Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Buon giorno, sono trapiantato renale da due anni e dopo una dose iniziale di 15mg di Deltacortene da 1 anno ne prendo 5mg. La mia cura antirigetto si completa con Advagraf 2g e Certican 1g+0,75g al giorno. La domanda è : dovrò prendere il cortisone a vita ?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, non è detto che debba prenderlo per sempre, in alcuni casi è possibile anche ridiure ulteriormente la dose e sospenderlo per qualche tempo , ma saranno i medici che la seguono a deciderlo. Saluti

  2. Anonimo

    Salve,sto facendo aerosol con 25 gocce di breva e 30 di lunibron 2 volte al giorno…appena finisco di fare l aerosol ho tremori e battito accelerato…sul foglietto illustrativo del breva indica questo effetto collaterale che poi scompare dopo circa 40 minuti…che faccio dimezzo la dose visto che la tosse con catarro sta sparendo?il dottore mi ha detto che avevo i bronchi chiusi e avevo forti rumori tipo aria all interno…dopo 2giorni di cura sto meglio…lui consiglia 5/7 giorni di cura.la ringrazio

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, la cura fa subito effetto ma non per questo va interrotta, quindi consiglio di sentire il suo medico per gli effetti collaterali del Breva, concordo con un’eventuale riduzione di dose proseguendo la terapia per la durata prescritta. Saluti.

    2. Anonimo

      Salve grazie per la risposta.ho diminuito la dose da 25 a 12 gocce ma ha l ho stesso effetto collaterale…anzi é peggiorato…non so che fare…oggi il medico non c e visto che oggi é sabato

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Sospenda il farmaco in attesa di vedere il suo medico. Saluti.

    4. Anonimo

      Salve sto facendo una cura con medrol per la polmonite triptogene. Ho iniziato in ospedale con cortisone endogena poi è casa prendendo capsule prima 2 per 2settimane,poi 1 e mezza per due settimane poi 1 per una settimana visto che cominciavo ad avere problemi di stomaco e ora mezza.il probema che da quando ho scalato mi sta riprendendo il dolore in direzione del polmone .è normale o devo preoccuparmi.. io ho anche bronchiettasue sempre nel polmone sinistro in alto

  3. Anonimo

    Buonasera Dottore,
    Ho un problema urgente sul quale vorrei fare chiarezza.
    Sono una donna adulta di 47 anni attualmente sono a letto con una forma aggressiva di varicella cominciata all’incirca due settimane fa.
    Un paio di giorni dopo l’eruzione delle vescicole sul torace, schiena e viso ,mi si e’ formato un arrossamento intorno al naso che, giorno dopo giorno , ha cominciato a degenerare allargandosi anche al mento e a tutta la fronte. Questo sfogo , oltre a essere divenuto pruriginoso e’ caratterizzato da pelle piuttosto squamosa che ha cominciato a sollevarsi ( inizialmente di colore bianco).
    Considerando che io soffro di dermatite seborroica ma pure di allergia al polline , graminacee e polvere , mi domandavo se il virus della varicella possa aver compromesso il mio sistema immunitario al punto tale da far degenerare queste altre patologie?
    Nel passato usavo applicare Diprosalic crema contro la dermatite seborraica ,ma il mio medico me ne ha sconsigliato l’uso dato che questo prodotto contiene sia acido acetilsalicilico che cortisone, sostanze apparentemente pericolose se prese durante il decorso della varicella.
    Come alternativa,mi e’ stato allora consigliato di pulire la zona arrossata con dell’olio di mandorle dolci e poi di applicare una crema omeopatica a base di cardiospermum .
    Purtroppo, ad ora non ho visto risultati e, al contrario, la parte arrossata sembra avere creato uno strato di pelle crostoso e giallastro che continua a prudere impedendomi di addormentarmi.
    La mia domanda allora e’: come mi devo comportare?
    E’ normale che non veda alcun beneficio dall’applicazione del prodotto omeopatico e che si formi questa pelle indurita sullo sfogo?
    Quanto tempo devo attendere prima di poter applicare di nuovo una crema che contiene cortisone?
    Il fatto che il Diprosalic contenga anche acido acetilsalicilico, significa che non posso utilizzarlo per i prossimi paio di mesi onde evitare rischi di contrarre la Sindrome di Reye ?
    Come capire se si tratta di dermatite seborraica o di eczema allergico?
    Ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione e celere risposta .

