Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Lei se la cava sempre consigliando di dimagrire, ma com’è che ho diverse mie amiche con ovaio policistico che sono rimaste incinta anche se in sovrappeso? Mi sembra un po’ comodo nascondersi sempre dietro il consiglio di perdere peso…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il sovrappeso è il principale fattore di rischio relativo allo sviluppo di un problema di ovaio policistico e, se consideriamo che è anche un importare fattore di rischio per complicazioni legate alla gravidanza, ecco perché è considerato dalla maggior parte dei ginecologi il più importante aspetto su cui intervenire.

      L’ovaio policistico è poi una sindrome complessa, che si manifesta in modo differente da una donna all’altra; in alcuni casi si assiste a una regolare ovulazione mensile, mentre in altri l’ovulazione può mancare anche per molti mesi consecutivamente, ecco perchè in alcuni casi è possibile rimanere incinta comunque.

  2. Anonimo

    Buonasera Dottore sono Chiara e ho 23 anni. Prendevo la pillola fino a gennaio 2016 e sino a quel momento non avevo mai notato irregolarità del ciclo mestruale. Avevo sintomi come stanchezza e perdita di capelli causata anche da stress. Respiravo male anzi a volte mi mancava il respiro e associavo il tutto al soffio sistolico.
    Ultimamente però ho avuto ritardi anche di tre mesi e sbalzi repentini di peso drastici come aumento e diminuizione di 10kg.
    (Mio padre ha il diabete di tipo 1 e mia madre aveva l’ovaio policistico). Ho deciso di acquistare dikirogen, ma sennò pensavo di riprendere la pillola. Non so cosa fare… qual’è la cura più adatta? Vado in palestra, corro, vado in bici e cerco di mangiare sano. Pochi carboidrati, mangio pesce verdura carne prevalentemente bianca. Oltre a uno stile di vita sano, come posso fare per avere un ciclo regolare e sgonfiarmi? Grazie mille in anticipo. Cordiali saluti. Chiara B.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Condivido la decisione di perseguire uno stile di vita sano, è la chiave per risolvere, mentre non posso consigliare farmaci/integratori, mi dispiace.

    2. Anonimo

      Grazie mille Dottor Cimurro.
      Nessuno di voi può consigliarmi? Secondo lei dovrei rivolgermi nuovamente a un ginecologo privatamente? Perché ho un ritardo di 8 giorni e ho una pancia gonfia come una donna incinta di 4-5 mesi. Già lo scorso mese ho fatto una cura ormonale non vorrei peggiorasse il tutto… Grazie nuovamente. Saluti. Chiara B.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sicuramente farsi seguire da uno specialista è sempre la decisione migliore.

  3. Anonimo

    Salve, ho 21 anni la mia ginecologa mi ha detto che ho l’ovaio policistico. Sono rimasta incinta ma a maggio a 9 settimane ho avuto un aborto interno… Volevo chiederle il mio aborto potrebbe essere collegato all’ovaio policistico? Poi, Sono 6 che provo a rimanere nuovamente incinta ma niente…potrei essere diventata sterile?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, purtroppo è vero che l’ovaio policistico può rendere difficoltosa la ricerca di una gravidanza e sembra che possa associarsi anche a maggiori problemi durante la gravidanza stessa ma non è detto sia il suo caso in quanto è anche vero che il primo trimestre è il periodo in cui più spesso si verificano gli aborti in generale. Per cui continui a provare e segua le indicazioni del ginecologo. saluti

  4. Anonimo

    Grazie mille, con il passare degli anni le ovaie multifollicolari possono tornare normali?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      E’ possibile che con il tempo la situazione possa migliorare, ma ogni caso è singolo. E’ preferibile chiederlo al suo ginecologo di fiducia. saluti

  5. Anonimo

    Buona sera ho bisogno di un aiuto da parte vostra: Oggi al centro pma dove mi hanno consegnato il piano terapeutico: Puregon 75ui die per 10 gg ( il ginecologo ha fatto un foglio da portare al medico di base con scritto di prescrivere puregon 300ui ) a me ha dato una penna (puregon pen) dove dovrò inserire il flaconcino e dosare 75 ui a sera. Il medico di base mi ha segnato n’1 confezione del farmaco e domani andró ad ordinarlo in farmacia. Il mio dubbio é ma basta una confezione per 10,gg a 75 ui al giorno? Per caso nella scatola ci sono 3 flaconcini da 300? Ho paura che una scatola sia poca..spero in un vostro aiuto é la prima volta..

