Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Salve ho 22 anni e non ho il ciclo da circa un anno. Mi è stato diagnosticato l’ovaio policistico e mi è stato prescritto il Glucophage 500 (metformina) per due mesi 2 volte al giorno. Grazie a questo farmaco il mio ginecologo mi ha detto che il ciclo dovrebbe arrivare entro 2 mesi dal suo inizio. Purtroppo ancora il ciclo non è ancora comparso ed il “termine” scade il 25 Aprile. Io ed il mio compagno vorremmo avere un bambino. La metformina può realmente aiutarmi? Ma sopratutto questo farmaco sarebbe in grado di regolarizzare il mio ciclo e la mia ovulazione? Non sono obesa, dovrei solo perdere circa 5 kg e già ne ho persi un paio. La peluria compare solo nelle gambe e da 3 giorni a questa parte ho delle fitte fortissime nel basso ventre solamente da una parte. Sono sintomi che potrebbero preannunciare il miracolo ciclo??? Vi prego aiutatemi ho paura di poter avere questo bambino che provo ad avere da più di un anno!!!

    1. admin
      admin

      L’uso della metformina (Glucophage) è piuttosto comune nei casi di ovaio policistico, anche se non tutti i ginecologi ne condividerebbero la necessità in casi come il suo; in ogni caso il termine scade fra più di 1 mese, quindi continui regolarmente e vediamo come va.

  2. Anonimo

    SALVE HO 20 ANNI E SONO SPOSATA DA SETTEMBRE 2010 E DA OTTOBRE KE PROVO AD AVERE UN BIMBO MA CN NESSUN RISULTATO, SN ANDATA DALLA GINECOLOGA E MI HA DETTO KE DEVO PRENDERE INOFOLIC X4MESI ,SN PASSATI GIA 2 MESI MA NIENTE ANCORA,IL PRIMO MESE KE HO ASSUNTO INOFOLIC LE MESTURAZIONI SN COMPARSE IL GIORNO PRIMA DELLA DATA PREVISTA ,INVECE IL 2MESE CN UN RITARDO DI 1SETTIMANA, NN SO COSA PENSARE HO TANTI DUBBI TANTA PAURA DI NN AVERE UN BIMBO COSA DEVO FARE?????

    1. admin
      admin

      Per ora non deve preoccuparsi, perchè l’ansia da ricerca può rendere ancora più difficile la fecondazione; una coppia perfettamente sana può impiegare fino ad 1 anno prima di concepire, e lei prova da soli 5-6 mesi, quindi siamo ancora nella normale tabella di marcia.

    2. Anonimo

      grazie di avermi risp

  3. Anonimo

    Salve,
    ho quasi 33 anni ho scoperto di essere policistica ad ottobre 2010. Da febbraio 2011 ho iniziato a assumere inocomplex la mattina e finalmente dopo 104 giorni mi è tornato il ciclo, un po’ strano, scarso e mai avviato… Oggi sono al 10 pm , da circa 10 giorni assumo inocomplex la mattina e inofolic la sera, e mi capita una cosa strana, ho delle leggere perdite rosate da un paio di giorni, gli stick ovulatori sono negativi, ma io sento fastidio alle ovaie. Cosa potrebbe essere? Magari l’ovulazione?
    Grazie in anticipo,
    Anelis

    1. admin
      admin

      Potrebbe essere l’imminenza dell’ovulazione, ma se il fastidio si trasformasse in dolore contatti il ginecologo.

    2. Anonimo

      Grazie!

  4. Anonimo

    Buongiorno,
    ho 28 anni e prendo la pillola da quando ne avevo 11.
    Ho cominciato ad utilizzarla per cura, a causa della menometrorragia.
    Da due anni ho scoperto di avere le ovaie policistiche in seguito alla sospensione della pillola.
    Il tempo di assunzione della pillola (essendo così lungo nel mio caso) può crearmi problemi più gravi a livello di fertilità?

    grazie,
    Francesca

    1. admin
      admin

      No, ma credo sia necessario osservare periodicamente dei periodi di pausa.