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Può temporaneamente aver peggiorato il quadro di dermatite seborroica.
      2. Purtroppo serve pazienza.
      3. Una volta superata la varicella, a giudizio del medico, potrà nuovamente applicare cortisone.

    2. Anonimo

      Buongiorno Dottore
      La ringrazio per la sua risposto celere.
      Mi chiedo pertanto se c’ e’ qualcosa che posso fare nel frattempo per evitare che questa dermatite o eczema, degeneri, visto che la mia paura e’ che piu’ resta li non cura to, piu’ pre da piede. In effetti all’ inizio era sembrava una dermatite localizzata Sui lati delle narici, poi si e ‘ allargata fino a sotto gli occhi, e’ in Seguito appearsa sul mento, sotto le sopracciglia e sulla Fronte e ora temo che si sia cronicizzata.
      Quanto tempo inoltre si deve attendere in genere, dopo una varicella, prima di poter riutilizzare una pomata a base di cortisone?
      Secondo lei, vista l’ estensione della dermatite/ eczema, ci sono rischi che da ora in poi la mia pelle non torni piu’ come prima?
      Inoltre essendo asmatica facevo uso di Ventolin e Clenil, nei periodi critici. Devo da ora in poi evitali ?
      La ringrazio nuovamente per la sua gentile risposta .

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non vedo problemi con Ventolin/Clenil, potrà usare cortisone in crema non appena saranno passate le vescicole, localmente temo che si possa solo aspettare oltre a quanto sta già facendo.

  4. Anonimo

    Buongiorno

    Dopo aver diagnosticato a mio figlio di 7 mesi e mezzo la dermatite atiopica, il pediatra ci ha dato come terapia 8 gocce al di e 8 gocce di sera di soldesam più 3 gocce al di e 3 gocce la sera di tinset antistaminico. La durata della terapia è di circa 3 mesi a scalare con le gocce. Al momento, dopo 3 giorni, la terapia sembra faccia effetto. Secondo lei è troppo per un bambino così piccolo? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È un approccio sicuramente molto incisivo, nei bambini il cortisone dà molti meno problemi rispetto all’adulto e, data la prescrizione, il pediatra sicuramente ha esperienza diretta con questo approccio.

  5. Anonimo

    buongiorno dottore.
    volevo farle una domanda.. a proposito del bentelan.. le compresse sono effervescenti.
    nel caso che uno per sbaglio le ha prese senza farle sciogliere in acqua ma tipo presa versione compressa, l’assorbimento viene compromesso o comunque viene assorbita?
    grazie.

  6. Anonimo

    bentelan 1mg:
    devo prendere 3 giorni 2 mg e 2 giorni solo 1 mg.. quindi totale 5 giorni per tendiniti (non pesanti) alla spalla e al gomito.
    i 5 giorni possono danneggiare molto l’omeostasi ormonale e quindi con il successivo abbassamento del testosterone?

    e dopo questi 5 giorni, per la ripresa dell’attività conviene almeno aspettare 2 settimane per evitare di allenarsi con l’effetto analgesico?

    e terza domanda, in generale questi 5 giorni possono far catabolizzare o posso stare tranquillo?

    la prego di rispondere a tutte e 3 le domande e la ringrazio molto.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. 5 giorni a mio avviso sono pochissimi, non avvertirà alcun effetto collaterale.
      2. A mio avviso non è necessario.
      3. Tranquillo.

      Senta comunque anche il parere del suo medico.

    2. Anonimo

      perfetto grazie mille.. e secondo lei 5 giorni con questi dosaggi (con in più l’antiinfiammatorio airtal 2 bustine per 7 giorni di cui 5 con il bentelan) sono pochissimi per curare un qualcosa del genere (NON pesante tendinite sia alla spalla dx e sx che al gomito dx e sx) ? grazie ancora.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dipende dall’entità dell’infortunio, ma a maggior ragione se associato all’antinfiammatorio mi sembra un approccio che possa risolvere il problema.

