Tutte le domande e le risposte per Pillola anticoncezionale: quello che serve sapere
  1. Anonimo

    BUONGIORNO,
    PRENDO ZOELY DA 4 MESI. IL PRIMO MESE HO AVUTO UN CICLO LUNGO 8 GG. IL SECONDO MESE MESTRUAZIONI LIEVISSIME E DI 3 GG. IL MESE SCORSO NON HO AVUTO IL CICLO DURANTE LE COMPRESSE PLACEBO E QUINDI HO COMINCIATO IL NUOVO BLISTER NEL GIORNO STABILITO SENZA QUINDI AVERE LE MESTRUAZIONI. HO FATTO UN TEST DI GRAVIDANZA PER MIA TRANQUILLITà ED è RISULTATO NEGATIVO. SPECIFICO PER COMPLETEZZA CHE HO SEMPRE PRESO TUTTE LE PILLOLE CON REGOLARITà SENZA MAI DIMENTICARMI.
    LUNEDì DI QUESTA SETTIMANA HO SALTATO LA PILLOLA DEL GIORNO 15 ALLORA HO SMESSO DI PRENDERLA. OGGI è VENERDì E NON HO ANCORA AVUTO IL CICLO. HO AVUTO L’ULTIMO RAPPORTO IL 29 OTTOBRE (QUINDI QUANDO ANCORA PRENSEVO LA PILLOLA REGOLARE).
    QUANTO TEMPO CI VORRà PER AVERE IL CICLO SECONDO LEI?
    GRAZIE MILLE PER L’AIUTO

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Dovrebbe comparire al massimo entro 2-3 giorni.

    2. Anonimo

      ALLORA IL CICLO DEVE ARRIVARE AL MASSIMO UNA SETTIMANA DOPO L’ULTIMA PILLOLA GIUSTO?
      GRAZIE ANCORA

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Di solito sì, ma queste interruzioni sono sempre un po’ anomale e poco prevedibili; lei ha intenzione di ricominciare la pillola?

    4. Anonimo

      VORREI ATTENDERE QUESTO CICLO, FARE UN MESE DI PAUSA E ALL’INIZIO DEL CICLO PROSSIMO PRENDERE LA PILLOLA IL PRIMO GIORNO DEL CICLO, COSì MI SENTO PIù SICURA CHE SIA EFFICACE. FACCIO BENE SECONDO LEI?

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Personalmente avrei più semplicemente seguito le indicazioni del foglietto illustrativo relativi alla dimenticanza della 15esima pillola:

      “La donna deve assumere l’ultima compressa dimenticata non appena se ne ricorda, anche se ciò significa assumere due compresse contemporaneamente.”

    6. Anonimo

      Salve volevo chiarito un dubbio: se si prendono correttamente tutte le pillole della prima settimana, il ritardo di piu di 12 ore nell’assunzione di un confetto nella seconda settimana è rischioso, cioè se ho avuto rapporti completi nella prima settimana e ritardo l’assunzione di un confetto nella seconda settimana potrebbe esserci rischio di gravidanza? grazie

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se mi dice che pillola usa glielo confermo, ma in generale una dimenticanza nella seconda settimana non rappresenta un problema anche se il ritardo è superiore alle 12 ore.

      A patto ovviamente che rimanga l’unico errore del mese.

    8. Anonimo

      Grazie per la risposta, la pillola che sto assumendo da Agosto è la yasmin nei mesi precedenti ho assunto la yaz con la quale non mi sono trovata per nulla bene,inoltre questa è stato l’unico episodio di ritardo nella’assunzione della pillola anzicche prenderla alle 22,30 della sera di venerdi l’ho presa alle 11.30 della mattina di sabato(decima pillola) e il rapporto completo è avvenuto martedi (settima pillola)

    9. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ok, nessun problema a patto di non fare più errori questo mese.

  2. Anonimo

    è da tanto che prendo la pillola ma ci capisco sempre meno volevo chiedere:
    se si dimentica un confetto o si ritarda l’assunzione di piu di 12 ore è possibile che si riattivi subito l’ovulazione?

    inoltre quando si dimentica o si ritarda di piu di 12 ore un confetto i rapporti avuti precedentemente alla dimenticanza o al ritardo sono SEMPRE a rischio???? grazie mille rispondete vi prego

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Dipende dalla settimana in cui si trova e se sia o meno il primo errore del mese, sul foglietto illustrativo alla voce “posologia” trova i dettagli.