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, sinceramente non saprei il quantitativo di flaconi contenuti nella confezione, sono comunque riordinabili in caso una non bastasse, attenendosi alla prescrizione dello specialista ginecologo.

  6. Anonimo

    Salve dottore,
    ‘Mi è appena stata diagnosticata la sindrome dell ovaio policistico..ho 23 anni..vorrei capir se è una cosa che può compromettere la mia fertilitá..grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, si è un disturbo che può dare qualche problema in più nella ricerca di una gravidanza, ma ogni caso è a sè. Ne parli con il suo ginecologo. saluti

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dipende dai casi, per alcune donne non crea alcun problema, per altre qualche difficoltà.

      Peso e altezza?

  7. Anonimo

    Salve una domanda, ho ovaio policistico con cicli irregolari, dopo un anno di ricerca ci siamo rivolti ad un centro che ha fatto fare un esame di capacitazione al mio compagno.il risultato é stato che lui é idoneo a pma di 1 livello (iui) .volevo capire se la capacitazione risulta positiva per iui potremmo riuscirci anche naturalmente? Ovviamente in caso di buona ovulazione..

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, si la possibilità c’è comunque. In bocca al lupo!

  8. Anonimo

    Salve dottore… devo fare una ecografia alle ovaie e vorrei sapere se si vede se una persona prende la pillola facendola per via della mancanza di ovulazione . Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, non si vede se viene assunta la pillola, ma questa può temporaneamente “pulire” le ovaie dalle microcisti, quindi è importante che il medico venga messo al corrente della situazione.

  9. Anonimo

    Salve dottore,
    Nel 2013 mi hanno scoperto tramite eco ovaie micropolicistiche. Curate con pillola jasminelle.
    In un ecografia di 6 mesi fa erano ricomparse. La mia dottoressa di famiglia mi ha dato da prendere dikirogen. Il ciclo da qui a 6 mesi fa mi e arrivato 3 mesi si e 3 mesi mi e saltato, ora sono in attesa che venga per questo mese.
    Ho avuto fastidi nella ovulazione e i primi due giorni.
    Noto la ricomparsa di peluria più folta, gonfiore, capello più grasso e perdita di peso che più di qualche etto non scende, seppur non sono così grassa.
    Le volevo chiedere e possibile che il dikirogen non faccia effetto come dovrebbe?
    A breve andro in visita da una nuova ginecologa.
    La ringraziò in anticipo.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo non è sempre sufficiente.

      Nel caso di ovaio policistico purtroppo anche pochi chili in più possono fare una differenza importante, così come gli zuccheri semplici (dolci e bibite) nell’alimentazione.

    2. Anonimo

      La ringrazio dottore, io ho l ovaio micropolicistico, ma credo sia lo stesso? spero che questa nuova ginecologa sia più brava della precedente.

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, sì, è la stessa cosa. Concordo col parere precendente, serve una valutazione ginecologica. Saluti.

  10. Anonimo

    salve mi è stato diagnosticato l ‘ovaio policistico, e per mantenere vive le ovaie mi hanno dato il farlutal 10 mg, cosi da farmi avere un ciclo ogni 28 gg. ora siamo alla ricerca di uan gravidanza ho fatto 6 mesi di clomid ma niente!!
    devo fare dei dosaggi ormonali ogni 7 gg dal secondo gg si assunzione del clomid!!!
    vorrei sapere quale valore devo vedere per capire se sta tutto bene?
    la tiroide secondo lei puo incidere su questo mio problema?
    grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In momenti diversi del ciclo si guardano valori diversi, per esempio il progesterone diventerà importante solo in una seconda fase.
      Se ci fossero problemi di tiroide sì, inciderebbero.

