Tutte le domande e le risposte per Ovaio policistico: gravidanza, sintomi, dieta e cura
  1. Anonimo

    buonasera dottore….sono una ragazza di 28 anni,ho un bambino di 4 anni e da circa un anno provo ad avere un altra gravidanza!circa un anno dopo la nascita di mio figlio il ciclo è diventato molto irregolare…sono stata anke 4 mesi e mezzo senza il ciclo!la mia ginecologa mi ha diagnosticato le ovaie microcistiche,ed ho iniziato a prendere l’inofolic(una al giorno)…invece adesso neanke l’inofolic fa effetto….è dal 30 aprile ke non ho le mestruazioni!cosa devo fare?la dottoressa mi dice ke devo dimagrire,sono abbastanza in sovrappeso…ma non ci riesco!poki giorni fa sono stata da un’altro specialista e lui mi ha detto per il peso e poi ke l’unica cura è la ppillola anticoncezionale,ma prima mi deve ritornare il ciclo..e quindi mi ha prescritto delle compresse LUTENYL 5mg per 14 giorni….ma già ne ho prese 9 e ancora niente ciclo…ke devo fare?mi dia un consiglio per favore!!!grazie mille…..!!!!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non posso che condividere il parere della sua ginecologa, il trattamento più efficace (e più utile alla sua salute ed alla salute di un eventuale neonato) è proprio perdere peso.

  2. Anonimo

    Salve dottore,
    ho 21 anni e a 17 ho scoperto di soffrire di ovaio policistico che mi provocava dei dolori al fianco destro. Il mio ginecologo mi ha prescritto la pillola lybella facendo varie pause, poi cambiata con yaz che prendo attualmente. Il ginecologo mi ha detto di stare tranquilla sull’argomento gravidanza, visto che il ciclo non mi è mai mancato (con una regolarità di 30 giorni) e che, quando non prendo la pillola, mi accorgo sempre di avere l’ovulazione. Anche se il mio ginecologo mi ha rassicurata, volevo chiederle se posso stare tranquilla in futuro o devo prepararmi al fatto di avere problemi di concepimento?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il fatto che l’ovulazione avvenga regolarmente non fa che confermare la tranquillità del ginecologo.

    2. Anonimo

      Grazie 🙂 Volevo chiederle un’altra cosa: è vero che con una gravidanza il problema potrebbe risolversi?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, confermo che è possibile (attenzione al peso, se non è in sovrappeso è più facile che succeda).

    4. Anonimo

      Grazie!

  3. Anonimo

    Buongirno dottore,

    io ho un piccolo problema/dubbio.
    Lunedi mattina ho visto la felce al microscopio. Il giorno prima non l’avevo fatto il test, presumo perciò che stavo per ovulare…almeno si spera…
    Da ieri ho perdite marroncine, secondo lei potrebbero già essere perdite da impianto oppure calo di ormoni o addirittura un infezione? Non capisco se devo preoccuparmi visto che la precedente gravidanza finita in aborto era iniziata con perdite simili.
    Grazie intanto.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi sembra un po’ presto perchè siano perdite da impianto, ma ovviamente è difficile capire di cosa si tratti: oggi e ieri non ha più avuto muco fertile?

    2. Anonimo

      ma non capisco, le perdite sono leggermente mucose (sembrano) non capisco nemmeno io. il microscopio comunque non segnala più felce.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La felce è comparsa solo lunedì?

    4. Anonimo

      si, i giorni prima avevo fatto il test poche volte e in modo irregolare perché ero abbastanza sconfortata da non vedere mai niente.

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ed i giorni dopo non l’ha più vista?

    6. Anonimo

      No non l’ho più vista.

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Questo è strano, perchè in genere si dovrebbe riuscire a vedere un po’ di più; mi trovo sinceramente in difficoltà nel fare ipotesi, mi dispiace.

    8. Anonimo

      Non si preoccupi, infatti ho fato capo a lei per questo motivo perché anche io ho trovato strana questa cosa. E in più da quando lo uso é la prima volta che la vedo. Ho pensato che forse c’era già nei giorni precedenti ma non avendolo utilizzato non mi ero accorta e lunedi era già alla fine. Vabbé vedremo, tanto cambia poco. Importante che le perdite non siano una qualche infenzione. Con ste ovaie policistiche non si capisce mai niente 😉
      Grazie mille comunque e buona giornata!

