Tutte le domande e le risposte per AIDS ed HIV: non tutto quello che si sente è vero
  1. Anonimo

    In pratica in percentuale e alto il rischio?…mi tocca di convincere il soggetto a fare un test HIV

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, il rischio di contagio è molto basso, ma al suo posto verificherei ugualmente a 30 e poi a 90 giorni (se il partner facesse un esame e fosse negativo con tutta probabilità lo sarebbe anche lei, ma in questo caso molto dipende anche dal numero di giorni che passano tra rapporto e test, perchè è in teoria possibile il contagio prima della positivizzazione del test. Questo è il motivo per cui non si possono escludere al 100% i rischi di contagio da emoderivati, come nel caso delle trasfusioni).

  2. Anonimo

    Non esistono test che diagnosticano un virus chiamato hiv. Ad oggi nessuno al mondo lo ha mai visto. Quello che lei fa è un test anticorpale. Si informi bene perchè potrebbe inutilmente rovinarsi la vita. Sign. Cimurro lei sa bene che non esistono prove scientifiche riguardo la correlazione hiv=Aids si vergogni ogni giorno questa pagina terrorizza e uccide. Consiglio a tutti coloro che vogliono fare il test, di dare prima un occhiata alla pagina : Hov non causa Aids

    1. Anonimo

      SONO D’ACCORDO CON TE…I MEDICI SONO ASSOLUTAMENTE DISINFORMATI E DIFFONDONO SOLO QUELLO CHE GLI HANNO FATTO STUDIARE SUI LIBRI DI STORIA COME FOSSERO DOGMI RELIGIOSI E PRIVI DI RISCONTRO REALE.

  3. Anonimo

    *pagina Facebook: hiv non causa aids

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Perchè semplicemente non dimostra a tutti la verità iniettandosi una fiala di sangue di quello che la scienza considera sieropositivo in una situazione che possa essere verificata da organismi come CICAP, LILA, …?

      Sono sicuro che il suo coraggio per amor di verità avrebbe grande risalto su tutti i media e finalmente potrei ammettere tutti i miei errori e chiedere scusa pubblicamente.

      Fino a quel giorno se è in buona fede, e non voglio dubitare del contrario, le chiedo solo di rispettare la mia idea come io rispetto la sua, spostare la discussione negli ambienti adatti (riviste scientifiche) ed evitare attacchi alla persona che sminuiscono solamente il valore dei suoi interventi senza nulla aggiungere al pensiero espresso.

    2. Anonimo

      Feci la stessa domanda ad un negazionista “famoso”, e così mi risposte;
      >Riguardo al cosiddetto “esperimento” proposto per la prima volta da
      > Duesberg nel 1987 […], cioè iniettarsi sangue infetto da
      > HIV e vedere cosa succede, questo è stato fatto moltissime volte, in
      > tutti quei casi in cui la gente si è tagliata con strumenti che erano
      > venuti a contatto con sangue infetto e il risultato è stato … nulla.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il virus dell’HIV ha una sopravvivenza fuori dall’organismo brevissima, ma in ogni caso la richiesta è di farlo in condizioni controllate e verificabili, con gli aneddoti non si fa scienza.

    4. Anonimo

      Capisco. Purtroppo la persona che mi rispose così non mi indicò poi chiaramente a quali esperimenti si riferiva, o meglio, mi indicò un documento che adesso non è più visitabile. Grazie!

    5. Anonimo

      Dottore, questi che negano hiv sono dei criminali .
      Infatti sono d’accordo perchè non si iniettano una fiala infetta? Poi vediamo… sanno fare solo tante chiacchiere e offendere a destra e a manca senza fatti… Almeno la teoria ufficiale qualche fatto ce l’ha… e non dico altro. SE SIETE CONVINTI DI CIO CHE DITE DATECI LE PROVE SULLA VOSTRA PELLE !!! NON METTENDO VIDEO E DOCUMENTI DI 40ANNI FA! GRAZIEE! E ho notato che molta gente che propone i fatti sulla loro pagina fb viene stranamente bannata! Voi siete malati mentali ! Fatevi vedere da uno BRAVO!

  4. Anonimo

    Mettiamo che HIV non esiste per il contaggio all’AIDS esisterà un test o me ne accorgo quando sto morendo?!?!?!…..mi pare assurdo , no?….il Dr. Cimurro non dice altro ciò che la medicina dice da anni…io ho questo problema che mi sto ponendo forse anche inutilmente avendo avuto un unico rapporto con una donna di cui non conosco trascorsi , ma apparentemente in ottima saluta però mettiamo caso che sia infetta cosa devo fare denunciò la casa degli condom???…ma per fare questo dovrò presentare documentazione dove si evince il contaggio , ed è già successo che le case di condom hanno dovuto tirar fuori fior di quattrini a riguardo…

  5. Anonimo

    Mi fa male tutto dottore, se hiv e sifilide negativi, cosa potrebbe essere, ho i linfonodi gonfissimi, mi fa male ossa, muscoli, nervi, testa, pancia stomaco, ho un infezione da leucociti nelle urine, urino pochissimo e faccio feci molli alternate a stitichezza.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In questi casi molto spesso è ansia.

  6. Anonimo

    hivnoncausaaids dovrebbe vergognarsi ,apparte le sue strampalate idee negazioniste,parla tranquillamente in un sito dove e’ ospite come me senza nessuna censura ma questo non gli basta ,deve offendere o delirare ricordando la morte a chi lo fa parlare e pubblicizzare il suo sito,ognuno puo’ dire quello che
    vuole basta che lo fa nel rispetto
    reciproco,credo invece che la
    degenerazione del negazionista
    dipenda dalla frustrazione delle
    all sue idee strampalate….prova quello che dici e poi ci inginocchiamo alla tua intelligenza

    1. Anonimo

      Ben detto ! Quel gruppo secondo me dovrebbe essere denunciato e chiuso ! E un danno alla salute pubblica !

  7. Anonimo

    sono abbraciato con una persona che era tagliato in faccia durante fare la barba verso mezzogiorno intanto anch’ioavevo unapiccolo taglio in guancia e gia fato la barba al mattino corro il rischio o no?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A meno che non ci sia stato scambio di sangue no.

  8. Anonimo

    posso sapere quali sono i disinfettanti piu eficaci per difendersi dal hiv alcool e in grado di uccidere il virus?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’HIV nell’ambiente non rappresenta un problema.

  9. Anonimo

    alla stazione dei treni una persona miha prestato il telefono per fare una breve chimata e poi ho visto che sul telefono c’era un machio di sangue .l’ho pulito iltel con detergente ed alcool due volte c’e il rischio di usarlo?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No.

  10. Anonimo

    E possibile essere contagiati da hiv dopo aver subito una liposuzione ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In che senso?