      Anche se nei giorni successivi alla cura probabilmente non avvertirà alcun effetto analgesico, raccomando assoluta prudenza e cautela nella ripresa degli allenamenti, che per la spalla dovranno essere graduali (idealmente valutati con il medico).

    4. Anonimo

      sisi gli allenamenti saranno ripresi inizialmente solo con gli elastici e molto stretching, successivamente almeno dopo 2 settimane rinizio a mettere qualche peso e via cosi.. in 2 mesi ci siamo prefissati di ritornare a regime (faccio sollevamento pesi e ho 21 anni)..
      volevo prefissare una cosa: l’entità delle tendiniti non è grave.. l’ecografia non addirittura all’inizio dei dolori (quindi dove erano più forti) mi era stata sconsigliata perchè dai test non risultata qualcosa di grave.. e comunque i dolori si presentavano sopratutto in allenamento e qualche fitta anche durante il giorno.. poi allora ho continuato ad allenarmi più blando per 1 altro mese con tanto stretching, ma non passandomi i dolori ho deciso di fermarmi.. sono fermo da 1 settimana (anche dallo stretching, sto solo facendo cardio con tapis roulant o cyclette), e i dolori sono molto diminuiti.. certe volte me li dimenticavo.. per dire non mi ha mai fatto cosi tanto male da non poter reggere una bottiglia o da non poter fare i movimenti.. pero qualche volta in qualche movimento sentivo delle fitte e mi riappariva il dolore.. e qualche volta magari stando fermo sentivo dolore alla spalla che poi se ne andava via in qualche minuto.. pero la pesantezza sui gomiti e sulle spalle la sentivo e la sento tutt’ora (ora sento ancora qualche fitta ma meno di prima).. abbiamo deciso per ACCELERARE la guarigione di fare 1 settimana di bentelan (5 giorni) e 1 week completa di AIRTAL.. poi lasciare 1 altra settimana di completo riposo e riniziare ad allenarmi cosi almeno andrei solo a perdere 3-4 settimane di allenamento.

      mi stava parlando del brexin ma alla fine mi ha detto dell’airtal.. secondo lei qual’è il più efficace tra i 2 abbinato al cortisone e sopratutto per le mie tendiniti?

      con il cortisone rischierei di andare a rendere più DEBOLI i tendini?

      la prego ancora di rispondere a tutte le domande, e ultimissima domanda poi le prometto che smetto.. da quello che le ho detto qui sopra le sembra una giusta strategia usare il cortisone solo per 5 giorni con l’antiinfiammatorio (le sto chiedendo solo un suo parere personale) ?
      Alla fine potrei recuperare in 1 mese e mezzo da quello che mi ha detto il medico sportivo.. però per accelerare il tutto mi vorrebbe fare usare queste cose (abbiamo già provato ghiaccio e fisioterapie e altre cose, pero il dolore nonostante sia quasi sparito persiste in qualche movimenti o comunque persiste la pesantezza e le fitte).

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Airtal è più sicuro di Brexin, che è considerato un antinfiammatorio di seconda scelta sulla base del rapporto rischio beneficio.
      2. Nessun rischio per 5 giorni di cortisone.
      3. Sì, data tutta la situazione e il contesto è un approccio assolutamente ragionevole.

    6. Anonimo

      ok quindi potrebbe andare tutto apposto.. speriamo..
      La ringrazio moltissimo per la disponibilità.

    7. Anonimo

      scusi ancora del disturbo.. oggi è il quinto giorno di bentelen.. e devo scalare a solo 1mg.. può bastare anche solo 1 giorno di scalo? (ho fatto 4 giorni a 2 mg ma ne dovevo fare solo 3 di giorni e 2 a 1mg.. solo che mi sono confuso).
      oppure ne dovrei fare 2 come era prefissato? a questo punto ci aggiungo il sesto giorno di bentelan sempre ad 1 caps per scalare o posso stoppare anche se ho fatto solo 1 giorno di scalo?
      e nel caso che ne faccio 6 di giorni di bentelan avrei problemi sulla produzione di testosterone?.
      grazie mille, spero di essermi spiegato.

    8. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non vedo grossi problemi sul testosterone, ma per evitare un po’ di stanchezza farei forse due giorni a 1 mg.

