Stress e fertilità: può l’ansia impedire una gravidanza?

a cura di Dr. Roberto Gindro -Ultimo Aggiornamento: 4 aprile 2018

Lo stress è causa di infertilità?

È poco probabile che lo stress da solo possa spiegare l’infertilità di una coppia, ma può sicuramente rappresentare un fattore in grado di peggiorare eventuali altre criticità; in letteratura si trova prova del fatto che una donna con problemi di depressione ha un rischio doppio di avere problemi di fertilità e anche l’ansia potrebbe influire, allungando i tempi necessari a rimanere incinta (alcuni studi effettuati in donne sottoposte a percorsi di fecondazione assistita hanno un tasso di successo ridotto rispetto alla media, quando siano presenti queste condizioni).

Da un punto di vista pratico, lo stress eccessivo può modificare i livelli ormonali e quindi posticipare o impedire l’ovulazione.

Alcuni autori sottolineano poi gli effetti e le ripercussioni che lo stress può avere sul comportamento della donna in cerca di gravidanza, che potrebbe:

  1. Adottare abitudini in grado di ridurre biologicamente la fertilità, come fumare, mangiare in modo eccessivo (soprattutto grassi e dolci), ridurre l’attività fisica, … tutti fattori in grado di ridurre significativamente la probabilità di rimanere incinta.
  2. Interrompere l’eventuale percorso di concepimento impostato con il ginecologo, oppure seguirlo in modo poco scrupoloso.
Due coppie guardano con stress e stanchezza un test di gravidanza negativo.

iStock.com/tommaso79

Cosa può causare stress?

  • Lo stress può essere causato da eventi o situazioni percepiti come minacciosi o pericolosi.
  • Lo stress può essere provocato da
    • un evento singolo,
    • preoccupazioni a riguardo di eventi accaduti o solamente possibili,
    • una serie di piccole cose che vi fanno preoccupare costantemente.
  • Lo stress acuto, cioè quello causato da un evento singolo (o dai vostri timori per un evento singolo) fa battere il cuore più velocemente e fa alzare la pressione. La respirazione si fa più difficoltosa, le mani iniziano a sudare e la pelle diventa fredda e umida.
  • Lo stress cronico, cioè quello che colpisce con continuità, può causare depressione e cambiamenti nei ritmi sonno-veglia, nonché far diminuire la resistenza dell’organismo alle malattie.
  • Lo stress causa il superlavoro di molti organi e fa aumentare la produzione di alcune importanti sostanze chimiche, tra cui diversi ormoni.

L’infertilità è causa di stress?

Sicuramente sì, le hanno dimostrato che le donne con problemi di infertilità hanno livelli di ansia e depressione paragonabili a quelle con tumori, malattie cardiache o infezioni gravi come l’HIV.

Le coppie che non riescono ad avere un figlio sono sottoposte a stress ogni mese: prima sperano che il tentativo di avere un bambino sia andato a buon fine e poi, se non riescono ad avere un figlio, devono fare i conti con la delusione.

Perché l’infertilità è stressante?

La maggior parte delle coppie è abituata a pianificare attentamente la propria vita. Molte persone ritengono che se si fa di tutto per ottenere qualcosa si finirà per ottenerla, quindi se la donna non riesce a rimanere incinta ci si può sentire come se non si avesse il pieno controllo sul proprio corpo o sulla propria intenzione di diventare genitori.

In caso di infertilità, purtroppo, può non essere possibile diventare genitori, nonostante tutta la buona volontà di cui si dispone.

Gli esami e le terapie per l’infertilità possono essere stressanti dal punto di vista fisico, emotivo ed economico: l’infertilità può far allontanare i due membri della coppia, e quindi lo stress può aumentare ancora di più. Per la terapia dell’infertilità le coppie probabilmente devono affrontare molte visite mediche, con conseguenti assenze dal lavoro o da altre attività.

Intervenire sullo stress può aiutare?

.

In un interessante lavoro pubblicato nel 2000 è stato dimostrato come un intervento di psicoterapia cognitivo-comportamentale abbia permesso alle donne che ne hanno beneficiato di aumentare le probabilità di rimanere incinta; anche se serviranno ovviamente ulteriori conferme, sembra comunque significativo il risultato ottenuto, anche perché esistono ulteriori lavori in letteratura con conclusioni contrastanti.

Come si può diminuire lo stress?

  1. Parlate apertamente con il vostro partner.
  2. Rendetevi conto che non siete sole. Parlate con altre persone con il vostro stesso problema: frequentate un gruppo di aiuto o ricorrete alla supporto psicologico individuale o di coppia.
  3. Documentatevi sull’infertilità: scoprirete che le vostre sensazioni e i vostri stati d’animo sono normali, e quindi riuscirete ad affrontarli meglio.
  4. Imparate le tecniche di gestione dello stress come la meditazione, lo yoga o l’agopuntura.
  5. Non eccedete con la caffeina o con gli altri stimolanti.
  6. Fate esercizio fisico regolarmente per alleviare la tensione fisica ed emotiva.
  7. Concordate gli appuntamenti per la terapia in modo tale che siano il più possibile comodi per entrambi i partner.
  8. Documentatevi in maniera più approfondita possibile sulle cause dell’infertilità e sulle eventuali terapie.

Fonti principali:

Aderiamo allo .

Articoli correlati
Domande e risposte
  1. Anonimo

    grazie mille dr!ho prenotato un apuntamento con un ginecologo privato questa settimana..speriamo bene..grazie infinita..

  2. Anonimo

    Approfitto di questo spazio solo per ringraziarla, grazie alle sue pagine su farmacoecura e grazie al suo libro sono rimasta incinta dopo che per 5 mesi non arrivava nulla. Grazie mille dottore!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Grazie a lei per le sue parole e per la splendida notizia! Congratulazioni di cuore!