Rescue Remedy: fiori di Bach in emergenza

Ultimo Aggiornamento: 277 giorni

A chi non è mai capitato di subire un trauma, anche piccolo, o di aver assistito ad un evento traumatico? Pensiamo a chi ha a che fare con i bambini i quali, essendo pieni di energia e ancora poco accorti, risultano sempre in pericolo e più soggetti a continui traumi, come colpi al capo, rotture degli arti o semplici ferite ed escoriazioni.

La reazione a situazioni traumatiche dipende da persona a persona, tuttavia è comune che si verifichino alcuni stati d’animo come il terrore o il panico, come la perdita di lucidità sino ad arrivare alla perdita di coscienza o ancora un momento di irragionevolezza e così via.

Bach, nel suo studio sui fiori, ci ha indicato una sola miscela efficace nei casi proprio di pronto soccorso, il Rescue Remedy. E’ una miscela costituita da 5 fiori ognuno dei quali in grado di contrastare uno stato emozionale tipico delle situazioni di stress traumatico. Vediamoli da vicino:

Composizione

Rock Rose per contrastare il senso di terrore e di panico,
Star of Bethlehem per contrastare lo shock,
Cherry Plum per contrastare la perdita del controllo,
Clematis per contrastare la perdita di lucidità ed il senso di estraniazione,
Impatiens per contrastare uno stato di impazienza ed agitazione.

Posologia

Il rimedio viene somministrato nella dose di 4 gocce di essenza direttamente sotto la lingua o in acqua non gasata sorseggiando ogni 15 minuti o anche più spesso. In caso di incoscienza si possono anche bagnare le labbra del soggetto. E’ da sottolineare che il Rescue Remedy non sostituisce l’intervento del medico nei casi gravi, ma può essere utile durante l’attesa dei soccorsi. Il rimedio, oltre al soggetto colpito, risulta utile, in caso di necessità, anche a chi assiste al trauma in quanto aiuta a non perdere la ragione e ad agire con prontezza.

Azione

Il Rescue Remedy elimina velocemente la situazione di blocco energetico caratteristico dello shock e per tale ragione è da considerarsi un rimedio di emergenza da usarsi in caso di effettivo bisogno. Se, infatti, si ricorre troppo spesso al Rescue solo perché ci fa sentire bene, allora c’è sicuramente una condizione di fondo non sana che va trattata con una miscela di fiori personalizzata che deve essere formulata da un floriterapeuta professionista. Al giorno d’oggi in effetti si è sempre meno preparati a sopportare i disagi, il dolore, gli imprevisti e spesso per affrontare serenamente la vita ci si affida a rimedi il cui uso poi diventa un’abitudine.

Forma farmaceutica e prezzi

Il Rescue Remedy è presente in commercio sotto forma di crema, gocce, spray:

  • Rescue Cream (Natur.Spiritual) € 8.30*
  • Rescue Remedy pomata (Guna) €8.30*
  • Rescue Remedy gocce 10 ml e 20 ml (Natur.Spiritual) €8.80* e €14.20*
  • Rescue Remedy spray 20 ml (Guna) €14.20*

(*prezzi consigliati)

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    sto utilizzando il Rescue Remedy, e sopo un giorno mi pare che la situazione stia migliorando.

  2. Anonimo

    In effetti è proprio il suo obiettivo! E’ immediato ed efficace nella sua azione. Tienici aggiornati, mi raccomando.

  3. Anonimo

    devo prendere l’aereo e sono terrorizzata vorrei provare il rescue remedy..ma lo dovrei prendere qualche ora prima o appena salgo?

  4. Anonimo

    L’uso del rimedio andrebbe visto nell’ottica di un pronto intervento, quindi non come prevenzione, ma assunto nel momento di panico.

  5. Anonimo

    mi hanno consigliato il rescue remedy spray in prossimità del parto per attenuare i dolori del travaglio: ma posso prenderlo già nelle ultime settimane di gestazione o solo al momento del dolore da travaglio?

