Tutte le domande e le risposte per Astinenza da nicotina: crisi, sintomi e consigli
  1. Anonimo

    Dottore io sto provando a smettere ma continuo a ricascarci. Mi sento la gola come se si occludesse! Mi faccio schifo! Per evitare il fumo dovrei smettere anche il caffè e mi viene mal di testa. Faccio yoga una volta a settimana ma faccio una fatica bestia. Consigli?

    1. Anonimo

      Ho letto il suo gentile link e non so se va bene perché leggo che può dare disturbi dell’umore.
      Soffro molto di ansia e non vorrei peggiorare la situazione… La ringrazio comunque.
      Le scrivo qui quel che sento, anche se è off topic (chiedo scusa).
      Mi lascio “trascinare” o impressionare da quello che leggo sui giornali o di cui sento parlare. Esempio più calzante: se una persona si ammala di cancro, mi convinco di averlo anche io anche se gli esami fatti due settimane fa (routine) sono perfetti.
      Come posso fare per evitare questi pensieri? Il fumo li amplifica? Mi sento tanto stupida…

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non deve affatto sentirsi stupida, è ansia ed è un disturbo come qualunque altro; probabilmente beneficerebbe di un supporto psicologico.

    3. Anonimo

      sono già seguita da circa un anno e mezzo e forse è passato troppo poco tempo per percepirne i benefici (per questioni economiche seguo una seduta ogni tre settimane).
      Ora le porto un esempio che secondo me la fa ridere. Ho preso una scatola di fiammiferi per accendere le candele in casa (cena romantica) ele scatole spesso sono decorate con disegni o segni zodiacali.
      Orbene, torno a casa, prendo la scatoletta dalla borsa e mi accorgo che riporta il disegnino del SEGNO ZODIACALE del cancro e io ho subito pensato fosse un messaggio subliminale dell’universo o che so io che mi avverte che sono malata di cancro.
      Sono malata di ansia, mi sa.
      Ecco perché mi sento stupida.
      Può anche essere il tempo atmosferico, un po’ ballerino: ieri c’era sole e caldo e stavo abbastanza bene d’umore. Oggi cielo grigio e… animo grigio.

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con il tempo andrà meglio, non si preoccupi; le raccomando solo di sforzarsi di combattere queste idee, aggrappandosi alla razionalità.

  2. Anonimo

    dotto’ sono riuscito ad arrivare al primo mese senza fumare,pero’ non abbasso la guardia che il demone gira ancora nella mia mente e sto sempre pronto a fare un piccolo esorcismo per mandare via dalla mia mente quell’idea malefica di fumarmi una bella sigaretta.Ho 38 anni e ho fumato un pacchetto al giorno da quando ne avevo 19. Non mollo, ragazzi non mollate neanche voi. Ciao dotto’ alla prossima mini tappa(se dio vuole)

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Bravo, bravo, bravo!

  3. Anonimo

    Sono tre settimane che sto provando ha smettere di fumare , devo dire che i sintomi sono veramente forti , fumavo 1 pacchetto al giorno e di più se ero nervoso , sto dicendo basta ha una cosa che non risolve i problemi , ma ti fanno stare peggio in salute .
    Devo dire che ne ho fumate un paio per paura degli effetti che seguono devo dire non va bene , vorrei dei consigli mi fa paura l’ ansia e i cambiamenti di umore ,
    Saluti e ringrazio FARO IL MIO DOVERE

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Bravissimo!

      Cerchi di tenere duro evitando le situazioni od i contesti in cui era abituato a fumare, impegnando la mente in altro per distrarsi il più possibile.

      Dopo tre settimane il peggio dovrebbe essere alle spalle.

    2. Anonimo

      Buon giorno

      Le torno a scrivere per dirle che da allora che gli ho scritto che voglio smettere di fumare in questi giorni passati fumo 3 ho 4 sigarette al giorno per lei può essere uno sbaglio vorrei eliminare anche queste ma come posso fare .
      I miei vicini di casa dicono che sono bravo anche se ne fumo solo 4 ma io non vorrei eliminare anche quelle mi dai un consiglio ?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sono vere entrambe le cose:
      1. È stato bravissimo a scendere a 3-4 al giorno,
      2. se riusciamo a togliere anche quelle meglio ancora.