    2. Anonimo

      volevo sapere quando si dimentica o ritarda di puo di 12 ore una pillola in una qualsiasi settimana i rapporti avuti precedentemente sono sempre a rischio o sono a rischio solo i rapporti avuti precedentemente alla prima settima in caso la dimenticanza fosse avvenuta nella prima settimana inoltre l’effetto della contracezione della pillola è data(da quanto ho letto in rete)
      no ovulazione
      ispessimento delle pareti dell’utero
      ambiente non favorevole per spermatozoi
      dunque è possibile che dopo diversi mesi o anni di assunzione di una qualsiasi pillola il ritardo di piu di 12 ore o la completa dimenticanza di una pillola in qualsiasi settimana improvvisamente fa venire meno tutti questi fattori??? e inoltre perche su tutti i foglietti illustrativi si pone l’attenzione sui rapporti successivi alla dimenticana e non su quelli precedenti??? cio significa che tutti i rapporti precedenti alla dimenticanza non sono mai a rischio???? grazie qualora volesse rispondere

  3. Anonimo

    mia figlia le venuto in rittardo il ciclo oggi ma domani deve riassumere la pillola..e questo normale?
    GRazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi perdoni, ma non ho capito.

    2. Anonimo

      Mi scusi dr Cimuro…
      provo a spiegarmi meglio a mia figlia gli e arrivato in rittardo il ciclo, oggi quindi…e domani domenica deve riprendere la pillola..la mia domenda specifica allora se questo puo essere normale e se la pillola puo riprenderla domani come previsto senza problemi..?
      La ringrazio per l atenzione

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non so che pillola usi, ma immagino che ora si trovi nella pausa dei 7 giorni; non importa quando arriva il flusso e quanto dura, in ogni caso la pillola va ricominciata regolarmente il giorno previsto.

  4. Anonimo

    dottore ho l’influenza…….con febbre ed il resto!
    tachipirina e flomax influiscono sulla pillola?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, nessuno dei due; li abbini solo se necessario, per esempio Flomax è già sufficiente per febbri non altissime.

  5. Anonimo

    ciao! ho iniziato il primo blister di zoely il mese scorso il ciclo mi è durato un mese… ho iniziato il secondo blister di zoely 14 giorni fa ed adesso ho fastidi al seno e dolori all’utero.. volevo sapere se è una reazione normale dovuta alla pillola.. attendo una risposta grazie in anticipo

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      I primi due o tre mesi possono essere caratterizzati da problemini che, in linea di massima, tendono a sparire; se persistessero senta il ginecologo.

  6. Anonimo

    dottore facendo due calcoli ho notato che per capodanno avrò il ciclo.. (prendo la pillola yasmin) vorrei accorciare la prossima pausa come mi devo comportare??

    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ sufficiente accorciare dei giorni desiderati la prossima pausa di 7 giorni, od eventualmente anche saltarla; se la salta del tutto può assumere il numero desiderato di pillole del blister nuovo, anche meno di 21, è poi interromepere facendo la pausa regolare di 7 giorni.
      Trova la spiegazione dettagliata nel foglietto illustrativo, in caso di dubbi rimango a disposizione.

    2. Anonimo

      Aspetti mi aiuti ancora.
      ho cominciato il blister il 3/11 lo finisco il 23/11 compreso so ke già che mi verrà il ciclo il 29/11.
      Se volessi non avere ciclo sotto le feste potrei quindi non fare la pausa prendere ad esempio una 15 di pillole e poi smettere e fare la pausa (con ciclo )

      ma se poi smettessi a metà blister e prima di avere il ciclo avessi rapporti non sarebbe pericoloso?? scusi non sarebbe come dimenticare una pillola!??

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Riporto dal foglietto illustrativo:

      Per ritardare una mestruazione si deve continuare con un’altra confezione di Yasmin senza osservare l’intervallo libero da pillola. L’assunzione può essere proseguita per il tempo desiderato [nel suo caso 15, se ho capito bene] fino [al massimo] alla fine della seconda confezione. Durante tale assunzione prolungata, possono presentarsi sanguinamenti da rottura o spotting. L’assunzione di Yasmin deve riprendere regolarmente dopo il consueto intervallo libero da pillola di 7 giorni.

      Così facendo l’efficacia non viene mai meno.

    4. Anonimo

      ok quindi minimo 15 giorni non prima giusto??

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non c’è un minimo, può assumere da 1 a 21 compresse in più; l’importante è non fare la pausa, nemmeno un giorno.