    1. admin
      admin

      A mio avviso può, se necessario, iniziarlo già prima; le ricordo tuttavia che la formulazione nasce, secondo il pensiero di Bach, come intervento di emergenza e non curativo o preventivo.

    1. admin
      admin

      In teoria non credo perchè servirebbe una formulazione personalizzata sul paziente, in pratica li ho già visti usare anche con questo scopo.

  6. Anonimo

    Buongiorno, vorrei sapere per uno stato di tensione e agitazione pensieri ricorrenti quale rimedio utilizzare. ho acquistato diversi mesi fa soccorso 39 puo essere utilizzato per i sintomi sopra descritti o dovrei acquistarne un altro e cosa?Fiducioso di una risposta alla presente distintamente saluto.

    1. admin
      admin

      Non mi occupo di questo campo, ma segnalo quanto prima il suo dubbio alla Dr.ssa Marroni che le risponderà appena possibile.

    2. Anonimo

      Salve Angelo,
      le informazioni che lei ha fornito purtroppo non sono sufficienti per consigliarle uno specifico fiore o una specifica miscela, in quanto è necessario valutare anche il suo stato d’animo ed altri fattori. Il Rescue è specifico per trattare situazioni di emergenza e non è indicato per stati ricorrenti o comunque dovuti a disarmonie in atto non vincolate ad un fatto contingente, anche se, ripeto, mancano gli elementi per dare una risposta esaustiva.
      Per maggiori chiarimenti mi può contattare via mail [email protected].

      Cordiali saluti
      D.ssa Romina Marroni

  7. Anonimo

    A me hanno consigliato questo rimedio per le emorroidi,può essere efficace anche per questo problema?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In teoria nasce con altri fini, ma non è la prima volta che la sento consigliare con questa indicazione; in ogni non ci sono controindicazioni.

  8. Anonimo

    Buongiorno dottore , sto attraversando il periodo più stressante e ansioso della mia vita ,: sono depressa e nn dormo. Puo’ aiutarmi resue remedy ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Personalmente non credo molto alla floriterapia, ma non ci sono controindicazioni a provare: molti pazienti si trovano bene.

  9. Anonimo

    Buon giorno dottore,li espongo il mio problema nel giugno 2012 ero molto stanca per preparativi di prima comunione,dopo di che mi sono venute le placche la febbre mi sale a 39.
    Svenne dal dottore dopo di che attacchi di panico stesi a casa tutta l estate e mi feci vedere da un neurologo e psicologo mi diedero xanax laroxyl,pero a distanza o avvolte dei sintomi tipo ansia nn so che ne pensa posso usare questo prodotto rescue remedy

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Può tranquillamente provare, ma non sospenda gli altri farmaci in uso.

  10. Anonimo

    Grazie x la risposta uso sono xanax al bisogno quando sono agitata e mi sento tremare e poi prendo solo 3 gocce e mi distendo,ma sono sempre farmaci e nn voglio prenderli piu…Che ne dice se apposto di prendere al bisogno xanax prendo queste??Per calmarmi un po.La ringrazio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Può provare, ma si tenga sotto mano anche Xanax.

  11. Anonimo

    Buongiorno ho avuto un bimbo da 1mese e sono molto fissata sulla stanchezza inoltre quando cerco di dormire ho stati di agitazione ansia quindi nn dormo e ho crisi ei pianto .allatto e nn voglio prendere medicine x me v bne i fiori??

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, potrebbe essere una soluzione, ma se vedesse che non sono sufficienti non abbia paura a parlarne con il medico.

  12. Anonimo

    salve!è da marzo 2013 che vengo colpito da attacchi di panico,battito accelerato e fame d’aria!dopo vari controlli cmq risulto sano come un pesce!mc questi sintomi non scompaiono!questo prodotto potrebbe aiutarmi?attendo risposte

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In tutta onestà le consiglierei di valutare rimedi più incisivi, psicoterapia e/o ansiolitici classici.

  13. Anonimo

    e che possibilità ci sono di trovare una soluzionemi scusi x la domanda stupida????