    9. Anonimo

      lei dice che l’unico effetto negativo sia la stanchezza? che a questo punto vabbè ci posso vivere e lasciare i 5 giorni.. però se mi consiglia di farne almeno 1 altro a 1mg e se mi rassicura di nuovo dicendo che non ci sono problemi sulla produzione di testosterone lo posso aggiungere per far le cose per bene.
      grazie comunque.

    10. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Concordo col parere del Dott. Cimurro nel fare due giorni a 1 mg, non ci sono effetti collaterali importanti comunque.

    11. Anonimo

      quindi anche per 6 giorni la produzione normale di testosterone non viene intaccata giusto?

      sottolineo il fatto perchè per me è molto importante. grazie mille.

  7. Anonimo

    A seguito di accertato morbo di crohn con ispessimento di buona parte dell’ileo sto vivendo una recidiva accertata con risonanza magnetica e trattata da 3 mesi con assunzione di INTESTICORT da 3 mg x 3 al giorno prescritto dal medico.
    Mi si manifestano alcune acne passeggere a viso, dorso e gambe.
    Mi alimento normalmente, evitando sughi, pepe, vino
    Sto rilevando una varianza nella minzione urinaria: alcuni giorni spessa ed abbondante, altri giorni limitata a due tre volte al giorno.
    A quali effetti collaterali posso andare incontro e quali accorgimenti adottare.
    Dottore grazie infinite

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere non dà grossi problemi, solo occasionalmente vengono segnalai gli effetti tipici del cortisone se assunto per lunghi periodi (ma ripeto, in genere non succede).

  8. Anonimo

    Grazie mille,mai leggere i foglietti illustrativi delle confezioni,o insorgono paranoie.

  9. Anonimo

    Buonasera, sto usando dietro prescrizione specialistica fucimix beta crema la sera, per tre settimane e poi basta,ora mi chiedevo posso sospendere di colpo, so che il cortisone va sospeso gradualmente,ma forse ciò è valido solo per le compresse,mi può aiutare, grazie.

    1. Anonimo

      Un’altra domanda, si possono usare zantogin crema mattina e fucimix sera, o hanno interazioni.

    2. Anonimo

      Buongiorno gentilissimo dottore, come già detto sto usando fucimix beta sulla mucosa, volevo chiederle se anche le pomata possono alzare la glicemia. Grazie

  10. Anonimo

    Un grazie speciale a voi farmacisti che con pazienza rispondete ad ognuno di noi. Buona estate a tutti.

  11. Anonimo

    Ho preso il cortisone correttamente per una larigite
    senza protettore
    Mi è rimasto questo disturbo
    Velo di catarro in gola con attacchi di tosse
    Sto prendendo paraprazolo e gaviscon da un mese senza risultati
    Cosa mi consiglia grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dopo un mese di pantoprazolo/Gaviscon viene da pensare che la causa non sia reflusso, rivaluterei quindi la situazione con il medico.

  12. Anonimo

    Buonasera dottore, questa mattina mi hanno visitata in ospedale e mi hanno riscontrato una cervicobrachialgia causata forse da un’ernia cervicale. A parte non dormire la notte (questa notte è stato un record perché sono riuscita a dormire tre orette in due intervalli mentre la notte scorsa 45 minuti ed è cosi da 5 gg) quello che mi fa male è il braccio e la zona interscapolare, le dita della mano hanno anche cominciato a formicolare. Non riesco più a fare sforzi e anche sollevare una bottiglia d’acqua è diventato difficile. Il medico che mi ha visitata mi ha riempita di cortisone perché le iniezioni che ho fatto in questi giorni non sono servite quasi a nulla. Se prima facevo 4 mg di bentelan in fiala ora mi ha dato due compresse al dì (dopo pranzo e dopo cena) da 25 mg di deltacortene per 2-3 gg e poi a scalare + la sera una compressa di sirdalud 4 mg. È vero che sto passando una brutta fase acuta ma non vorrei che tutto questo cortisone facesse più male che bene. Cosa mi consiglia? Secondo lei è una dose troppo forte quella indicata dal dottore che mi ha visitata? Grazie mille e buona serata.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non mi sembra una cura particolarmente aggressiva, proceda tranquillamente.

