Tutte le domande e le risposte per Oligospermia, spermatozoi lenti ed altri disturbi
  1. Anonimo

    Salve,scusi se non rispondo da tanto,ma ho avuto degli impegni…Comunque a me risulta tutto apposto…A mio marito,dall’esame dello spermiogramma risultò di avere gli spermatozoi lenti…può essere questa la causa???…Attendo una sua risposta….grazie…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, è assolutamente plausibile (anche se un andrologo, con in mano l’esito, può sicuramente essere più preciso).

  2. Anonimo

    buon giorno dott. vorrei sapere cosa deve fare il pazziente la prima visita dello sperma e come viene eseguita il primo momento come si deve preparare il paziente? grazie p.s che strumenti usano ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se intende come viene raccolto il campione si deve osservare un periodo di astinenza di qualche giorno (faccia riferimento al foglio che le verrà consegnato, in genere fra i 3 ed i 5 giorni) e, dopo aver lavato accuratamente il pene, si procede autonomamente alla raccolta mediante masturbazione.
      Il campione raccolto va consegnato appena possibile (di norma entro 30 minuti) al laboratorio.

  3. Anonimo

    Qualora avessi azoospermia ci sono modi di avere figli naturali o devo aBbandonare l’idea?grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi creda, non ha alcun senso fare questi ragionamenti adessi, si tortura senza motivo. Aspetti di avere in mano e l’esame e, in caso di problemi, ci sarà tutto il tempo per approfondire.

    2. Anonimo

      Una ciste destra all epididimo puo dare azoospermia?il mio colore E normale e consistente,e vero che il colore trasparente puo essere un sintomo?mi aiuti grazie

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Aspettiamo l’esame, è assolutamente inutile provare a tirare ad indovinare adesso.

  4. Anonimo

    salve o 30anni e sono 17anni che provo per avere un figlio ma niente da fare non resto incinta per niente il problema lo so mio marito a pochi spermatozoi e non ce la fanno a farmi restare incinta e si e operato anche di varicocele fatte cure tante cure dopo loperazione ma niente cosa posso fare dimenticavo mio marito a 35anni grazie spero che mi risponda al piu presto

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Prima di provare a rispondere le chiedo solo da quanto prova a rimanere incinta, mi ha scritto 17 anni ma credo che ci sia un errore.

  5. Anonimo

    salve dottore mi è stata diagnosticata l’0ligospermia quando con mia moglie non riuscivamo ad avere figli pensa che una mia intensa attività sessuale(parlo di masturbazione)possa essere causa di tutto ciò

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Quando ha fatto l’esame ha rispettato i giorni di astinenza prescritti?

    2. Anonimo

      si si certamente ne ho fatto piu di uno di esame ma ho sempre rispettato i tempi

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In questo caso direi che la masturbazione non dovrebbe rappresentare un problema, a meno che non sia così frequente (più volte al giorno tutti i giorni) da determinare problemi alla prostata (ma avrebbe altri sintomi).

  6. Anonimo

    dottore buongiorno,ho notato da un paio di rapporti che lo sperma di mio marito attualmente ha un colore giallo-verdino,cosa vuol dire? cerchiamo un bimbo che non arriva,potrebbe essere segno di un problema questo colore quasi come se fosse del muco? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere utile verificare che non ci siano processi infiammatori in atto con uno spermiogramma ed una spermiocoltura.

  7. Anonimo

    ok dottore… so che è una domanda stupida e solo dettata dall’ansia da mancato concepimento ma in ogni caso potrebbe trattarsi di cosa? infiammazionii di che genere? infezioni? insomma cose risolvibili comunqueai fini di una possibile gravidanza?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ammesso che si tratti di questo, risolvibilissime, in modo anche relativamente rapido.

    2. Anonimo

      ok la ringrazio dottore,purtroppo tutto contribuisce ad aumentare lo stress da concepimento,per cui la ringrazio perchè riesce a evitermi paranoie spesso inutili. cmq faremo controlli… un ultima cosa,mi chiedevo se il colore giallo verdino potesse dipendere dal fatto che mio marito da un mese sta assumendo 2 flaconi di bioarginina al giorno. grazie buona giornata

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, indipendente dalla Bioarginina.

  8. Anonimo

    Buongiorno, vorrei sapere con questi valori quale soluzione mi consiglia per avere un bambino:
    ANALISI COMPUTERIZZATA DEL LIQUIDO SEMINALE:
    GG DI ASTINENZA: 4
    ASPETTO: PROPRIO
    VISCOSITA’: REGOLARE
    FLUIDIFICAZIONE: COMPLETA
    VOLUME ML: 2.5 PH: 8.0
    CONCENTRAZIONE SPERMATOZOI/ML: 4.000.000
    CONCENTRAZIONE/EIACULATO: 10.000.000

    MOTILITA’ ALLA 2°ORA VSL MEDIA UM/SEC LIN MEDIA
    TIPICA 0.00% 0.00% 0.00%
    PROGRESSIVA LENTA 5.00% 21.00% 0.60%
    DISCINETICA 10.30% 38.80% 0.36%
    AGITATORIA IN LOCO 2.00% 3.00% 0.09%

    FORME TIPICHE: 50% FORME GIOVANI: 8%
    FORME ATIPICHE: 35% FORME IPERMATURE: 7%
    LEUCOCITI: 1-2 p.c.m.
    ZONE DI SPERMIOAGGLUTINAZIONE: ASSENTI

    HO FATTO VEDERE L’ESAME ALLA GINECOLOGA DI MIA MOGLIE CHE CI HA DETTO CHE IN QUESTO CONDIZIONI ABBIAMO LO 0% DI POSSIBILITà DI AVERE UN FIGLIO E VORREI SAPERE SE EFFETTIVAMENTE è VERO.

