Tutte le domande e le risposte per Oligospermia, spermatozoi lenti ed altri disturbi
  1. Anonimo

    Buona sera dottore, recentemente ho fatto uno spermiogramma visto che io e mia moglie proviamo ad avere un figlio da 1 anno e 7 mesi. Lei ha fatto tutti gli accertamenti (positivi) volevo sapere se per lei questi risultati risultano normali al fine di una gravidanza:

    quantità ml: 3,5
    aspetto: torbido
    densità: normale
    colore: giallastro
    viscosità: normale
    odore: sui generis
    ph: 7,7
    fluidificazione: omogenea
    spermat./ml:38.500.000 e nr tot 134.750.000
    spermatozoi normali: 10
    teste amorfe: 66
    allungati:16
    velocità rettilinea valore:15 e dopo 2h:10
    velocità lenta:50 e dopo 2h:50
    velocità non rettilinea:30 e dopo 2h: 35 PARAMETRO SECONDO ME NON VALIDO… IMPOSSIBILE CHE DOPO 2 ORE SONO Più VELOCI!!!

    sto prendendo da 3 mesi chiroman, ma senza risultati. che ne pensa?
    Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo non sono moltissimi gli spermatozoi normali, in grado di arrivare a fecondare l’ovulo; si è già rivolto all’andrologo?

    2. Anonimo

      si, ma non hanno dato molto importanza alla cosa dicendo che è tutto ok, ma secondo lei c’è un modo per aumentare il numero di forme tipiche??? prossima tappa centro di infertilità?? grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Età, peso, altezza?
      Fuma?
      Ha uno stile di vita migliorabile?

    4. Anonimo

      Salve il mio peso oscilla tra i 66 e 70 kg (ora 68) e sono alto 1,73. ho 32 anni, non fumo, bevo solamente un po’ di grappa il sabato sera con amici ma si tratta veramente di un bicchierino… vino poco o nulla, diciamo che mi sto impegnando perché ci tengo moltissimo! pratico nuoto 2 volte a settimana.
      prendo da maggio il chiroman ma penso sia solo un forte spreco di soldi visti i risultati. mi sorge solo il dubbio che il mio spermiogramma non sia molto attendibile vista la velocità aumentata la seconda ora dei mie spermatozoi (di solito dovrebbero diminuire?). ma i risultati dicono il contrario… niente figli!!
      ho preso anche il neovis per qualche tempo in quanto conteneva arginina e carnitina.
      grazie

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Per quanto riguarda gli integratori purtroppo confermo che non fanno miracoli, ma tenga conto che il periodo di maturazione degli spermatozoi è di due mesi, quindi prima di questo tempo non si vedono gli effetti.

    6. Anonimo

      salve mi hanno riscontrato il 66% di teste amorfe nello spermiogramma e il 10% di forme normali… c’è un rimedio per aumentare queste forme e ridurre quelle malate?? Sono pochi quelli normali al fine di una fecondazione? grazie

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quantità totale di spermatozoi nel campione?
      Fuma?
      Peso ed altezza?
      Pratica esercizio fisico?

  2. Anonimo

    BUONA SERA DOTTORE, NOI SIAMO UNA GIOVANE COPPIA IO HO 22 ANNI E MIO MARITO NE HA 24 DA UN ANNO E MEZZO CHE CERCHIAMO UN FIGLIO MA NON ARRIVA, SIA IO CHE LUI ABBIAMO FATTO TUTTE LE ANALISI IO SONO APPOSTO NON HO NESSUN PROBLEMA , INVRCE MIO MARITO HA UN OLIGOZOOSPERMIA SEVERA HA 2,5 MILIONI DI SPERMATOZOI E NON SONO NEANCHE TANTO BUONI, ORA GLI HANNO DATO DEI INTEGRATORI DA PRENDERE LO SPERM FAST E LO SPERM ACT.. SECONO LEI C’E’ LA SPERANZA DI UNA GRAVIDANZA NATURALE?? GRAZIE MILLE..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È seguito da un andrologo?

    2. Anonimo

      si si ci hanno detto di fare questi integratori e poi vediamo se migliora..

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ok, non perdiamo le speranze e vediamo come va; raccomando attenzione maniacale allo stile di vita (no fumo, non alcool, perdere peso se necessario, alimentazione corretta, esercizio fisico, …).

