Fiori di Bach per l’aggressività ed il bullismo

Ultimo Aggiornamento: 277 giorni

L’adolescenza è un periodo di grandi cambiamenti in cui i ragazzi si apprestano a rompere le dipendenze dai genitori e nel contempo cercano di trovare una loro identità. E’ sicuramente la fase più conflittuale della vita e ciascuno di noi lo ha provato. I conflitti spesso vengono esternati tramite comportamenti ostili, ribelli ed esibizionistici, in particolare sono atteggiamenti atti ad affermare la propria individualità, autonomia ed indipendenza; con questi atti in realtà i ragazzi cercano l’attenzione, l’ammirazione e l’approvazione del gruppo di cui fanno parte ed esorcizzano in tal modo il loro senso di insicurezza e di smarrimento.

Guardando più in profondità si può affermare senza dubbio che l’aggressività e la ribellione sono grida di sofferenza e di dolore ed in questo senso i fiori di Bach possono aiutare a riequilibrare queste tendenze aggressive trasformandole in energia vitale che può essere spesa per buone cause. Vediamo ora in particolare i fiori più adatti nelle diverse situazioni. E’ da precisare che ogni volta che si interviene con i fiori su bambini ed adolescenti sarebbe bene che i genitori fossero anche loro disposti a riconoscere i loro atteggiamenti negativi facendosi aiutare a loro volta dalle essenze floreali.

Holly è il fiore della rabbia, degli scatti d’ira, dell’impulsività e quindi sembra essere l’essenza più indicata in casi di aggressività conclamata; la sua attività si esplica mitigando i momenti di conflitto e di ribellione.

Un fiore che può essere associato ad Holly è Willow, quando la ribellione è accompagnata da sentimenti di rancore e risentimento verso gli altri e soprattutto verso i genitori; Cherry plum invece è il fiore indicato per i ragazzi che perdono il controllo e con atteggiamenti negativi che sfociano in vere e proprie esplosioni di rabbia o in azioni violente. Spesso questo rimedio va usato per i ragazzi che abusano di sostanze e di alcol.

Cherry plum può essere associato ad Agrimony quando i ragazzi sono ansiosi ed irrequieti, ma nascondono le loro sofferenze dietro atteggiamenti bullistici ed esibizionistici. Se l’esibizionismo è molto accentuato e non ha caratteristiche violente o aggressive allora può essere indicato Heather, che agisce sull’atteggiamento narcisistico ed egocentrico.

Infine un fiore utilizzato spesso è Chestnut bud, in quanto è indicato per i ragazzi che commettono sempre gli stessi errori dovuti a superficialità e testardaggine e si dimostrano negligenti verso i loro doveri.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    salve dottore inizio scuola a settembre c’era un ragazzo che se la prendeva con tutti ero nel corridoio della scuola a prendere al distributore qualcosa da mangiare si e avvicinato dicendo “la merenda adesso e mia e la mangio”io ho detto non e giusto ridamela mi ha tirato la manica della maglia a parte ai maschi anche alle femmine perseguitava ho detto tutto a scuola e in famiglia l’avevano messo in riga ma continuava un giorno mi ha lanciato la penna cosi perche disturbava senza motivo io le ho detto rifallo e chiamo il prof. lui a incominciato a darmi calci sulle gambe abbiamo detto tutto al preside che l’ha sospeso e allontanato dalla scuola per situazioni sue trasferito in comunità ne io ne gli altri le facevamo niente i calci ha me dati erano comportamento futile ,dottore era giusto per me quei gesti di bullismo? fortunatamente risolti grazie 1000

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, ti confermo che è stato un episodio di bullismo e sono felice che si sia risolto.

  2. Anonimo

    gentile dottore ho 15 anni l’anno scorso avevo dei problemi con la mia compagna di classe che mi ostacolava in tutto rideva di me perche portavo l’apparecchio hai denti mi diceva hai la bocca orrenda e mi faceva piangere passato 1 anno quest’anno l’apparecchio hai denti la dovuto mettere pure lei sarebbe la volta buona che la poteri prendere in giro come faceva con me, adesso mi chiede scusa e mi dice di perdonarla che non voleva, ma dottore perche queste richieste? si sarà pentita perche adesso anche lei ha lo stesso problema e ha capito che significa? ancora grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente sì; non infierire, la vendetta non dà alcun piacere.

  3. Anonimo

    grazie dottore io non mi voglio vendicare perche non serve ma non era giusto era una cosa giusta? perche chiede ancora scusa ? di cosa dubiterebbe? ancora un grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sicuramente non era una cosa giusta, adesso le chiede scusa perchè probabilmente ha paura che possa deriderla a sua volta.

  4. Anonimo

    buon pomeriggio dottore siamo Filippo e Luisa frequentiamo
    il 2 liceo Scientifico , le scriviamo insieme per raccontarvi di una nostra compagna di classe NON vedente usa l’alfabeto braille dei ciechi,noi ci stupiamo delle praticità che mette in pratica .Lunedi e successo che un nostro compagno scemo che non capisce della vita le faceva le bravate da comportamento infantile le ha spostato il banco ,e ha nascosto il diario nella sua cartella ,lei si girava intorno e non riusciva a trovare il diario e il banco e rimasta alzata era l’ora della ricreazione ,il prof e entrato e ha visto il tutto ha messo una nota al compagno ha chiamato i genitori di lui e lei che si sono innervositi dato il problema della cecità ,in molti le vogliamo bene lei non ha pianto ma e molto nervosa le ha detto che se dovesse permettersi una 2 volta malgrado il buio che la circonda non sa come può reagire lui non le ha saputo rispondere e stato bullismo? ho bravata? cosa possiamo dirle per calmarla ? e molto agitata era giusto questo? i genitori sono molto offesi . la salutiamo gentilmente

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace per quanto accaduto, ma temo di non poterla aiutare perchè è una situazione che esula il campo medico.

