1. Anonimo

    DOMANI ASSUMERO’ PER L’ULTIMO GIORNO UNA COMPRESSA DI MALARONE, MA VOLEVO CHIEDERE UNA COSA:
    PRIMA CHE PARTISSI, NON HO MAI AVUTO PROBLEMI D’IIMPOTENZA, DICIAMO CHE IMPOTENZA FORSE E’ UN TERMINE ESAGERATO, MA COMUNQUE DA QUANDO HO COMINCIATO A PRENDERE QUESTO MEDICINALE PERCHE’ SONO ANDATO IN AFRICA, MI SONO ACCORTO DI ESSERE DIVERSO E DI NON AVERE LA SOLITA FORMA FISICA ED APPUNTO HO SENTITO ANCHE UN CALO DI DESIDERIO SESSUALE E PROBLEMI DI EREZIONE. E’ POSSIBILE AVERE QUESTI DISTURBI ASSUMENDO UN FARMACO DEL GENERE ? E’ UNA COSA MOMENTANEA ?

  2. Anonimo

    A mio parere è possibile che la causa sia il Malarone e, in questo caso, gli effetti sono assolutamente reversibili.

  3. Anonimo

    Farò un viaggio in Africa in particolare in Camerun dal 2/08 al 29/08. Il mio dottore mi ha consigliato di assumere come farmaco anti malarica il Malarone.Vorrei sapere da voi se uno come me che soffre d’ipertensione arteriosa possa tranquillamente seguire la cura.
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non ci sono alcune controindicazioni nell’assumere Malarone per i soggetti affetti da una più o meno grave ipertensione.

  4. Anonimo

    A settembre io e mio marito andremo in tanzania, siccome abbiamo intenzioni di fare immersioni, il medico ha detto di non fare la profilassi e di tenere una scatola con noi nel caso si presentassero i sintomi. io però non vorrei passare tutta la vacanza a pensare solo alle zanzare. come possiamo comportarci?
    grazie
    rac

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo temo non ci siano altre soluzioni, anche se mi sfugge il motivo per cui il medico abbia scongliato l’assunzione preventiva.

    2. Anonimo

      sono stato in missione in tanzania dal 1996 al 2001 in un villaggio lungo la bagamoyo Road. mi sono preso la malaria almeno 2 volte sicuro accertate mentre per tutte le altree era presunta ma la terapia antimalarica con la clorochina è sempre andarta bene.il mio consiglio è di non fare la profilassi antimalarica che è troppo pesante ma di portarsi dietro almeno il lariam e stare molto attenti ma molto attenti a controllare la propria temperatura in quanto, una volta là dopo qualche giorno, ai primi sintomi di febbre non esitate a iniziare la terapia. generalemte la malaria io ho visto che se curata immediatamente non da problemi ma però immediatamente senza aspettare di fare il vetrino che va comunque fatto se possibile e in più se non si vedono i plasmodi al primo vetrino per sicurezza andate in un altro dipsensario e fate una seconda prova. se vi curate subito ai primi sintomi non dovretste avere problemi

  5. Anonimo

    Ciao, io fra 3 settimane partirò per Zanzibar per un soggiorno di 2 settimane, volevo sapere quale tra Lariam e Malarone è piu consigliato, e quale dei due ha meno effetti collaterali o comunque più sopportabili.
    Grazie ciao

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Trova una descrizione dei 2 farmaci nell’articolo, ma la scelta ultima dev’essere fatta con il suo medico che valuterà anche la sua storia clinica.

  6. Anonimo

    Vado in vacanza a Zanzibar in ottobre, non so se fare la profilassi antimalarica in quanto io e il mio ragazzo l’anno proximo vorremmo provare ad avere figli.
    Ci sono delle controindicazioni?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Che io sappia non ci sono problemi, a maggior ragione se la ricerca di gravidanza inizierà solo il prossimo anno.