    2. Anonimo

      Grazie mille per la risposta, purtroppo sull’argomento ovaio policistico-gravidanza si sentono molte cose..la mia ginecologa mi ha detto che è difficile che riuscirò a restare incinta e questa cosa mi rattrista moltissimo.

    3. admin
      admin

      Non sarà semplice, ma è tutt’altro che impossibile; al momento giusto valuterà eventuali strade praticabili.

  5. Anonimo

    Salve, vorrei un aiuto ho 29 anni eh ho le mestruazioni irregolari.L’ultima del 2010 è stata a novembre.Dai vari accertamenti fatti di sangue esce tutto bene. Dall’ecografia esce l’ovaio policistico anche se variano di anno in anno.Da premettere che da piccola avevo la prolattina alta poi si è regolarizzata, le ecografie riscontrano a volte nulla avolte le ovaie policistiche. sono in sovrappeso con difficolta’ a dimagrire anche perchè a volte mi viene una fame esagerata anche se controllo, ma ingrasso lo stesso anche se bevo soltanto. ho la pelle grassa mi sento gonfissima sbalzi di umore e acne a non finire e mi sento spesso stanca e non riesco a fare una vita regolare perchè subito mi stanco e/o mi vengono mal di testa. mi danno sempre la pillola anticoncezionale ne ho provate tutte compreso integratori ma senza mai risolvere nulla, o magari il ciclo mi veniva durante il periodo della pillola ma finita il ciclo non veniva piu. ora è un mese che ho assunto la pillola yazz ma senza avere ancora il ciclo. dopo vari endocrinologi e ginecologi vorrei chiudere con una visita a pisa. cosa mi consigliate? inerente a cio’ che vi ho raccontato come potete aiutarmi?grazie

    1. admin
      admin

      Nella mia poca esperienza in merito, le ricordo infatti che non sono ginecologo, ho rivalutato negli anni l’importanza di un peso corretto; è a mio avviso davvero fondamentale riuscire a raggiungere il proprio peso forma.
      Altro aspetto fondamentale è eliminare completamente ogni forma di zucchero, non solo per la dieta ma anche perchè nelle donne affette da ovaio policistico spesso c’è un alto rischio di diabete ed una non corretta gestione del metabolismo degli zuccheri; questo potrebbe aiutarla sensibilmente migliorando sbalzi d’umore, stanchezza, mal di testa.

  6. Anonimo

    salve anche io soffro di ovaio policistico nn avendo ciclo mestruale ogni due tre mesi in quanto me lo hanno detto circa un anno fa solo che nn mi anno dato una cura specifica..e per questo nn ho gravidanza nn so come fare datemi un aiuto

    1. admin
      admin

      Alcune donne trovano beneficio dall’assunzione di integratori a base di inositolo, potrebbe parlarne con il ginecologo; passato 1 anno di ricerche infruttuose verranno invece valutate altre strade, con aiuti farmacologici più aggressivi.
      Non tema in ogni caso di parlarne con il suo ginecologo.

  7. Anonimo

    salve…. la riscrivo nuovamente xkè le vorrei kiedere un consiglio, ho rifatto degli esami ke mi ha rikiesto il mio medico endocrinologo e ora aspetto con molta ansia i risultati… ho parlato con il mio medico di un integratore ( inofolic) ke facendo una ricerca su internet ho letto ke è molto usato nelle donne ke hanno questo poblema e ke cercano una gravidanza , ma mi ha risposto dicendomi ke e utile sono x le addolescenti e dato ke io nn lo sono nn funzionerebbe,allora io mi kiedo xkè la sua risposta e stata questa ?dato ke su internet nn cè scritto così!!ke faccio lo prendo lo stesso? Lei ke mi consiglia! ? quale dovrei aquistare ? e poi ke diferenza c è tra inofolic e quello normale ??

    1. admin
      admin

      Il tipo PLUS contiene in più melatonina; sull’opportunità o meno di assumerlo ugualmente nonostante il parere contrario non posso che suggerire di seguire le indicazioni del medico, ma potrebbe eventualmente porgli la domanda da un diverso punto di vista: “Se lo assumessi ugualmente, nella peggiore delle ipotesi non farebbe nulla o rischierei effetti collaterali?”. In modo tale che, se desiderasse comunque provarlo, avrà la certezza che nel suo caso non ci siano controindicazioni.