    9. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi tenga sempre al corrente di eventuali novità, io tengo sempre le dita incrociate?

    10. Anonimo

      Che gentile grazie mille! Le farò sapere senz’altro se ci sono novità, speriamo! Ancora grazie.

    11. Anonimo

      Dottore!!! Sta mattina non ho guardato il microscopio! Ci sono le felci grandissime! È buon segno? Le perdite possono essere per l’ovulazione? Che cosa interessante questa felce, pazzesco!

    12. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Questa mattina avevo la sensazione che i dolori e le perdite fossero da ovulazione (da cui la domanda sul muco fertile), ma non mi spiegavo le felci di lunedì; questo potrebbe invece chiudere il cerchio.
      Ha avuto rapporti negli ultimi giorni?

    13. Anonimo

      Si da domenica un giorno si e uno no circa. Speriamo in bene!

    14. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Perfetto, speriamo speriamo speriamo!

    15. Anonimo

      Grazie di tutto! Le faró sapere! Buona notte!

    16. Anonimo

      Scusi dottore, volevo chiederle, pensa che fa qualcosa se metto sulle gambe la crema Antistax-gel?

    17. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente no, anche se in gravidanza (o durante la ricerca) si esclude tutto ciò che non è indispensabile; senta eventualmente anche il ginecologo.

    18. Anonimo

      d’accordo provo a sentire lui, grazie.

    19. Anonimo

      Scusi dottore se la disturbo ancora…oggi ho di nuovo la felce, possibile? Quindi non avrò ovulato nemmeno sto mese?

    20. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nei casi di ovaio policistico tutti i segnali (saliva, muco cervicale, cervice) possono comparire più volte nel mese perchè i mini picchi ormonali sono più d’uno; poichè non possiamo sapere quando sarà quello buono, il mio consiglio è di continuare ad avere rapporti.

    21. Anonimo

      Ok grazie mille! Buona domenica!

  4. Anonimo

    Lei crede sia possibile una gravidanza subito dopo l’interruzione di Cerazatte (presa per 5 anni) prescritta a seguito di asportazione di una ciste ovarica? Grazie 1000

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non so se sia il suo caso, ma è possibile, ma tenga conto che un ritardo del flusso è assolutamente normale a seguito dell’interruzione della pillola.

    2. Anonimo

      Grazie per la sollecita risposta! Non é il mio caso in quanto l’interruzione risale a soli 10 giorni fa, ma la gravidanza é desiderata e volevo un parere prima di tentare ad “illudermi”…grazie!

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ok; prima di cercare chiederei però al ginecologo, spesso viene consigliato di aspettare almeno un flusso mestruale naturale.
      Si ricordi infine l’acido folico.

  5. Anonimo

    salve dottore, le ho scritto un mesetto fa con la fobia per l’ovaio policistico. ieri ho fattola visita dalla mia ginecologa, tutto ok, mi ha prescritto le analisi e la pillola zoely, mi sa dare info in merito a questa pillola? grazie per la sua disponibilità.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ una pillola molto recente su cui ho ancora poca esperienza; la caratteristica principale che la differenza dalle tradizionali è l’estrogeno presente è quello naturalmente prodotto anche dall’organismo.

  6. Anonimo

    Salve dottore, ho 18 anni, ho scoperto di avere l’ovaio policistico da un anno… sono troppo depressa, temo di essere sterile, di avere apnee durante il sonno, prendo ino folic da qualche mese, ma niente, avevo delle macchie marroni, simili a dei coaguli, la mia ginecologa ha detto che erano mestruazioni… sono pochissime, marroni e ogni quidici giorni, con presenza di bruciore… Cosa devo fare??? Da un pò ho una Uveite posteriore all’occhio sinistro, può essere legata alla sindrome dell’ovaio policistico? e queste macchie marroni? La ringrazio di cuore.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Peso ed altezza?

    2. Anonimo

      54 kg e circa 1.57

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ok, niente panico.
      Benissimo Inofolic e, provando a migliorare la qualità dei carboidrati assunti (meno dolci e più cereali integrali) la situazione può migliorare.
      Moltissime donne con ovaio policistico rimangono incinta naturalmente e spesso con la gravidanza il problema si risolve.