    2. Anonimo

      Buonasera, mi fanno male l’addome in basso a destra, e sempre a destra la schiena e la gamba da una ventina di giorni. Ultimamente sono un p’ stitica e le feci sono marrone chiaro/giallognolo (sto prendendo antibiotici per una infezione urinaria, forse per questo?). Un paio di giorni fa avevo notato delle perdite giallastre non maleodoranti e ho pensato che fosse l’antibiotico. Oggi pero’ ho visto un colore piu’ rosato nelle perdite, potrebbe essere un problema all’utero o nello specifico ovaio destro? Premetto che le lunghe cure mi hanno fatto perdere circa 6 kg in un mesetto poco piu’, in quanto per l’infezione alle vie utinarie sono al 5 round di antibiotici e non ho assolutamente appetito. Non ci sono calcoli a destra. Sono un po’ preoccupata per questo dolore continuo al basso ventre e alla schiena. Potrebbe anche essere la stitichezza?

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, il dolore potrebbe essere dovuto all’infezione urinaria stessa, forse associata a un po’ di cistite, o ad uno squilibrio intestinale dovuto alla prolungata cura antibiotica, che molto probabilmente è la causa delle feci non proprio normali; ha eseguito esami specifici per capire di che tipo in infezione si tratti e quindi la cura più adatta? ne riparli col medico in caso, saluti.

    4. Anonimo

      Grazie per la sua risposta. In teoria l’infezione dovrebbe essere andata via , sono alla fine di 10 giorni di Bactrim. L’infezione e’ da escherichia coli. Il dolore pensavo andasse via con la soluzione dell’infezione. C’e’ qualche consiglio che mi suggerisce in termini di Dieta o per gli antibiotici?

    5. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Dieta leggera, il suo intestino è un po’ “scombussolato” dagli antibiotici per cui assorbe male, da qui le feci poco formate e anomale, consiglierei dei fermenti lattici per riequilibrare la situazione, che dovrebbe comunque migliorare dopo qualche giorno dalla sospensione dell’antibiotico.

  11. Anonimo

    Salve ho 24 anni mi e stata diagnosticata la pcos solo 4 anni fa,ho tantissimi peli duri come barba, insulinoresistenza,obesita,ciglia capelli e unghie fragili,il ginecologo vuole farmi prendere la diane ma sia per il fumo che per l obesità non me l’ha prescritta,e mi ha dato il chirofoll 500 e la metformina,puo andar bene come cura? Il ciclo è migliorato viene piu regolarmente ma per i peli la situazione non è cambiata .In attesa di risposta cordialo saluti mi puo anche scrivere qui xxxxxxxxxxxxxx

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quanto prescritto è perfetto, ma la vera cura è recuperare il peso forma, raccomando quindi di lavorare su quello.

      Mi dispiace, ma non posso offrire il servizio di risposta via mail.

  12. Anonimo

    Buongiorno dottore ,
    mi scusi se insisto ma a me non è stato diagnosticato l’ovaio policistico in quanto le mie ovaie non presentano la corona di cisti, ma bensi la sindrome dell’ovaio policistico in quanto ho perdita di capelli e amennorrea e insulino resistenza.
    Mi chiedo è una sindrome che si puo’ curare ??
    Noi siamo in cerca della seconda gravidanza che non arriva….
    Mi conferma inoltre che la perdita di peso è un requisito essenziale ??
    Inoltre in questi casi secondo Lei e meglio inositolo o metformina ??
    A me l’endocrinologo aveva prescritto la metformina 500 due volte al giorno ma mi toglieva l’appettito e dopo tre quattro giorni mi sentivo male fisicamente senza forze…è normale??
    Mi scusi se la disturabo, la ringrazio delle Sue risposte.
    Cordiali saluti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. L’ovaio policistico è uno dei sintomi della sindrome omonima, che tuttavia come nel suo caso può essere diagnosticata anche in assenza di questo rilievo ecografico. È curabile? Molto spesso sì, ma il primo approccio è in genere proprio sullo stile di vita (peso prima di tutto).
      2. Sì, confermo che il raggiungimento del peso forma è essenziale e spesso sufficiente da solo a risolvere il problema.
      3. Sono due approcci diversi, si valuta caso per caso; indispensabile attenzione alimentare da questo punto di vista (pochissimi dolci, pane/pasta integrale, …).
      4. Normale, in genere si prova a tenere duro perchè sono effetti collaterali destinati a sfumare con l’utilizzo.

