1. Anonimo

    sono stata operata di isterectomia totale nel 2004 vorrei sapere se devo comunque continuare a fare dei controlli grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ una domanda da rivolgere al suo ginecologo, che è a conoscenza della sua storia clinica nel dettaglio e dei motivi che hanno richiesto l’intervento.

  2. Anonimo

    il 29 novembre ho subito un intervento dove mi è stata asportata una salpinge,piena di pus ed acqua,in pratica soffrivo di idrosalpinge,mi è stato tolto anche un fibroma.Ho iniziato ad avere ansia e adesso ho una grande depressione che sto cercando di curare…secondo lei ci può essere una correlazione della mia depressione con l’intervento??grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Al 99% sì, ed è assolutamente normale; questo non vuol dire che vada sottovalutato, mi raccomando.

  3. Anonimo

    salve ho avuto l esportazione di utero e ovaie qunto tempo deve passare x avere un rapporto con il propio partener ho 46 anni grazie…..

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Dipende da come è andato l’intervento, è quindi necessario il parere del ginecologo alla visita di controllo.

  4. Anonimo

    sono stata operata di istrectomia totale con asportazione utero e ovaie mi e venuta una stitichezza che non riesco a capire visto che mi controllo nel mangiare e cammino abbastanza puo aiutarmi grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La causa può essere ormonale: potrebbe aiutare aumentare il consumo di fibre e di liquidi.

  5. Anonimo

    circa 3 settimane fa sono stata operata per togliere una ciste all’ovaia dx mi era stato detto che era una ciste benigna formata da sebo ecc. ieri il ginecologo mi ha detto che dall’esito dell’esame istologico sarebbe meglio togliere sia l’utero che l’ovaia di sx per precauzione. Io sono sconvolta ho paura perchè il precedente intervento mi ha debilitato prima nn riuscivo a scaricarmi poi un forte dolore all’ingiune da dover andare al p.s. dove mi hanno detto che probabilmenbte è stato toccato un nervo poi vesciche in bocca molto doloranti e adesso mi devo rioperare sono sconvolta e ho paura paura paura . Che ne pensa?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ una situazione troppo delicata e non me la sento di prendere posizione; al suo posto, tuttavia, sentirei il parere di un secondo ginecologo.

  6. Anonimo

    salve sono Lia,io dopo tre cesari:il primo 26 anni fa,in seguito ebbi una ciste bartolina con anestesia totale,e due anni fa mi sono stati tolti dei polipetti all’utero sempre con anestesia totale:oggi mi ritrovo ad avere l’esportazione dell’utero a causa di due cisti ed un mioma.Con questo vorrei sapere se l’anestesia totale dopo tutti questi interventi che ho avuto ,mi possa portare delle conseguenze.Io ho 49 anni e per fortuna non ho nessuna patologia.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, a mio parere non avrà alcuna conseguenza.

  7. Anonimo

    grazie ….

  8. Anonimo

    Io sono stata operata circa tre sett. fa,una isterectomia totale con la conservazione degli annessi (le ovaie).Fino adesso tutto bene.Leggo di aumento di peso,chi ha preso 4-6 kg.Io sono uscita dall’ospedale un pò gonfia,ma nel giro di qualche giorno il gonfiore è sparito.Ora sono ritornata al mio peso.Mi devo aspettare un aumento?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Possibile, forse probabile, ma non certo.

  9. Anonimo

    Ciao, il 23 febbraio 2012 ho subito l’esportazione dell’utero ovaie trompe per un polipo (non buono) che si era creato all’interno dell’utero. Mi hanno detto che posso avere rapporti dopo 4 o 6 settimane. A dire il vero la settimana scorsa a mala pena e avendo male ho avuto rapporti , anche stasera ma questa volta con alcune perdite e avendo male . Eppure venerdi scorso ho passato la visita dalla gyne e mi a detto…….si si puo incominciare la cicatrice interna si sta chiudendo molto bene, nessun problema dunque ad avere rapporti, ma perche ste perdite di sangue chiaro solo qualche goccia ma avendo male ? Chi mi puo dire qualcosa?, Grazie di cuore.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Dopo l’intervento subito è normale che possa esserci qualche assestamento durante i rapporti, da cui le piccole perdite di sangue; proceda per gradi, solo passi che si sente di fare e poco per volta, entro poco tempo non dovrebbe più avere problemi.
      Nel caso in cui il dolore o le perdite persistessero nelle settimane senta nuovamente il ginecologo.

  10. Anonimo

    Ho 35 anni Undici anni fa per una emorragia causata della gravidanza gemellare al settimo mese hanno dovuto togliere soltanto il utero vorrei sapere si sentiro i sintomi della menopausa e quali cambiamenti dovro affrontare…il mio ginecolo nn ha voluto darmi cure ormonali quindi mai prese, ultimamente soffro di sudorazioni y perdo tantissimi capelli e anche a volte sono contenta e un altro momento mi trovo arrabbiata senza causa…cosa gli succede al mio corpo dopo di undici anni senza utero?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sono tutti sintomi che potrebbero essere anche collegati al cambio di stagione, per ora non penserei (ancora) ad eventuali sintomi ormonali.