1. Anonimo

    Salve, oggi ho messo il 1 cerotto. E’ la prima volta che lo uso e vorrei informami meglio: i posti dove metterlo sono solo quelli indicati sul foglietto? cioè sulla natica,sul braccio,sulla parte alta della schiena e sull’adome. Perchè io l’ho messo un pò più su della natica e ho paura che non funzioni.

  2. Anonimo

    salve. Mi scusi per il disturbo. Io uso il cerotto evra da 1 anno, mi sono informata sugli effetti collaterali che puo provocare pero alcune amiche mi hanno terrorizzata dicendo che l’uso prolungato potrebbe causare sterilita e gravi danni alla salute. E’ vero? E dopo quanto tempo si deve fare una pausa?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. No, non è vero, è ormai dimostrato che i contraccettivi ormonali non sono pericolosi nemmeno sul lungo periodo a meno di pericoli soggettivi (vanno per esempio evitati nel caso di pazienti con problemi di coagulazione, forti fumatrici, …).
      2. Ogni quanto fare una pausa è ancora piuttosto dibattuto e la invito a valutarlo con il ginecologo: alcuni suggeriscono 1 volta all’anno, altri ritengono che non ci sia alcun bisogno di pause.

  3. Anonimo

    Salve è la prima volta che uso il cerotto e ho tolto il terzo cerotto martedì però sono 2 giorni che ho perdite rosse. E’ normale o devo allarmarmi? Ho anche dei piccoli disturbi come se dovessi avere il ciclo.
    Un altra cosa non mi è chiara, se volessi interrompere il cerotto basta non applicarlo più per il prossimo ciclo? E volendo continuare devo applicarlo contando sempre dalla data della prima applicazione o il giorno stesso che ricevo il ciclo? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Se non ho capito male sta avendo quello che in termini tecnici si chiama “emorragia da sospensione”, ma che altro non è se non il flusso mestruale che si verifica durante l’uso dei contraccettivi ormonali durante la pausa. E’ una sorta di falso ciclo, che si verificherà tutti i mesi durante la settimana di pausa.
      2. Sì, se desidera interrompere semplicemente non inizia la nuova confezione; ovviamente tenga conto che l’efficacia anticoncezionale si interrompe all’istante, per cui meglio cominciare a proteggere i rapporti già nella settimana di pausa.
      3. Volendo continuare lo applica passati 7 giorni senza cerotto; può aiutare il fatto di attaccarlo sempre nello stesso giorno della settimana (nel suo caso martedì, se non ho capito male).

    2. Anonimo

      si esatto tutto.la ringrazio per tutte le risposte date. E’ stato gentilissimo.Ora valuterò e deciderò se continuare o meno ad utilizzare il cerotto.
      Buone feste!
      Giulia

  4. Anonimo

    buongiorno dottore gentilmente le chiedo questo: ho usato evra per 3 mesi consecutivi ma ho preferito smettere perchè mi causava secchezza vaginale e totale mancanza di libido..ossia voglia si di fare sesso ma non riuscivo più ad eccitarmi e quindi raggiungere l’orgasmo. adesso è passato un mese sto aspettando il primo ciclo senza cerotto ma nel frattempo ho avuto ben che pochi miglioramenti…dopo quanto tempo gli effetti di evra svaniscono del tutto? forse devo aspettare il dopo ciclo per saperlo? sono un pò preoccupata…grazie in anticipo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, probabilmente dopo 1-2 cicli al massimo tutto tornerà come prima.

  5. Anonimo

    Per chi soffre di gastrite, intestino irritabile ed è sotto cura con pantrapazolo, puó il cerotto aumentare dolori e fastidio allo stomaco intesificando anche le nausee?!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Direi che la nausea è l’unico eventuale problema (fra quelli in oggetto) che in alcuni casi si verifica.

    2. Anonimo

      Nel mio caso purtroppo, che gia di base ne soffro, le ha intensificate rendendole nausee proprio insopportabili! Proveró con l’anello sperando non sia sensibile anche a quello! Grazie ancora!