  13. Anonimo

    Buongiorno Dottore,
    mi scusi se la disturbo, il mio endocrinologo-ginecologo mi ha diagnosticato la sindrome dell’ovaio policistico, il mio unico fastidio che mi crea è l’amenorrea.
    Mi ha dato da prendere come terapia inositolo . Prendo pertanto Inofolic da piu’ di un anno senza avere risultati. Le chiedo ce un integratore di inositolo in commercio piu’ “forte” di Inofolic per vedere se riesce a regolarizzrmi il ciclo.
    Grazie per la Sua risposta.

    1. Anonimo

      Buongiorno Dottore,
      peso 72 Kg
      Altezza 1.60
      Sono insulino resistente
      1 Bustina al giorno
      Grazie

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono già 2 g al giorno, solo raramente ho visto dosaggi superiori e sempre da valutare con il ginecologo; ciò che farebbe invece la differenza sarebbe perdere il peso in eccesso, spesso è sufficiente a risolvere il problema alla radice.

    3. Anonimo

      Mi scusi secondo il Suo parere quanti Kg dovrei perdere ?
      La ringrazio per la Sua gentile risposta.
      Cordiali saluti

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Avevo approfondito l’argomento dal punto di vista della fertilità e la risposta, da quest’ottica, sarebbe la necessità di perdere circa 15-18 kg; è però molto importante notare che spesso anche perdite inferiori iniziano a mostrare miglioramenti tangibili, anche dal punto di vista dell’insulino resistenza e della prevenzione del diabete.

  14. Anonimo

    Buon pomeriggio,prendo mercilon come contaccettivo orale da circa 12 anni dopo che mi e’ stata asportata l’ovaia destra per ovaio policistico.posso sospenderla e quali rischi corro visto che ho solo l’ovaio sinistro? ho 39 anni,non ho figli

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È una valutazione che spetta al ginecologo, ma l’unico rischio che vedo è che il ciclo non si presenti a causa dell’ovaio policistico.

      Ovviamente andrà individuato un nuovo metodo anticoncezionale (preservativo?).

  15. Anonimo

    Buongiorno dottore. Ho 18 anni sono alta 1.63 e peso 84 kg sono già a dieta e ho perso circa 10 kg da quando ho scoperto di soffrire di ovaio policistico a marzo.. La mia ginecologa dopo avermi fatto la prima ecografia e avermi detto di avere questo problema mi ha mandata dal dietologo per iniziare la dieta in modo tale da perdere peso per prendere la pillola ma aveva sostenuto che il ciclo si sarebbe fermato.. Invece ho perdite molto abbondanti di sangue che mi durano anche 1 mese e mezzo e mi sento molto debole. Cosa dovrei fare? La prossima visita dalla ginecologa la dovrò fare tra circa 2 mesi. Dovrei provare ad andare al pronto soccorso? Grazie e buona giorrnata

  16. Anonimo

    soffro di ovaio policistico da circa 4 anni provo ad avere figli,ma niente ho fatto tre cicli di fecondazione assistita ma nulla… ho la tuba sinistra ostruita,quindi funzionante la destra,il mio compagno è perfetto dopo avere fatto gli esami in merito…sono da anni sotto cura della metformina e del clomid.. sono convinta che nn rimarro mai in gravidanza..che devo faree

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Peso e altezza?
      Che tipo di fecondazione assistita?
      ICSI?

  17. Anonimo

    La ringrazio veramente tanto dottore, il fatto é che gli anni passano e ai ritmi in cui oggi siamo abituati il tempo passa senza nemmeno accorgersene!!Se magari avessimo iniziato la ricerca prima invece di pinificare casa, lavoro, stabilitá economica…. Vabé grazie di nuovo e scusi lo sfogo!

