Tutte le domande e le risposte per Aborto spontaneo e gravidanza: sintomi e cause
  1. Anonimo

    Gentile dottore, a completamento del quadro che le ho delineato, vorrei aggiungere che nonostante sia tutto vuoto, ho potuto apprezzare una visibile crescita della sacca ovulare
    ( dalla eco fatta dalla ginecologa il 21 e quella del 27 al ps)

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Purtroppo non posso fare molto, al limite può ripetere le beta lunedì per verificare l’aumento e con quello provare a fare qualche considerazione. Mi tenga al corrente.

  2. Anonimo

    Gentile dottore, sono alla mia prima gravidanza, arrivata in modo naturale dopo oltre due anni di rapporti liberi e, ultimamente, di rapporti mirati.ho le ovaie multi follicolari, l utero retroverso e forse arcuato, dei cicli sballatissimi e molto lunghi e molto dolorosi. Sono rimasta incinta a seguito di una isterosalpingografia e nel corso di un ciclo che verosimilmente sarà durato un mesetto. Ho 28 anni, 64 kg per 170 cm.non sono mai rimasta incinta. Ho avuto l ultima mestruazione il 9 di novembre2012, ma la mia ginecologa me l ha ritardata al 17 novembre. Ieri (27dicembre) sono andata al ps per dei piccoli sanguina menti.mi hanno fatto un eco trans vaginale dalla quale e stato possible vedere soltanto il sacco ovulare, ma niente embrione e sacco vitellino. Inoltre questa mattina ho fatto le mie prime beta, con esito 903.Ma sono un po’ preoccupata perché il range della sesta settimana varia da 3000 a 19000 e dovrebbe essere la mia settimana. Mentre quelli della quinta variano da 250 a 5000.Ho delle piccole perdite di sangue scuro e qualche qualche perditina molto scarsa rosata.
    Ho paura che si tratti di un uovo chiaro o forse di un aborto. La mia ginecologa e in ferie e
    La rivedrò il 2 gennaio ma già dalla prima eco del 21.12.2012mi ha sollevato il problema Dell uovo chiaro.
    Ho una paura enorme: il mio bimbo tanto amato e tanto atteso ancora non si vede e i miei valori mi sembrano troppo bassi.
    Ovviamente i miei medici di fiducia sono tutti i n ferie.
    La ringrazio anticipatamente e se vorrà fornirmi un riscontro gliene sarò molto grata.
    G.

  3. Anonimo

    Caro dottore sono alla dodicesima settimana di gravidanza e sto soffrendo di stipsi tale che sento dolori fortissimi durante la tentata evacuazione, da ieri assumo i microclismi di glicerina ed ho due timori di cui il primo che gli sforzi nell’evacuazione possano farmi perdere il feto ed il secondo che la glicerina possa far male, grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La glicerina non può in alcun modo dare problemi, ma è preferibile evitare sforzi non fosse altro che per il rischio di emorroidi; se non bastano i microclismi senta il ginecologo per valutare un aiuto anche in bustine od altro.

    2. Anonimo

      grazie dottore, si ho anche le emorroidi ed è per quello che mi fa male, infatti faccio impacchi di camomilla, certo è che è quasi impossibile nella mia situazione evitare lo sforzo nella evacuazione, sentirò il ginecologo, grazie mille Buon Natale

  4. Anonimo

    Ho 24 anni ed ho avuto un aborto spontaneo 4 giorni fa. Avevo avuto conferma da poco della gravidanza in atto, gli esami mi segnalavano 3091 betaHCG ed ero molto felice anche se ioe mio marito non avevamo cercato questa gravidanza. Il giorno prima dell’aborto avevo avuto delle piccole perdite e sono corsa in pronto soccorso. L’ecografia delineava un quadro di gravidanza perfetta alla 6SG. Un minuscolo cucciolino di 4mm e mezzo batteva il suo cuoricino nel mio utero. Ero emozionata e felice. Il giorno dopo sono stata a casa da lavoro, ma alla sera nuove perdite abbondanti, dolore atroce…sono corsa in ospedale ed il mio frugoletto non c’era più. Il mio utero lo stava espellendo. Ora non riesco a farmene una ragione. Continuo a pensare a come sia possibile alla mia giovane età…penso che non avrei dovuto camminare quei 5 minuti alla mattina, che devo aver fatto qualcosa di sbagliato…mi manca da morire sentire quella piccola vita che cresceva dentro di me. Sono triste come non mai ed ho paura…cerco di parlarne con mio marito e con le mie amiche, ma non appena sono sola mi deprimo. Niente mi fa stare bene. Vorrei parlare con qualcuno che ha vissuto la mia stessa esperienza, ma non conosco nessuno…