  8. Anonimo

    Buongiorno, ho 19 anni e anch’io soffro di ovaio policistico, nel 2008 mi è stata prescritta la pillola Yasminelle, che fino a pochi mesi fa non mi aveva dato alcun problema..ho iniziato però da ottobre ad avere problemi di vista, l’oculista mi ha detto che non risultano lesioni ne altri problemi agli occhi ma che l’assunzione di progestinici poteva causare in ragazze giovani proprio problemi di vista e che quindi avrei dovuto sospenderla immediatamente e poi chiedere al ginecologo se esistevano delle cure alternative alla pillola. Quest’ultimo mi ha detto invece di riprendere la pillola. Possibile che non ci siano quindi alternative? Non posso prendere qualcos altro? Mi sembra assurdo dover scegliere fra la vista e la possibilità di rimanere incinta un domani, non curando più l’ovaio policistico..Ringrazio per ogni eventuale risposta..

    1. admin
      admin

      Purtroppo che io sappia non esistono alternative; potrebbe valutare con il ginecologo se provare una pillola diversa con un progestinico diverso.

    2. Anonimo

      proverò, grazie mille!

  9. Anonimo

    ciao a tutti, io ho 28 anni e da qualche anno ho saputo di avere un ovaio polocistio,l’ho scoperto cosi per caso dopo una visita,ho il ciclo tutti mesi ,il problema che ho e che ogni giorno mi cadono ciuffi di capellie ne ho gia perso il 50% ,qualcuno sa dirmi se c’e’ un farmaco che puo’ bloccare questo processo.grazie e buona serata!

    1. admin
      admin

      Esiste qualche rimedio, ma andrebbe a mio avviso valutato con un ginecologo od un endocrinologo; in alternativa potrebbe provare un integratore tra quelli disponibili in farmacia senza necessità di ricetta medica.

    2. Anonimo

      grazie per il consiglio!!!

  10. Anonimo

    Buonasera a tutti…
    Ho 40 anni e da quando ho avuto la prima mestruazione a 13 anni .che il mio ciclo e’ molto irregolare…l’ultima volta e’ stato il 13 di ottobre 2010 soffro anch’io di ovaio policistico .sono riuscita nel 2003 ad avere il mio bambino dopo 5 anni di agonia (direi)…..per mia fortuna non ho acne e neanche una peluria molto forte ma purtroppo sono in sovrappeso( 1.54cm per 76 kg)..il mio desiderio piu’ grande sarebbe poter avere un ciclo abbastanza regolare …..vorrei poter essere aiutata ma le risposte sono sempre le stesse e purtroppo l’umore e’ regolarmente sotto i tacchi…..scusate lo sfogo ma e’ una vita che combatto contro i mulini a vento…..ciao a tutti….

    1. admin
      admin

      Molte donne riescono a migliorare sensibilmente la situazione raggiungendo il peso forma, a mio avviso varrebbe la pena provare.

  11. Anonimo

    Salve a tutti…
    Ho 25 anni da quando ho 13 anni ho avuto un ciclo irregolarissimo quasi assente!
    Intorno ai 15 anni mi hanno diagnosticato ovaie policistiche…cura con pillola yasminn!
    Mi sono trovata malissimo…forti infiammazioni,dolori alla testa,gonfiori..ecc…smessa quella ho fatto per la prima volta esami ormonali nel 2006…risultava solo disequilibrio tra Lh e fsh!mi è stata prescritta pillola Belara!inizialmente mi sentivo molto bene ma poi dopo 4 anni senza interromperla ho iniziato a prendere chili…10 per l’esattezza!!!in più avevo tensione mammaria molto forte!ho rifatto gli analisi ormonali,stessa storia eco che riscontrava nuovamente le cisti!!!ho fatto curva glicemica e insulinemica ma tutte e due sono risultate negative!!le mestruazioni da Maggio 2010 sono tornate con Dufaston a Dicembre 2010 e adesso sono nuovamente senza!disturbi??bolle di tanto in tanto e fastidiosissima peluria sul mento!!!possibile che nè medico nè ginecologo possano prendere sul serio questa cosa?scusate lo sfogo ma vorrei presto una gravidanza e sono molto impaurita da la possibilità che ciò non possa avvenire…ho bisogno di sapere cosa si potrebbe fare…scusate lo sfogo!!!