  18. Anonimo

    Il medico poi non mi ha fatto dosare il prog.ovviamente come capirà bene non era nell’intento della visita di ieri stabilire se avevo ovulato o meno.quello che mi chiedevo se nel caso ci riuscissimo naturalmente (cosa che uno spera sempre) un endometrio di 6mm a pochi gg dall’ovulazione fosse sufficiente o meno per l’attecchimento? Per rispondere alla sua domanda i tentativi sono stati 7\8 mesi, consideri che dopo la pillola mi ci sono voluti alcuni mesi per avere un ciclo regolare..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì, potrebbe in teoria essere sufficiente, anche considerando che l’ovulo fecondato può impiegare fino a 10 giorni per arrivare in utero.
      2. Data la sua età mi permetto di consigliarle di non avere fretta di ricorrere alla PMA, date le liste di attesa comprendo l’esigenza di muoversi per tempo, ma in linea di massima c’è margine nel suo caso.

    2. Anonimo

      Buon pomeriggio dott cimurro sono la ragazza qui sopra ho ritirato gli esami richiesti dal centro ci terrei ad un suo parere:
      Lh: 8,6 fase follicolare 1,1\18
      Fsh: 8,3 mui\ml fase foll.1,3\18
      Prolattina: 20,60 (rif.2/25)
      Estradiolo: 42pg\ml (fase foll.20\140)
      Amh : 5,7 ng/ml (rif. Etá pre pubere minore 20
      Fino a 13,0
      Post menopausa minore 0,08.)
      Come sono?

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve. I risultati delle analisi sono tutte nella norma per cui non sembrano esserci problemi da questo punto di vista. saluti

    4. Anonimo

      Ringrazio il dott.cracchiolo.se non dó disturbo ci terrei veramente molto ad un parere del dott.cimurro riguardo il mio ovaio/policistico/multifollicolare rispetto alla situazione sopra elencata. Ho letto il libro scintille di vita circa un anno fa’in un periodo di oligomenorrea dopo la sospensione della pillola.grazie a questa lettura ed ai consigli del dott.cimurro ho imparato ad individuare l’ovulazione e a stare attenta allo stile di vita, dieta ecc cose che i ginecologi sorvolano un pó..gli devo molto…

    5. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, intanto posso confermare quanto detto dal Collega, le sue analisi sono tutte nella norma, per cui possiamo ben sperare; in bocca al lupo!

    6. Anonimo

      Grazie infinite, da questi esami confermano la diagnosi di ovaio multifollicolare? Ho letto che l’ormone amh puó essere influenzato da questa condizione, é il mio caso? Posso considerarlo un buon valore? Il mio ciclo é da diversi mesi regolare.

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Da questi esami non emerge con certezza un legame con l’ovaio multifollicolare, anche se effettivamente l’AMH un po’ elevato potrebbe essere spiegato da quello.

    8. Anonimo

      Grazie dell’attenzione , comunque posso stare tranquilla riguardo a questi risultati? Ho la visita nel centro alla fine di ottobre dove decideranno la tecnica ( mi hanno parlato di iui oppure fivet secondo il risultato del test di capacitazione)..sono un pó agitata, mi scusi per il disturbo.

  19. Anonimo

    Buon giorno avrei bisogno di un consulto in merito ad alcuni dubbi che mi sono venuti in seguito ad una visita ginecologica di ieri. Anni 32, normopeso, no acne,istruismo,glucosio, insulina colesterolo ecc nella norma. Ovaie di aspetto pco. Cicli al momento regolari e ovulatori. Terapie in atto : Eutirox per tsh leggermente alto, inositolo, di base x carenza di vit.d. Alimentazione piú che regolare (no farine bianche,pochi zuccheri, no cibi spazzatura.sport.). Il mio quadro al momento é ottimale ma alla luce di problemi andrologici ieri abbiamo avuto un colloquio in un centro pma. Hanno prescritto vari esami a me ( nuovi dosaggi e un test di capacitazione a lui per individuare la tecnica piú adatta) mi lascia perplessa l’eco tv che risulta tutto nella norma secondo il medico ma non riesco a capire perché circa al 5 po mi ha detto che non si vedeva se avevo ovulato o meno e che x saperlo bisognava dosare il progesterone.nello specifico leggo ” endometrio regolare di 6mm”. Io sono sicura di aver ovulato ( muco,stik, dolori,tb).dunque mi chiedo é possibile non aver ancora visto corpo luteo o un endometrio secretivo al 5 po? Il mio timore é di non riuscire nell’attecchimento. Ah passati dosaggi progesterone ok e fase luteale di 14gg.. Se ha bisogno le scrivo anche i dati della tb…grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Confermo che il progesterone è l’unico modo certo per verificare l’ovulazione, anche se la temperatura permette la quasi sicurezza; è comunque corretto in questi casi non lasciare nulla al caso.