      Se si sente pronto in qualsiasi momento butti via il pacchetto, oppure si imponga ancora qualche passaggio intermedio, per esempio un paio di settimane ancora con al massimo 3 al giorno, poi 2 ed infine smette.

    4. Anonimo

      Buona sera

      STO ancora fumando le solite 8 sigarette ma non tengo la tensione
      è troppo nervosismo la notte dormo poco ho preso una tisana in farmacia spero che mi faccia un po ha non pensare .
      Spero di dormire se no cosa posso fare di più?

  4. Anonimo

    Buonasera,
    vorrei porle un quesito.
    Dopo quanto tempo un ex-fumatore può definirsi tale?
    Mi spiego meglio. Premesso che ovviamente il tutto è soggettivo,
    quali sono i tempi medi (settimane, mesi, anni) per cui un ex-fumatore
    non sente più il bisogno fisiologico e soprattutto psicologico di accendere una sigaretta?

    Grazie, Saluti

  5. Anonimo

    Oggi sono due mesi che non fumo. Mi sento ansioso, ho un persistente dolore allo sterno, crisi di mancanza d’aria, sudorazione, in senso diffuso di malessere. Ho già preso uno XANAX e penso che presto prenderò il secondo. Spero di non ricadere nel vizio. È dura!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Pratica esercizio fisico? Potrebbe aiutare a scaricare lo stress.

    2. Anonimo

      Grazie del consiglio. Proverò. Ieri sera dopo aver cercato di calmarmi ho preso la seconda pasticca di xanax. Ho dormito da circa mezzanotte sino alle 7. Ma ora già mi sento agitato, formicolio alle gambe. Il fastidio maggiore però è il dolore allo sterno ed il senso di oppressione.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Verifichi con il medico che non ci sia anche un problema di reflusso.

  6. Anonimo

    da una settimana ho smesso di fumare,ma mi trovo con fiato corto e crisi che sembrano di asma,non ho mai sofferto di asma ne di allergie,hai qualche consiglio da darmi,sembra mi aiuti un poco il xanax . grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non è asma, ma più probabilmente, ansia; Xanax va bene, ma attenzione a scalarlo appena possibile.

  7. Anonimo

    Buongiorno e ben trovati!
    Non fumo da due giorni, non ho sintomi da astinenza particolarmente fastidiosi (forse perché ho voluto con tutte le mie forze farla finita con 45 anni di fumo) e quindi sono molto positiva e contenta. Un unico problema: regolare l’intestino. Bevevo latte con caffè e sigaretta, ora latte e caffe. Preciso che da sempre ho sempre bevuto molta acqua nel corso della giornata, ma ora sono bloccata, consigli?
    Grazie, a risentirci

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mangia frutta e verdura?

    2. Anonimo

      tanta frutta e verdura a pranzo e a cena

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ottimo; beve a sufficienza durante la giornata?
      Riesce a praticare un po’ di esercizio fisico?

    4. Anonimo

      faccio vita molto sana, fumo a parte.
      Ringrazio per l’interessamento, la natura ha provveduto
      e sono convinta che pian piano il mio corpo si adatterà al nuovo sano modo di vivere senza creare problemi. Sono molto felice e contenta di me stessa per vedere la cosa FUMO come una conquista e non come un sacrificio. Buona fortuna a tutti.

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ottimo!

      Si ricordi di bere molta acqua durante il giorno, aiuta per l’intestino e non solo.

