1. Anonimo

    Buongiorno dottore, avrei una domanda da porle. Due anni fa mi venne una gastroenterite virale. Dovetti andare in ospedale perchè non conoscevo farmaci come il plasil e continuavo a rimettere ed ad andare in bagno. L’anno scorso l’ho di nuovo presa ma in forma molto più lieve. Essendo che i sintomi sono comparsi di mattina, non ho mangiato e sono riuscito ad evitare il vomito (cosa che da, appunto, due anni a questa parte, mi spaventa parecchio), quindi me la sono cavata con qualche scarica in bagno ed il giorno dopo stavo già un pò meglio. Ora arriva la domanda: Il nostro corpo produce anticorpi in grado di combattere questi virus? Ci sono metodi di prevenzione? (il mio medico mi ha consigliato di fare cure cicliche di enterolactis dove lo prendo per 10-15 giorni al mese). In 26 anni non mi è mai capitata un’influenza così ed avendo un negozio, meno mi ammalo e meglio è, essendo che nessuno mi può sostituire. Ringrazio anticipatamente

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In genere la difesa verso questi microrganismi è rappresentata proprio da vomito e dissenteria, ossia un’espulsione meccanica dei virus responsabili; probabilmente poi subentra anche il sistema immunitario.
      Il miglior sistema di prevenzione rimane quello di lavarsi spesso le mani; il consiglio del medico è validissimo, perchè una flora batterica intestinale forte e sana è in grado di preservarci da moltissime infezioni.

    2. Anonimo

      Quindi veri e propri anticorpi non ci sono. Cioè…la percentuale di prenderla di nuovo è sempre la stessa. Giusto? Grazie

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non le do la certezza, ma credo che in qualche modo una sorta di immunità (temporanea, magari per qualche mese) si sviluppi.

  2. Anonimo

    eccomi qui..
    il farmacista mi ha consigliato di prendere “Omeogriphi” come vaccino…
    che ne dite?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ omeopatia e, personalmente, non ci credo.

    2. Anonimo

      mmm perchè cos’è? lei cosa mi consiglierebbe??

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non conosco la composizione esatta, ma è comunque una preparazione a diluizioni omeopatiche.
      Personalmente consiglio il vaccino antinfluenzale (fra 10-14 giorni).

  3. Anonimo

    da ieri ho problemi di pancia , ho avuto mal di pancia e scariche molli , ma nella giornata di oggi ho avuto 6-7 scariche di vera e propria diarrea con febbre a 37.5 , siccome molta gente sta avendo gli stessi sintomi , mia ragazza compresa , è un virus intestinale che cè in giro? cosa devo prendere?? Ho 18 anni

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ sicuramente una forma parainfluenzale che sta girando; per ora consiglierei solo abbondante idratazione ed eventualmente fermenti lattici.

  4. Anonimo

    Volevo sapere se c’è un antinfluenza non adiuvato con squalene (MF59). Grazie e saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, numerosi; per esempio Agrippal non è adiuvato.

  5. Anonimo

    Buongiorno,

    oggi è il quinto giorno che prendo la tachipirina in compresse 500, una dopo pranzo e una dopo cena. Inizialmente avevo 37,5 adesso 36,5 ma mi son rimasti raffreddore, tonsille ingrossate e mal di gola con anche sangue. Le tonsille mi si ingrossano sempre un po’ quando mi ammalo, quindi sono abituata. Come posso però continuare a curarmi? forse ho già preso per troppi giorni la tachipirina?
    grazie
    saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Dopo 5 giorni di mal di gola, a maggior ragione se con presenza di sangue, è a mio avviso preferibile il parere di un medico; non è un problema continuare con Tachipirina (date anche le bassi dosi assunte), ma questo farmaco allevia i sintomi senza curarli. Questo approccio va benissimo nella maggior parte dei casi, ma dopo 5 giorni senza quasi miglioramenti viene da pensare che la situazione sia diversa e richieda un approccio più mirato.

  6. Anonimo

    Buongiorno Dottore,
    Da ieri ho diarrea e dolori alle ossa ma in forma lieve (dolori alle ossa solo la notte e scariche 5 da ieri sera ad ora di colore giallastro) stamattina mi sono svegliata con un forte mal di testa che partiva dal collo (io ho avuto anni fa un incidente quindi ho il collo un pò problematico) un paio d’ore fa ho preso l’oki per il mal di testa e ora sembrerebbe passato. Continuo con l’oki? Mi conferma che è un virus stagionale? Io prendo 2 fluoxetina da 20mg a pranzo e 1 cipralex da 10mg alla sera devo stare attenta nella somministrazione di altri farmaci? Grazie mille. Cordiali saluti
    (donna, 20 anni)

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In linea di massima in questi casi è preferita la Tachipirina perchè, a parità di azione antidolorifica sul senso di malessere generale, non dà fastidio allo stomaco; in ogni caso se si trova bene con Oki può anche continuare, ma senza esagerare con le dosi (in molti casi mezza bustina 3 volte al giorno dopo ciascun pasto è più che sufficiente).
      In genere queste forme si risolvono più o meno spontaneamente nel giro di 24-48 ore, può eventualmente abbinare fermenti lattici per velocizzare la risoluzione.
      Tutti i farmaci citati non hanno interazioni significative con gli antidepressivi in uso.