    1. admin
      admin

      Il problema non è che non si prende sul serio il problema, ma che non esistono ad oggi soluzioni reali ed adatte a tutte le donne; quando in futuro cercherà una gravidanza, nel caso il ciclo non si fosse regolarizzato, si valuteranno strade farmacologiche.

    2. Anonimo

      Ha perfettamente ragione è che il fatto di aver fatto quasi 10 anni di pillola e non aver rivisto tornare le mestruazioni mai spontaneamente mi fa pensare che sia tutto impossibile e di essere talmente in una situazione grave in cui non riuscirò con nessuna cosa alternativa…in più il ginecologo mi dice che probabilmente tutto mi si risolverà dopo una gravidanza e se riuscirò a placare queste forti ansie!!!grazie mille della risposta!

    3. admin
      admin

      Sicuramente l’ansia influisce tanto quanto l’ovaio policistico nel tardare la comparsa del flusso. 🙁

    4. Anonimo

      Sempre stata molto ansiosa e con attacchi di panico!! 🙁

    5. admin
      admin

      Probabilmente varrebbe la pena lavorare anche su questo, ne beneficerebbe anche dal punto di vista ormonale invertendo un circolo vizioso.

    6. Anonimo

      Grazie mille del consiglio!!! Non so Perché ma mi sta dando molto conforto!!!! GRAZIE DAVVERO 🙂

    7. admin
      admin

      😉

  12. Anonimo

    io cerco una gravidanza dal 2009

    1. admin
      admin

      Vale forse la pena affrontare nuovamente il discorso con il ginecologo, valutando con lui se tentare strade diverse, con aiuti farmacologici.

  13. Anonimo

    Ho 20 anni e da quando ho avuto il primo ciclo (13 anni ) ho sempre avuto mestruazioni irregolari. L’ultimo ciclo l’ho avuto ad agosto 2010…a causa naturalmente delle mie ovaie policistiche. Il dottore mi consiglia di prendere la pillola anticoncezionale, ma io ho paura di ingrassare ( sono alta 1,62 per 54 kg).
    Ma la mia paura più grande è quella di non essere un giorno in grado di rimanere incinta…ho ragione????

    1. admin
      admin

      Per la pillola a mio avviso la paura è ingiustificata e potrebbe invece ridurle il problema anche in ottica di gravidanza, per quanto riguarda questo aspetto non è assolutamente scontato che avrà difficoltà.

  14. Anonimo

    buongiorno. vedendo i vostri commenti sopra mi sento un po’ piu’ fortunata.
    ho 30 anni, so di avere l’ovaio policistico da quando ne avevo 22 (la mia prima visita) malgrado cio’ 5 anni fa al primo tentativo e’ arrivato mio figlio. Ho mestruazioni quasi normali da 27 a 29 gg. non ho peluria, peso 67 kg. per 1,58 di altezza, un po’ sovrappeso forse. sono 2 anni che cerco il 2° bambino ma senza risultato. e ormai non sò piu’ a chi credere, il mio dottore dice che ho 30 anni e ho tutto il tempo che voglio. l’unico dolore che ho sono delle fitte all’ovaio a mesi alternati sx o dx intorno ai giorni dell’ovulazione e nuovamente poco prima che mi arrivi il ciclo. Non sò piu’ cosa pensare o a chi credere, per quanto mi sforzi ogni mese ogni giorno il pensiero è sempre lo stesso. PERCHE’ NON RIMANGO INCINTA? ciao a tutte. Marika

    1. admin
      admin

      Da quanti mesi cerca la seconda gravidanza?

    2. Anonimo

      2 anni fatti il 16 gennaio

    3. admin
      admin

      Il ginecologo non le ha proposto nulla? Penso ad integratori come Inofolic o farmaci come Clomid.

    4. Anonimo

      inseminazione artificiale visto che non ho pazienza e io non so cosa fare.