    4. Anonimo

      e’ un po strano tutto cio’ perche’ anche l’androloglo ha detto che non riusciva a capire la causa peche’ tutti gli accertamenti che ha fatto erano apposto pero’ risulta questa oligospermia severa.. non fuma non beve fa sport..speriamo bene simao un po preoccupati.. grazie mille per la risposta..

  3. Anonimo

    Dottore buona sera…l’avevo già contattata un po’ di tempo fa però riguardo la temperatura basale. Ora il mio dubbio e’ un altro…io il 7/1/2013 ho subito un raschiamento x aborto interno ed ero rimasta incinta al secondo mese dalla sospensione della pillola. Da allora ci stiamo riprovando ma ancora nulla. Io sto facendo una cura di progesterone x una carenza in fase lutea ma oggi il gine ci ha consigliato anche uno spermiogramma. Ora le chiedo… Può essere che mio marito abbia problemi allo sperma tutto d’un tratto?lui in prime nozze ha avuto due figli ed e’ vero che ora ha 50 anni ma anche con me al secondo tentativo ci siamo riusciti…la ringrazio per la sua attenzione

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe per esempio essere subentrata un’infezione in grado di alterare la qualità dello sperma.

  4. Anonimo

    a mio marito hanno diagnosticato astenozoospermia; il medico di base gli ha ordinato 2 fiale di Bioarginina al giorno, la ginecologa ha consigliato 1 pastiglia al giorno di Chiroman. Mi chiedevo se fosse possibile assumerli entrambi senza avere effetti collaterali negativi dovuti all’interazione dei 2 prodotti.
    Grazie e cordiali saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso sì, è possibile.

    2. Anonimo

      Grazie mille per l’aiuto

  5. Anonimo

    salve dottore vorrei farle una domanda, mio marito da un esame fatto risulta che ha pochi spermatozoi, ma facendo cure si può concepire un figlio lo stesso ..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dipende dalle cause (ammesso che sia possibile individuarle) e dipende da quanto è grave l’oligospermia.

  6. Anonimo

    della gravità della condizione non ne parla dice che il liquido presenta caratteristiche di oligoteratozoospermia grazie di nuovo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sicuramente non è una situazione facile, ma in base ai numeri l’andrologo saprà essere più preciso.

  7. Anonimo

    buona sera posso chiederle il significato di oligoteratozoospermia, ci sono possibilità di una gravidanza?Grazie mille per la sua attenzione

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Oligo- pochi spermatozoi
      Terato- spermatozoi anormali

      La possibilità di gravidanza naturale dipende dalla gravità della condizione (lieve, media, grave).

  8. Anonimo

    salve dottore,dopo 12 mesi di tentativi nella ricerca di un bimbo e un’aborto spontaneo precocissimo a mio marito è stata riscontrata una prostatite,può aver influito?grazie mille.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se intende influito sull’aborto, probabilmente no.

    2. Anonimo

      e sul fatto che la gravidanza non sia arrivata?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, possibile che abbia peggiorato la quantità/qualità degli spermatozoi.

  9. Anonimo

    buongiorno dottore, mio marito ha fatto lo spermiogramma ed è risultato avere 2.600.000 spermatozoi. volevo farle alcune domande: è possible aumentare il numero con farmaci o integratori visto che ha già una vita attiva e l’alimentazione è varia ed equilibrata, non fuma e non beve. Oppure bisogna passare alla fecondazione assistita?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Consiglio una visita andrologica, per capire se il basso numero di spermatozoi è dovuto a qualche problema organico.

  10. Anonimo

    Buongiorno,
    Avrei una domanda:
    Riporto i valori di analisi sangue:

    PSA Totale 0,35 ng/ml Fino a 4,00
    PSA Free. 0,12 ng/ml
    Rapporto PSA free/PSA Tot. 0,34 >0,15

    Con questi valori ed esplorazione rettale ok si può escludere una prostatite?
    Inoltre da quando prendo PERMIXON ho un getto delle urine poderoso (non che prima lo avessi debole ma ora è più forte) e urino più spesso, è normale?

    Grazie 1000

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Probabilmente lo specialista escluderà una prostatite
      2. Permixon migliora la funzionalità della prostata, quindi è normale che aumenti il getto.