  6. Anonimo

    dottore ,non sono ancora riuscita a contattare il mio ginecologo.e’ in vacanza.Nel frattempo ho sempre dolore al basso ventre come se dovessero arrivarmi(non smette mai)un gran dolore alla schiena e urino spessissimo(ma non e’ cistite perche’ non ho fastidi).domani sarebbero 15 giorni dal rapporto con mio marito dopo evra:Sara’ presto per fare il test che mi ha consigliato?Possibile che siano gia’ sintomi di gravidanza o possono essere sintomi da sospensione del cerotto dopo un anno di assunzione?….ho paura di rimanere delusa…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Aspetterei ancora, proprio per evitare delusioni.

  7. Anonimo

    Salve, questa è la terza settimana (in assoluto) di cerotto. Ovvero questo è il primo mese. Ho applicato il cerotto il primo giorno del ciclo (entro le 24 ore dall’inizio del ciclo, per l’esattezza entro le 12 ore). L’effetto contraccettivo è già attivo o il primo mese sarebbe meglio evitare rapporti non protetti? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In teoria è già attivo, personalmente consiglio sempre di attendere il secondo mese.

  8. Anonimo

    Salve, ho messo il cerotto della 3 settimana con un giorno di ritardo e adesso ho dei sanguinamenti, cosa devo fare, tolgo il cerotto o lo lascio fino alla fine dei 7 giorni?
    Grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Riporto dal foglietto illustrativo: se durante i 7 giorni precedenti il primo giorno di mancata applicazione del cerotto l’utilizzatrice ha portato correttamente il cerotto, non sono necessarie ulteriori misure contraccettive. Continui quindi regolarmente mantenendo il giorno di sostituzione.

      Chieda in ogni caso conferma anche al ginecologo.

  9. Anonimo

    Buonasera dott., un piccolo quesito, oggi 19/03/2012, ho messo il terzo cerotto della scatola, quindi teoricamente il 28/03/2012 dovrei avere le mestruazioni. Il 29/03/2012 devo partire per un viaggio di 5 giorni e gradirei non avere problemi di ciclo, cosa mi consiglia??? Grazie in anticipo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Al termine di questa settimana di cerotto inizi subito una nuova confezione, senza osservare la pausa di 7 giorni. Chieda conferma anche alla ginecologa.

  10. Anonimo

    ho tolto il cerotto della terza settimana e la sera ho avuto un rapporto,sono lo stesso coperta ho rischio di essere incinta?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se l’ha tolto il giorno corretto e non ha fatto errori nei giorni precedenti è assolutamente tranquilla.

  11. Anonimo

    Salve, sono riuscita a trovare una farmacia aperta e ho preso il cerotto ma non so che fare.

    Grazie in anticipo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      E’ una situazione anomala e non mi sento di prendere posizione in merito perchè c’è di mezzo un rapporto a rischio; contatti domani mattina appena possibile il ginecologo.

  12. Anonimo

    giovedì.
    Grazie

  13. Anonimo

    Salve, avrei dovuto mettere il 3 cerotto giovedì ma mi sono dimenticata e l’ho messo venderdì ma poi sabato pomeriggio si è staccato e ha aderito ad altre superfici e non ho potuto rimetterlo, il problema che era l’ultimo cerotto che avevo e oggi le farmacie dove abito sono chiuse e fino a domani non posso comprarlo. Domani cosa posso fare? devo ricominciare un nuovo ciclo di 4 settimane o posso continuare mettere il 3 cerotto senza cambiare nè giorno di sostituzione ne ricominciare un nuovo ciclo? Mi può aiutre per favore?

    grazie mille in anticipo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In questi giorni ha avuto rapporti non protetti?