    5. Anonimo

      e’ necessaria ricetta medica? Inoltre ho ereditato problemi alla tiroide solo che dai controlli fatti e’ dormiente e non mi ha dato squilibri neanche incinta del primo bambino

    6. admin
      admin

      Varrebbe forse la pena di sentire un parere diverso, per capire se il suggerimento dell’inseminazione artificiale sia dettato proprio dalla fretta o dalla valutazione che altri rimedi meno invasivi non sarebbero efficaci.

    7. Anonimo

      su consiglio della dottoressa di condotto ho fatto degli esami piu’ specifici per i problemi alla tiroide che ho ereditaria.
      risultato il T3 T4 E TSH sono nella norma come l’anno scorso. Alti invece sono gli ANTI TREOGLOBULINA (234 SU 60 MAX) E ANTI TIREOPEROSSIDASI (193 SU 60MAX). La mia domanda è: POSSONO QUESTI VALORI ALTERARE LA MIA RICERCA DI UNA GRAVIDANZA? E COME?

    8. admin
      admin

      A mio avviso non dovrebbe veder ridotta la possibilità di concepimento, ma le raccomando di valutarli con la sua ginecologa.

  15. Anonimo

    salve io ho 26 anni e ho l’ovaie micropolicistiche e sto provando ad avere un bambino ma ancora non ho visto risultati………….ho un ciclo molto irregolare mi salta anke x 2 o 3 mesi io sn veramente disperata il mio ginecologo mi ha dato da prendere dufaston e poi mi ha anke dato l’acido folico (inofert) qunando ho preso dufaston mi è arrivato il ciclo ma il ginecolo me l’ha fatto prendere x 2 mesi e fino a ke l’ho preso il ciclo e arrivato ma adesso ke non lo preso il ciclo non è arrivato ho avuto delle macchie di sangue ke sn durate all’incirca una settimana e poi non ho visto piu risultati neanke x quanto riguarda una gravidanza non so cosa posso fare……..mi hanno consigliato ti andare da un endocrinologo mi potete dire ke differenza ce tra un ginecologo xke vorrei prendere altre strade se ce una speranza di avere un bambino io voglio provarla sn veramente disperata e da 2 anni ke sto provando ad avere un bimbo ma cn il mio fattore di ciclo irregolare non so cosa fare………se qualcuno mi puo aiutare a capire……vi ringrazio……….

    1. admin
      admin

      Da quanto sta cercando una gravidanza?

      (L’endocrinologo è lo specialista del sistema endocrino, cioè delle funzioni dell’organismo che si occupando delle regolazioni ormonali)

  16. Anonimo

    Salve ho 28 anni e provo ad avere un bambino da agosto 2010, ho un ovaio micropolicistico ciclo irregolare al massimo da 15 a 36 giorni. Questo mese ho cominciato a prendere serofene sotto prescrizione del mio ginecologo ma nulla! Prossimo mese mi ha detto che passeremo alle siringhe. Io sono molto perplessa e non sono sicura di aver fatto bene ad affrettare i tempi, il fatto è che avendo un caso in famiglia la paura mi ha fatto accellerare i tempi. Mi chiedo come mai però non ho fatto delle analisi. Mah..

    1. admin
      admin

      Faccia sempre e solo quello che si sente, si senta libera di sentire pareri diversi e sopratutto valuti che ha 28 anni, non 40 o più.

  17. Anonimo

    Grazie inanzi tutto!:-)si la ginecologa stamani ha detto ke devo prendere l’acido folico x 3 mesi ed aspettare l’esito della visita monitorata ma non avere paura e cercare di stare tranquilla…ma cm si fa a stare tranquilli!…in effetti volevo fare tutti gli accertamenti dovuti e eventualmente prendere i provedimenti prima di avere una gravidanza lei cosa mi consiglia?

    1. admin
      admin

      A mio avviso è stato fatto un po’ di terrorismo psicologico. 😉
      L’acido folico va tassativamente preso, dal momento esatto in cui inizia la ricerca.
      Per il resto in genere si attende 1 anno, che è il tempo che può impiegare una coppia perfettamente sana per concepire; solo una volta trascorso questo periodo, in genere, si cerca di capire i motivi di eventuali problemi e valutare alternative. La sua giovane età inoltre non mette fretta, quindi segua con fiducia i consigli della ginecologa, ma mi creda, non c’è assolutamente motivo di preoccuparsi.