  11. Anonimo

    Buongiorno, vorrei un parere sullo spermiogramma che allego e avere maggiori info su cosa potrebbe causare un’alterazione di parametri quali la viscosità, il ph la presenza di cristalli, ecc.
    Inoltre, questo esame può permettere il concepimento? oppure è un brutto esame?
    Gli spermatozoi sembrano essere molti, sbaglio?
    grazie mille

    Volume: 3,7
    colore: BIANCASTRO
    aspetto: TORBIDO
    liquefazione a 30′: DISOMOGENEA
    viscosità: LEGGERMENTE AUMENTATA
    PH: 8,4

    Concentrazione spermatozoi: 60 milioni/ml
    Concentrazione eiuaculato: 222 mln

    a) motilità progressiva veloce: 30%
    b) motilità progressiva lenta: 10%
    c) motilità non progressiva: 4%
    d) Immobili: 56%

    Leucociti: ALCUNI
    Cellule Spermatogeniche: PRESENTI
    Cellule Epiteliali: RARE
    Emazie: RARE
    Agglutinati: DIVERSI
    Cristalli: ALCUNI

    Mar-Test (antic. anti-spermatozoi IgG): NEGATIVI

    Forme tipiche: 12%
    Anomalie della testa: 36%
    Anomalie collo/tratto intermedio: 3%
    Anomalie Coda: 14%
    Forme Amorfe: 35%
    Forme Immature: 0,30 MILIONI/ml
    Soffro anche di sindrome del colon irritabile.
    Ho interpellato
    L’UROLOGO/ANDROLOGO, sottoponendogli la mia situazione.
    Secondo lui è tutto nella norma e non ho alcuna infezione ma la mia sindrome del colon irritabile potrrebbe aver “contagiato” la prostata essendo adiacendti e aver causato il passaggio di alcuni batteri e causando un’infiammazione che avrebbe come conseguenza l’aumento del PH e della viscosità.
    Mi ha consigliato, dunque, di sospendere tutte le terapie antibiotiche e di prendere per 30 gg 1 cps/die di PERMIXON e di ripetere l’esame ma che nel frattempo posso ricominciare ad avere rapporti scoperti perchè ritiene il mio seme fecondo.
    In aggiunta mi ha detto che “male non fa” se prendo anche D-Mannosio insieme a probiotici (NANTURAFLORA PLUS).
    La mia domanda è: questa strategia è condivisibile? Può effettivamente questo farmaco (è un farmaco vero?) ripristinare i corretti valori di PH e viscosità?
    può effettivamente questo PERMIXON migliorare la qualità del seme intesa come PH e viscosità?
    Grazie 1000

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Anche se la ringrazio per la fiducia, mi limiterò alle poche e superficiali considerazioni che sono in grado di fare, rimandando nuovamente all’andrologo per maggiori dettagli.

      Anche se non eccezionale l’esito sembra comunque assolutamente compatibile con una gravidanza naturale. Strategia terapeutica condivisibili, aggiungo (so di essere un po’ fissato in tal senso) che ritengo indispensabile un miglioramento dello stile di vita quando ci sono margini per farlo (peso, esercizio fisico, alimentazione, no fumo ed alcool, abbondante idratazione, …).

      Permixon è considerato a tutti gli effetti un farmaco, anche se è di fatto un estratto vegetale la sua concentrazione e purezza ne ha permesso la registrazione come medicinale di fascia C (richiede ricetta, a differenza degli integratori).

      Se c’è un problema di prostata, anche se banale, può effettivamente aiutare.

  12. Anonimo

    Salve dottore,
    ho 43 anni e mia moglie 37. Siamo riusciti a concepire 2 volte, ma per 2 volte la gravidanza si è fermata intorno alla 10 settimana. La gine ha fatto fare a mia moglie gli esami per la poliabortività, che sono risultati tutti negativi. Poi mi ha fatto fare uno sperminogramma con capaciatazione. I risultati sono che produco pochi spematozoi, poco più di 5 milioni di cui 0% di motilità A, 25% B, 25% C e 50% D. La gine mi ha consigliato di fare una visita dall’urologo. Le chiedo se effettivamente la causa possono essere i miei spermatozoi e, se si, come è stato possibile concepire per ben 2 volte?
    Grazie tante per la risposta.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Premesso che non sono ginecologo e non sono andrologo, il suo è uno di quei casi in cui si dimostra che i numeri dello spermiogramma non sono una previsione certa.

      Lei sulla carta dovrebbe essere sterile, ma le due gravidanze ci dicono che non è così; bene sentire lo specialista ma, anche se possibile, non è assolutamente scontato che lo sperma sia la causa degli aborti.