    2. Anonimo

      P.S. Non avevo mai fatto cortisone fino ad ora in vita mia (ho 36 anni) ed è la prima volta che mi succede una cosa del genere.

  13. Anonimo

    Aggiungo: il gastroprotettore che ho in casa e’ PANTORC 40 MG. Grazie.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, si se non ha nulla può prendere il Pantorc, ma seguiti a prendere possibilmente quello prescritto. Saluti.

  14. Anonimo

    Soffro di rettocolite ulcerosa da circa quindici anni. Quando ho forti mal di pancia dovuti all’infiammazione prendo,su prescrizione medica, DELTACORTENE 25 MG previa assunzione di un gastroprotettore LANSOPRAZOLO che al momento non ho. Posso sostituirlo con gastroprotettore che ho in casa?

  15. Anonimo

    Buongiorno Dottore,
    sono stato al pronto soccorso per una forma acuta di cervicalgia.
    Mi è stato prescritto il Bentelen fiale per 4 giorni (8mg la matt. e 8 mg la sera)
    + Brufen 600 ogni 12 ore + Sirdalup la sera.
    Le chiedevo se il bentelan non è eccessivo e se deve essere scalato.
    grazie per una sua cortese risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Essendo una cura ridotta nel tempo non dovrebbe essere necessario scalarlo, ma eventualmente può fare il punto anche con il suo curante.

  16. Anonimo

    salve dottore, otto giorni fa ho avuto uno shock anafilattico causato dalle meduse, al pronto soccorso in fase di dimissione mi hanno prescritto urbason per nove giorni, partendo da un dosaggio di 16mg fino a scalare, ad oggi sono a 4mg. quello che mi preoccupa è che oggi ho un forte dolore ai muscoli esterni e laterali della gola, un senso di nodo in gola, leggera difficoltà ad ingoiare inappetenza e senso di nausea. cosa può essere?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente un po’ di gastrite/reflusso, ne parli con fiducia al medico.

  17. Anonimo

    Buongiorno sto facendo una cura con cortisone clipper 5mg, 2 compresse al giorno x curare una fase acuta rettocolite ulcerosa cronica , ma soffro anche di acalasia esofagea quindi il cortisone mi provoca agitazione che si ripercuote sull esofago provocandomi una forte nausea e vomito , oggi x questo nn ho preso le 2 compresse di cortisone ….se salto x oggi cosa succede ? Spero di essere stata chiara ,in attesa di una risposta la ringrazio. Saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La cura cortisonica esprime tutta la sua efficacia se assunta regolarmente; se gli effetti collaterali sono severi è necessario fare il punto con il medico.

  18. Anonimo

    Buongiorno, mi è stata prescritta una cura a base di bentelan compresse per 15gg allo scopo di combattere una brutta dermatite (sono al quinto giorno, da domani scalo a mezza compressa/gg), ma continuo ad aver problemi a livello intestinale come dolori e dissenteria iniziati in concomitanza con l’inizio della cura (solitamente sono stitica)… Potrebbe essere un effetto collaterale del farmaco? In caso affermativo, come dovrei comportarmi? Non vorrei portasse a complicazioni più serie…
    La ringrazio in anticipo per l’attenzione.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      E’ possibile, anche se solitamente il cortisone provoca effetti collaterali a livello dello stomaco più che intestinali. Ne parli col medico che glielo ha prescritto.

  19. Anonimo

    Buonasera ho la sclerosi multipla e ho fatto 5 boli di solumedrol da 1 gr e poi uno da 500mg e infine uno da 250mg, dopo una settimana i muscoli si sono ripresi come forza e ora la malattia è in fase regressiva…. Le volevo chiedere se ha dei suggerimenti da darmi per contrastare gli effetti postumi del cortisone :es. tisane depurative, alimentazione, ecc…. E vorrei sapere se dopo una terapia cossi massiva era utile scalare ancora le dosi e se le mie ghiandole surrenali dopo una terapia del genere sono dormienti secondo lei o si riprenderanno….
    La ringrazio

