1. Anonimo

    GRAZIE INFINITAMENTE PER LE SUE PAROLE MI SENTO COME UNA RAGAZZINA IMPAZIENTE MA NON TROVO CURA

  2. Anonimo

    Salve!
    Utilizzo nuvaring da anni ma per la prima volta ho rimosso esattamente una settimana prima l’anello facendo lo stacco di 7 giorni e inserendo un nuovo anello come indicato sul foglietto illustrativo.
    Ho avuto un rapporto durante la sospensione e volevo capire se sono a “rischio” gravidanza o se e per quanto tempo deve essere abbinato un altro contraccettivo.
    Purtroppo dal foglietto illustrativo non e’ ben chiaro .

    Grazie!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha quindi tenuto l’anello 2 settimane anzichè 3?

    2. Anonimo

      Esattamente…l’ho tolto una settimana prima e dopo 7 giorni alla stessa ora l’ho rinserito!

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Fino all’ottavo giorno preservativo, a 15-16 giorni dall’ultimo rapporto a rischio test di gravidanza.

    4. Anonimo

      Pensa ci possano essere molte probabilità che si sia instaurata una gravidanza?grazie mille

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Quanti rapporti ha avuto ed in che giorni dal momento della rimozione dell’anello?

    6. Anonimo

      Un solo rapporto a 5 gg dopo la rimozione!il giorno stesso ho avuto il ciclo da stacco meno abbondante del solito

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Le probabilità di gravidanza sono a mio avviso assolutamente non trascurabili.

  3. Anonimo

    SALVE DOT BUON DI LE FACCIO SAPERE CHE ANCHE QUESTO MESE MI SONO TORNATE SECONDO LEI AVENDO IL CICLO DI 33 34 35 GG QUALE SAREBBE IL GG DEL OVULAZIONE SECONDO I NOSTRI CALCOLI NOI IL MESE SCORSO LO ABBIAMO BECCATO MA NON ABBIAMO AVUTO UN BUON RISULTATO SOS COSA FACCIAMO PER FAR VENIRE LA CICOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con il suo ciclo l’ovulazione cade probabilmente tra il 19esimo ed il 21esimo giorno, quindi cercherei di avere rapporti a giorni alterni dal 14esimo al 24esimo giorno.

  4. Anonimo

    Buon Pomeriggio Dtt. rieccomi, si è riaperta la caccia alla ciko 🙂
    nn credevo di scriverle così presto, ma oggi ho avuto dei dolori al basso vente e all’ovulo dx. Io sento la mia ovulazione in genere e oggi i dolori mi sono sembrati simili. HO FATTO UN TEST PERSONA E LA SX SI VEDE MA NN MOLTO MARCATA, LA DX SI INTRAVEDE PERCHè CMQ è COPERTA DA UNA SORTA DI MACCHIA AZZURRA. Ora le chiedo, ma è possibile già che stia avvenendo l’ovulazione visto che il ciclo mi è arrivato il 12 ottobre???
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi sembra decisamente presto; di norma quanti giorni passano tra un ciclo ed il successivo?

  5. Anonimo

    25 macchie 26 ciclo

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’ovulazione l’aspettiamo allora attorno al 24 ottobre, ma consiglio di iniziare comunque ad avere rapporti fin da oggi.

  6. Anonimo

    Grazie dott per la disponibilità, lo faro a gg alterni iniziando da oggi, che dice può essere una buona tattica???

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Me lo dirà lei fra 2-3 settimane… 😉

  7. Anonimo

    🙂 ok, messaggio ricevuto 😉
    Grazie Dott.

  8. Anonimo

    salve dottore vorrei chiederle se inofolic e da prendere solo in un determinato periodo oppure tutti i giorni come l’acido folico,cioè tutti i giorni?
    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Tassativamente tutti i giorni affinchè faccia effetto (e contenendo anche acido folico in certi casi non è necessario prenderne ulteriore, ma senta anche il ginecologo).

    2. Anonimo

      che differenza c’ètra inefolic e inofert?

    3. Anonimo

      UN’ ULTIMA COSA DOTT,MA CON UN CICLO IRREGOLARE,COME FACCIO A CALCOLARE L’OVULAZIONE?QUESTI PRODOTTI FANNO EFFETTO DA SUBITO O BISOGNA ATTENDERE QUALCHE MESE?

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Assolutamente nessuna, a parte la marca che lo commercializza; anche la produzione produzione avviene a Milano nello stesso stabilimento.
      Serve pazientare qualche mese, nel frattempo può usare i test di ovulazione o, meglio, l’osservazione del muco cervicale e gli altri metodi naturali.

