Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    ciao io sono eric un ragazzo di 13 e sono stato operato a s.stefano non è stato tanto brutto solo dopo l’intervento è stato un pò doloroso, proprio oggi sono andato al controllo e la ferita non si del tutto chiusa xrò mi hanno tolto i punti ugualmente
    ora sono a casa e mi hanno messo degli altri cerotti per tenere chiusa la ferita.

    adesso aspetto ke guarisca…..
    ciao …….erik……………………………………………

    QUETO è L’OSPEDALE C’è KI SCENDE E C’è KI SALE …………

  2. Anonimo

    Buonasera, da alcuni giorni soffro di uno strano disturbo/dolore al fianco destro che si protrae sia anteriormente che posteriormente, talvolta arrivando fino alla scapola.
    Negli ultimi due giorni sento come “tirare” nella parte inerna della coscia sempre destra, partendo dall’inguine.

    Specifico che sono in cura per una fastidiosa prostatite da ormai alcuni mesi e purtroppo non ne vengo fuori.
    I fastidi che accuso attualmente possono essere riconducibili ad appendicite oppure associabili alla prostatite?

    1. Anonimo

      Premesso che fare diagnosi a distanza è sempre piuttosto arduo, se non impossibile, personalmente sono un po’ dubbioso su entrambe le possibili diagnosi; consiglio in ogni caso un parere del suo medico.

  3. Anonimo

    ciao, io ho l’appendice infiamato e vorrei sapere che cosa posso e che cosa non posso mangiare, visto che siamo nel periodo natalizio festivo. grazie!

    1. Anonimo

      La dieta dev’essere in bianco, ossia il più leggera possibile evitando dolci, grassi, cibi piccanti ed in generale alimenti poco digeribili.

  4. Anonimo

    salve,sono 3 giorni che sento dei dolori nella parte destra dell’addome, in basso…prima erano delle lievi fitte, ma adesso il dolore si è intensificato! a volte quando sono in piedi mi vengono delle fitte molto forti tanto che non riesco quasi a stare in piedi…potrebbe essere appendicite??vi ringrazio anticipatamente..

    1. Anonimo

      Potrebbe essere appendicite, ma solo una visita medica può darle la certezza.

  5. Anonimo

    salve ho domanda da farle.da qualche giorno ho un gran dolore al fianco destro che man mano scende giu alla gamba,insieme a questo un acido di stomaco…di cosa si puo trattare?

    1. Anonimo

      Le cause potrebbero essere diverse, per esempio un’infiammazione del nervo sciatico, ma per essere più precisi è senza dubbio necessaria una visita medica in grado di valutare in modo più approfondito la zona ed il tipo di dolore.

  6. Anonimo

    Salve, ho 26 anni e non ho mai sofferto d problemi relativi all’appendice,anke se spesso ne ho sentito parlare…oggi pomeriggio, intorno alle 17, all’improvviso mi ha iniziato a far malissimo la gamba destra,precisamente la coscia nella parte esterna…il dolore è evoluto nel giro d poche ore fino a far diventar insopportabili anke 4 semplici passi..ma se mi siedo correttamente nn sento niente..
    ho preso un antinfiammatorio ma niente da fare, adesso ke sto scrivendo è quasi mezzanotte , son passate circa 7 ore e il dolore non accenna a diminuire, anzi…
    mi è stato detto ke potrebbe esser sciatica..ma vorrei saper innanzitutto se puo trattarsi di appendicite e,se si,cosa dovrei fare per evitare di peggiorarla..
    vi ringrazio anticipatamente x la vostra risposta

    1. Anonimo

      Nel dubbio di appendicite una dieta particolarmente attenta e leggera è l’unica strategia terapeutica preventiva che possa mettere in atto, ma dato il grado di dolore patito consiglio al più presto un parere medico per una diagnosi più precisa.
      Se il dolore non viene avvertito a livello dell’addome, ritengo tuttavia improbabile possa trattarsi di infiammazione dell’appendice.