  7. Anonimo

    Ok! 🙂 La ringrazio di cuore, il problema non penso sia il mio peso perchè sono magra, abbastanza, sul discorso delle “finte mestruazioni” color marrone, simili a macchie, se c’è qualcuno che ha avuto questo problema per favore ditemi che non sono solo ioooo

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sicuramente nel suo caso non c’è un problema di peso, ma in genere con l’ovaio policistico c’è un alterato metabolismo degli zuccheri.

  8. Anonimo

    Buongiorno dottore ci siamo sentiti una ventina di giorni fa. Peso50kg e sono alta165 cm. Il4luglio ho iniziato una cura di due compresse al giorno di
    chirofol500per un’ovaio microfollicolare dopo una cura di due mesi di inofolic. I miei ultimi cicli sono stati nell’ordine (dopo interruzione della pillola un anno fa e conseguente ciclo regolare per6mesi) di 40,36,35,31,32 giorni..oggi sono al37esimo giorno e non ho nessun sintomo premestruale.Siamo alla ricerca di una gravidanza da qualche mese secondo lei fino a che giorno dovrei aspettare per fare un test? La ringrazio

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Penderei come riferimento, ma sempre senza illusioni, il ciclo più lungo degli ultimi 6 mesi (40 giorni).

    2. Anonimo

      Ok allora vedremo tra qualche giorno come si evolve la situazione..in realta non mi illudo perchè non ho nessun sintomo della gravidanza..le faró sapere..grazie!

    3. Anonimo

      Buongiorno Dottore, ieri mattina ho fatto il test ed è risultato positivo..stamattina mando mio marito a farmi scrivere gli esami del sangue per verificare. Ha qualche consiglio da darmi?

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Le faccio le mie più sincere congratulazioni!
      Importante assumere l’acido folico e fare gli esami pre-gravidanza se ancora non li avesse fatti.

    5. Anonimo

      Avevo fatto toxoplasma, CMV, HSV e Herpes tutti negativi nel senso che non ho anticorpi per nessuno di questi virus. Mia mamma ha un gatto in casa (vaccinato) può essere pericoloso?

    6. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nessun pericolo per il gatto (al limite eviti solo di pulire lei la lettiera).
      Per gli esami chieda conferma al ginecologo, qualcuno ne richiede di ulteriori (AIDS, sifilide, rosolia, varicella, gruppo sanguigno, …).

    7. Anonimo

      Dottore ma la cura senza zuccheri in gravidanza la posso/devo continuare?Da quando la faccio (2 mesi circa) non ho avuto aumenti nè diminuzioni di peso..in effetti se domani si conferma la gravidanza è stato un ottimo consiglio fare questa dieta!

    8. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Assolutamente sì, continui con scrupolo.
      In gravidanza si osserva fisiologicamente una diminuita resistenza all’insulina, quindi per ridurre il rischio di sviluppare diabete gestazionale (il diabete della gravidanza) è importante continuare su questa strada.
      Sono davvero felice per lei, quando alla base della gravidanza ci sono dei sacrifici come nel suo caso mi fa davvero piacere vederli premiati.

    9. Anonimo

      Gentile dottore, questa mattina su consiglio del mio medico di base (e non avendo una ginecologa dato che la mia non segue più le gravidanze) sono stata al consultorio e ho avuto un colloquio con un’ostetrica che non mi ha visitata ma mi ha fatto solo un’anamnesi (credo si chiami così) su di me e sulla mia famiglia. Secondo Lei è corretto che non si eseguano esami fino alla 9° settimana (sangue) e fino al 7 settembre non mi veda nessuna ginecologa? Dovrei affidarmi a qualcuno privatamente? Sono alla prima gravidanza (ultima mestruazione il 20 giugno) e non so come comportarmi.

    10. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Verifichi intanto di aver fatto tutti gli esami pre-concezionali elencati in questa pagina

      Le confermo poi che, attraverso il Sistema Sanitario Nazionale, le occasioni di visita dal ginecologo sono proprio poco frequenti; personalmente consiglio, quando possibile, di appoggiarsi ad un bravo ginecologo privato che garantirà visite più frequenti, talvolta più esami e molto spesso comunica il proprio cellulare per non dover correre in Pronto Soccorso in caso di dubbi.

      Ovviamente non è indispensabile, è assolutamente sicuro anche appoggiarsi esclusivamente alle strutture pubbliche.