    5. Anonimo

      MA POSSO USARE I TEST DI OVULAZIONE?VORREI PRENDERE INOFERT PER LE OVAIE POLICISTICHE….

    6. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Può usare i test di ovulazione, il problema è che con un ciclo fortemente irregolare può diventare molto impegnativo dal punto di vista economico, oltre a non garantirne la correttezza dato l’ovaio policistico.

    7. Anonimo

      MA HO LETTO CHE CON OVAIO POLICISTICO CI SONO DEGLI ALTI E BASSI DI LH CHE IL TEST PUò RILEVARE,QUINDI NN MI DAREBBE UN’OVULAZIONE CORRETTA OPPURE L ‘INOFOLIC REGOLARIZZA ANCHE QUESTA COSA?CHE STIK MI CONSIGLIEREBBE LEI?

    8. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Infatti, come detto subito sopra, con l’ovaio policistico non è garantita la correttezza.

    9. Anonimo

      MA LEI CHE STIK MI CONSIGLIA?

    10. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Consiglio muco cervicale e posizione della cervice.

    11. Anonimo

      MA LA CERVICE DEVE ESSERE PIù IN ALTO RISPETTO AL SOLITO?E PER CASO NEL PERIODO FERTILE SULLA COLLO C’è UNA SPECE DI FESSURA CHE SI SENTE ALLA PALPAZIONE RISPETTO A QUANDO SI è NN FERTILI?IL MUCO NN RIESCO MAI A VERIFICARLO 🙁

    12. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Per capire bene la cervice serve tanta pratica, perchè solo con un’osservazione quotidiana riuscirà con il tempo a percepire le differenze; un grosso aiuto, per capirsi più che per individuare l’ovulazione, è il monitoraggio della temperatura basale. Questo metodo permette di riconoscere il primo giorno post-ovulazione, ma se si rileva l’aumento di temperatura previsto abbiamo innanzi tutto la certezza che il ciclo è ovulatorio e, in secondo luogo, saprà che il giorno prima ha ovulato.

  9. Anonimo

    Salve dott. Questo mese ho preso il clomid e giovedì sera ho fatto una gonasi 5000, ho avuto rapporti ieri sera ,stamattina e sera ,secondo lei ci sn buone possibilità di un’eventuale gravidanza? In questi 2gg ho avvertito dei dolori alle ovaie. Mi è venuto un dubbio:ma la gonasi fa scoppiare sicuro il follicolo? Perché io nn ho mai visto delle perdite trasparenti nonostante la mia ginecologa mi ha detto che scoppia il gg dopo, e se sono in ovulazione domani cioè domenica? Ah dimenticavo mio marito ha tolto il vizio di fumare circa 2mesi fa, il liquido seminale sicuramente è migliorato no? Purtroppo ancora io fumo.. Dimenticavo è da gg 14 che nn prendo più la metformina solo perché ho sentito dire che fa male, può portare a tante cose. Grazie ancora.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Le perdite non le ha viste perchè Clomid riduce drasticamente la produzione di muco cervicale. C’è stata l’ecografia nel fine settimana?
      Benissimo aver smesso di fumare, dopo 2 mesi i risultati sono già probabilmente rilevabili nello sperma.
      La metformina, come tutti i farmaci, ha serie controindicazioni; ma nell’ottica di una valutazione rischio/beneficio in genere si nota che sono peggiori le conseguenze di una glicemia/insulinemia non tenute sotto controllo. In ogni caso adesso non facciamo pasticci e non la riprenda, ma se le cose non dovessero andare bene questo mese ne riparlerei con la ginecologa.

  10. Anonimo

    Si c’è sta un’ecografia mercoledì sera dove il follicolo era 19×20 ma la mia ginecologa mi ha detto di fare il gonasi 5000 il gg successivo cioé il giovedì sera alle 7,in modo che il follicolo sia cresciuto altri 2 mm. Sarebbe stato meglio se avessi fatto un’ecografia il gg successivo della gonasi perché ancora oggi ho dolore alle ovaie. Secondo lei i calcoli sono giusti? X quanto riguarda la metformina, l’ho anche interrotta xchè nel caso nn fossi incinta avrei intenzione di procedere cn un’eventuale fivet e mi avevano detto che la metformina nn fa altro che coagulare il sangue e quindi di interrompere se si voleva procedere. Grazie ancora.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      I calcoli, non è il mio campo, ma mi sembrano più che plausibili.
      La metformina non fa coagulare il sangue, quindi probabilmente c’è stata un’incomprensione.