  7. Anonimo

    buon giorno. sono una ragazza di 19 anni e sono 2 settimane che mi sento tirare a livelllo della fossa iliaca destra. il dolore è localizzato tra l’ombelico e la spina iliaca superiore , come una cordicella che tira, non è dolore diffuso. non ho nausea, nè vomito. il dolore non è costante, ma si presenta il alcuni momenti dlla giornata. aumenta quando sto in palestra. ieri sono andata dal mio medico e dopo delle manovre mi ha detto che probabilmente è appendicite.
    questa mattina sono andata a fare le analisi del sangue, però c’è da dire che in questo periodo sto prendendo l’antibiotico per la faringite, quindi credo che gli esami possano risultare un po’ compromessi.
    mi consiglia qualcosa?
    grazie dell’attenzione.

    1. Anonimo

      Al momento, a parte una dieta molto accorta, non resta che attendere gli esiti degli esami, che non dovrebbero essere influenzati in modo rilevante dall’antibiotico (anche se sarà bene ricordarlo al medico al momento della consegna del referto).

  8. Anonimo

    Sono una ragazza di 22 anni, da circa una settimana ho dei dolori/fastidi alla gamba destra, coscia e inguine… Questa mattina il dolore è localizzabile più all’inguine..ed è più fastidioso..Sento dolore anche a riposo.. Potrebbe trattarsi di appendicite??

    1. Anonimo

      Come può immaginare è quasi impossibile fare una diagnosi a distanza, ma non escluderei un problema di sciatica o ernia.

  9. Anonimo

    e una settimana che ho dolori e fitte. il pediatra mi ha diagnosticato un inizio di appendicite infiammata basta solo seguiere una dieta adeguata oppure fare degli esami apropiati? quali?

    1. Anonimo

      Se il medico non ha prescritto nè farmaci nè esami è sufficiente una dieta, che sia più leggera possibile (niente fritti, meglio grassi vegetali che animali, carne magra poco condita, riso, …)

  10. Anonimo

    Ho una ifiammazione abbastanza lieve dell’appendice, posso controllarla con una dieta particolare? Se si , cosa devo mangiare? E bere?

    1. Anonimo

      E’ stata diagnosticata da un medico? In ogni caso è importante una dieta leggera (pochi grassi, carboidrati come il riso, proteine magre come fettine di sottofiletto, pochissimi condimenti, eventualmente Parmigiano), povera di fibre (verdura) e con abbondati liquidi (acqua sopratutto).

  11. Anonimo

    Salve. Da questa mattina ho un fastidio addominale che si localizza in fossa iliaca e un pò di inappetenza in più sono in fase finale del ciclo, può essere appendicite?

    1. Anonimo

      Come può immaginare è quasi impossibile ipotizzare una diagnosi di questo tipo a distanza, ma la concomitanza con il ciclo mi farebbe più pensare a quest’ultima come causa del fastidio.

  12. Anonimo

    Consiglierei di rivolgersi con relativa urgenza al suo medico o, eventualmente, al chirurgo che ha effettuato l’operazione.

  13. Anonimo

    buongiorno,
    la settimana scorsa ho subito un intervento al seno asportazione di un nodulo, mi sono stati prescritti antibiotici due volte al giorno, la stessa sera dell’intervento per coccolarmi ho mangiato una barretta da 100 gr di cioccolato, ed ho assunto il primo antibiotico, il giorno dopo ho accusato un bruciore zona quadrante superiore destro accompagnato da un fortissimo mal di testa localizzato sull’occhio sinistro, tipico di quando ho una cattiva digestione, però nei giorni successivi ho continuato ad assumere gli antibiotici ed il dolore addominale è continuato soprattutto la notte, causandomi forti mal di testa, a tutt’oggi ho preso una toradol due spasmex ed una normix ma sto ancora male, se mangio e sottolinio che mangio da una settimana brodino col riso gallette di riso e petto di pollo ho difficoltà nel digerire e mi vengono forti mal di testa, temo sia appendicite perchè mi fa male in basso a destra e in corrispondenza dietro, cosa mi conisglia di fare, aggiungo che sono continuamente soggetta a tali disturbi e più volte mi sono recata negli anni passati in pronto soccorso in cui risolvevano il problema con qualche flebo, aspetto suo notizie
    grazie sin da ora

  14. Anonimo

    Potrebbe essere l’appendice infiammata oppure, a mio parere, il ciclo in arrivo. Eventualmente mi faccia sapere.

