Tutte le domande e le risposte per Valeriana officinalis: effetti e controindicazioni
  1. Anonimo

    Salve, vorrei sapere se la valeriana interferisce con la mia terapia:
    flecainide 1/2 mattina e sera
    biosoprololo 1 matina
    plavix 1 mattina
    cardioaspirina 1 dopo pranzo
    atorvastatina 1dopo cena
    (ovviamente pantoprazolo 2 die)
    xanax 1/2 dopocena
    oxcarbazepina 600 1 dopocena
    Bella vero ???
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’interazione più probabile è quella tra l’estratto vegetale e lo Xanax, con un aumento degli effetti sedativi; qualche dubbio viene poi sulla possibilità di effetti epatotossici. Onestamente credo che a dosi moderate possa continuare, ma raccomando tassativamente il parere del medico.

  2. Anonimo

    Volevo chiederle se la valeriana influisce con i medicinali x la tiroide

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Eutirox?

  3. Anonimo

    Ho preso 2 pillole di valeriana alla 7 settimana di gravidanza..può provocare problemi?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, ma non l’assuma più fino al termine della gestazione.

  4. Anonimo

    Salve Dr. Cimurro,
    mi è stata consigliata la Valeriana perché ho la tendenza ad accumulare stress a livello addominale, con conseguenti intossicazioni frequenti, gastriti e intrattabilità generale dell’addome.
    Allo stesso tempo ho gravissimi problemi della gestione del sonno, specie nelle ore notturne, problemi che, lavorando autonomamente (e passando molte ore al computer) non riesco a scardinare (capita non di rado che io vada a dormire alle 8 del mattino se non dopo)
    Ciononostante il mio temperamento è estremamente flemmatico ed ho paura che l’utilizzo di valeriana possa influire ulteriormente sul torpore presente nelle ore di veglia. (Torpore già presente a volte, non so se a causa delle irregolarità del mio stile di vita o per propensione naturale.)
    Vorrei capire inoltre, se fosse così gentile da darmi qualche chiarimento se può esistere una correlazione tra stress, flemmaticità e torpore e se e in quale modo la Valeriana può essere d’aiuto.
    La ringrazio anticipatamente.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La valeriana è fondamentalmente un ansiolitico, aiuta cioè a rilassarsi; può avere un senso la sua assunzione per ridurre lo stress, ma nel suo caso ritengo che sia assolutamente essenziale imporsi un ritmo sonno-veglia più regolare, ne beneficerebbe anche la qualità del lavoro.
      So che di notte si lavora estremamente bene per il buio, il silenzio, l’assenza di telefonate, … ma è opportuno darsi dei limiti e non oltrepassarli, per mantenere poi delle abitudini più costanti possibile.

  5. Anonimo

    Si puo pr endere la valeriana, prendendo il coumadin ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sembra di no, ma raccomando una frequente verifica dell’INR se desiderasse provare.

  6. Anonimo

    Alcune notti mi sveglio in continuazione xche’ nel sonno mi sembra di non poter aprire gli occhi, oppure di non riuscire a togliermi un vestito, di non potermi muovere , quando mi sveglio ho erruttazioni, sudorazione, alle volte anche tachicardia. Ho 71 anni e le mie medicine giornaliere sono: lansox mattina x l’elico batter , enaprene 20 (10 mattina e 10 sera) cardicor da 1,25 mattina e sera. Pensando a problemi di ansia (ingiustificata) ho deciso di prendere le gocce di valeriana officinalis (12 gocce) almeno 2 volte al giorno. Che ne pensa? Cosa potrebbe essere altrimenti. .? Sono un po’ preoccupata anche se alla mia eta’ e’ tutto possibile……….ogni giorno c’è l’ imbarazzo della scelta!!! Poi mi dico: ” c’è chi sta peggio,!!”. Vuole rispondermi? Mi farebbe piacere sapere il suo parere e la ringrazio anticipatamente.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mangia molto alla sera?
      Peso ed altezza?

    2. Anonimo

      Grazia infinite anche per la rapidità ………….sono alta 150 e non mi peso da una vita. Sono cicciottella anche se proporzionata. La sera cerco di mangiare poco pero’ sono molto golosa e vivendo sola sono anche una buongustai. Mi dico : ” poco ma buono”. Pero’ se i miei disturbi fossero dovuti all’alimentazione…………..prometto di evitare o modificare il menù della Sera sopratutto. La prego, mi consigli sul da fare. Grazie per l’ aiuto e cari saluti.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’ansia è sicuramente una causa plausibile, ma farei qualche prova per verificare che non sia un sonno disturbato dalla digestione.

    4. Anonimo

      Sì, penso anch’io xche con le analisi del sangue abbiamo riscontrato positivo l’elico batter. Provero’ a mangiare pochissimo la sera ma sopratutto cibi poco grassi e leggeri. Come le ripeto non mi permetto grandi porzioni ma sicuramente conditi e saporiti. In ogni caso 10 gocce di valeriana almeno la sera non mi faranno male. Non crede? Pensa che sia meglio una calda camomilla? Cosa aiuta la digestione? La mattina prendo il lansox ma forse non basta. Grazie dottore, della sua cortesia e le assicuro che aiuta molto conoscere il suo consiglio. Di nuovo la saluto……?.sperando di leggerla ancora.

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Benissimo la valeriana, 30 minuti prima di coricarsi; mi tenga al corrente.

    6. Anonimo

      Buonasera, uso valeriana arkocapsule 270 mg una prima di colazione, una prima di pranzo e una prima della cena. La uso da circa tre giorni per questioni di ansia e sembra che funzioni. La mia domanda è: per quanto tempo può essere assunta la valeriana a queste dosi? è necessario un periodo di sospensione e riprendere l’assunzione? Grazie

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Si valuta il rapporto rischio-beneficio, se i vantaggi che ne trae sono notevoli è possibile che il medico le permetta di assumerla anche per lunghissimi periodi.

    8. Anonimo

      Grazie per la celere risposta. Mi domando se la valeriana assunta per lunghi periodi possa creare dipendenza alla stregua dei medicinali con benzodiazepine.
      Cordialmente la saluto

    9. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No.

  7. Anonimo

    Caro dottore (se posso permettermi) le sue risposte sono utilissime e fanno bene…….dunque il problema dei miei disturbi del sonno potevano essere dovuti alla digestione infatti mi sono accorta che mangiando pochissimo la sera …dormo meglio. Comunque lo stato ansioso c’è e basta un pensiero o una piccola preoccupazione……. (e chi non ne ha….) a scaturirlo . Non prendo la valeriana tutte le sere ma noto che quando mi sento agitata……fa bene. E’ corretto questo comportamento? Una cattiva digestione (elico b) puo’ dare disturbi ansiosi?….. Grazia per la sua risposta e saluti cordiali.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Tutto corretto e condivido la sua analisi; effettivamente una cattiva digestione è causa di malessere e questo a sua volta aumenta i brutti pensieri.

  8. Anonimo

    Salve dottore ho febbre sa ieri fino a 38 e non riesco a dormire posso prendere la valeriana?

  9. Anonimo

    O prendo solo tachipirina?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non ci sono interazioni tra le due sostanze.

  10. Anonimo

    Ok grazie, mi sapresti dire come la devo prendere? Devo mettere le gocce nell acqua?

    1. Anonimo

      E non ho problemi se ho la febbre giusto?

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nessun problema con la febbre, bene le gocce nell’acqua.