Tutte le domande e le risposte per Aneurisma cerebrale: sintomi, conseguenze, cause
  1. Anonimo

    3mesi fa ho perso mia mamma x aneurisma cerebrale dopo essere stata embolizzata.tutto inizio cosi,ore 17.30 di un pomeriggio ho dato a mia mamma dei sali minerali sciolti in acqua che di solito prendeva alla mattina lei era indecisa xche aveva mangiato prugne secche aveva paura che bevendo i sali le rimanessero sullo stomaco.poco dopo e caduta a terra battendo la testa rimasta cn occhi sbarrati poi vomitato.118 ospedale aneurisma.ora mi chiedo quei sali possono aver provocato qualcosa’.grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Assolutamente no, non è in alcun modo possibile che possano aver influito.

  2. Anonimo

    buongiorno, aneurisma celebrale non operabile (anche se ci hanno provato) ora è in cura intensiva in coma irreversibile, cosa mi devo aspettare? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non essendo il mio campo non sono purtroppo all’altezza di fare ipotesi, mi dispiace.

  3. Anonimo

    buonasera.Mi è appena arrivata la notizia che a mia nonna hanno diagnosticato un’aneurisma. Erano due giorni che le si era gonfiato metà viso,e oggi finalmente era andata a farsi visitare.è aneurisma cerebrale?si può curare?dobbiamo aspettarci solo di perderla?attendo con ansia una risposta…grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Prima di aver approfondito il problema (e confermata la diagnosi) temo sia impossibile farsi un’idea della gravità della situazione.

    2. Anonimo

      grazie per avermi risposto .

  4. Anonimo

    Mio padre 78 anni è stato operato 3 giorni fa per un aneurisma celebrale embolizzazione e riduzione dell’ematoma tutti e due gli interventi non avuto esito positivo ora è subentrata un ischemia celebrale ed è in coma profondo,quante possibilità ha di risvegliarsi e quanto può durare lo stato di coma?
    Lua

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo non conosco le statistiche relative a questi casi, mi dispiace davvero.

  5. Anonimo

    sono stata operata di 3 aneurismi cerebrali all’arteria cerebrale media di sx (clips) nel giugno 2010. Ne ho un altro a sx allo stesso punto, alla stessa arteria , il Prof. Santoro di rm umberto primo mi ha consigliato di non operare ma se la mia bomba esplode?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Temo purtroppo di non avere davvero le competenze per aiutarla nella scelta, mi dispiace.

  6. Anonimo

    Salve, una mia amica di 45 anni è in coma in seguito alla rottura di un aneurisma cerebrale dal 17 gennaio al Policlinico di Milano. Le è stato effettuato un grosso intervento al cervello per drenare il quntitativo copioso di sangue presente nell’organo.
    Quali speranze vi sono di ripresa? E quanti potrebbero essere i possibili danni nel caso specifico?
    Cordiali saluti.
    Grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Credo che nemmeno i medici che l’hanno in cura possano rispondere al momento, ritengo che non si possa fare altro che aspettare.

  7. Anonimo

    mia moglie è svenuta a seguito di un neorisma è stata in ospedale quasi due settuimane a seguito della cura aveva diarrea e febbre l’ultimo giorno di notte alle 04.30 ha sentito una fitta al cervello ed è morta perchè le cure erano giuste ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Temo sia impossibile rispondere, almeno per quelle che sono le mie competenze.

  8. Anonimo

    salve, ho quai 18 anni e fino ad ora ho sofferto gran poco di mal di testa ma da neanche due mesi mi capita di avere forti emicranie che durano anche 2 giorni ma non è quello che mi preoccupa poichè kmq i mal di testa vengono ad alternanze di 2 o 3 giorni, quello di cui temo sono delle fitte fortissime che mi prendono tutta la testa, sono frequenti e mi vegono in qualsiasi momento dal nulla, sono improvvise, spesso mi bloccano la parola, non riesco a tenere gli occhi a perti e mi causa perdite di equilibrio, durano sul minuto e sono frequenti, da 2 alle 5 volte al giorno, in seguito mi sento confusa ed ho la vista spesso offuscata, sento il cuore in gola e forti pulsazioni in testa, le più forti mi hanno fatto perdere la memoria dell’ultima ora precedente al fatto, sono un sacco di sintomi che mi confondono, vorrei ricevere un parere, sono giovane ma ho già vissuto molte esperienze sbagliate sul mio stile di vita fumo 1 pacchetto e mezzo al girono, bevo frequentemente, ho avuto unperiodo in cui facevo uso di droghe pesanti, non faccio attivita fisica e mangio in maniera totalmente sbagliata, eppure continuo a perdere peso, nella mia famiglia ci sono stati casi di forti emicranie ma nulla di simile al mio, mia sorella ha l’alzheimer precoce e ha solo 22 anni, sinceramente chiedo consiglio xk vorrei escludere la possibilità di avercelo anch’io e piuttosto puntare sull’aneurisma.

  9. Anonimo

    Ho 38 anni, sono di Brescia ho avuto un aneorisma il 9 febbraio 2012 mentre stavo facendo la doccia . Sono ora un mese in convalescenza.
    E’ troppo, in giorno per giorno riesco a muovermi tutti gli organi ha destra del mio naso.
    Adesso come mi trovo tra 2,3,4,5 mesi fa?
    Ho 38 anni ,prima spaccavo il mondo, ora sono qui solo rendermi conto cosa farò un fururo.
    Vi gingrazio di avremi ascoltato .
    Baci Grazie

  10. Anonimo

    Salve, ho 16 anni ed ho appena avuto un attacco di mal di testa. Il dolore era , a dir poco tremendo…… È durato 5 ore circa e finalmente ora sembra si sia calmato grazie ad alcuni medicinali……. Ho sempre sofferto di emicrania e di sinusite, ma questa volta il dolore era senza mezzi termini insopportabile… Da qui a poco andró si uramente a fare una visita,,,,, ma ero interessato a quello che è il suo parere …

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Difficile fare ipotesi, ma si tratta probabilmente “solo” di cefalea od emicrania, non penserei ad altre ipotesi.