      Per curiosità, se posso permettermi, c’è stato un certo numero di mesi di ricerca senza successo?

  20. Anonimo

    Scusi dottore le pongo un ultima domanda (scusi ma sono ansiosa), quindi è anche probabile che sento molto più il dolore dall’ovulazione in poi ad un solo seno?perche entrambi sono gonfi, ma quello di destra nel quadrante alto è sempre più dolorante poi mettiamoci che rimugino tutto il giorno su questo… Diventa un bel mix

  21. Anonimo

    Salve dottore, dal 2008 mi è stato diagnosticato ovaio policistico, ora ho 27anni, il ciclo è sempre stato regolare ma abbondante… 2 anni fa ho avuto dolore fortissimo a seno destro X un paio di mesi e assenza di ciclo X 1 mese, il ginecologo dopo la visita mi ha trovato una ciste che è poi passata da sola dopo vari cicli, compreso il male al seno (a detta sua proprio a causa della ciste), ora l ultima visita l’ho fatta a marzo ma da aprile ho di nuovo forte dolore al seno e ascella sempre a destra e il ciclo è presente ma emorragico, a maggio mi reco dal curante che mi visita e mi dice che X lui è un fattore ormonale, il seno è fibromatoso e con la ghiandolina un po infiammata, di non preoccuparmi…. Anche con il ciclo nn si sgonfia a finché dopo il ciclo di fine giugno lo sento sgonfiarsi, è durato 10 giorni, ero così contenta… Ora è ritornato… Sono molto giù di morale sento tutto gonfio, dolente, sono già in sindrome premestruale? Devono venirmi il 25, può essere una ciste? L’ovaio policistico con gli sbalzi ormonali lo fa? Scusi ma sono ansiosa grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La sindrome premestruale si verifica indipendentemente dall’età, quindi nel suo caso è sicuramente la spiegazione più probabile come le hanno detto; attenzione perchè ansia e stress possono peggiorare la percezione dei sintomi.

    2. Anonimo

      Grazie dottore, infatti è da gennaio che soffro di attacchi di panico… Spero sia una suggestione dell’ansia….la ringrazio.

  22. Anonimo

    Salve dottore x sbaglio mi hanno dosato al
    Posto del progesterone il 17 oh progesterone che è risultato 1.5 ( io ero al 19 gionro ciclo ma mi sa era un ciclo
    Anovulatorio in quanto non avevo ovulato, in pratica ero ancora in fase follicolare) . Ora le do i range e mi dice : fase follicolare da 0.2 a 1.3 Fase luteinica da 1 a 4.5. Io però anche se era io 19 pm non avevo ovulato … Cosa dice? È’ alto? Cosa è questo 17 oh progesterone? Ho un po paura

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sembra che abbia ovulato; non deve aver paura, sarebbe buon segno.

    2. Anonimo

      No dottore non è progesterone… È’ il 17 oh progesterone che è un androgeno

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, il 17-OH-progesterone non è un androgeno, è un precursore di determinati ormoni, solo in caso di patologia potrebbe essere un precursore androgenico. I livelli di 17-OH P hanno normalmente una variazione giornaliera ACTH-dipendente con picchi mattutini e crolli notturni, quindi dipendono anche dal momento del prelievo. Come fa a essere sicura di non aver ovulato e di essere stata ancora in fase follicolare? Un aumento di produzione ovarica di 17-OH P avviene durante la fase luteale del ciclo mestruale, per cui sarebbe un valore del tutto normale se lei fosse stata nella fase luteale. Ne parli comunque col medico prescrittore, che avrà il quadro dettagliato della situazione, iniziando dalla motivazione dei dosaggi suddetti. Saluti.