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, ormai l’effetto del cortisone è terminato e non c’è neanche più il rischio di una insufficienza surrenalica. Per cui non credo sia necessario fare nulla. saluti

  20. Anonimo

    Salve!
    Il dermatologo, presso il quale mi sono recata in seguito ad una macchia rossa sulla gamba(che ne’ mi duoleva e ne’ tanto meno prudeva ma che stava li in seguito a depilazione da più di 3 settimane ), mi ha detto che si trattava di pelo incarnito prescrivendomi Fucicort…ma non vedo risultati.
    La mia paura è che il dermatologo abbia sbagliato diagnosi e così penso alle cose più brutte.
    Può la macchia di un pelo incarnito perdurare per così tanto (quasi un mese) senza che il rossore diminuisca ?E come mai il fucicort mm fa effetto?Grazie!!!

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, se la diagnosi è giusta potrebbe essere necessaria una piccola incisione per eliminare il pelo incistato. Si faccia rivalutare, non pensi a nulla di grave perchè non ce n’è motivo. Saluti.

    2. Anonimo

      Il fatto è che non c è alcuna ciste…solo una macchia rossa come un brufolo in via di guarigione ,non è gonfio e non fa male.
      Ma il fucicort serve in questi casi o magari ci vuole altro farmaco che possa schiarire la macchia?Ancora grazie!!!!

    3. Anonimo

      Due giorni.Il dermatologo mi ha assicurato che in questo lasso di tempo sarebbe passata!Io non vedo nessun cambiamento,la macchietta è sempre uguale.Grazie!!!

    4. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, se effettivamente si tratta di un esito di pelo incarnito e c’è solo una macchia, credo che sia necessario solo più tempo per scomparire del tutto ma non credo sia il caso di pensare a qualcosa di grave. Può sempre ritornare dal dermatologo per una nuova valutazione. saluti

  21. Anonimo

    Buonasera, il medico mi ha prescritto antibiotico per tre giorni e Fucicort per 7 giorni due volte al giorno per debellare un’infiammazione batterica.
    Le domande sono: possibile che le mie gambe (nonostante l’infezione si sia vistosamente bloccata) siano gonfie per la crema?
    Quando posso ricominciare a bagnare le gambe?
    La ringrazio in anticipo

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, il cortisone tende a dare gonfiore, soprattutto in terapia cronica. Per quanto riguarda bagnare le gambe non vedendo direttamente la situazione non posso esprimermi, faccia un controllo dal curante. Saluti.

  22. Anonimo

    buongiorno dottore…..io prendo deltacortene perche ho fatto tranfer .ma ora ho scoperto che ho sbagliato le dosi……. da 5mg a 25 mg 1 al giorno……la confezione che mi ha venduta il farmacista e sbagliata…….cosa succede?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. A mio avviso non ci sono pericoli, ma valuti con il medico o con il ginecologo come passare al 5 mg (potrebbero consigliarle di ridurlo gradualmente).
      2. Se lo desidera può assumere fermenti lattici.

    2. Anonimo

      grazie!non posso iniziare con 5 mg?perche? non ho detto niente al mio gine di questo!:(

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’improvvisa diminuzione di dosaggio potrebbe esporla al rischio di qualche effetto collaterale.

    4. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, io le consiglierei comunque di sentire il medico, sono passaggi delicati e non rischierei. Saluti.

  23. Anonimo

    Buona sera ,
    Sto assumendo per problemi autoimmuni del cortisone prima in endovena Urbanson è adesso 2 compresse di deltacortene da 25 mg x 2 volte al di che per terapia sto riducendo. Nell’ultima settimana oltre a insonnia e il viso mi è gonfiato e anche l’addome .volevo sapere se posso fare una dieta specifica o se finita la terapia quanto tempo ci vuole prima di ritornare normale.
    Grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, purtroppo uno degli effetti collaterali dei cortisonici è la ritenzione idrica. Non c’è una dieta specifica, bisogna mangiare sano ed equilibrato, sopratutto frutta e verdura di stagione e mantenere una buona idratazione. Può essere utile assumere verdure ad azione detossificante quali per esempio carciofo , carote, finocchi e fare un pò di attività fisica. Dipende da persone a persone e da quanto tempo si assume e quanto se ne assume ma solitamente nel giro di 30 – 60 giorni il ‘gonfiore’ da cortisone si risolve. Saluti

  24. Anonimo

    Buonasera, volevo porre una domanda. Ho scalato Deltacortene in modo graduale e corretto, ora ne assumo 5 mg e prima mezza compressa da 25 mg. Ormai è più di una settimana che ho un’ansia insopportabile e tachicardia. Potrebbe essere l’astinenza del farmaco, se sì quanto dura?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Poco probabile se è stato scalato gradualmente, in ogni caso segnali il sintomo al medico (che conosce storia clinica, stato di salute, …).