  18. Anonimo

    Io e il mio compagno vorremo un bimbo. stamattina dopo una visita ginecologica mi è stato detto che ho un ovaio policistico,cioè un pò pigro.io ho un ciclo regolare non ho tanti peli e sono magra,ho 28 anni e l’unico sintomo nel quale mi rivedo è il ciclo dolorosissimo!il dot mi ha detto ke devo fare una visita monitorata cioè aspettare ke mi venga il ciclo e il primo,il settimo e il quattordicesimo giorno controllare se c’è ovulazione,quindi è un problema molto serio?sono sterile?quali consigli mi da?

    1. admin
      admin

      In genere si aspetta 1 anno prima di procedere a qualche accertamento, non ha idea di quante donne con ovaio policistico riescano a rimanere incinta senza troppi problemi; le raccomando di assumere acido folico se inizia la ricerca o, eventualmente a giudizio del medico, integratori come Inofolic.
      In ogni caso il sul ginecologo ha sicuramente un maggio polso della situazione rispetto a me.

  19. Anonimo

    anche io soffro di questa sindrome, ho 20 anni
    sono veram stufa di vedermi con un sacco di brufoli in faccia. due anni fa ho fatto sei mesi della pillola LUCILLE, mentre la prendevo andava tutto bene ma appena ho smesso la situazione è ritornata come prima e sta peggiorando
    io vorrei riprendere la pillola ma non mi sento abbastanza sicura per iniziare un’altra volta. è da ottobre che non mi viene il ciclo. mi sento veram male perchè vorrei sfogare.
    CHE DEVO FAREEEE?? SONO IN CRISI perchè se poi inizio a prendere la pillola poi la dovrò prendere x sempre visto che se interrompo dopo un periodo la situazione ritorna come prima anzi peggio.

    1. admin
      admin

      Purtroppo non ci sono (ancora?) molte alternative a questo problema.

  20. Anonimo

    Soffro di sindrome ovaie policistiche le gambe sono pelose in maniera vistosa, sopra l’ombelico mi sono apparsi peli lunghi neri anche sotto il mento specialmente sopra il neo, mi depilo con il rasoio femminile ma 3 giorni dopo sono lì ma corti. L’anno scorso la ginecologa mi aveva prescritto la pillola Minulet l’ho presa un disastro; pelle extra unta,acne a non finire perdità della sensibilità della clitoride,agravamento peluria alopecia umore depresso. l’ho interrotta ho preso la milvane uguale, dueva idem, Yaz ancora peggio: stipsi a non finire crisi di pianto, sensazione di asfissia. Anni fà ho preso visofid il mestruo era abbondantissimo durata 8 giorni mi ha fatto piacere la mia pancia si è sgonfiata, i capelli non cadevano più. L’ho dovuta interomperla per il fibrinogeno elevato, il ginecologo mia aveva prescritto il cerazette era peggio che andare di notte in questi giorni prendo il prometrium progesterone per farmele apparire poi riprendo il visofid.

  21. Anonimo

    buon giorno a tutte a me e stato diagnosticato l ovaio policistico
    il mio ginecologo mi ha fatto fare tre esami prolattina la curva glicemica e quello della tiroide anche perche il mio ciclo e scomparso dal 2 di agosto e io e mio marito stiamo cercando di avere un altro bambino mi sento gonfia mi sento con il morale a terra non so cosa fare

    1. admin
      admin

      Segua con scrupolo e fiducia la strada intrapresa con il suo ginecologo, si stupirebbe di sapere quante persone attorno a lei sono nate da donne con ovaio policistico.

  22. Anonimo

    Salve, sono una ragazza di quasi 20 anni e ho il problema di una vistosa peluria da uomo sul viso che persiste da circa 3 anni ormai e va sempre aumentando. Circa 2 anni fa un endocrinologo mi ha diagnosticato l’ovaio policistico dicendomi però che non mi avrebbe prescritto alcuna cura per risolvere il problema. Come può immaginare mi sento davvero a disagio per questa cosa ed inoltre la mia paura è che col passare del tempo il problema diventi di proporzioni enormi. D’altra parte però ho anche il terrore che io diventi dipendente da questa eventuale cura e che quando vorrò smettere il problema si ripresenti ancora peggiore. Lei cosa mi consiglia?

