1. Anonimo

    mio marito si fa le canne da quando aveva 12 anni e non ha mai smesso pochi anni fa è passato al crack per poi abbandonarlo da solo dopo circa due anni, di fronte alla fine del ns matrimonio!poi siamo tornati insieme ma ha sostituito al crack una dose infinita di canne. I suoi comportamenti agressivi verbali, fatti anche di minacce di morte, sono poi arrivati a trasformarsi in maltrattamenti fisici (ancke se solo una volta), anchè l’ho lasciato e sto chiedendo la separazione. mille volte ha detto che avrebbe smesso e nn lo ha mai fatto. Adesso dice che ha smesso sul serio ma ovviamente non gli credo! vorrei consigliargli una terapia psichiatrica ma ho paura che mi rida in faccia!aiutatemi per favore non so che fare…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Temo purtroppo di non poterle essere d’aiuto, non saprei davvero cosa suggerire. Mi dispiace.

  2. Anonimo

    Ciao Daniela. Ti posso capire perchè ho un problema ben più grave;anche se non ho subito alcuna molestia; mi fa male comunque vedere la persona amata in uno stato pietoso, sia per la depressione e zero voglia di vivere che per la dipendenza…E pensa che volevo una famiglia con lui.
    L’unica cosa che posso consigliarti- digli di rivolgersi a uno psicologo serio, che vada al SERT. Anche se ti ride in faccia, farà meno male di quella volta che ti ha aggredito sia mentalmente che fisicamente;possibilmente incontratevi in un posto pubblico.Sii decisa e non fagli capire che lo ami e che vorresti tornare con lui, dimostrati fredda e poi vai via. Tu non puoi fare niente per lui,è lui che ha problemi ed è lui che deve volerli risolvere.L’amore non basta per cambiare una persona, è solo una stron.zata in cui puoi credere solo all’inizio. In realtà, l’amore non cambia un tossicodipendente.Ricordatelo. Non farti prendere in giro e pensa alla tua salute mentale che sicuramente sarà un pò danneggiata. Auguri. Un abbraccio.

  3. Anonimo

    Sono nella stessa situazione…io faccio un lavoro.pesamte torno a casa il mattino alle 3 o le 4 e su 5 giorni 4 lo trovo fatto o peggio ancora non e a casa…lui non lavora.ha 2 figli con altre 2 donne che cercano di rendermi la.vita impossibile…….ma per lui io sono la causa di tutti i suoi problemi compreso il.fatto.della droga….mille.volte abbiamo.discusso.gli ho chiesto di farsi curare ma lui piuttosto dice che se ne va da casa……ma poi non lo fa….e una situAzione che non posso piu sostenere lui ha 38 anni io 26 no voglio rovinarmi la vita per un tossico dipendente

  4. Anonimo

    Questo dimostra che non c’è bisogno di provare la droga per sapere che fa male.

  5. Anonimo

    Io so che tutte le droghe possono nuocere alla salute ma posso esservi sincero io ogni tanto mi fumo una canna e quello che so e che mi rilassa tantissimo fa vedere oltre la siepe metto a fuco le persone false .Io non so di che droegha parliate e vorrei che se si usano delle droghe io sono per le leggere . A me piace farlo prima di fare all amore xche prolunga il rapporto e il godimento e piu intenso .Sono mie senzazioni e poi abbassa la pressione

    1. Anonimo

      Ciao Simone ma tu quanti anni hai, fai uso tt i gg perchè io ho 2 figli quello di 21 ha iniziato alle superiori e l’anno scorso ha avuto
      una forte psicosi che quasi non ci riconosceva ha dato un pugno al fratello era andato fuori parlava di sesso e vedeva scene diverse
      da quelle che vedevamo noi in TV lui si faceva dalle 5/ 7 canne al giorno , ha avuto TSO e poi è stato ricoverato a Villa Turro in tutto
      è stato in ospedale 30 gg. sembrava avesse capito che quelle sostanze facevano male infatti era cambiato era più presente nel comunicare
      era più bello aveva un bel colorito ,l’ho iscritto in palestra ci hanno consigliato di farlo lavorare con noi perchè così cominciava in ritmo soft di lavoro 3 ore al mattino e 2 al pomeriggio x abituarlo ad alzarsi al mattino dato che x più di un anno dormiva al mattino fino alle 13.00 x farla breve viene un pò da noi in ufficio ma il pensiero è sempre lì ,cerca chi gliela procura e comunque a ripreso a farsi 2/3 al giorno di fisso e l’umore

    2. Anonimo

      signora è bene ricordare che per degli spinelli non è mai morto nessuno,mi dispiace x suo figlio ma nn facciamola cosi tragica, e non confondiamo l’uso di spinelli con cocaina eroina o altre sostanze pesanti,si farebbe un grave errore

    3. Anonimo

      e il fatto di vedere scene si sesso in eta’ adolescienziale è assolutamente normale e non è da rapportare con l’uso di spinelli.

