Tutte le domande e le risposte per Alito cattivo (alitosi): cause e rimedi
  1. Anonimo

    Luna io ho provato anche il cb12…non è servito a nulla purtroppo…

  2. Anonimo

    Buongiorno Dottore, ho 25 anni e da qualche anno soffro di intestino irritabile e alitosi. Non ho problemi al cavo orale perchè tengo pulita la bocca (lavando i denti, uso colluttorio listerine, passo il filo interdentale tutti i giorni e faccio regolari pulizie dei denti).. il mio è proprio un problema intestinale e vorrei sapere quali cibi e bevande evitare e quali usare. I cibi che mi irritano l’intestino mi causano anche l’alito pesante o c’entrano poco? Non fumo, non bevo, non sono stressata e l’unico farmaco che uso è Nuvaring.
    La ringrazio anticipatamente, Distinti saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, è probabile che i cibi che infiammano l’intestino possano contribuire all’alito pesante.

  3. Anonimo

    Salve dottore..
    a una settimana dalla cura,purtroppo,non ho ancora risolto il problema di patina bianca e alitosi….ogni giorno utilizzo il gel 3 volte e una sospensione orale 4 volte al di…ma ancora nessun risultato..non so che fare..continuo con la cura per un altra sett?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Parliamo di Daktarin/Micotef e Mycostatin?

    2. Anonimo

      Si..gel daktarin e sospensione orale mycostatin….appena deglutisco il mycostatin la lingua appare bianchissima…

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La guardia medica l’aveva prescritta per quanto tempo?
      Sta continuando a grattare con una garzina e bicarbonato?

    4. Anonimo

      mi aveva detto di provare questo trattamento per 7-8 giorni..la garza non la sto passando piu perche come le dicevo giorni fa ho delle bolle rosse sulla lingua e l ultima volta con la garza è uscito del sangue quindi sto evitando per il momento…

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha ragione, continuerei ancora per qualche giorno, ma se poi non vedesse risultati oltre è inutile insistere.

    6. Anonimo

      Salve dottore son passati 10 giorni e purtroppo la situazione e rimasta com era…non so piu cosa fare….sto continuando con la cura ma non vedo miglioramenti….dato che anche l alito è rimasto cattivo come al solito potrei cercare di camuffarlo con qualche spray specifico? Nel frattempo,per la lingua quale altro controllo potrei fare?

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sinceramente non saprei davvero cosa consigliarle, forse proverei a rivolgermi ancora ad un dermatologo per verificare se condivide la diagnosi di candida e decidere come eventualmente ancora trattarla.

  4. Anonimo

    Gentilissimo, le vorrei fare una domanda: soffro di acidità di stomaco e ogni tanto questo problema mi crea cattivo gusto in bocca e un alito non proprio fresco (per fortuna raramente) … l’acidità la sto tenendo sotto controllo, ma posso prendere qualcosa per i momenti no in bocca?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Può provare con rimedi locali (spray, caramelle, coluttori).

  5. Anonimo

    Buon giorno anche io ho problemi di alito cattivo secondo lei come mi andrebbe via?

  6. Anonimo

    Buongiorno dottore, ho un problema gravissimo di alitosi, è continua mi lavo i denti è dopo 4/5 minuti ricompare,mangio caramelle extra forti alla menta ma dopo 5/10 minuti ricompare non ho piu la vita di prima , mi vergogno di questo problema parlo a distanza dalle altre persone,non è da me,cosa potrei fare? S.O.S dottore

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il primo passo è parlarne con il medico di base o con il dentista.

  7. Anonimo

    Salve Dottore sono una ragazza straniera (chiedo scusa per l’italiano) .4 anni fami è stato diagnosticata una gastrita dopo avere fare una gastroscopia poi ho iniziato la cura con omeprazolo e la dieta poi andava tutto bene per un paio di anni poi mi sono stancata e ho smesso di prendere la medecina 2 anni fa.l’anno scorso ho cambiato paese per lavoro cambiando abitudine alimentare e bevendo molto vino.qualche mesi fa mi sono accorta di avere l’alitosa e ora sento dolore fortissimo e bruciore allo stomaco con riflusso sento anche la lingua bianca.ho iniziato la cura con omeprazolo e antibiotici ho diminuito il consumo di alcool e café ho cambiato il dentifricio uso collutorio e pastiche per digestione ma non è cambiato nulla.vorrei rifare una gastroscopia per capire cosa sta succedendo.. ho l’alitosa solo da pochi mesi ho paura che diventa una malatia.cosa potrei fare per ritrovare mi alito normale?AIUTO Dottore!!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Perchè antibiotici?

    2. Anonimo

      forse per l’ helico bacter che si trova spesso nello stomaco ed è una delle cause di gastrite

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Forse o è stata diagnosticata con certezza?

    4. Anonimo

      non è stato diagnosticato l’infezione però ho preso gli antibiotici lo stesso,andava meglio ma niente per l’alitosa

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non faccia pasticci con gli antibiotici, sono farmaci preziosi da usare bene.

  8. Anonimo

    in caso di infezione da Helicobacter pylori .siamo in Africa

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se c’è un passato di gastrite potrebbe provare a curare nuovamente in questo senso, oppure verificare con una nuova gastroscopia (che però tutto sommato eviterei se possibile).

    2. Anonimo

      Grazie mille Dottore per i consigli. ma l’alitosa prima non c’era.curare la gastrita potrebbe mettere fine ai problemi di alito?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      È una possibilità, anche se la prima verifica è di norma quella fatta dal dentista per la situazione in bocca.

  9. Anonimo

    Grazie Dottore quando arrivo in Italia mi faccio controllare da un dentista

  10. Anonimo

    Xkè la mattina mi sveglio sempre kn la bocca secca e amara?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente respira tutta la notte con la bocca anzichè con il naso.