    GRAZIE

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che NON sono specialista del campo, sicuramente la situazione non permette di essere ottimisti; suggerisco di parlarne con un andrologo, che innanzi tutto verificherà che non ci siano cause risolvibili alla base del problema.

  9. Anonimo

    Buongiorno Dr. Cimurro,
    sono un uomo di 37 anni sposato con una donna di 36 anni e abbiamo una splendida bambina che da poco ha compiuto 6 anni. Da circa un anno stiamo provando ad avere un secondo figlio ma senza riuscirci. Premetto che mia moglie non ha un ciclo regolare, delle volte intercorrono anche 60 gg da uno all’altro. I rapporti di solito li abbiamo nel fine settimana, per via degli orari di lavoro. Tutto questo potrebbe tranquillamente far pensare che il secondo genito non e’ mai arrivato perche’ noi non siamo stati attenti ai segnali che il corpo femminile ci ha lanciato e che non siamo stati assidui nel provarci. Ma la cosa che mi mette molti dubbi e’ che io lavoro in un’azienda dove si usano saldatrici ad alta frequenza. Ci lavoro dal 1999 ma non ho mai usato queste macchine personalmente. Da circa tre anni invece le uso frequentemente con una media di circa 3 giorni a settimana. Secondo Lei questo tipo di apparecchitura potrebbe aver contribuito a farmi diventare sterile? O forse bisogna essere piu’ assidui nel provarci magari con l’aiuto di un test di ovulazione? Eventualmente potrebbe indicarmene uno buono?
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Rispondo in ordine sparso:

      1. In genere dopo 6 mesi di tentativi per una donna con più di 35 anni si procede ad accertamenti (per entrambi), ma
      2. i rapporti sono stati forse frequenti e sopratutto
      3. andrebbe valutato con il ginecologo il perchè di un ciclo ogni 60 giorni, che con molta probabilità è anovulatorio (cioè senza ovulazione, cioè senza la possibilità di rimanere incinta).

      Posso chiedere altezza e peso della signora?

      Relativamente all’uso di saldatrici ad alta frequenza sono in linea teorica possibili dei danni, ma sinceramente non so valutare se la sua esposizione sia sufficiente a determinarli o meno.

    2. Anonimo

      Grazie per la risposta,

      l’altezza e’ di circa 1.55m, il peso circa 70 kg.

      Ma il test di ovulazione mi puo’ dare questa informazione?

      Grazie ancora.

    3. Anonimo

      A dimenticavo i rapporti non sono frequentissimi, circa uno a settimana.

      Grazie ancora

    4. Anonimo

      Volevo chiederLe un’altra cosa:

      se, come dice Lei, il ciclo e’ senza ovulazione significa che mia moglie non potra’ mai piu’ avere figli? O ci potrebbe essere la possibilita’ magari con qualche cura?

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Rispondo come sempre in ordine più o meno sparso:

      1. Se i cicli continueranno ad essere così lunghi, e quindi la probabilità che siano ovulatori è bassa, sarà difficile rimanere incinta.
      2. Il sovrappeso potrebbe essere una delle cause, ma consiglio in ogni caso di rivolgersi al ginecologo per una diagnosi più precisa (ovaio policistico?).
      3. Un unico rapporto alla settimana è proprio un po’ pochino, a maggior ragione data l’età e l’ovulazione difficilmente prevedibile.
      4. Nel suo caso l’uso di test di ovulazione sarebbe un salasso economico, perchè su cicli così lunghi dovrebbe usarne una quantità notevole.

      In conclusione si può sicuramente rimediare, ma per farlo sentirei il ginecologo.

    6. Anonimo

      Grazie per tutte le info che mia ha dati.

      Saluti

  10. Anonimo

    Salve dottore,
    sono un ragazzo di 28 anni ho fatto uno spermiogramma tempo fa e ho constatato l’assenza di spermatzoi…. ma avevo l’astinenza di più o meno di 1 settimana… facendo l’esame delle urine non risultavano nemmeno lì. Ho deciso di rivolgermi ad un andrologo dove mi dice di ripetere l’esame. Ripetendolo è uscito nuovamente che io non ho spermatozoi (con astinenza stavolta di 4 gg) e un’annotazione diceva “spermatozoi assenti anche dopo centrifuga” volevo sapere se secondo voi ho una speranza nel poter concepire.
    GRAZIE.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo, a meno che l’andrologo non individui una causa su cui si possa intervenire, probabilmente no.