  6. Anonimo

    Salve, una mia conoscente, ballerina nei night, mi ha raccontato che è riuscita a smettere con la cocaina da un giorno all’altro dopo essere stata molto male , una sorta di indigestione di droghe.E’ possibile ? Mi sono accorta però, che ha un bioritmo molto alterato, va a dormire all alba e si alza al tramonto, è nervosa, ci sono giorni e momenti in cui ride e scherza e poi diventa intrattabile, quando esce di casa è sempre di fretta, quasi col fiato sul collo, secondo Lei dottore, farà ancora uso di qualcosa ? Ho notato che beve in continuazione succhi di frutta e redbull, esce di casa con la bibita in mano, è impressionante…. E’ sempre senza soldi- pur guadagnandone parecchi, e cerca denaro in continuazione, temo che faccia ancora uso, secondo Lei dottore, perchè questi comportamenti ? Temo che l’ambiente in cui la mia amica lavora, ne sia la causa, mi dia un parere per favore. Grazie in anticipo.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma non me la sento di esprimere giudizi non conoscendo di persona la situazione.

  7. Anonimo

    Salve, io ho un problema diventato ormai insostenibile!
    Sono fidanzata da qualche mese con un ragazzo che fa il barman da tanti anni e fa purtroppo uso di cocaina.
    Mi ha sempre raccontato tutto dalla sua vita quindi ero comunque a conoscenza che ne fa uso da 13 anni e che comunque adesso ha ridotto notevolmente le dosi.
    Io sono sempre stata contraria e adesso l ho messo alle strette lasciandolo dicendogli che questa cosa mi fa stare molto male.
    Ci siamo rivisti dopo qualche giorno perchè eravamo distrutti entrambi e facendogli la domanda “riuscirai mai a smettere definitivamente? Dimmelo ti prego perchè non riuscirei a programmare un futuro con te se cosi non fosse!”
    Lui disperato mi ha detto che proverà con tutte le sue forze a smettere ma che non se la sente di promettermi una cosa simile se prima non è sicuro di aver superato la prova più dura che è quella di resistere alla ricaduta. Mi ha supplicato di stargli vicino ed avere pazienza perchè sono troppo importante per lui e non si perdonerebbe mai di perdermi per questo motivo.
    Io ho apprezzato la sua profonda sincerità anche a costo che mi avrebbe persa per sempre.
    Ma ora mi chiedo… vista la sua consapevolezza dovuta al fatto che io gli ho spiegato tutto ciò che comporta con il tempo, e lui sembrò seriamente preoccupato e mi ha detto che lo stavo sempre piu motivando a smettere, potrò mai fidarmi di questa sua promessa? Ne vale la pena continuare ad aiutarlo a smettere?io lo amo con tutta me stessa, ma non so piu che fare
    Spero in una sua risposta quanto prima.
    Grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, vale la pena stargli accanto a sostenerlo, ma da solo potrebbe non riuscirci ed appoggiarsi ad una struttura specializzata è la scelta migliore.

  8. Anonimo

    Qua c’è un video di animazione che spiega il meccanismo delle dipendenze in maniera semplice:

  9. Anonimo

    Ciao dottore sono un rag di 33 anni o fatto sempre uso di droghe da piccolo per poi passare a l’eroina dopo circa 5 anni di eroina sono andato alla narcono e sono uscito dall eroina poi col tempo o cominciato con la cocaina e adesso padre di 3 figli Mon riesco più a smettere come posso fare da solo ad aiutarmi quanto la sera mi viene la voglia di sniffare per cortesia datemi un consiglio che io possa seguire e non consigli che devo scartare a priori prrche un altra comunità nn posdo proprio per metterla sia economicamente che per gli impegni di famiglia che o

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma temo che da solo sia davvero difficile venirne fuori; attraverso il SERT della sua città potrà comunque trovare aiuto in modo gratuito o quasi e credo che sia davvero la scelta migliore.

  10. Anonimo

    Buonasera, ho fatto uso di cocaina e crack per un po’ di tempo (un paio di anni)..da circa 5 mesi non tocco alcuna sostanza, non sento alcun bisogno di usarne ed anche se vedo altri farne uso, non provo alcun desiderio…secondo lei mi sono liberata dalla dipendenza?grazia

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente sì, ma basterebbe un’unica volta per ricaderci; sarebbe consigliabile evitare di trovarsi in situazioni in cui la sostanza è disponibile.

    2. Anonimo

      Beato te… Io è già la quarta volta che provo a smettere, ma dopo poco (giorni o settimane) ci ricado… Questa volta sono seguito e spero davvero che sia la volta buona.

      Ragazzi statene lontani, non avete idea di quanto possa rubarvi della vita…