  14. Anonimo

    buona sera volevo un informazione se e possibile io ho usato i cerotti x 2 anni mi ci sn trovata benissimo.. dopo 2 anni ho deciso di staccarlo x un eventuale gravidanza da qui ancora nn si e visto nnt… parlando cn la mia ginecologa mi ha indicato di usare il termometro ovulatorio da premettere che io parto da un ovaio policistico… ora misurandolo ho notato che ho la temper alta: mi kiedo facendo rapporto completo dopo quanti giorni posso fare il test di gravidanza x vedere se sn incinta o meno? può aiutarmi ? la ringrazio in anticipo… 🙂

  15. Anonimo

    Salve, non riesco a capire in che fase mi trovo contando i cerotti perche diverse volte il cerotto si è attaccato ai vestiti e ho dovuto sostituirlo.
    Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Senta il ginecologo per conferma, ma un modo potrebbe essere iniziare una nuova confezione (segnando sul calendario il giorno di inizio) da portare con attenzione e correttamente fino alla fine, per poi osservare la settimana di pausa.
      Se si trova a dover sostituire spesso il cerotto, a mio parere, valuterei un sistema anticoncezionale alternativo.

  16. Anonimo

    buonasera dottore,e’un anno che uso evra;domenica sera avrei dovuto iniziare la scatola nuova. Non ho applicato il cerotto e lunedi sera ho avuto un rapporto con mio marito in cui non abbiamo preso preacauzioni.Non ho piu’ iniziato la nuova scatola per paura di essere incinta e di combinare un guaio riprendendo il cerotto.Sono alte le possibilità che io sia incinta?e quando mi devo aspettare adesso le mestruzioni?grazie in anticipo!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      E’ stato a mio parere un errore non riapplicare il cerotto, a questo punto senta il ginecologo; a circa 15-16 giorni dal rapporto potrà fare il test di gravidanza.
      Ovviamente fino a parere diverso del ginecologo abbia solo rapporti protetti.

    2. Anonimo

      Non ho riapplicato il cerotto per il timore di provocare danni se vi fosse stato un concepimento….Sarebbe il terzo bimbo e sarebbe il benvenuto…anche se un po fuori programma… !!!La ringrazio tanto.aspettero’quindici giorni e contattero’ il mio ginecologo.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ok; le confermo in ogni caso che l’embrione non avrebbe in ogni caso corso rischi.

  17. Anonimo

    Salve, non mi ricordo in che fase del ciclo sono e cioè se devo mettere il terzo cerotto o se devo toglierlo e attendere le mestruazioni, ho perso i conti delle settimane e non so come agire.
    Attendendo ansiosamente una risposta ringrazio per la disponibilità.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Guardando se e quanti cerotti ha avanzato dovrebbe riuscire a capire in che fase si trova.

  18. Anonimo

    buona sera dottore,avrei un dubbio….
    domenica scorsa ho avuto delle perdite (che coincidevano con la data del ciclo),e ho iniziato il cerotto come scritto sulle istruzioni;però a distanza di una settimana ho come dire un “ciclo vero”,perdite abbondanti e dolori addominali soliti del ciclo,ma è già una settimana che porto il cerotto.
    Avrei dovuto aspettare nel metterlo o ho agito correttamente e posso considerare il giorno 1come effettivo inizio del ciclo e quindi del cerotto?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Difficile dire se avrebbe dovuto aspettare, perchè non possiamo sapere se senza cerotto sarebbe comparso subito il ciclo o meno. In ogni caso non è un grosso problema, continui regolarmente come prescritto ed eviti rapporti non protetti per almeno 7 giorni (meglio 21).

  19. Anonimo

    BUONASERA DOTTORE VOLEVO UN CONSIGLIO VORREI USARE EVRA MA DOVREI FARE PRIMA DEGLI ESAMI O POSSO USARLO TRANQUILLAMENTE GRAZIE ASPETTO UNASUA RISPOSTA

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      E’ una scelta che verrà fatta dal ginecologo in base a diverse considerazioni.

