanno detto di fare una dieta alimentare leggera,che in caso di dolori persistenti devo fare una puntura al dì di rocefin e inoltre di prendere fermenti lattici.Cmq io ho fatto la puntura e mi sento leggermente meglio.Secondo lei cosa devo fare?Con questa è la terza volta in 3 mesi che mi precipito al pronto soccorso.Possibile che non è il caso di fare l’intervento?

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ok, ora mi è più chiaro.
      Il suggerimento del medico era giustissimo, prendere antidolorifici significa mascherare l’unico modo di cui dispone il corpo per avvertire che qualcosa non va, quindi per ora è preferibile rimanere vigili in questo senso.

      In generale le ultime indicazioni suggeriscono che l’intervento spesso è evitabile e quindi, essendo connesso alle possibili complicanze come qualsiasi altra operazione, se possibile si prova ad evitarlo.

  4. Anonimo

    Dottore ho fatto l eco. Era una colica d aria! l appendicite non ha nulla.. grazie di tutto!

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Grazie a lei dell’aggiornamento, sono contento che non fosse nulla di preoccupante.

  5. Anonimo

    dottore è possibile avere l’appendicite infiammata non avendo il dolore localizzato proprio in quel punto??

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, in alcuni casi il quadro è tutt’altro che chiaro.

  6. Anonimo

    Dottore visto che il mio medico è in vacanza,x stare piu tranquilla domani effettuerò un’ecografia. Da essa si riesce a vedere se l appendicite è infiammata?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In linea di massima sì.

  7. Anonimo

    salve dottore,ieri notte non sono riuscito a dormire per niente,perchè come mi mettevo a pancia giu (essendo la mia posizione ideale per dormire)provavo dei fastidi sull’lato destro e poi un pò su tutta la pancia.Mi sentivo appesantito come se non avessi digerito,anche se prima di andare a letto avevo defacato.Comunque stamane ho solo un pò di gonfiore con qualche lieve fastidio sulla parte destra,avendo gia avuto la colite 3-4 anni fà,può essere di nuovo ricomparsa? Oppure si tratta di altro

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La prima ipotesi è colite, se ne ha già sofferto, ma tenga d’occhio ed in caso di dubbio senta il medico; dieta leggera in ogni caso.

    2. Anonimo

      Si gia ne sofferto in passato,comunque oggi andrò dal medico mi può levare una curiosità? Come il mio medico puo accertare se ho l’appendicite? Mi ricordo che con la colite mi picchietto sulla pancia per vedere se c’era presenza di aria al suo interno

  8. Anonimo

    piu che altro lo dicevo per capire cosa fosse!!

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In questo caso direi che non c’è altro modo, per avere una diagnosi più accurata.

  9. Anonimo

    Dottore buongiorno! stanotte ho dormito benissimo..stamani sono andata anche a correre..i dolori ora sono leggerissimi! non ho febbre..espello gas tranquillamente..non sono stitica ecc..mi consiglia comunque di chiamare il medico?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Se lo vede migliorare costantemente probabilmente non c’è bisogno.

  10. Anonimo

    Ah e ho leggeri dolori anche nella parte sinistra..credo siano ovaie.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Bene mangiare in bianco, bere regolarmente (che in estate significa molto) e domani piuttosto senta il suo medico prima di fare esami potenzialmente inutili.