  13. Anonimo

    Con un valore di nemaspermi di 1.000.000 per ml ed un totale di 5.000.000, pensa ci possano essere problemi di concepimento?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo temo di sì.

  14. Anonimo

    Gentile Dottore vorrei chiederle se integratori come il multicentrum possono servire a migliorare la qualità del liquido seminale. Io e mio marito abbiamo iniziato la ricerca di una gravidanza e visto che la sua alimentazione è un po’ disordinata a causa del suo lavoro, vorrei dargli un ‘rinfozino’. Potrebbe eventualmente indicarmi integratori utili? Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono sempre stato molto scettico sui multivitaminici, ma in effetti alcuni studi provenienti dal Nord Europa hanno dimostrato una certa utilità nel miglioramento dei parametri dello sperma. Non mi piace consigliare prodotti specifici, ma può valere la pena valutare qualcosa (magari lasciando per ora integratori specifici per la fertilità maschile, perchè inutilmente costosti nel suo caso).

      Non posso invece fare a meno di sottolineare l’importanza di uno stile di vita che sia il più corretto possibile.

    2. Anonimo

      Grazie per la celere risposta. Devo dire che mio marito non ha mai fatto uso di integratori ma piuttosto faccio attenzione all’alimentazione affinchè sia sana e completa. Mi è capitato recentemente di leggere un articolo sull’importanza, ad esempio, dello zinco e dell’acido folico per l’uomo; così mi sono posta questo dubbio! Comunque nel caso dell’integratore prima citato, ci sono controindicazioni? Fa ingrassare? Grazie.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Nessuna controindicazione, non fa ingrassare.

    4. Anonimo

      dottore mi scusi volevo delle informazioni mio marito ha fatto lo spermiogramma e il risultato e di numero di spermatozoi 4893300 numero di spermatozoi eiaculato 15658666 che significa

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il primo valore credo che sia il numero di spermatozoi per millilitro, mentre il secondo il numero totale; non è elevatissimo, ma lo specialista sarà più preciso.

  15. Anonimo

    salve dottore,volevo chiederle per quanto riguarda la motilità degli spermatozoi,ho letto di una ricerca dell’università di birmingham,riguardo un gel che è capace di potenziare la velocità degli spermatozoi,chi meglio di lei può dirmi se è stato messo in commercio dopo averlo testato.
    grazie mille.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo che io sappia al momento non c’è ancora nulla di simile in commercio (a meno che non intenda un lubrificante, che è semplicemente adatto a permettere agli spermatooi di nuotare come nel muco cervicale).

    2. Anonimo

      no può vedere lei stesso scrivendo su google gel per velocizzare gli spermatozoi….è una nuova scoperta,interviene sulla coda…..ma suppongo ancora non sia in commercio!!!!

  16. Anonimo

    salve dottore vorrei un parere sul quadro clinico di mio marito,spermiogramma di aprile 2012 .
    numero di spermatozoi 110.300.000
    numero sperm.nell eiaculato 154.420.000
    tipo a 10%
    tipo b 6%
    tipo c 11%
    tipo d 73%
    se le cose asserite non sono sufficienti mi faccia sapere lei cosa le serve sapere,sul referto a tanti di quei fogli che capisco ben poco….questo esame e da un anno e qualcosa dall’ intervento di varicocele sinistro,età 38.
    grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo sono numerosi gli spermatozoi immobili; l’andrologo cosa ne pensa?

    2. Anonimo

      l’andrologo dice che nn è un quadro clinico tanto disastroso,però i figli non arrivano ed oltre a spermiogramma e spermiocultura non mi a fatto fare altro,oltre agli integratori nn mi ha dato altro….ma il risultato nn cambia…io penso che ci vorrebbero un pò di ormoni,ho almeno l’esame ormonale?lei cosa ne pensa?è difficile trovare un dottore bravo in andrologia specialmente al sud,e intanto gli anni di matrimonio passano e i figli non arrivano….scusi lo sfogo….grazie!

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In realtà gli spermatozoi ci sono, il problema è che sono poco mobili.
      Lo stile di vita di suo marito è migliorabile? È in sovrappeso? È sedentario?