  20. Anonimo

    buongiorno dottore Ho sentito dire che se si resta incinta mentre si fa uso del cerotto anticoncezionale (casi rari,ma possibili…), la soluzione migliore e l’aborto poichè ci sono altissime probalità che il bambino nasca con gravi problemi di salute. è tutto vero?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, non è vero. Premesso che ovviamente sarebbe bene sospendere appena possibile, anche il foglietto illustrativo riporta l’assenza di pericolosità:

      Gli studi epidemiologici indicano un non maggiore rischio di difetti congeniti in bambini nati da donne che hanno utilizzato contraccettivi ormonali prima della gravidanza. La maggior parte degli studi recenti, inoltre, non ha indicato un effetto teratogeno quando i contraccettivi ormonali sono utilizzati inavvertitamente durante le prime fasi della gravidanza.

    2. Anonimo

      grazie di cuore dottore.Ora posso vivere la mia intimità con mio marito tranquilla, senza paura che se qualcosa andasse storto, non ci sarebbero soluzioni.grazie ancora.

  21. Anonimo

    buonasera dr. sto usando evra da 3 mesi e purtroppo mi ha provocato tanta secchezza vaginale e totale perdita del desiderio! non lo sto usando per particolari problemi ma solo per precauzione quindi sono indecisa se continuare o no perchè questa cosa mi sta pesando molto…può essere che andando avanti la situazione migliori o dopo 3 cicli è ormai appurato che nel mio caso sarà sempre così? poi volevo sapere questo: adesso sono nei giorni della sospensione, evra lo dovrei mettere venerdi sera…se io avessi un rapporto venerdi mattina sarei coperta ugualmente giusto? grazie in anticipo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dopo 3 mesi temo che ormai un cambiamento sia improbabile.
      Se usato regolarmente e correttamente è coperta anche nella settimana di pausa.

  22. Anonimo

    salve dottore, le scrivo per una mia amica che e’ diabetica. Avendo questa patologia, puo’ usare il cerotto Evra, poiche’ ha delle mestruazioni molto abbondanti ed essendo anche microcitemica e’ costretta a flebo di ferro frequenti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Alcune forme di diabete rappresentano una controindicazione, quindi va valutato con scrupolo dal suo ginecologo.

  23. Anonimo

    Buongiorno dr. io uso Evra da quasi tre anni, ma questo e’ secondo mese che mi capita che ‘all’applicazione del secondo cerotto (che e’ la domenica) verso il mercoledi ho perdite di sangue questa volta anche anche con dolore di pancia e anche alla gamba la ringrazio. cordiali saluti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Contatti la ginecologa; le perdite possono essere spotting e non è nulla di preoccupante (al limite si cambia contraccettivo), ma il dolore alla gamba richiede un parere urgente.

  24. Anonimo

    salve, vorrei un’informazione. E’ da alcuni giorni che ho delle extrsistole fastidiose, possono essere associate all’uso di evra? Uso evra da quasi un anno. Grazie in anticipo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In linea di massima no, oltretutto mi sembrerebbe strano che compaiano solo ora.

  25. Anonimo

    salve mi chiamo francesca ho finito il primo ciclo di cerotti evra in teoria dovrei aspettare una settimana per il mestruo ma già da prima di togliere l’ultimo cerotto ho perdite di sangue, male alle gambe,mal di testa,dolori addominali in passato avevo già curato le mie cisti ovariche in qst modo ma nn ho mai avuto di questi problemi mi devo preoccupare??????????????????????

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Tutto più o meno normale, mi limiterei a segnalare il mal di gambe al ginecologo.

  26. Anonimo

    buonasera, vorrei avere alcune informazioni riguardo il cerotto transdermico evra,ad esempio se si può iniziare ad usare quando non si ha il ciclo, se durante la doccia si stacca cosa fare,se è abbastanza sicuro quanto la pillola e se il giorno stesso che si è messi il primo cerotto si possono avere rapporti. GRAZIE

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Meglio iniziarlo il primo giorno di flusso mestruale.
      2. Se EVRA rimane anche solo parzialmente staccato per meno di un giorno (fino a 24 ore) deve essere applicato di nuovo nella stessa posizione o sostituito immediatamente con un nuovo cerotto EVRA. Non sono necessarie altre misure contraccettive.
      3. Se usato correttamente l’efficacia è paragonabile alla pillola.
      4. Meglio aspettare almeno 7 giorni dall’inizio della terapia, a mio parere per diversi motivi preferibile 28.

