Tutte le domande e le risposte per I giorni fertili per la ricerca di una gravidanza
  1. Anonimo

    caro dott.re ho lasciato la pillola dopo il ciclo d novembre.ora prendo inofert x regolarizzare il ciclo e x rendere fecondo l ovaio affetto da micropolicisti….il primo ciclo senza pillola ho avuto sl una settimana d ritardo,, e m sembra gia un miracolo considerando i miei vecchi ritardi qnd lasciavo la pilllola….pensa ke in qst mese se provassi ad avere un figlio c riuscirei gia?sn gia fertile o è ancora presto?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo è impossibile saperlo con certezza, anche il mese appena trascorso potrebbe essere stato buono (cioè potrebbe essere stato ovulatorio); ricordo che un ciclo non deve essere regolare per essere ovulatorio.

    2. Anonimo

      ma è vero ke qnd durante il ciclo s ha il dolore x esempio a sinistra poi l’ovaio fertile è qll d sinistra e viceversa?con l’ovaio micropolicistico e le giuste cure s può avere un bambino?ho mille dubbi ma nello stesso tempo è là prima volta ke cerco una gravidanza e nn vorrei farla diventare un pensiero costante o un ostinazione…certo se penso a quel maledetto ovaio m scoraggio un pò

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Alcune donne che manifestano dolore durante l’ovulazione (quindi non durante il flusso mestruale) possono effetivamente riconoscore l’ovaio in cui è maturato l’ovulo rilasciato. E’ comunque solo una curiosità che raramente ha utilità pratica. ()
      2. Non ha idea di quante mamme soffrano di ovaio policistico, eppure sono diventate… mamme.

      Se per caso fosse in sovrappeso cercare di perdere i chili in eccesso è spesso molto utile per migliorare la funzionalità ovarica.

  2. Anonimo

    no sn giovanissima e in perfetta forma…iniziai a prendere metformina all età d 16 anni qnd ho scoperto la ‘malattia’…. diciamo ke i dolci sn il mio punto debole e forse nn brucio come dovrei però peso 55 kg e sn alta 1.70….
    ora prendo sl inofert e spero ke bastino a rendermi fertile

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nel caso in cui, come immagino, assuma una bustina al giorno di Inofert, raccomando di associare ulteriore acido folico in ottica gravidanza (i 200 mcg contenuti non sono sufficienti).

  3. Anonimo

    no ne prendo 2 veramente al giorno….

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ok, in questo caso sono 400 mcg e, a meno di avere casi di spina bifida in famiglia, è più che sufficiente.

  4. Anonimo

    in questo caso le prendo x regolarizzare e rendere fertile più ke x la spina bifida

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non mi sono spiegato: Inofert ha la funzione di regolarizzare il ciclo, di norma per cercare di favorire il concepimento come nel suo caso.

      Indipendentemente da ovaio policistico ed Inofert, quando si cerca una gravidanza è necessario assumere l’acido folico per ridurre la possibilità che il feto sviluppo malattie terribili come la spina bifida. La dose giornaliera minima necessaria di acido folico, per questa prevenzione, è di 400 mcg a patto che in famiglia non si siano verificati casi di malattia, perchè in questo caso si somministrano dosi maggiori.

      Nel suo caso assumendo 2 bustine al giorno di Inofert (ogni bustina contiene 200 mcg di acido folico) è già coperta.

      http://etlc.info/gravidanza/acido-folico-e-gravidanza/

    2. Anonimo

      la ringrazio x le varie delucidazioni

  5. Anonimo

    Dottore… Sono piuttosto preoccupata, perché il problema nn e’ essere o nn essere incinta, bensì ho paura perché nn capisco cosa possa essere nel senso che a parte i sintomi a cui le dice di nn dar peso, come il bisogno di fare tanta pipi da 10 giorni…. Ma il tanto male alla schiena, in particolare ai reni… Cosa può essere e’ grave? Ho chiamato il mio ginecolo e mi ha preso appuntam per il 27 per vedere come si sta comportando la mia ovulazione pero’ la mia paura su cosa può essere non me l’ha tolta perché ho parlato con la segretaria… Sxo possa aiutarmi e tranquillizzarmi!!! La saluto e grazie per la sua gentilezza

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In questa stagione non è raro manifestare “semplicemente” mal di schiena dovuto al freddo, anche se ovviamente è solo un’ipotesi; altra ipotesi è un dolore da tensione muscolare, inconsapevole, per stress od ansia (per esempio dovuta al desiderio di gravidanza).

  6. Anonimo

    Buongiorno….dunque oggi dovevano arrivarmi ma per ora nulla, premetto che io sono sempre stata un orologio svizzero, se nn il mese scorso che hanno anticipato si un giorni, e’ 15 giorni che nn sto bene per nulla tra male ai reni come se dovessero arrivarmi da un momento all altro, e male ai seni da non poterli sfiorare, e spesso mal di testa… Sono preoccupata perché non so come muovermi, posso chiedere un suo parere? Grazie di cuore…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Domani mattina test di gravidanza e, qualunque sia l’esito, senza il medico per il dolori.

  7. Anonimo

    Ma secondo lei e’ grave? Scusi ma soffro di attacchi di panico, e purtroppo mi ansio subito… Scusi se sono pesante

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, secondo me non è grave, e l’ansia è a mio avviso la causa più probabile.

  8. Anonimo

    Grazie mi solleva… A presto!

  9. Anonimo

    Buongiorno dottore… Volevo aggiornarla, ho poi fatto il test ed e’ assolutamente positivo…. Talvolta mi tirano le ovaie e ho un po’ di male alla parte bassa della schiena, ho preso appuntamento per il 27.01.2012 con il ginecologo, sxo vada tutto bene… Cmq ci tenevo a ringraziata per il suo supporto umano e professionale fino ad ora… La saluto, a presto

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sono davvero felicissimo, congratulazioni!

  10. Anonimo

    Salve il giorno 20 mi dovevano venima ma nn mi sn venute il 21 ho avutorapporto completo e possibile che posso rimanere incinta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ogni rapporto completo espone al rischio di gravidanza, perchè a meno di un’applicazione molto rigorosa dell’osservazione di muco cervicale/temperatura/… non possiamo essere sicuri a priori dei giorni fertili.