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Purtroppo ho passato un percorso simile da papà e la capisco perfettamente; quando scopriamo una gravidanza la gioia è così forte che ci fa dimenticare quanto possa essere crudele la Natura, e sopratutto pochi sanno che nelle prime settimane è putroppo molto frequente la possibilità di aborto spontaneo.

      Di una cosa sono certo e glielo garantisco, che lei non avrebbe potuto fare nulla di differente per far andare le cose in modo diverso, una mamma incita di poche settimane può tranquillamente fare pressochè qualunque attività senza mettere a rischio la gravidanza.

      Purtroppo qualcosa che non sapremo mai non è andato per il verso giusto.

  5. Anonimo

    salve dottore ho 33 anni volevo chiederle un parere. Ho avuto tre gravidanze con distacco amniocoriale e’ possibile per una prossima gravidanza prevenire con l’eparina o aspirinetta o avendo avuto gia tre il problema potrebbe ripresentarsi? Premetto che dalle tre solo una e’ andata a buon fine. Una perso subito e uno al settimo mese causa coagulo nel cordone

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Essendoci tre precedenti è da considerare ad alto rischio, quindi sicuramente le verrà consigliata una copertura preventiva; credo che tuttavia nessuno potrà garantirle nulla.

  6. Anonimo

    ciao ti volevo chiedere un parere visto che ne saprai più di me. Questo mese mi è venuto il ciclo nella data giusta e qua nulla di strano ma al contrario delle volte successive il mestruo era scuro,coagulato e maleodorante; a parte questo non avevo dolori nè alla schiena nè al basso ventre. Ora mi è terminato il ciclo e mi sono venuti i mal di schena a livello lombare e dolori a basso ventre. Secondo te è un fattore di stress o potrebbe essere stato un “eventuale aborto”. P.S. sono una mamma di 2 bambini di 10 e 6 anni, e per aiutare mio marito finanziariamente, attualmente vado al mattino ad aiutare alcune signore a pulire la casa,nel primo pomeriggio lavoro come sarta in casa e verso sera mi occupo dei bambini nella scuola elementere (post-scuola).

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ha avuto rapporti non protetti?

    2. Anonimo

      Con mio marito

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La sua ipotesi è plausibile; il flusso è durato meno del solito?

    4. Anonimo

      Non mi infraintenda io ho rapporti solo con mio marito, non tollero il tradimento perche’ e’ mancanza di rispetto per la persona che hai accanto e per me il matrimonio e’ sacro.

    5. Anonimo

      Il flusso era scarso e a volte sembravano delle perdite come fine ciclo

    6. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In riferimento al tradimento non intendevo questo, la mia richiesta era limitata a capire se ci fossero stati rapporti non protetti indipendentemente dal partner; in altre parole mi serviva capire se si potesse ipotizzare una gravidanza o se al contrario non ci fossero stati rapporti a rischio.

      Senta la ginecologa, ma non escluderei di fare un test di gravidanza; aggiungo infine che, a meno che non stia cercando una gravidanza, eviterei rapporti non protetti.

    7. Anonimo

      Il test risulta positivo anche in caso di aborto? Scusa l’ignoranza anche perche’ quando li ho fatti ero in condizione “normale” sospetto gravidanza. Comunque se mi consigli di chiamare la mia ginecologa lo farò. Ti ringrazio per il tempo che mi hai dedicato, mi sento più tranquilla avendo anche il tuo punto di vista. Grazie.

    8. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sentire la ginecologa è sempre la cosa migliore (io sono farmacista, quindi non posseggo l’esperienza e le competenze della specialista); consiglio di valutare il test perchè, in alcuni casi di gravidanza, si può presentare una sorta di falso ciclo (leggero e corto) nonostante la gravidanza proceda correttamente. Se decide di farlo, magari dietro conferma della ginecologa, meglio con la prima urina del mattino.