    1. admin
      admin

      Proverei a sentire il parere di un ginecologo, da un punto di vista più generale è possibile che con una futura gravidanza il problema si attenuti sensibilmente.

  23. Anonimo

    in generale ci sarebbe un modo per far venire le mestruazioni… ?? una gravidanza non credo proprio che si presenta … perchè ci siamo sempre stati attenti! ma non si sa mai… il fatto è che: non scaricando con il ciclo mi sento gonfia, ho degli sbalzi d’umore, mi sento gli ormoni a palla, mi vengono i brufoli e mi sento spesso male…

    1. admin
      admin

      Esistono alcuni farmaci per indurre il ciclo, ma devono ovviamente essere prescritti da un medico.

  24. Anonimo

    ho 16 anni …. le mestruazioni sono irregolari. mi son saltate 4 mesi . la ginecologa dice che ho micropolicistico ovarico… ma a me comunque viene l’ansia a pensare che magari sono rimasta incinta… ho l’ecografia tra tre mesi. non posso aspettare così tanto. c’è un modo veloce per far scoppiare ovulo??

    1. admin
      admin

      Se ha il dubbio di una gravidanza può fare un test.

  25. Anonimo

    Buongiorno,
    volevo un consiglio in merito, sono quasi 10 anni che utilizzo il diane e l’androcur 50 per problemi di acne e ovaio policistico, appena sospendo ricompaiono cisti e acne, ho sospeso il trattamento al massimo per un anno ma senza risultati, ho sostituito pure il diane con una pillola a detta del medico un pò più leggera, il Milvane. Risultato è che tra qualche mese compio 30 anni, senza nessun risultato, inoltre nell’ultimo periodo nonostante il Diane che ho dovuto riassumere, il ciclo mi dura al massimo 2 giorni con piccole macchie e arriva pure in ritardo di qualche giorno dopo l’assunzione della nuova scatola, che sta succedendo? L’ultimo ciclo è durato, invece, quasi 2 settimane ma con piccole perdite.
    Grazie anticipatamente

    1. admin
      admin

      Temo di non poterla aiutare, è un problema di esclusiva competenza del ginecologo o dell’endocrinologo.

    2. Anonimo

      lo immaginavo, grazie lo stesso 🙁

  26. Anonimo

    buongiorno..anche io purtroppo soffro di ovaio policistico!ho 25 anni e da sempre ho un ciclo molto irregolare, 6-7-volte all’anno. . .dopo più di un anno di rapporti non protetti, proprio dopo una visita in cui ci dicevano che per una gravidanza c’era la necessità di un ciclo di pillola. . .è arrivato il mio bambino, che ora ha 3 anni! da un anno stiamo provando e riprovando per dargli un fratellino, ma niente..i miei ultimi cicli durano 52-56-58 giorni..non so cosa fare.il mio ginecologo mi dice “devi affidarti alla fortuna, se è successo una volta, succederà anche la seconda”, mi ha consigliato di comprare il “persona”, ma ho letto le istruzioni e dice che è adatto a donne con cicli tra 28 e 35 giorni..io non rientro proprio…devo provare lo stesso o non ne vale la pena?

    1. admin
      admin

      Non le ha mai parlato di integratori come Fertifol od Inofolic? Potrebbe valere la pena provare, a mio avviso. Sul Persona, temo che avendo un ciclo superiore ai 35 giorni potrebbe non essere così utile, meglio forse sarebbe provare a monitorare temperatura basale e/o osservare il muco cervicale, trovando poi conferma con uno stick di ovulazione.