  25. Anonimo

    Grazie, contatterò il centro. Può solo dirmi se il Deltacortene, cortisone in generale, come effetto collaterale può danneggiare il cristallino artificiale? Grazie e scusi l’ulteriore domanda.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non che io sappia, ma ovviamente lo verifichi con l’oculista.

  26. Anonimo

    Buonasera, gentilmente vorrei chiederle se il cortisone deltacortene 5 mg, può danneggiare un cristallino artificiale. A mio cognato hanno diagnosticato (ma non ne sono sicuri) un artrosi siero negativa e gli hanno dato la Salazopirina. Il problema è che la Salazopirina come effetto collaterale provoca oligospermia, e mia sorella e mio cognato stanno cercando una gravidanza. I medici che li seguono, se ne stanno praticamente fregando, e non sono nemmeno sicuri che mio cognato abbia quella malattia siero negativa. Esistono immunosoppressori che non provochi oligospermia? Per questo pensavamo al deltacortene 5mg, ma temiamo un danno al cristallino artificiale messo quando era bambino. Spero possa darmi un consiglio, che non sia di chiedere al medico perchè trovarne uno che sappia quello che fa, inizia a diventare utopia. Cari saluti e grazie per qualsiasi info mi potrà dare.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace davvero, ma non posso in alcun modo avallare l’uso di farmaci; anche se comprendo perfettamente lo stato d’animo della coppia, consiglierei di procedere per gradi e dedicarsi per ora alla ricerca di una diagnosi certa (se può servire il Pini di Milano è uno dei punti di riferimento a livello italiano).

  27. Anonimo

    Buongiorno, le scrivo perché i suoi consigli si son rivelati sempre utili e preziosi.
    Ho fatto per una laringite una terapia con 5 giorni Macladin e 3 giorni bentelan 2 mg e un giorno 1 mg. tutto passato poi. volevo solo chiedere se secondo lei questi quattro giorni di bentelan possano aver provocato un ritardo del ciclo che ho (6 giorni), cosa strana dato che di solito è sempre regolare

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Poco probabile, ma ci sono molte ragioni che possono spiegare il ritardo (stress, caldo, …).

      Se ci sono stati rapporti non protetti raccomando un test.

    2. Anonimo

      Buonasera dottore mi anno diagnosticato una dermatite il dottore mi a prescritto un medicinale RObilax una al giorno sono sei giorni che le prendo ma il prurito persiste ancora sono pieno di punti rossi sono andato dal medico e mi a prescritto del Delta cortisone lo prendo da due giorni o ancora prurito un po’ meno ma prurito andrà bene questa cura

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Il cortisone è molto efficace, serve un pò di tempo comunque; segua la terapia e poi si faccia rivalutare.

  28. Anonimo

    BUONASERA.HO PRESO DELTACORTENE 1 CP DA 25 mg AL GIORNO PER SEI GIORNI.L’ALTRO IERI HO SOSPESO SENZA SCALARE .PERO’ HO LETTO SU INTERNET CHE I CORTISONI BISOGNA SCALARLI.QUINDI HO SBAGLIATO?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sarebbe stato forse preferibile; si sente stanca? Affaticata?

  29. Anonimo

    Buonasera Dottore da domenica sera mio figlio di 11 anni assume bentelan per un broncospasma live provocato da allergia ha terminato mercoledì quando può riprendere l’allenamento a calcetto Grz mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Questa è una decisione che spetta al pediatra, ma probabilmente non ci sarà bisogno di aspettare se ora si sente bene.

La sezione commenti è attualmente chiusa.