  7. Anonimo

    Salve dottore,
    è da martedì sera che ho la febbre alta,39.2, che non tende a calare nonostante la somministrazione di tachipirina e da ieri di zitromax(1 al giorno per tre giorni),ho la gola infiammata rossa come un melograno(sto facendo dei gargarismi con actigrip) ,tosse,una fortissima congestione nasale che mi tormenta e non mi consente di respirare,addirittura da ieri mi fanno male persino i denti!
    il dottore ieri è venuto a casa e mi ha visitata,mi ha detto di stare tranquilla ma a dire il vero continuo ad essere preoccupatissima:come mai la febbre non scende minimamente nè con la tachipirina nè con l’antibiotico??
    e poi è normale che la febbre duri oltre 4 giorni sempre con 39?
    la ringrazio per l’eventuale risposta
    distinti saluti una ragazza di 23 anni

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Zitromax comincerà a fare effetto entro 12-24 ore; Tachipirina ogni quanto e quante ne assume? Da 500 o da 1000? Lei quanto pesa?

    2. Anonimo

      peso 55 kg ne assumo 2/3 al giorno da 500 via orale

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente la assume in modo un po’ leggero data la sua febbre, anche se in effetti il peso non è elevato; in ogni caso non si preoccupi, vedrà che da domani mattina andrà decisamente meglio, anche se poi servirà un po’ di pazienza per smaltire congestione nasale e catarro.

  8. Anonimo

    Buonasera Dottore, mio figlio, 22 anni, e da venerdi che ha la febbre per i primi 2 giorni
    e salita a 39 ° poi si e stabilizzata e non va oltre i 38 ma solo alla sera, non ha mal di gola
    o mal d’orecchi, solo stanchezza e i giorni scorsi anche un pò di mal di pancia,sono da considerarsi sintomio influenzali, anche se dopo 5 giorni non si e ancora migliorati?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Per essere vera influenza dovrebbe in linea di massima esserci anche almeno un sintomo respiratorio (mal di gola, tosse, raffreddore) e la febbre sarebbe rimasta probabilmente un po’ più alta per più di 2 giorni.

    2. Anonimo

      Grazie per la rapida risposta, quindi Lei cosa mi consiglia?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se ad oggi c’è solo più stanchezza e qualche linea di febbre la sera proverei semplicemente ad aspettare ancora qualche giorno.

  9. Anonimo

    salve,ne approfitto anch’io per chiederle se in giro c’e’ un virus che da’ mal di stomaco.grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mal di stomaco con fitte/crampi e/o nausea e/o dissenteria, in genere senza febbre.

  10. Anonimo

    salve..da 5 giorni che non mi sento bene.
    e iniziato lunedi con un senso di dolore al petto leggero quando ingiottivo qualcosa. …..dato che sono un fumatore ho fatto 5 giorni il fluimicil e il dolore e passato e respiro meglio…..la pancia mi fa un po male da lunedi ma da quando ho preso il flumicil 600 a bustine mi e venuta la nausea e stamattina ho preso il malox e mi e passata ma rimane un senso di nausea…febbre non c e ma sento debolezza e stanchezza e dolore agli arti…
    volevo sapere se potrebbe essere infuenza o qualche altro virus…..
    quanto potrebbe durare ancora o devo andare dal medico……. dato che vivo solo in un paesino….non so come comportarmi…grazie
    grazie per la risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sembrerebbe essere una sindrome parainfluenzale e non l’influenza vera e propria; se non ci sono febbre o sintomi respiratori gravi, proverei ad aspettare ancora qualche giorno e dovrebbe risolversi.

    2. Anonimo

      grazie….. del consiglio…..per la nausea prendo sempre il maloox???? visto che a funzionato….anche perche a casa o solo quello…..e magari stasera mangio solo minestrina…..boooo scusi ma non so a chi chiedere… il dottore piu vicino sta a 45 km di distanza

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Maalox nasce per problemi di bruciore di stomaco, ma se ha funzionato lo assuma pure.
      Benissimo mangiare leggero questa sera.