  15. Anonimo

    salve ho un forte dolore nella parte destra in corrispondenza dell appendice da 3 o 4 giorni tuttavia nn ho altri problemi al di fuori del gonfiore e di un forte dolore ai reni soprattuto il destro ed ho un ritardo del ciclo di due settimane che non è connesso ad una gravidanza….può essere appendicite,in quando già in passato mi è successo di avere infezioni all appendice ma che si sn sono risolte da sole? e può essere che questo dolore sia la causa del ritardo?

  16. Anonimo

    Grossi motivi di preoccupazione a mio avviso non ce ne sono, resta da capire se il fastidio persiste per cause ansiose o se diversamente c’è qualcosa di più; prima di rivolgersi ad uno specialista suggerirei un secondo parere del suo medico per dargli modo di valutare alla luce degli sviluppi la sua situazione.

  17. Anonimo

    Salve, da circa 4 -5 settimane ho fastidio addominale che si localizza in fossa iliaca ..quasi fosse un pizzico..altre volte al fianco destro o sinistro .. e’ presente stipsi , non nausa ne’ vomito ne’ febbre. In taluni momenti della giornata mi si presenta il fastidio..quest oggi ho ritirato le analisi del sangue e risulta un leggero aumento di linfociti mentre i neutrofili diminuiscono di poco.. il mio sistema immunitario sta combattendo un infiammazione..sara’ appendicite? fosse stata fulminante gia’ sarei stato operato.. La settimana scorsa sono stato dal mio medico curante che mi ha dato un cura per ristabilire flora intestinale e movimento intestinale, ho seguito la terapia con scrupolo con risultati dal punto di vista dell evacuo, ma oggi che ho le analisi del sangue ( eseguite nel momento in cui non seguivo alcuna cura) continuo a preoccuparmi…sono un tipo un po ansioso e pessimista… devo rivolgermi ad uno specialista? Distinti saluti.

  18. Anonimo

    Escluderei per ora l’appendicite perchè si trova sul lato destro; è assolutamente possibile che siano sintomi che precedono il ciclo, ma nel dubbio potrebbe essere utile un parere del suo medico a seguito di una visita.

  19. Anonimo

    Salve,
    è da 2 gg che ho la pancia molto gonfia, problemi di stitichezza, e da oggi quando tossisco o mi alzo da una sedia e cerco di addrizzare la colonna vertebrale, non ci riesco perchè ho un forto dolore al fianco sinistro, mi sento tirare e in più ho dolore anche all’altezza dell’ano. Per adesso febbre non nè ho avuta e neanke nausea o vomito. Non so che fare, non voglio allarmare nessuno, anche perchè sono vicina ad avere il ciclo mestruale e ricollegavo questi sintomi a questo.
    Non ho mai avuto problemi di appendicite, quindi non ne ho proprio idea.
    Mi da un consiglio=?
    Distinti Saluti.

  20. Anonimo

    L’alimentazione può contribuire a ridurre i rischi di appendicite, diete ricche di fibra diminuiscono le probabilità di occlusione dell’appendice. La considerazione vale tanto per gli adulti quanto per gli adolescenti.

  21. Anonimo

    La mia domanda e’ la seguente ,
    l’appendicite e’ dovuta ad un’alimentazione scorreta o e’ patologica
    quali degli alimenti si devono tenere conto durante la crescita di un adolescente
    Vi ringrazio della Vostra risposta Vi porgo dinstinti saluti.

  22. Anonimo

    Gentile Anthony,

    purtroppo non posso essere in grado di aiutarla più di quanto abbiano fatto i medici fino ad oggi; consiglierei quindi una visita del suo medico per cercare di andare a fondo del problema e sopratutto avere un unico referente a cui fare riferimento.