    4. Anonimo

      1,86 per 87 88 kg.lavora tutti i giorni tranne la domenica pomeriggio,8 o 9 ore al giorno…è possibile secondo lei renderli mobili?c ‘è questa possibilità,senza ricorrere a fecondazioni che sono invasive sia per il corpo che per le tasche.fin’ora gli hanno dato carnitene,spergin q 10 bioargin sciroppo,ma a quanto vedo hanno fatto ben poco.
      grazie ancora del suo aiuto.

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sensibili miglioramenti, pur senza poter sperare in miracoli, possono derivare da uno stile di vita migliore: potrebbe quindi valere la pena provare a perdere peso e migliorare l’alimentazione (penso soprattutto a dolci, da eliiminare, e grassi, di cui aumentare il consumo di quelli polinsaturi).

    6. Anonimo

      ma lei crede che il giusto andrologo riuscirà a darmi una cura giusta e risolvere il problema?oppure non c ‘è soluzione?secondo lei?ho bisogno solo di sapere se ci sono speranze….
      grazie mille.

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A meno che non si trovino cause specifiche, non esistono purtroppo cure specifiche.

  17. Anonimo

    carissimo dott le scrivo per la prima volta io e mio marito stiamo cercardo di concepire ma da un esame fatto a mio marito (spermiogramma) e risultato un infezione dello sperma e una ridotta quantità di spermatozooi ( 8.600).. la gine ha dato un antibiotico per sette gg e una visita urologica.. mìnoi ci chediamo è possibile concepire con le cure adeguate? aspetto risp grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Gli spermatozoi sono 8 milioni in totale?

  18. Anonimo

    Buonasera,dunque sono alto 1,85 mt. per un peso di 79 kg.L’alimentazione secondo il mio parere é abbastanza completa mangio molto variato ogni giorno,riguardo lo stile di vita ho una passione musicale ma attività sportiva particolare non ne svolgo tranne qualche anno fa che avevo deciso di fare un po’ di jogging per diminuire il mio peso corporeo oltre i limiti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo temo di non saperla aiutare, mi dispiace.

  19. Anonimo

    Carissimo dottore le scrivo per la prima volta,io e mia moglie abbiamo già attraversato (ovviamente di più mia moglie) un tentativo di fecondazione assistita con un risultato negativo.Premetto che abbiamo visitato molte cliniche ed istituti,eseguito esami di ogni tipo e riscontrato comunque fin dall’inizio che il disturbo riguardava me.Ho effettuato ben 6 spermiogrammi (tutti in posti diversi) che variavano dalla teratozoospermia all’oligospermia,dopo anche un intervento di varicocelectomia (mi ha spaventato sinceramente l’ultimo esito che dava una quantità inferiore ad un milione!!).Questa cosa nel tempo mi ha sinceramente frenato parecchio psicologicamente tanto da ridurre anche i rapporti sessuali.Ho comunque un desiderio inimmaginabile di diventare padre,sarei anche disposto a subire una biopsia testicolare per prelevare gli spermatozoi migliori da fecondare.E’ vero che mi sposto in bicicletta ma non penso che questa cosa possa comportare un surriscaldamento dei vasi sanguigni dei testicoli.L’urologo che m’ha visitato nell’ultima visita seguita da ecocolordoppler scrotale (per un nuovo tentativo di fecondazione assistita) m’ha riferito che secondo lui ho il volume dei testicoli troppo piccolo e di conseguenza la mia eiaculazione é ridotta.Mi ha prescritto degli integratori che però non ho mai assunto e…non saprei più come comportarmi.Mi scuso per essermi dilungato troppo,mi piacerebbe poi leggere cosa ne pensa lei.Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo temo di poter fare poco: posso chiedere peso ed altezza? La sua alimentazione è migliorabile? Il suo stile di vita dal punto di vista della salute è migliorabile?

      Tengo a precisare che non ho la presunzione di risolvere un caso come il suo, dove ottimi andrologi non ne sono stati in grado, ma proprio perchè è sicuramente stato visitato dai migliori specialisti provo a valutare se ci sono margini di miglioramento della qualità dello sperma attraverso altri sistemi.

  20. Anonimo

    quindi ritiene ke nn dobbiamo fare niente?
    che possiamo stare tranquilli? arriverà?????

