Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    ho 20 anni e da circa un anno ho scoperto di essere in menopausa precoce. è stato un trauma da cui non mi sono ancora ripresa nonostante i medici mi hanno rassicurato dicendo che per avere un figlio dovrei rivolgermi a uno specialista ma posso comunque averne. ma la paura rimane…. e volevo sapere se qualcuna ha avuto un figlio in questa situazione

  2. Anonimo

    Salve.Ho cominciato di usare Evra un mese fa,ma ho sbagliato,invece di mettere primo cerotto primo giorno di ciclo ho cominciato di usarlo ultimo giorno,di martedi.Ho chiamato il mio ginecologo e lui mi ha detto che non fa niente che devo solo stare atenta e di usare un metodo di barriera aggiuntivo per questo mese,e che continuo a mettere cerotti ogni martedi per 3 settimane e che devo staccare per una settimana,e puoi aspetto ciclo e dopo il ciclo a martedi ultimo girno metto di nuovo il cerotto.Ma non so se davero va cosi ho perche ho sbagliato adesso devo mettere primo giorno dell ciclo.Comunque ultimo giorno ho staccato a martedi a venerdi e venuto il ciclo,e oggi ho ancora le perdite e martedi il giorno quando devo mettere di nuovo il cerotto.Lo devo mettere ho no,il mio ginecologo mi ha consigliato bene ho no?GRAZIE!

    1. admin
      admin

      Il suo ginecologo ha consigliato perfettamente.

  3. Anonimo

    Vorrei aggiungere che ho anche sintomi da mestruazione, come seno gonfio, nervi tesi…è possibile che il cerotto non sia aderito bene? Devo usare altri contraccettivi o tutto ciò può normalmente verificarsi visto che è solo il secondo ciclo di cerotto? Vorrei aggingere che durante il primo ciclo di evra ho avuto spotting continuo (il dubbio adesso viene poichè nella prima settimana del secondo ciclo di evra non ho avuto nessuna perdita di sangue).
    Grazie

    1. admin
      admin

      Durante i primi mesi dello spotting può essere assolutamente normale; sulla necessità di altri metodi contraccettivi dipende dall’adesione del cerotto, se è (sempre stato) ben attaccato non c’è bisogno.

  4. Anonimo

    Dopo il primo ciclo di evra ho avuto la mestruazione. Ho iniziato il secondo ciclo e al secondo cerotto ho quasi mestruazioni (nel senso che non sono abbondanti, ma è come se fosse un inizio di ciclo), come mai? Il secondo ceroto è stato applicato ieri.
    Grazie

  5. Anonimo

    Salve Dottore, ho 22 anni e uso il cerotto Evra da 2mesi, ma stavo pensando di cambiare metodo e passare alla pillola.. è possibile? so che ovviamente dovrò parlarne con la ginecologa, ma volevo almeno informarmi su come dovrei procedere per il cambio, devo aspettare la fine delle 4 settimane?
    in realtà sono abbastanza in dubbio se sostituire il cerotto con la pillola, perchè mi trovo piuttosto scomoda con l’attività fisica, ho paura che facendo addominali o andando frequentemente in piscina, queste attività possano compromettere l’efficacia del cerotto.. sono paure fondate?? c’è il rischio che stando in acqua un’ira il cerotto si stacchi?
    inoltre ho notato un leggero ingrassamento in questi 2mesi, ma penso sia un effetto possibile anche con la pillola, vero?
    La ringrazio!

    1. admin
      admin

      E’ possibile senza alcun problema o rischio, le verrà consigliato o di saltare la settimana di pausa, oppure di iniziare la pillola che verrà prescritta quando avrebbe dovuto riapplicare il cerotto.
      Effettivamente se va spesso in piscina il cerotto potrebbe non essere l’ideale.
      Esatto, una leggera ritenzione idrica potrebbe (ma non è detto) verificarsi anche con la pillola.