  8. Anonimo

    Salve, dopo 15 anni di fumo con più di un pacchetto di sigarette al giorno, ho deciso di smettere. Ammetto di aver provato più e più volte, ma inutilmente. Io vivo in Spagna e molte persone mi consigliarono il Campix (non so se sia commercializzatoanche in Italia). Sono al 6° giorno e ieri è stato il primo giorno in cui non ho fumato neanche una sigaretta. Sento in molti parlare di ansia, e so bene gli effetti dell’ansia… sono proprio quelli che ti riportano a fumare. Devo dire che questo farmaco quello che ti toglie è la sensazione di astinenza e l’ansia, ti porta a non pensare alla sigaretta. Vi apporto la mia testimonianza e spero di essere di aiuto per coloro che hammo difficoltà a smettere di fumare sopratutto per l’ansia.
    Adesso però, mi rivolgo a lei dottore, per farle alcune domande.
    Sono arrivata nella sua web per caso mentre stavo cercando cosa succede quando si smette di fumare… mi sono soffermata a leggere le esperienze personali delle altre persone per vedere se riscontrassi i miei stessi problemi.
    Ammetto di aver smesso in conseguenza di una influenza con tosse che non riuscivo più ad eliminare, e meno fumavo meno avevo tosse, da li capii che era venuto il momento per smettere di fumare.
    Ho fatto analisi del sangue e oscultazioni del medico, varie volte, e non sembro aver problemi polmonari… però… da quando ho drasticamente diminuito il livello di sigarette (da 25 a 5) i primi giorni e adesso entro nel secondo giorno in cui non tocco sigarette, mi ritrovo con i segunti sintomi:
    alla mattina sono molto forti, ed è il momento in cui mi sento peggio, e sono forti dolori alla gola, me la sento così bruciare che non riesco neanche a parlare (sensazione che ultimamente avevo anche quando fumavo, ma adesso di più) ma sopratutto espellere in continuazione moco. La gola è come bloccata da molta quantità di moco, e nel naso ugualmente.
    Non so se sia uno dei sintomi regolari da disintossicazione da tabacco.
    Lo domando perchè quelli spiacevoli sintomi di mal di testa, stanchezza e una fortunatamente lieve ricerca di cose zuccherate, come tutti riscontrano, le tengo, però questa fastidisissima quantità di moco da espellere no.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Le confermo che c’è anche in Italia ed anch’io ne ho sempre sentito testimonianze positive (http://etlc.info/nuovi-farmaci/champix-farmaco-per-smettere-di-fumare/).
      2. Probabilmente tutto il muco accumulato si sta muovendo; si faccia auscultare dal medico per verificare che sia tutto OK, ma ci può stare. Beva molta acqua, aiuterà a fluidificare.

  9. Anonimo

    Buonasera,
    mi trovo in Australia da circa tre mesi, e, dopo 11 anni ad almeno 15 sigarette al giorno, lunedì sera ho fumato la mia ultima sigaretta. Ho preso questa decisione un po’ per aver letto il libro di Allen Carr, ma soprattutto perchè domenica sera mi sono trovata a letto con le dita puzzolenti vicino al naso: sono corsa a lavarle con sapone, deterviso per i vestiti e detersivo per i piatti, ma la puzza non se ne andava. E qui le sigarette costano uno sproposito: prendevo il pacchetto da 40 e mi costava 26$ (19€ circa). Poi ho ricordato anche lo stato del mio dito indice: ho l’unghia completamente gialla.. Se l’unghia è così, chissá come sono conciata dentro.. Quindi ho deciso che la sera successiva avrei fumato la mia ultima sigaretta, e così è stato. E mentre fumavo cercavo di capire perchè mi piaceva, cosa ci trovavo in quelle cose.. Mi sono convinta che erano inutili e che non mi piacevano, quindi ho smesso.
    Il giorno successivo è iniziato con un sorriso a 32 denti, felicissima e fiera della decisione presa. Ma al pomeriggio è stata dura: sensazione di stordimento totale e mal di testa forte, ma non avevo voglia di accendere e mettere in bocca ancora quella roba puzzolente.. Sono andata al supermercato e mi sono dovuta aggrappare alle pareti 2 volte perchè mi sembrava di cadere.
    A distanza di una settimana sto fumando le sigarette elettroniche nei momenti critici, con un dosaggio di nicotina. Ma spero di ridurre anche quello pian piano.
    Credo che i sintomi siano molto soggettivi, io non ho avuto sbalzi d’umore al momento.. Vedremo, sono molto positiva!
    Faccio anche i complimenti per l’articolo, molto completo e utilissimo!!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Grazie a lei per la preziosa testimonianza e… tenga duro, mi raccomando.

  10. Anonimo

    Oggi sono quattro giorni che non fumo, dopo 13 anni che tocco sigarette e crisi d’astinenza non ne ho avute ancora forse perché da quando ho visto un video su l’ effetto della sigaretta sui polmoni il tutto reale testato in una studio o davvero avuto un disgusto, come ho fatto a mettere cosi tanta schifezza nel mio corpo? quattro giorni senza fumare e mi sento meglio respiro meglio e non tocchero’ mai più una sigaretta grazie per l’articolo molto utile 🙂

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Grazie a lei!