Tutte le domande e le risposte per Esami ed analisi diagnostiche
  1. Anonimo

    va bene la ringrazio

  2. Anonimo

    Salve, vorrei riportarle dei risultati delle analisi del sangue fatte da mia Madre. Scrivo quelli risultati fuori valore, fra parentesi i valori di riferimento:

    MCH: 31,5 (27,0 – 31,0);
    valore % linfociti: 38,1 (20,0 – 35,0);
    VES (tecnica stopped flow): 39 (0 – 30);
    fibrinogeno: 482 (200 – 400);
    Colesterolo tot.: 225 (100 – 200);
    potassio: 5,7 (3,5 – 5,0).

    La cosa su cui vorrei soffermarmi è il fibrinogeno, dato che da quanto ho letto è correlato con gravi patologie, cosa che mia Madre non ha, e nemmeno infezioni. La ves dovrebbe essere alta per la tiroidite di hashimoto, per la quale assume anche eutirox. Sa mica se il valore del fibrinogeno è collegato alla tiroidite, o comunque se è collegato agli altri valori fuori normalità, e soprattutto se veramente si è a rischio di malattie cardiache come letto da qualche parte?
    Grazie anticipatamente.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere un aumento derivante da una qualche infiammazione, quindi molto meno grave di quanto possa sembrare.

  3. Anonimo

    Infiammazione del tipo? La tiroidite è un’infiammazione?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sarei più propenso a consigliarle di parlarne con il medico che conosce tutta la situazione; parlarne senza un quadro completo mi espone al rischio di darle informazioni non corrette.

  4. Anonimo

    Ok grazie.

  5. Anonimo

    salve dottore,ho 40 anni e sono microcitemico,premessa.
    mi aiuta a leggere le mie analisi del sangue?
    globuli bianchi 4,9 valori di riferimento 4.8-10.8
    globuli rossi 5,25 4.2-5.6
    emoglobina 15,7 13-17.5
    ematocrito 46,6 37-54
    volume medio 88,7 80-97
    contenuto medio di hb 29,8 25-34
    neutrofili 45,00 45-70
    eosinofili 6,00 0-7
    basofili 0,00 0-1.5
    linfociti 45,00 19-48
    monociti 4,00 3-9
    piastrine 221 150-450

    i miei globuli rossi sono di più,cosa vuol dire? anche se nelle analisi precedenti sono sempre stati così però in un altro laboratorio i valori di riferimento anrivavano a 6,5

    poi le riporto quelli del colesterolo
    colesterolo totale 175 fino a 220
    trigliceridi 50 60-165
    hdl 48 >35
    ldl 117 fino a 190
    sideremia 130 59-158

    ho i trigliceridi addirittura più bassi della norma,devo preoccuparmi? cosa vuol dire?
    grazie mille dottore aspetto risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. I globuli rossi mi sembrano comunque nell’intervallo (5.25 è minore di 5.6), quindi nulla di cui preoccuparsi; al limite sembra essere un pochino immunodepresso, ma tutto comunque nella norma.
      2. Quadro lipidico non sono buono, ma invidiabile: nessun problema per i trigliceridi bassi.

      Senta in ogni caso anche il medico per conferma.

  6. Anonimo

    il veleno dello scorpione cura il cancro?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo no.

  7. Anonimo

    salve dottore,ho 29 anni,circa tre anni fa ho avuto delle strane macchie che portavano prurito aumentando poi in tutto il corpo,facendo varie visite e vari esami si è arrivati alla conclusione che avevo la pitiriasi rosea di gibert che si è annullata nel giro di 2 mesi circa,facendo vari esami mi abbiamo trovato il valore del gamma gt alto e il mio medico mi ha fatto fare l’ecografia all’addome superiore,poi seguita da una visita epatologica e una risonanza magnetica nucleare…insomma mi è stata diagnosticata iperplasia nodulare focale e da allora ogni 6 mesi faccio esami e risonanza di routine e mi dicono sempre che è tutto nonostante il mio gamma gt è sempre ad ogni esame alto,le dico solo che il mio valore più basso è stato 80 i medici dicono che è normale vista l’iperplasia….secondo lei è cosi?o dovrei fare altri consulti e le dico che ne ho fatti parecchi,grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma non sento di avere le competenze per affrontare il suo caso.

  8. Anonimo

    La mia è una semplice domanda.. Facendo un ecografia dell’addome completo cosa si vede? Quali organi? E quali problemi o difetti fisici si possono escludere facendola?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

  9. Anonimo

    salve dottore. ho 25 anni.dalle analisi delle urine risalenti al 28-11-2012 sono risultate tracce di sangue (non ero in fase premestruale) ,eritrociti e leucociti rari,cellule alcune delle basse vie,e cristalli alcuni orati amorfi. i globuli bianchi sono 6.6(4.0-11.0) i globuli rossi 4.28(4.10-5.10) emoglobina 12.9 (12.0- 16.0). nelle analisi delle urine del 2011 trovavo sempre tracce di sangue,alcuni eritrociti e leucociti cellule alcune delle basse vie, nei cristalli ci sono numerosi ossalati di calcio. io ho fatto vedere queste analisi alla mia dottores. purtroppo però non mi ha spiegato molto e sembra sempre molto infastidita e sbrigativa. Lei per quello che le compete potrebbe darmi il suo parere?confrontando anche le analisi dei precedenti anni ho trovato spesso tracce di sangue,emazie,urati amorfi. . le dico inoltre che soffro spesso di cistiti e qualche volta di un pò di candida.mi curo ma non sono molto serena. prendo anche la pillola anticoncezionale da circa 5 anni (yasminelle).nel 2006 mi hanno diagnosticato gastrite cronica.magari non centra nulla volevo renderle noto il mio stato di salute in generale. ho assunto malox,riopan e altri simili.ora solo occasionalmente.cerco di bere molto però probabilmente sbagliavo pure tipo di acqua.mi sembra di aver capito di dover bere un acqua con poco calcio visto che ho questi ossalati di calcio. ora bevo fiuggi che in realtà di calcio ce ne ma ho capito che è molto importante guardare anche il sodio.mi scuso per gli l’eventuali errori di ignoranza.tante volte cerchiamo di istruirci leggendo di qua e di là ma spesso trovi pareri discordanti e varie filosofie di pensiero.forse diceva la mia dottoressa soffro di calcoli. ma che tipo di calcoli?dei reni delle vie urinarie?sono la stessa cosa?diceva che probabilmente sono questi cristalli presenti a “grattare” e a causare poi queste perdite di sangue che puntualmente trovo. cosa ne pensa?è consigliato che io faccia dei raggi ai reni, o una urinocoltura?la ringrazio anticipatamente. buona giornata

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Condivido il parere della sua dottoressa, tutto fa pensare a renella:

      A parte la scelta del tipo di acqua, molto importante è bere abbondantemente; potrebbe eventualmente pensare di fare un’urinocoltura, ma in assenza di sintomi probabilmente non è necessario.

  10. Anonimo

    Salve sono al 3 mese finito di gravidanza. mi puo dare un parere su questi risultati per la tiroide? tsh 3,64 ft3 3,12 e ft4 0,94

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Avrei bisogno di conoscere anche i relativi intervalli di riferimento.

    2. Anonimo

      si:
      tsh 3,64 valori di rifer 0.40 -4.50
      ft3 3,12 1.8 – 4.2
      ft4 0.94 0.8-1.9

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Siamo forse un po’ al limite,ma non mi sembra di vedere nessuna situazione grave.