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Arriverà! 😉

  21. Anonimo

    gentile dottore sono susy le scrissi qualche mese fa per kiederle un consulto sullo spermiogramma di mio marito nn so se si ricorda, cmq da allora ancora nn ci sono novità, e così ci siamo rivolti ad un andrologo che nel leggere lo spermiogramma ci ha detto le testuali parole che però non abbiamo ben capito cioè che : l’esame “non è male”.Lo spermiogramma ha unicamente un valore statistico e non biologico.
    non ci ha dato nessuna cura è ha detto di continuare a provare!!
    per lei non è male significa che va bene?che abbiamo buone possibilità?
    e la differenza tra i due valori che significa?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Negli ultimi mesi si è acceso molto il dibattito sul significato dei numeri che compaiono come esito dell’esame dello sperma, numeri che derivano semplicemente dall’osservazione statistica delle coppie che riescono a concepire e quelle che non riescono.
      Consideri però che, se non ricordo male, il 40% dei papà (quindi uomini diventati padri) hanno esami alterati: questo succede perchè sono tanti e tali i fattori coinvolti che i numeri da soli (a meno di situazioni particolarmente gravi) difficilmente sono da prendere come certezze. Ci sono poi considerazioni sul modo in cui viene effettuato il conteggio che le risparmio, ma che rendono conto di ulteriori incertezze.

      In ultima analisi ha probabilmente trovato un andrologo di assoluto buon senso e con elevata onestà professionale, che senza andare a cercare problemi inesistenti ha ritenuto che la situazione di suo marito sia del tutto compatibile con la possibilità di una gravidanza naturale.

    2. Anonimo

      grazie
      la pensa anche lei così?
      ma secondo lei con quello spermiogramma che possibiltà abbiamo?
      lui ha detto che “non è male” ma questo che significa che cmq non è bene?
      sono molto confusa e depressa….

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono andato a rivedere gli esami e condivido l’opinione dello specialista; la frase “non è male” significa solo che a volte se ne vedono di migliori, ma quei valori sono assolutamente compatibili con una gravidanza naturale.

  22. Anonimo

    salve dott.circa 1mese fa ho scoperto tramite le analisi sperm.ecc. ke ho una severa oligispermia ed un infezione cn un num.d batteri elevat d escherichia-coli questa oligospermia può essere stata causata da questa infezione e quind aver ridotto i num.d spermatozooi?e già ho fatt la cura x togliere l’infezione second lei quand dovrei ripetere gli analis d nuov x vedere se il num.dei spermatozooi era dimunito x via dell’infezione io la cura lo inziata il 4febb.e lo finita il 14 e contemponareamente prend i chiroman cs sa dire?aspett una sua risp.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, l’infezione può aver influito.
      L’ideale sarebbe ripeterlo a distanza di circa due mesi.

    2. Anonimo

      grazie dott.x la sua risp.allora seguiro i suoi consigli

  23. Anonimo

    da quando si inzia la cura, quanto tempo bisogna aspettare prima che l’eutirox faccia effetto??

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dipende, se si trova subito il dosaggio corretto pochi giorni.

  24. Anonimo

    Buongiorno Dott., scrivo per chiederle un suo parere. Mio marito ha fatto lo spermiogramma, dal quale ne è risultato che ha degli spermatoozi lenti. A seguito di un malore, abbiamo scoperto che ha la tiroide che non funziona. SEcondo lei, problemi alla tiroide possono influire?’ facendo al cura con eutirox, la situazione puo migliorare?’

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Anche se non mi aspetto necessariamente un esame ottimale, trovare un equilibrio per la tiroide non può che migliorare anche la qualità dello sperma; le ricordo che, poichè il tempo di maturazione degli spermatozoi è di due mesi, dal momento in cui si avranno valori tiroidei perfetti servirà aspettare questo tempo per beneficiarne appieno.

  25. Anonimo

    grazie è sempre gentile, ma sto cercando a tutti costi una causa a questa mancata gravidanza, che purtroppo o per fortuna a questo punto, al meno al momento nn c’è…..
    quindi 5,7 ml di volume nn è un problema?
    posso stare sereno con questi 117 milioni?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso sì, può stare tranquillo.