    6. Anonimo

      Allora dottore scusi ma voglio essere certa il 23/11 finisco il blister ma non faccio la pausa e continuo (forse avrò spotting e fin qui ok) posso anche prendere la pillola solo fino al 30/11 cioè farmi solo 7 pillole del nuovo blister e poi fare la pausa…?? Se il 1/12 ho rapporti non protetti sono coperta giusto, fino al max di 7 giorni della pausa?

      se invece volessi fare almeno 2 gg di pausa dopo il 23/11 (giusto per far riprendere il mio corpo due gg) e magari riprenderla il 26? si potrebbe lo stesso fare??

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Far riposare il corpo è in realtà qualcosa che non ha senso in questo contesto, ma se fosse più tranquilla l’unica alternativa è quella di accorciare la pausa, ma a quel punto dovrebbe poi assumere per intero il blister successivo. Questo serve per anticipare il flusso.

    8. Anonimo

      ok forse come mi consiglia prenderò direttamente il 2 blister al seguitp!

      GRazie

  7. Anonimo

    Buongiorno,
    sono una ragazza di 23 anni, non ho mai preso la pillola contracettiva e vorrei ritardare il mio ciclo di una settimana. I miei problemi sono:
    1a-ho le mestruazioni molto irregolari. Le ultime volte sono state il 7/9 e poi il 30/10
    1b-l’ultima volta (30/10) mi sono durate fino al 7/11 ma i primi 3 giorni sono state solo un fenomeno di spotting
    2-mi trovo all’estero e quindo parlare con un ginecologo e’ piu complicato
    3-sono andata comunque da un medico -che non mi voleva stare a sentire- e mi ha prescritto la yasmin; quando gli ho chiesto se potevo cominciare a prenderla subito per posticipare il ciclo mi ha detto di no (anche se io insistevo)
    4-farei di testa mia e comincerei a prenderla ora, se non fosse che ho la sensazione di avere gia’ l’ovulazione, e quindi non so’ se la pillola avrebbe l’effetto ritardante

    Cosa ne pensa? Mi scusi se mi sono dilungata cosi’ ma non ho mai preso la pillola e non so’ come comportarmi.
    A presto

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma sono valutazioni che deve fare con un ginecologo; io non posso, a maggior ragione a distanza, prendermi queste responsabilità.

    2. Anonimo

      Che rischi ci sono? Io in Italia avevo fatto l’anno scorso le analisi per vedere se potevo prendere la pillola e da queste non erano emersi problemi. Anche se non e’ un medico e non puo’ rispondermi la ringrazio comunque per la risposta.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sono situazioni che a mio parere richiedono un po’ di anticipo per poter essere pianificate correttamente; iniziare a metà ciclo significa per esempio un rischio maggiore di spotting, magari proprio nei giorni in cui avrebbe bisogno di non avere perdite.

  8. Anonimo

    Buon giorno. Sto prendendo la pillola che mi era stata prescritta da un ginecologo fondamentalmente per alcuni problemi che mi provocava l’utero policistico che potevano essere risolti con l’asunzione della stessa (tra cui forte caduta dei capelli). Questo problema sembrava aver migliorato dopo l’assunzione della pillola per alcuni mesi (circa 6). Il mese scorso però l’ho interrotta e ora mi si sta presentando lo stesso problema con forte intensità. La mia domanda è posso riprendere la pillola dopo solo un interruzione di un mese?La ringrazio

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, non c’è problema; posso chiedere per quale motivo l’ha interrotta?

  9. Anonimo

    Ciao ma in caso di rapporti completi non protetti con la mia ragazza che assume questa pillola c’è il rischio che rimane in cinta?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A meno che la sua ragazza non faccia errori di assunzione no, non c’è rischio.

  10. Anonimo

    Gentile Farmacista il mio ginecologo mi ha dato la pillola yaz per regolare il ciclo ho già avuto dei problemi di cisti e in estate ho dovuto assumere il dufaston,per il mestruo, ho 43 anni e già avuto 2 aborti sponanei. Anni fa assumevo la pillola triminulet può dirmi le differenze da queste nuove di ultima generazione…. premetto che soffro di tensione e dolore al seno e mal di testa legati al ciclo quale farmaco potrebbe essere più adatto a me….ho sentito parlare di una pillola omeopatica di nome klaira…. sono molto titubante in merito. grazie Dott. della sua cortese attenzione.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Klaira e Yaz fanno parte delle cosiddette pillole a basso dosaggio, altrettanto efficaci ma più sicure e meglio tollerate delle vecchie.
      2. Klaira non è omeopatica, ma è definita naturale perchè contiene come estrogeno lo stesso prodotto dall’organismo.