  23. Anonimo

    è dal 3 di agosto di quest’anno che vado avanti con forti nause e febbre che va e che viene si aggira intorno ai 37.3-37.5
    sono andato 2 volte all’ospedale di albenga in quanto ero in vacanza mi hanno fatto un emocromo completo, globuli bianchi nella norma decidono di farmi 2 flebo e mi mandano a casa… dopo 20 giorni circa mentre cercavo di addormentarmi mi ha preso male forte in basso a destra se schiacciavo lievemente mi faceva molto male… persino lascire il braccio appoggiato sopra lo stomaco mi faceva male!!! ho dovuto chiamare l’ambulanza e in ospedale di nuovo emocroma, tutto ok nella norma e di nuovo solito 2 flebo! tornato a torino mi reco alle molinette ho parlato direttamente con un chirurgo mi ha fatto ecografia e radiografia, emocroma e 3 flebo,mi ha toccato avevo male magli esami del sangue nuovamente nella norma radiografia che non ha evidenziato nulla stessa cosa l’ecografia… mi mandano a casa.. io ora a distanza di un mese e più mi sento gonfio vado male in bagno da agosto ho quasi sempre la nausea, e non digerisco bene…
    non sopiùcosa fare…
    aspetto suoi consigli
    cordiali saluti
    Anthony

    1. Anonimo

      ciao.
      anche io ho avuto tutti tuoi sintomi.
      tranne l’andar male in bagno… e un dolore anche dietro all’altezza del rene destro.
      E pure io non ho avuto nessuna risposta definitiva dai dottori.
      In questo lasso di tempo hai raccolto altre news da poter condividere con me?
      Io forse domani mi opero..i dottori pensano sia l’appendicite leggermente infiammata… eppure esami e tutto nella norma.
      Boh… spero domani prima del pomeriggio di poterti leggere..
      se nel frattempo anche il dott è venuto a conoscienza di qualcosa.. spero mi scriva.
      grazie e arrivederci.
      Eu

    2. Anonimo

      Temo purtroppo che Anthony non le risponderà perchè il commento risale al mese di settembre.
      Per quanto possa valere le mando un in bocca al lupo per l’eventuale intervento.

  24. Anonimo

    Gentile Simone,

    riguardo ai costi non sono in grado di aiutarla, mentre su dove effettuare l’intervento ogni clinica privata è sicuramente a sua disposizione. Prima di ricorrere ad un intervento chirurgico personalmente proverei a sentire, magari anche privatamente, un altro parere; ogni intervento chirurgico comporta comunque dei rischi, è possibile che nel suo caso il medico che ha valutato il caso li ritenga non giustificabili relativamente alla sua situazione di salute attuale.

  25. Anonimo

    Mi diagnosticano una appendicite all’ospedale mi dicono che non mi operano se non avanza il problema quindi se non va in peritonite sono pazzi!!!! Privatamente quanto costa l’intervento?? in che ospedale posso rivolgermi per farlo non a pagamento a como lecco o limitrofi comunque in lombardia?

  26. Anonimo

    Potrebbe anche essere colon infiammato, anche se forse non sarebbe così localizzato. In ogni caso per il momento non mi allarmerei, magari potrebbe essere di sollievo seguire un’alimentazione leggera in questi giorni, evitando fritti, cibi piccanti, insaccati, …

  27. Anonimo

    buonasera,sono 2 gg che ho dei lievi pizzichi sul lato destro in basso,non sono pizzichi che persistono,solo ieri sera ho avuto un po’ d’influenza,che secondo me puo’ essere anche dovuto all’area condizionata di dove lavoro,giovedi ho l’appuntamento dal medico,non ho nausea,ne vomito e quant’altro….l’unica cosa che mi ricordo che da piccola soffrivo di colon infiammato,puo’ essere quello o è davvero l’appendice della io ne sono particolarmente terrorizzata….
    cordiali saluti.

  28. Anonimo

    Gentile Vincenzo,

    è importante seguire scrupolosamente la cura e le indicazioni prescritte dal medico che l’ha visitata, eventualmente facendo il punto della situazione con il suo medico fra qualche giorno.

  29. Anonimo

    ho fastidi al fianco sinistro,mi sono recato all’ospedale mi anno fatto esami di sangue l’emocromo completo i goboli bianchi sono novemila,poi ina puntura e mi anno mandato a casa, durante la notte sono stato di nuovo a l’ospedale nuovamente l’emocromo ed i coboli bianchi sono in aumento sono diecimila e qual cosa, visita chirurgica ed il chirurgo mi riferisce che o l’appenticite in fiammata mi da del rocefin 1 fiala al giorno è sono a casa con un fastidio tremento non so che fare. distinti saluti.

La sezione commenti è attualmente chiusa.