  7. Anonimo

    Ciao a tutti! ora sto a 7 settimana di gravidanza mio gine mi ha consigliato di non fare ecografia fino 12 settimana!!! no lo so che fare! sono molto preocupata! ho avuto 2 aborti spontani!ora celo ogni tanto dolori tipo mestruali ma non forti e non celo seno cosi sensibile come avevo 1 settimana fa!!!! mi pottete dire o questo puo esere i simptomi di aborto? grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sono 5 settimane, mi sembra assolutamente ragionevole; per qualsiasi sintomo strano telefoni al ginecologo o, in caso gravi (perdite di sangue) si rechi al Pronto Soccorso.

  8. Anonimo

    La prossima visita ce l’ho il 19.
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ok, direi che possiamo tranquillamente aspettare quella data; si rivolga al medico in caso di sintomi strani (dolore forte, perdite, …), per il resto possiamo stare ragionevolmente tranquilli.
      Ovviamente senta anche il parere telefonico del suo ginecologo.

  9. Anonimo

    Buonasera Dottore.
    Ho avuto l’ultimo ciclo il 20 ottobre.
    Il 19 nov ho fatto il test ed era positivo,il venerdi 23 ho fatto la prima eco xè 7 mesi fa ho avuto una geu con aborto spontaneo alla 6 settimana.quindi dalla prima eco si vedeva solo un “buchetto “nero.il ginecologo mi dice di fare almeno 2 prelievi x controllare le beta e sono andati benissimo,le prine erano 5955 e dopo 3 giorni erano 9200.venerdí 30 nov ho fatto un’altra eco e il mio fagiolino era già in posizione e c’era già anche il battito.quindi in pratica sono alla 6+4 ma sono un pó in ansia.all’inizio avevo nausea sopratutto la mattina ora invece è diminuita un bel pó anzi non c’è quasi più ma ogni tanto ho dei doloretti tipo pizzicotti sotto la pancia.il seno è molto sensibile e un pó dolorante.possono diminuire i sintomi in cosí poco tempo?non é la mia prima gravidanza l’altra l’ho avuta 10 anni fa ed è andato tutto benissimo senza nemmeno un sintomo,mai…grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      I sintomi sono di norma poco utili per capire l’andamento della gravidanza, che può essere correttamente valutato solo con l’ecografia.
      Per quando è fissata la prossima visita?

  10. Anonimo

    salve e grazie per la risposte
    sono alta 1, 60 e peso 90 kg preeto che non ho me diabete ne presione alta e solo un problema penso oronale
    Comunque x quanto riguarda l’eta e tutto il resto il ginecologo dell’ospedale mi a rassicurata dicendomi che non ci sarebbero stati problemi ne fisici ne a livelo riprodutivi ma provabilente e stata per un forte stress causata dalla morte di mio padre se condo lui era stata piu quello che altro anke xke le analisi erano buone e l’eco fatta era regolari e il battiro ben presente
    comunque la ringrazio per la sua risposta

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ammetto di essere un po’ fissato, ma a mio avviso sarebbe indispensabile riuscire a perdere peso, sia per aumentare le probabilità di nuovo concepimento, sia per ridurre il rischio di complicazioni (sia per lei che per il feto).

      Questa è la mia opinione, ma l’unica cosa che conta è il suo desiderio e quello di suo marito; aggiungo solo una considerazione finale e, anche se a distanza è difficile, spero che la interpreti correttamente perchè non vorrei assolutamente sembrarle indelicato. In questi casi sono dell’idea che dobbiamo metterci nelle mani della Natura: se sente il desiderio di cercare una nuova gravidanza lo faccia serenamente, ma con la consapevolezza che può andare incontro a problemi (ovviamente non è detto) e sopratutto che proprio la Natura potrebbe decidere di impedirglielo. E’ importante saperlo per accettare con serenità questa eventuale decisione e riuscire a superarla se così dovesse essere.

      La mando il mio più grosso in bocca al lupo per la sua vita e, per qualsiasi cosa nel limite delle mie competenze, rimango a disposizione.