  6. Anonimo

    ho 31 anni e uso evra da 6 anni voglio sapere se devo fare una pausa cioè di non metterlo per un periodo.grazie.

    1. admin
      admin

      Deve sentire il suo ginecologo perchè ci sono pareri contrastanti in proposito; non sembrano esistere in letteratura evidenze che portino a consigliare periodiche pausa, tuttavia alcuni specialisti continuano a preferire sospendere ogni tanto.

  7. Anonimo

    Buongiorno, sono una mamma di 36 anni di due bambine, 7 anni una e 10 mesi l’altra. Ho ricominciato ad assumere cardioaspirina 100 dopo l’allattamento per diagnosi di PFO con passaggio vistoso di microbolle, ma assenza di ameurisma da circa 6 anni . Forame di dimensioni tanto piccole da non richiedere la chiusura chirurgica. Vorrei valutare la possibilita’ di assumere la pillola o il cerotto anticoncezionale. Ci sono controindicazioni? Grazie.

    1. admin
      admin

      Direi che sono controindicati, ma la persona più adatta a cui chiedere è il suo cardiologo.

  8. Anonimo

    Buongiorno dottore,
    ho 29 anni e da 6 uso Evra. Ora, però, ho deciso di toglierlo (oggi è l’ultimo giorno) perchè io e mio marito vorremmo avere un bambino. Perdoni la domanda: è vero che dobbiamo aspettare qualche mese (5-6) perchè subito dopo l’interruzione del cerotto c’è il rischio di concepire un bambino non sano a causa dell’uso di un contraccettivo e dei suoi ormoni?
    La ringrazio per l’attenzione e le auguro una buona giornata 🙂

    1. admin
      admin

      Premesso che prima di iniziare la gravidanza è consigliabile sottoporsi ad una visita e fare gli esami di rito (oltre che cominciare ad assumere l’acido folico), la ricerca può iniziare anche subito.

  9. Anonimo

    buona sera dottore!
    ho iniziato questo mese a prendere il cerotto e non mi sono accorta che il 2. giorno della terza settimana (terzo cerotto) mi si è stacatto e infatti due giorni dopo mi sono venute le menstrauzioni. Come devo comportarmi ora? domani sarebbe il 1. giorno della 4. settimana, quella senza cerotto… ma se mi è già venuto il ciclo quando dovrei riniziare con il cerotto?
    cordiali saluti
    marina

    1. admin
      admin

      Ha avuto rapporti a cavallo dell’inconveniente?

    2. Anonimo

      si, ma essendo il primo meso di prova ho preferito usare cerotto e preservativo insieme. Erano giorni a rischio?

    3. admin
      admin

      Premesso che probabilmente sentire la ginecologa è la cosa migliore, se ha ancora il flusso lo potrebbe iniziare ora (continuando ad usare il preservativo per almeno 7 giorni).
      Se il flusso fosse già finito forse aspetterei il prossimo.

  10. Anonimo

    Salve Dottore!! ho usato Evra per un anno e mezzo sui glutei… e mi e servito un casino perö sono da 4 mesi che non uso niente perche voglio un bambino… e non riesco a essere incinta… c e un periodo che deve passare dall uso di Evra per rimanere incinta?… ero gia andata dal ginecologo quando usavo Evra e aveva detto che era tutto a posto…
    Sara 23 anni.. grazie

    1. admin
      admin

      No, non deve passare un periodo in particolare, ma le ricordo che una coppia sana può impiegare fino ad 1 anno prima di rimanere incinta.

  11. Anonimo

    buon giorno,
    so che non è l’ideale farlo, ma per una volta (parto per una vacanza al mare dall’altra parte del mondo e le mestruazioni mi creerebbero forti disagi) posso usare il cerotto evra per due cicli di fila (quindi 6 cerotti consecutivi) senza la solita settimana di pausa? a quali problemi andrei incontro nel caso? grazie mille.