    11. Anonimo

      Grazie per i suoi consigli dottore..mi trovo a finire la terza scatola di chirofol 500 di cui prendo due pastiglie al giorno e non so se continuare la cura che la mia ginecologa(in ferie)mi aveva dato da fare per tre mesi. Ormai sono rimasta incinta quindi il mio ovaio (forse)non ha più necessità di essere regolarizzato, ma i brufoli che mi stanno lentamente andando via non saranno un buon risultato anche di questa cura?al consultorio mi hanno detto che ormai chirofol non serve più ma che se voglio continuarlo non importa l’importante è che assuma sempre 400 mcg di acido folico. Lei che ne pensa?vorrei rimanere con la pelle più pulita possibile in questo periodo e non so se i miglioramenti siano dovuti a chirofol o alla gravidanza o all’eliminazione zuccheri. (me lo chiedo perchè chirofol costa 22 euro a confezione ma sono disposta a spenderli se servono per la pelle)

    12. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sicuramente i brufoli migliorano per tutte e 3 le ragioni, personalmente credo che lo interromperei.

  9. Anonimo

    Buongiorno dottore, ho scoperto di avere l’ovaio poli cistico solo recentemente poiche’ avevo problemi di acne concentrata nella parte bassa del mento. Recatami dal dermatologo, mi ha prescritto le necessarie analisi del sangue e ha appunto verificato questa cosa.in seguito mi ha prescritto la pillola anticoncezionale belara, per risolvere sia il problema a livello di ovaia e di conseguenza a livello di derma, tuttavia sono riuscita ad assumere la pillola solo per due mesi poiché mi provocava forti emicranie nonostante l’assunzione della pillola mercilon in passato non mi avesse causato alcun tipo di problema.oggi per quanto riguarda l acne assumo tetralysal, un antibiotico senza effetti collaterali prescrittomi dal dermatologo, ma il problema di policisti alla base e’ comunque irrisolto. Aggiungo inoltre che sono alta 160 centimetri e peso 42 chili e ho sempre avuto problemi di ipotensione, per risolvere i quali ora assumo effortil. Per ora non sono interessata a una gravidanza poiché ho 24 anni, volevo quindi chiederLe gentilmente se posticipare in futuro la cura di questo problema alle ovaie possa causare qualche complicanza o qualche effetto nella mia attuale vita e in quella futura.aggiungo inoltre che ho un ciclo mestruale abbastanza regolare e il flusso mestruale e’ nella norma.nel ringraziarLa Le porgo i miei migliori saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ stata fatta anche una ecografia vaginale?
      Ne ha parlato con il ginecologo?

  10. Anonimo

    Salve dottore, è un anno che cerco di rimanere incinta ma con l’ovaio policistico è davvero un problema….mi sono sottoposta al gonal+ovitrelle con inseminazione assisitica, ma nulla da fare…la ginecologa mi ha detto che si prova x tre volte, però la spesa è abbastanza alta e quindi vista la crisi generale e la perdita di lavoro volevo sapere se in realtà era giusto provare ancora questa scelta visto che non aveva dato esiti positi, il problema attualmente è che l’ultima vera mestruazione l’ho avuta il 25 maggio poi dopo20 gg una macchietta marrone …e poi nulla più, la volta scorsa per iniziare la cura col gonal fui costretta a fare una siriga di progesterone per poter avere il ciclo…ora dovrei rifarla o aspettare ancora?grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Posso chiedere età, altezza e peso?
      Per quanto tempo ha provato in modo naturale?
      Clomid l’ha già provato?

    2. Anonimo

      28 anni, 170 cm, 56kg….ho provato x 5-6 poi ho provato per a prima volta l’inseminazione…..no non l’ho provato di che si tratta?
      ho assunto progeffik 2 al dì al termine dell’inseminazione…

    3. Anonimo

      a devo aggiugere anche che prima di sposarmi lo scorso anno….ho assunto x 3 o 4 anni lucille!grazie ancora

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi sembra strano che non sia stato provato prima Clomid, che è un farmaco in grado di stimolare l’ovulazione, ma sicuramente il ginecologo ha valutato che non sarebbe stato d’aiuto.

      Purtroppo data la situazione nel complesso è difficile consigliare se insistere o meno.
      Mi ha scritto che ha cercato una gravidanza naturalmente per “5-6”, se si tratta di mesi credo che proverei ad insistere in modo naturale, magari valutando con il ginecologo il ricorso ad integratori/farmaci che stimolino l’ovulazione (penso per esempio all’inositolo).

    5. Anonimo

      grazie del consiglio…consulterò nuovamente il ginecologo! grazie ancora