  14. Anonimo

    come le ho spiegato è da marzo che mi accade ciò!xò è nel ultimo periodo che si presentano quasi tutti i giorni!!!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Infatti intendevo proprio quello, sono relativamente pochi mesi, ma prima si affronta e meno sarà lungo il tempo per risolvere.

  15. Anonimo

    Mio figlio di due anni e mezzo ha delle crisi di pianto disperate all’ingresso alla scuola materna.
    Potrebbe aiutarmi il Rescue Remedy? Quando e come posso somministrarglielo?

    Ringrazio moltissimo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In tutta onestà non credo molto alla floriterapia, inoltre tenga conto che i rimedi contengono alcool.

    2. Anonimo

      Mi scusi ma siamo nell’articolo che parla di rescue remedy e lei mi dice che non ci crede??
      Quindi cosa farebbe?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’articolo era stato redatto all’inizio della vita del sito da una bravissima professionista che si occupa di medicina naturale, poi con il tempo la direzione impressa al progetto mi ha portato ad assencondare quelle che sono le mie convinzioni e l’approccio scientifico che ho maturato nel tempo, pur mantenendo inalterata la stima verso l’autrice.

      In alcuni casi ritengo che la floriterapia possa essere una buona scelta perchè viene sfruttato (sottolineo che è una mia opinione) l’effetto placebo che garantisce risultati reali, ma in una situazione come la sua sia da papà che da farmacista ritengo che sia più utile innanzi tutto capire la causa di questo malessere (e sono sicuro che abbia già fatto questa analisi) ed in assenza di problemi reali agire a livello comportamentale rendendo l’entrata all’asilo il meno traumatica possibile (leggendo una storia, promettendogli una piccola sorpresina all’uscita, facendolo accompagnare da un parente a cui sia particolarmente legato, …).

      So benissimo che non è facile e so benissimo che in alcuni casi è proprio impossibile, ma per scelta deontologica non consiglio mai prodotti o rimedi in cui non credo.

      Se desidera provare ugualmente si accerti di usare formulazioni con aceto di mele al posto del brandy.

    4. Anonimo

      Capisco…
      Diciamo che le stiamo provando tutte. Cercando di essere sempre positivi sereni ma decisi nel comunicare che all’asilo ci deve restare..ora a seguito di contatto con ns medico proveremo a inserire il trattamento con il rescue sperando che possa essere utile.
      Grazie cmq
      Elena

  16. Anonimo

    Buongiorno, aspetto un bambino (voluto e cercato) da 4 mesi e da più di 1 mese soffro di ansia e panico e sono disperata!
    Mi sento a disagio ovunque, talvolta anche dentro a casa mia, specie se sono sola,tuttavia mi infastifìdisce la confusione e sto bene solo con le persone a me molto vicine (es:marito, mamma, sorella, amici fidati) e che comprendono la mia difficoltà.
    Ho attraversato quasi 2 anni fa un periodo di ansia e panico che io attribuivo al lavoro, con pochi gg di Lexotan mi sono sentita meglio.
    Ora però data la gravidanza, ho seguito il consiglio della mia ginecologa e sto andando da uno psicologo che mi ha somministrato una cura di Selene Plus per 20 gg.
    Siccome questa cura è a rilascio moderato e la faccio da ormai 6 gg, con pochi risultati, quando mi sento troppo agitata, nel panico, metto dalle 3 alle 5 gocce di Lexotan sotto alla lingua per placarmi (sempre sotto consiglio medico)
    Che Voi sappiate esiste un’alternativa per alleviare questo senso di inadeguatezza, ansia, tristezza, tensione,panico, paura, mancanza di voglia di fare?
    Sono davvero disperata…ed ora subentra il senso di colpa verso mio marito e l’arrivo del nostro primo figlio…che dovrebbe essere un momento unico e magico.
    Inoltre ho il terrore della depressione post-partum, perciò vorrei fosse una cura preventiva e curativa e non un pagliativo.
    Selene Plus potrebbe bastare?
    Ringrazio anticipatamente per la Vs gentile risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe bastare, ma venendo seguita da vicino dal medico sarà sempre in tempo ad aggiustare eventualmente la cura.

La sezione commenti è attualmente chiusa.