    1. admin
      admin

      Fino a 6 cerotti consecutivi, se fatto occasionalmente, non è un problema.

    2. Anonimo

      grazie mille per la pronta risposta dottore, mi è stato(a?) davvero utile. un cordiale saluto.

    3. admin
      admin

      Stato. 😉

  12. Anonimo

    mi scusi ancora dottore ma cosa vuol dire ormoni più recenti? Mi sembra di capire che dovrei migliorare con i cerotti?

    1. admin
      admin

      Ginoden è una pillola di vecchia generazione e, come tale, meno leggera delle formulazioni più recenti come il cerotto.
      Non è scontato che la situazione migliori, ma è probabile.

    2. Anonimo

      grazie dottore.

  13. Anonimo

    salve dottore il mio gine mi ha prescritto il cerotto perché con la ginoden avevo dissenteria e poi mi ha riscontrata la colite e mi ha dato spasmomen sono coperta? Dopo la sospensione della ginoden ho il ciclo dopo 16 o 20 giorni, seno duro, ed aumento di peso 10 kg. Risolvo ora con il cerotto?

    1. admin
      admin

      Nessuna interazione nota con Spasmomen.
      E’ praticamente impossibile fare previsioni certe, ma il cerotto contiene ormoni e dosi decisamente più “recenti” di Ginoden.

  14. Anonimo

    Ho iniziato ad usare il ceroot giorno 3 (lunedì). Ho applicato il cerotto (sia il primo che tutti gli altri) di sera. Oggi dovrei togliere l’ultimo e mi domandavo, visto che ho applicato gli altri cerotti in orari serali, se posso già toglierlo o devo aspettare qualche ora. Inoltre non sono sicura di aver capito quando ri-iniziare il ciclo e quindi l’applicazione del primo cerotto del secondo ciclo…lunedì 31? o domenica?
    Grazie

    1. admin
      admin

      Il cerotto lo toglie alla solita ora e, prima di attaccare il primo della nuova confezione, lascia passare 7 giorni interi. In altre parole ormai il suo giorno di inizio/cambio rimane lunedì.

    2. Anonimo

      grazie mille

  15. Anonimo

    salve, vorrei sapere se l’antibiotico velamox puo ridurre l’effetto contraccettivo di evra cerotto e per quando tempo bisogna avere rapporti protetti dopo la fine dell’assunzione dell’antibiotico. grazie in anticipo

    1. admin
      admin

      Per tutta la durata dell’assunzione fino ad almeno 7 giorni consecutivi di applicazione del cerotto a partire dalla fine della terapia.

  16. Anonimo

    Salve,
    Sono al terzo giorno di ciclo, e stamattina il mio ragazzo e’ venuto dentro, pensando che non ci fossero rischi di gravidanza, ma invece leggendo ci sono… Ora voglio usare il cerotto da subito, pur sapendo che non mi copre, ma volevo sapere se posso applicarlo al terzo giorno di mestruazione, e se utilizzandolo ora, si blocchera’ il ciclo o che succede?

    Attendo vostre risposte.
    Grazie mille

    1. admin
      admin

      Le raccomando di valutare il cerotto con un medico prima di applicarlo; se applicato al terzo giorno servono almeno 7 giorni di pazienza e sì, è possibile che il flusso di blocchi.

  17. Anonimo

    Salve mi chiamo Rita ho 40 anni 2 figli e ho ricominciato da un paio di mesi l’uso del cerotto EVRA.
    Non so se il problema è il cerotto ma ogni volta che sia avvicina la data dell’ultimo cerotto iniziano almeno 3 giorni ininterrotti di mal di testa e il ciclo mi si presenta di qualche giorno in anticipo(prima quindi dell’eliminazione dell’ultimo cerotto).

    Cosa posso fare? se volessi prendere qualche altro medicinale in sotituzione di EVRA quale?
    Grazie

    1. admin
      admin

      Proverei ad aspettare ancora un mese, se ricapitasse ne parli con la ginecologa per valutare una pillola classica.