    2. Anonimo

      Buona sera dottore,quando risponde “meglio se iniziare il cerotto il primo giorno di ciclo”vuol dire che è consigliabile ma l’ effetto non incide oppure che se non lo si inizia il primo giorno di ciclo ci possono essere delle conseguenze?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Iniziare il primo giorno di ciclo è il modo più corretto sotto diversi punti di vista, ma non è pericoloso iniziarlo un giorno diverso se non c’è la certezza della comparsa del flusso.

  27. Anonimo

    dottore è allora se lo metto oggi ,,e poi comè la situazione….?vi prego fatemi sapere

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. D’ora in poi il giorno di sostituzione sarà il mercoledì.
      2. Raccomando rapporti protetti con preservativo per 7 giorni.
      3. Se ha avuto rapporti non protetti negli ultimi giorni non possiamo escludere una gravidanza.

  28. Anonimo

    dottore dovevo mettere il 1 cerotto lunedi ma o dimenticato dimetterlo ,se lo metto oggi cosa succede,,,,

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Riporto dal foglietto illustrativo:

      L’utilizzatrice potrebbe non essere protetta dalla gravidanza. Deve applicare il primo cerotto del ciclo nuovo non appena si ricorda. Ora vi è un nuovo “giorno di sostituzione” ed un nuovo “giorno 1”. Si deve utilizzare in concomitanza un contraccettivo non ormonale per i primi 7 giorni del nuovo ciclo. In caso di rapporti sessuali durante un periodo così esteso senza cerotto, si deve considerare la possibilità di fecondazione.

  29. Anonimo

    Salve, ho 49 anni e sto usando evra cerotto da 3 mesi. Mi e’ stato prescritto dalla ginecologa perche’ inizio ad avere i sintomi della premenopausa. Tutto bene , l’unico problema e’ che quando arriva o termina l’emorragia da sospensione, ho dei mal di testa tremendi. E’ normale?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non è normale, ma può succedere; lo faccia presente alla ginecologa, per valutare magari un’alternativa.

    2. Anonimo

      Scusi ma per alternativa cosa intende? Le chiedo questo perche’ la pillola, l ho provata prima del cerooto evra, ma poiche’ soffro di gastrite mi dava fastidio allo stomaco e comunque anche con la pillola durante la sospensione ho avuto lo stesso mal di testa.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Pillole ne esistono moltissime, di dosaggi e sostanze diverse, in alternativa rimane l’anello (Nuvaring).

    4. Anonimo

      La ringrazio.

  30. Anonimo

    umm dunque durante la fine della prima settimana adesso sono alla seconda

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se ci sono stati rapporti non protetti a cavallo dei giorni in cui il cerotto è rimasto staccato bisogna prendere in considerazione la possibilità di gravidanza, anche se adesso è decisamente troppo presto per qualsiasi sintomo.
      Il dolore è quindi probabilmente dovuto ai 2 giorni senza cerotto, ma le raccomando di avere rapporti protetti per almeno 7 giorni ed attenersi alle indicazioni del foglietto illustrativo ossia:

      [Se il cerotto rimane staccato] per oltre un giorno (24 ore o più) oppure se l’utilizzatrice non sa quando il cerotto si è sollevato o staccato: l’utilizzatrice potrebbe non essere protetta dalla gravidanza. L’utilizzatrice deve interrompere il ciclo contraccettivo ed iniziarne uno nuovo immediatamente, applicando un nuovo cerotto EVRA. Ora vi sono un nuovo “giorno 1” e un nuovo “giorno di sostituzione”. Si deve utilizzare simultaneamente anche un metodo contraccettivo non ormonale, solo per i primi 7 giorni del nuovo ciclo.