  26. Anonimo

    dottore, mi scusi se la disturbo nuovamente con i miei problemi, ma la contatto perchè volevo delle delucidazioni!!!
    da alcune ricerche su internet ho letto che il volume normale dell’eiaculato va dai 2ml al 5ml, io però ho 5,7 ml questo è un problema?
    e poi se quello che conta per valutare l’inferitilità è il numero totale degli spermatozoi nell’eiaculato, perchè quando leggo di oligospermia si parla sempre di concentrazione?e non di totale?
    perchè se io considero il mio spermiogramma il totale è 117 milioni che è un buon numero, mentre se considero la concentrazione si parla di 20,50 milioni?
    cosa devo considerare?
    sono fertile o ho pochi spermatozoi, per avere un figlio in manire naturale?
    (scusi se le ripeto sempre le stesso cose)

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Valuterei senza dubbio il numero totale, l’importante è che ci siano, se poi sono contenuti in più o meno liquido è di secondaria importanza.

  27. Anonimo

    temo di no..Già è difficile trovar la disponibilità e far conciliare tutti gli impegni….Uffi!!!! secondo lei qual’è il male minore delle 2 opzioni???

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Piuttosto poco meno di tre ma, anche se mi rendo conto che non sia proprio elegante, potrebbe pensare di interrompere l’astinenza oggi attraverso la masturbazione.

    2. Anonimo

      in effetti era un opzione che gli avevo suggerito…Proverò a riproporgliela..Grazie

  28. Anonimo

    Buonasera!!!!!!!!
    Martedi 26 il mio compagno deve fare lo spermiogramma alle ore 10.AL momento l’ultimo rapporto l’abbiamo avuto domenica scorsa,poi ho avuto il ciclo quindi piu nulla.Ora,leggendo x caso il foglio con le istruzioni,c’è scritto che deve avvenire dopo 3 giorni MAX 5 giorni di astinenza…Cavoli!!!! io lo rivedrò domani sera…
    Come facciamo?? Se abbiamo un rapporto domani sera,passerebbero solo 2 giorni e mezzo allo spermiogramma,se nvece non lo facciamo ne sarebbero passati 8 e mezzo….
    Cosa è peggio???Non abbiam modo di vederci prima di domani sera…secondo lei è meglio eseguir l’esame con meno di 3 giorni o con molti piu di 5??? AIUTO

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non è possibile rimandare di 1-2 giorni l’esame?

  29. Anonimo

    Salve oggi il mio compagno ha fatto uno spermiogramma dopo 4 giorni di astinenza..consegnando il campione mi sembrava un po poco..mi sto preoccupando perchè penso che potrebbe essere questa una possibile causa per cui non riusciamo ad avere un bambino..c è una quantità specifica? di solito se è poco la clinica avverte prima?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quello che conta da questo punto di vista è la quantità di spermatozoi presenti, per cui per ora non si preoccupi ed aspettiamo l’esito.

  30. Anonimo

    31 anni, 1,67; 58 kg

    il suo ginecologo le ha detto che ha l’ovulazione regolare e per darci un aiuto in più le ha fatto prendere inofolic che tuttora sta assumendo, ha però per un paio di mesi avuto una vaginite che adesso ha risolto….
    che ci consiglia?8 mesi sono tanti?
    anke io ho 31 anni e sono normopeso….

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Continuerei serenamente ancora la ricerca in modo del tutto naturale, fino a 12 mesi è considerato normale.

    2. Anonimo

      dottore grazie….ma continuare serenamente mi sembra impossibile…abbiamo desiderato questo figlio prima ancora del matrimonio e da subito abbiamo iniziato a provarci…ora che sono passati 8 mesi siamo molto demoralizzati pensiamo di nn riuscire a diventare genitori nonostante gli esami appena fatti che ci confermano che in realtà almeno all’apparenza nn abbiamo niente….davvero nn c’è altro che possiamo fare per accelerare?
      e se passano 12 mesi a vuoto cosa dobbiamo fare?cosa ci aspetta per avere questo figlio?
      come è possibile che sia l’andrologo che il ginecologo sono d’accordo nel dire che nn abbiamo niente ma questo figlio poi nn arriva?(io ho addirittura pensato che mi avessero mentito e che il mio 117 milioni di spermatozoi nn fosse buono, per questo l’ho contattata per avere un parere al di fuori)
      scusi lo sfogo, ma vedo mia moglie molto demoralizzata ogni volta che le viene il ciclo e sto male più per lei che per me!!!

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Comprendo il disagio e la frustrazione, ma sono anch’io assolutamente d’accordo nel non affrettare i tempi con farmaci od altre cure prima dei canonici 12 mesi (alcuni specialisti suggeriscono anche 24).
      Se poi proprio non dovesse arrivare ci sarà modo e tempo di favorire il concepimento con vari modi.