  18. Anonimo

    Salve Dottore ! Mi chiamo Giorgia ed ho 22 anni.E la prima volta che uso il cerotto. E vorrei farli 2 domande . Se io ho avuto il primo giorno di mestruazione il giorno 19 e ho applicato il cerotto il giorno 20 da ancora risultati ? E se il cerotto viene applicato su una zona ( esempio :avambraccio) e si dimentica di togliere i peli cosa succede?
    GRAZIE MILLE!

    1. admin
      admin

      I peli riducono l’assorbimento, è quindi necessario scegliere una zona che ne sia priva.
      Se l’ha applicato il giorno successivo alla comparsa del flusso attenda almeno 7 giorni prima di avere rapporti non protetti.

  19. Anonimo

    salve, vorrei farle una domanda, vorrei sapere se la tachipirina interferisce con l’efficacia di evra cerotto. grazie

    1. admin
      admin

      No, la assuma tranquillamente.

  20. Anonimo

    Buongiorno sono Elena,è da 2 anni che prendo yaz e non ho mai avuto problemi ma il lavoro che faccio mi ha portato alla scelta di cambiare e di prendere il cerotto.
    leggendo il forum ho letto che il cerotto ha causato ad alcune ragazze un aumento di peso! non so cosa fare.. posso sapere che dosaggio ormonale ha il cerotto e quale differenza ha con yaz?
    Grazie

    1. admin
      admin

      Le dosi sono difficilmente paragonabili perchè l’assorbimento è diverso, come diversa è la risposta individuale (molte ragazze hanno interrotto Yaz per l’eccessiva ritenzione idrica).
      Suggerirei quindi di parlarne con il ginecologo e, eventualmente, provarlo per verificare.

  21. Anonimo

    Buonasra, uso la pillola Yaz da gennaio ’11 e volevo sostituirla con il cerotto Evra, volevo chiedere se necessariamente devo consultare il mio ginecologo o basterebbe il medico di base per la prescrizione? Ho 31anni, non ho figli, ho sempre avuto il ciclo regolare e non ho mai avuto problemi particolari.
    Il cerotto fa aumentare di peso?
    Grazie.

    1. admin
      admin

      Per la prescrizione è sufficiente la guardia medica, ma il senso della ricetta è fare il punto con lo specialista per valutare i pro ed i contro della scelta; se il suo medico conosce bene il cerotto non c’è problema, viceversa consiglio di parlarne con il ginecologo.
      Il cerotto ha la stessa probabilità di far ingrassare di Yaz.

  22. Anonimo

    Buon giorno dottore, sono Annalaura ed uso il cerotto evra da vari mesi. Vorrei porle una domanda, si possono avere rapporti completi durante la settimana di sospensione senza correre il rischio di gravidanze? Da premettere che sono stati usati correttemente tutti e tre cerotti. Grazie in anticipo

    1. admin
      admin

      Durante l’assunzione corretta il cerotto garantisce efficacia anticoncezionale 28/28 giorni, quindi anche durante la settimana di pausa.

  23. Anonimo

    Buongiorno dottore,
    oggi, sabato, è arrivato già il ciclo quando il terzo cerotto dovrà essere tolto lunedì!Essendo certa della corretta applicazione e aderenza da cosa può essere causato questo anticipo di ciclo?Anche con il cerotto il fisico può avere ripercussioni per il cambio stagione?grazie per l’attenzione

    1. admin
      admin

      Da quanto tempo usa Evra?

  24. Anonimo

    Buongiorno, ho 48 anni uso Evra da 8 anni senza alcun problema tranne forti mal di testa nel periodo di sospensione. circa 1 anno e mezzo fa non ho fatto la settimana di sospensione x variare la data delle mestruazioni. Adesso avrei la necessità di variare il giorno di inizio e leggendo le istruzioni ho inteso che occorre solo applicare il cerotto il giorno deciso senza attendere la comparsa delle mestruazioni. E’ corretto? posso farlo anche se in precedenza avevo fatto la variazione della settimana? grazie x la cortesia.