  27. Anonimo

    salve, ho 34 anni, dalla pubertà soffro di acne che ho cercato di risolvere in tutti i modi, ma solo con DIANE e poi pillole piu’ leggere ci sono riuscita. Ho smesso di prendere la pillola dal dic. 2009 perchè desideriamo avere un bimbo e puntualmente dopo ca. 5 mesi mi è ricomparsa una brutta acne, che curo con gel che contengono l’eritromicina al 4%, con risultati discreti ma non del tutto soddisfacenti…Il mio ciclo è regolarissimo, le tube sono aperte, non ho problemi di peso, prendo ferro e acido folico, ho l’ovulazione tutti i mesi. Purtroppo mio marito ha pochi spermatozoi “buoni e veloci”, quindi siamo ricorsi alla IUI. Ne ho già fatte 2, ma non sono ancora rimasta incinta. Cosa posso prendere/fare per risolvere il problema dell’acne, tenendo conto che vorrei restare incinta e che quindi non posso prendere farmaci che danneggiano il feto? O mi resta solo la speranza che arrivi la cicogna il prima possibile? Grazie dell’aiuto, T.

    1. admin
      admin

      Credo che al momento per l’acne non si possa fare nulla.

    2. Anonimo

      ….come temevo 🙁
      grazie lo stesso!

  28. Anonimo

    Buongiorno a tutti, anche io ho scoperto di avere l’ovaio micropolicistico, da qualche anno ho della peluria al mento, tipo a barba d’uomo e in viso.
    Il ginecologo mi ha preiscritto la pillola MILVANE trifasica, ho appena iniziato il secondo ciclo di Milvane, si la peluria cresce un pò di meno ma c’è sempre.
    Domanda: Vorrei sapere se questa mia tortura di istruismo sotto-mento prima o poi avrà una fine definitiva! Non ce la faccio più!
    Ringrazio anticipatamente chi mi potrà rispondere.. Un saluto

    1. admin
      admin

      Temo che nessuno possa risponderle con certezza, l’obiettivo è ovviamente quello, ma non sempre è raggiungibile.

  29. Anonimo

    C.se Dottore, purtroppo anch’io soffro della sindrome dell’ovaio policistico, l’ho scoperto per il perdurare di una forma acneica sulla schiena, che con gli esami ormonali e il controllo incrociato con una ecografia alle ovaie ha evidenziato questo problema, così il Dottore che mi aveva in cura mi ha consigliato di assumere la pillola Gracial. Risultato nonostante la assuma dal 2005 e le cisti a detta dell’ultima ecografia siano scomparse, appena smetto il farmaco Gracial l’acne ricompare, e a tutto questo si è aggiunto nel tempo il problema della peluria sul mento. Cosa posso fare? Spero di ricevere un consiglio dato che l’ultima risposta che ho avuto e’ stata: ti passerà tutto quando rimarrai incinta! Non lo trovo il commento piu’ professionale che potevo ricevere, grazie Carmen

    1. admin
      admin

      Temo purtroppo non ci siano davvero molte alternative all’assunzione della pillola e, per evitare illusioni, la risoluzione dopo una gravidanza non è a mio parere del tutto scontata.

  30. Anonimo

    Salve, io sono in quest’ incubo da circa 5 anni a seguito di una cura A base di androcur per l’ovaio policistico (che ancora allora non mi dava problemi.)..poi alla sospensione le prime amenorree e l’aumento di peso e qindi l’insulina…cosi mi hanno dato la metformina, ma ho lo stesso ipomenorrea e il peso non scende e cosa ancora piu’ strana visto che dovrebbe curare anche quelli, i capelli hanno iniziato a cadermi tantissimo dall’ assunzione di questo farmaco e visto che gia’ prima soffrivo un po di carenze di ferritina con questo farmaco le scorte di ferro sono scese ancor di piu ma d’altro canto se lo sospendo ho paura di perdere quel poco ciclo che mi viene e d’ingrassare di piu’,
    Non so propio cosa fare, Sono Disperata!!!

    1. admin
      admin

      Vorrei davvero poterle essere d’aiuto, ma è un quadro troppo complesso per poter essere affrontato superficialmente in questo contesto; se non l’avesse ancora fatto proverei tuttavia a sentire il parere di un secondo ginecologo, non conosco ovviamente i sintomi che manifestava inizialmente, ma a volte ripartire da zero può essere d’aiuto.

La sezione commenti è attualmente chiusa.