  5. Anonimo

    salve dottore sono la madre di Silvia, la ragazza non vedente ieri le hanno scritto in questo sito i suoi 2 compagni amici molto cari raccontandole l’accaduto a scuola ,la burla che ha ricevuto mia figlia dal compagno non e passata certamente inosservata i docenti hanno chiamato i suoi genitori e noi io ho parlato molto chiaro e con educazione hai genitori, uno atto di bullismo manifesto in modo blando
    ma pur sempre e un atto di bullismo nessun ragazza\o deve subire atti di bullismo, e sopratutto ad una ragazza non vedente. Lei ha successivamente risposto scrivendo che e una situazione che
    Esula il campo Medico, i ragazzi mi hanno riferito la risposta
    L’oro chiedevano solo un consiglio dove domandavano se fosse una bravata o un atto di bullismo, se era giusto, e cosa potevano fare per calmarla si sa che i ragazzi fanno mille domande sono incerti insicuri e cercano risposte e la l’oro età ,lei le ha risposto come detto precedentemente ho notato che di sopra nei messaggi precedenti altri ragazzi le hanno scritto e lei le ha risposto consigliando e non dando la stessa risposta data ieri , torno a ripetere che i ragazzi volevano solo un consiglio . Grazie per l’attenzione la Mamma

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Comprendo la buona fede, ma non mi sento la persona adatta per gestire questi dubbi.

  6. Anonimo

    ciao dottore sono carlotta mi potete aiutare? si tratta del mio fratellino

  7. Anonimo

    IO ho 13 anni il mio fratellino 7 nostra mamma e morta e ci ha lasciati senza di lei perche aveva un cancro allo stomaco che le aveva attaccato altri organi ,durante le cure aveva gonfiato molto per le medicine
    oggi mio fratello e tornato di scuola ed era triste io li ho chiesto cosa avesse e mi a raccontato che alcuni suoi compagni le dicevano
    perche tua mamma e morta e perche era grassa diciamo che non so come l’abbia presa anche se io ripensando al calvario di mia mamma e sentendo questo me la sono sentita ,siccome piange pensa sempre li mio papà oltre a parlarle non sa che fare
    non dovevano farlo perche sono passati solo pochi mesi e io e mio papà oltre a rassegnarci e farlo rassegnare non tanto e facile che posso mai fare ? mi aiutate

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Voi bambini avete un supporto psicologico? Qualcuno che vi aiuti in questa fase?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Credo che potrebbe essere utile valutarlo, per aiutarvi a superare quanto successo; mi dispiace, ma purtroppo non ho le competenze per fare di più.

  8. Anonimo

    Salve carissimo Dottore, sono Luisa Nardone una docente di aritmetica di un Liceo Scientifico di Padova ho letto questa pagina che o trovato molto interessante in particolar modo mi ha colpito il messaggio rilasciato dalla ragazzina Carlotta ,scusate se prendo l’iniziativa di scrivere ma nella mia carriera da docente mi e capitato di avere casi simili non sono una psicologa ma so come dialogare coi ragazzi.
    ———————————————————————————————
    Ciao piccola Carlotta , piccola perche hai solo 13 anni e sei un fiorellino che deve ancora crescere tanto ma allo stesso tempo grande perche ho letto come ti preoccupi e ti prendi cura del tuo fratellino più piccolo dimostrando a tutti gli effetti di essere una brava sorella maggiore ;per te superare e allo stesso tempo accettare con malincuore la morte della mamma e difficile ,per il tuo fratellino con solo 7 anni di età e ancor più difficile accettare tutto questo quando i compagni di scuola hanno fatto quelle domane al tuo fratellino ferendolo allo stesso tempo nel suo cuoricino e certamente parlandone hanno ferito anche te , sai i bambini sanno essere crudeli perche non capiscono il significato delle parole anche se pensando a tutto quello che ha passato la vostra mamma vi fa rabbia il vostro papà vi vuole bene anche se anche lui soffre ma forse non lo dimostra e per lui l’unica cosa più importante è vedervi crescere
    la mamma vi guarda da lassù e veglia sempre su di voi sicuramente non vuole vedervi piangere e se vi vede piangere anche lei piange anche se lei non sarà presente sicuramente vuole che cresciate forti e combattivi portatela sempre nel vostro cuore mantenete vivo il suo ricordo lei e sempre con voi non potete vederla ma vi sta vicina.
    Piccolini spero che le mie parole vi siano d’aiuto , se il vostro papà prenderebbe la decisione di farvi affrontare un supporto psicologico accettatelo vi aiuterà per il futuro .

  9. Anonimo

    Salve signora professoressa,grazie tante noi stiamo cercando di farci forza mio papà fa tutto quello che faceva prima svolge quotidianamente la sua giornata ma i suoi occhi sono sempre lucidi ,il giorno io e mio fratello stiamo con nostra nonna che anche lei piange ma lo fa quando non ci siamo mia mamma ci manca molto e tantissimo la sua assenza
    e un vuoto enorme come è umano il vostro animo grazie infinitamente.

La sezione commenti è attualmente chiusa.