    1. admin
      admin

      Sì, è corretto, semplicemente farà una pausa più breve dei 7 giorni classici.

  25. Anonimo

    caro dottore da quando uso evra precisamente due mesi avverto sempre un dolore al seno è un aumento di peso .posso sostituirlo con la pillola che usavo prima yasmin visto che non mi ha creato problemi avendo un dosaggio minore. premetto che uso l’anticocezionale solo per regolarizzare il ciclo.
    grazie

    1. admin
      admin

      Probabilmente non ci sono controindicazioni, ma chieda anche il parere del ginecologo che, a differenza mia, conosce la sua storia clinica.

  26. Anonimo

    Buongiorno Dottore, ho 47 anni e da 3 anni uso il cerotto Evra senza particolari problemi, almeno fino ad Agosto. Infatti ho cominciato ad avere una reazione cutanea dove applicavo il cerotto che mi provocava prurito e rossore. Quando giungeva il giorno della sostituzione del cerotto per 3 volte ho cambiato il punto di applicazione (per non rimettere il cerotto sulla zona arrossata). Dalla parte alta della schiena ho provato la parte alta dell’avambraccio, ma il problema si è ripresentato.
    Il segno dei cerotti (dei bei quadrotti rossi e in rilievo per diversi giorni) se n’è andato dopo oltre un mese e nel frattempo ho deciso di interrompere il cerotto.
    Vorrei porLe un paio di domande: vista anche la mia età fino a quando posso continuare ad usare il cerotto senza “interferire” con un eventuale inizio di menopausa ? (se può servire come info, mia mamma è entrata in menopausa a 48 anni circa). Il cerotto può essere usato continuativamente per anni senza problemi o dopo un periodo x è meglio interrompere ? Ora che ho interrotto per 1 mese, il ciclo è giunto regolare (mai successo prima del cerotto!). Vorrei riprendere, ma temo il ripetersi dell’irritazione cutanea e ho il dubbio circa la menopausa.
    La ringrazio in anticipo per la risposta.
    Grazie.

    1. admin
      admin

      1. Per quanto riguarda cerotto e menopausa dovrebbe parlarne con il ginecologo, ma in generale credo possa continuare ancora tranquillamente.
      2. Ci sono teorie diverse, alcuni ginecologi preferiscono sospendere periodicamente, mentre altri (sulla base del fatto che in letteratura non esistono motivi che suggeriscano una sospensione) consigliano di continuare per tutto il tempo desiderato.
      3. In caso di nuova reazione cutanea può passare ad una pillola anticoncezionale.

  27. Anonimo

    Gentile dottore sto usando evra,sono al secondo mese di utilizzo,il primo mese ho avuto problemi di spotting,tutto nella norma dato che so che puo’ farlo i primi 3 mesi..ieri ho cambiato il secondo cerotto e adesso spotting..il mio dubbio sorge dal fatto che il cerotto sembra spostarsi,nel senso che la placca adesiva rimane attaccata mentre il rivestimento color carne si sposta un pochino lasciando l’adesivo scoperto e quindi volevo capire se la sua azione rimane immutata.Un ultima cosa..da ieri ho iniziato ad usare delle lavande vaginali,ne devo ancora fare 4 e mi chiedevo se posso continuarle in presenza di spotting.Grazie infinite anticipate.Michela

    1. admin
      admin

      Per le lavande nessun problema, mentre per il cerotto consiglio di farlo vedere al ginecologo od al farmacista, perchè un sollevamento anche parziale può comprometterne l’efficacia.