  7. Anonimo

    salve, volevo chiedere un consiglio. sono tornata mercoledì scorso da zanzibar e ho fatto la profilassi antimalarica con malarone. so che bisogna continuare ad assumerlo per 7 giorni dopo il rientro e oggi sarebbe il settimo giorno. peccato che ho dimenticato a casa la pastiglia che assumevo regolarmente alle ore 13.30 col pranzo. Mi conviene prendere la pastiglia alle 19 quando torno a casa o, essendo comunque l’ultimo giorno posso lasciar perdere? Grazie mille.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Avendo già la confezione la assumerei questa sera.

    2. Anonimo

      grazie. Quindi anche se non la assumo alla stessa ora, bensì dopo quasi 7 ore non è un problema? grazie ancora.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Essendo l’ultima ed essendo un ritardo occasionale a mio avviso non ci sono problemi.

  8. Anonimo

    Volevo sapere se è vero che non è possibile assumere Malarone per periodi lunghi, superiori ai 28 giorni. Ho chiesto pareri medici ma mi sono state date risposte discordanti. Andrò per 2 mesi partendo a metà settembre a Tiruvannamalai, nella regione del Tamil Nadu in India. Quali consigli per la profilassi antimalarica?
    Grazie anticipatamente.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Riporto dal foglietto illustrativo:

      La profilassi deve iniziare 24 o 48 ore prima di entrare in contatto con l´area endemica per la malaria, continuare durante il periodo di permanenza, che non deve superare i 28 giorni, continuare per 7 giorni dopo aver lasciato l´area. Nei residenti nelle aree endemiche (soggetti semi-immuni), la sicurezza e l´efficacia di Malarone sono state dimostrate in studi fino a 12 settimane.

      Questo significa che il trattamento può durare al massimo 37 giorni circa (2 prima della partenza, 28 in loco e 7 al ritorno). Questa è la dose massima consigliata.
      Nel suo caso consiglierei quindi il parere di un medico specialista in malattie tropicali che possa consigliarle la soluzione più adeguata al suo caso, eventualmente consigliandole espressamente un trattamento più lungo con Malarone.

    2. Anonimo

      E’ proprio questo il mio problema, aver chiesto a due medici specialisti che mi hanno consigliato uno clorochina+paludrine se riesco a trovarlo in farmacia (perchè fuori commercio dal 2009) e l’altro malarone per tutta la durata della permanenza, ma non capisco allora perchè si possa ovviare ai 28 giorni indicati nel foglietto illustrativo, mi chiedo se ciò non comporti una tossicità per il fegato o altro superiore al rischio di malaria e danni ad essa associata.
      Grazie nuovamente in caso mi sappia dare un ulteriore parere.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che non mi occupo di questo campo, come ha potuto leggere gli studi sono stati condotti su trattamenti della durata di 12 settimane, a mio avviso quindi il consiglio del medico nasce dalla sua esperienza e credo possa essere ragionevole.

  9. Anonimo

    Buonasera, a metà dicembre vorrei andare a Zanzibar, ho chiesto in agenzia se è meglio fare la profilassi antimalarica, e mi hanno risposto che ormai il 90% dei turisti che si reca sull’isola non la fa. E’ meglio non rischiare? Grazie x la risposta.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Consiglierei di parlarne con il suo medico che, valutando anche il suo stato di salute, è la persona più indicata per consigliarle.

  10. Anonimo

    Tra due settimane io e mia moglie andremo per la prima volta in Madagascar, il medico mi ha prescritto il Lariam ma leggendo le controindicazioni e il fatto che nei mesi futuri vorremmo avere un bambino sono un pò preoccupato, molti dicono di non fare nulla ma una volta la ? la nostra intenzione e di andare a Nosy be e fare qualche visita nelle isole vicine
    Grazie mille per la risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A mio avviso il medico ha potuto valutare meglio di me il rapporto rischio-beneficio, quindi consiglierei di seguire la prescrizione.