  28. Anonimo

    Buongiorno, ho 28 anni e sono sposata da poco più di un anno. Ho sempre avuto problemi di ovaie policistiche e per questo motivo la mia ginecologa mi ha fatto fare sempre una cura (prima con la pillola e da 4-5 anni con il cerotto). Purtroppo senza assunzione di alcun tipo di farmaco può capitarche il ciclo non arrivi per mesi e mesi. Adesso vorrei staccare il cerotto per provare ad avere un bambino, ma ho paura che cos facendo il ciclo non mi arrivi per tanto tempo e non so che rischi può comportare. Esiste un modo per continuare ad usare il cerotto ma senza avere un effetto anticoncezionale? Non so, tipo dal 3° 4° giorno invece del primo…e cosi via ogni mese. Spero di essere stata abbastanza chiara. Grazie mille anticipatamente.

    1. admin
      admin

      No, non c’è modo per continuare ad usare il cerotto o la pillola senza efficacia anticoncezionale; l’iter da seguire è quello di (prima di sospendere il cerotto) contattare la ginecologa esprimendo il suo desiderio, la dottoressa le farà fare gli esami del sangue necessari (varicella, rosolia, toxo, …) e potrebbe poi consigliarle integratori o farmaci per ridurre gli effetti dell’ovaio policistico (comuni sono Inofolic/Inofert/Oversal a base di inositolo, metformina nei casi più severi, …).
      Il primo mese dopo la sospensione del cerotto è importante sfruttarlo bene con rapporti mirati perchè è quello che con più probabilità si manifesterà con un ciclo regolare.

  29. Anonimo

    Salve,
    mi sono sposata il 3 settembre ed ho usato il cerotto per 7 settimane di fila senza fare interruzione (ho sempre problemi di dolori e per il viaggio dovevo essere tranquilla)…posso sospendere e togliere il cerotto oggi? non ho piu intenzione di usarlo… me ne rimangono 2 integri in confezione che non voglio usare…Grazie mille per la risposta…

    1. admin
      admin

      Sì, lo sospenda pure, ma le ricordo che la protezione contraccettiva termina immediatamente; gliel’aveva consigliato il ginecologo di tenerlo per 7 settimane?

  30. Anonimo

    Uso evra da circa un anno ,e fino a questo momento non avevo avuto problemi ,ma questo mese nella settimana di sospensione non ho avuto il ciclo salvo qualche piccola perdita di colore scuro quando ormai avevo già attaccato il cerottino successivo( così come prescritto nel foglio illustrativo) .Poichè nel frattempo stò assumendo più medicinali a causa di una bronchite volevo chiederle se era normale nonostante una settimana di cure continuare ad avere una febbre intorno a 37 gradi e mezzo e ad avere una forte stanchezza che spesso mi costringe a rimanere a letto! ho iniziato ad asumere i medicinali dopo l’amenorrea ma l’influenza era già in corso! è possibile una gravidanza? non ho infatti altri sintomi che la facciano presupporre solo un leggero gonfiore addominale, o il tutto può essere causato dalla mole di medicinali somministratomi!

    1. admin
      admin

      Che farmaci sta assumendo?

    2. Anonimo

      stò assumendo lansox una compressa al giorno ,macladin da 500 due al giorno, bentelan due al giorno ,fluifort sempre due al giorno! in più avendo una micosi a un’unghia una compressa di sporanox al giorno! e naturalmente il cerotto di evra! grazie mille per la disponibilità!

    3. admin
      admin

      Consiglio decisamente prudenza nei rapporti, perchè Sporanox su tutti può essere causa di riduzione dell’efficacia contraccettiva.

    4. Anonimo

      grazie mille …..starò particolarmente attenta! se ho quindi ben capito lei ritiene che il tutto sia semplicemente dovuto dai farmaci! meglio così un gran sollievo

    5. admin
      admin

      Si, ritengo che sia dovuto a farmaci, ma sottolineo che l’itraconazolo può ridurre l’efficacia del cerotto, quindi consiglio un test di gravidanza e sopratutto l’uso del preservativo.

    6. Anonimo

      seguirò il consiglio grazie ancora!

La sezione commenti è attualmente chiusa.