  23. Anonimo

    Buonasera dottore .. Le mestruazioni sono causate dallo sfaldamento dell endometrio? E perché se una non ovula e quindi non produce progesterone ( che so che è’ prodotto dal corpo luteo) ha la mestruazione lo stesso?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Perchè l’organismo in qualche modo si resetta e il tessuto viene comunque rinnovato.

    2. Anonimo

      Grazie dottore… Gli ormonali o
      Meglio gli androgeni che le ho citato … Dheas / delta e testosterone posso dosarli in qualunque gionro? Oppure nei primi del ciclo?

    3. Anonimo

      Inoltre dottore… L
      Anti tetanica non contiene virus attivi giusto? Dato che a metà luglio devo fare stimolazione e il 29 giugno ho il richiamo del
      Vaccino
      Volevo sapere se potevo …

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se deve dosare solo quelli direi che può farlo in qualunque giorno.

      Ultima parola al ginecologo, ma non dovrebbero esserci problemi.

  24. Anonimo

    Salve Dottore devo effettuate alcuni ormonali per verificare una pcos…. Secondo lei sono corretti questi : dheas- testosterone e delta4 androstenedione? Si possono dosare in qualunque giorno giusto? Grazie mille
    Un altra domanda: ho cicli lunghi ma già due volte mi è capitato di avere dopo poco più di 20 giorni per die marroncine chiaro miste a marrone scuro. E io ho cicli di 40 giorni sempre . Questi cicli corti possono essere anovulatori?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sono alcuni di quelli necessari e possono essere dosati in qualsiasi giorno.
      2. Cicli oltre i 35 giorni sono spesso (non sempre!) anovulatori.

  25. Anonimo

    Salve dottore… Ho L ovaio micropolicistico / multifollicolare. Ho i follicoli ma non maturano…. È’ normale con questo tipo di ovaio?
    Inoltre…. Dosando gli ormoni al 13 giorno del ciclo avevo L estradiolo a 62 e il
    Progesterone a 0,22. Mentre dosando gli ormoni al 19 giorno avevo L estradiolo a 95 e il progesterone a 1.5. I miei cicli sono lunghi, da 36 a 45 giorni buoni. Al 21 giorno del ciclo la gine dice che ho i follicoli ma non sono maturati…. Cosa mi può dire lei? Premetto che non ho nemmeno L Lh più alto di fsh m, la prolattina è’ bassa e anche il testosterone, sono magra e non ho acne ….

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, che i valori degli ormoni cambino in base al momento del ciclo è la normalità; anche il fatto che i follicoli non maturino è una caratteristica dell’ovaio policistico…deve valutare con la sua ginecologa se è il caso di intraprendere qualche terapia per regolarizzare il ciclo, per esempio con la pillola estroprogestinica. Saluti.

  26. Anonimo

    Buona sera Dottore, ho 23 anni e ho scoperto di avere l’ovaio policistico quando avevo 18 anni, sono alta 1.70 e peso 56 kg. Da qualche mese ho vari problemi ( dolori al basso ventre, dolori nella minzione, perdite ematiche) e ieri facendo un eco mi hanno trovato una ciste di 3,5 cm mentre 6 mesi fa le mie cisti erano di 1 cm. Aggiungo che nell’ovaio sinistro le cisti sono scomparse. È normale che si ingrandiscono o che spariscono? Sono andata al pronto soccorso perché non mi sentivo molto bene quindi non mi hanno dato molte spiegazioni, La ringrazio anticipatamente, buona sera

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Una ciste di 3.5 cm è a mio avviso da considerare indipendentemente dall’ovaio policistico, che si presente invece con numerose cisti ma molto più piccole. Cos’hanno consigliato come prossimo passo dal PS?

    2. Anonimo

      Mi hanno consigliato di rifare l’eco al prossimo ciclo per vedere se è ancora presente questa ciste, poi di fare una cura ormonale con la pillola anticoncezionale e poi valutazione presso Curante per ev. EP! La ringrazio

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ottimo, si attenga con scrupolo alle indicazioni e vedrà che andrà a risolvere senza ulteriori problemi.

    4. Anonimo

      Grazie mille, ultima domanda se posso, sul retro del referto c’è anche scritto questa frase: sospetto corpo luteo cistico. Cosa significa ?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il corpo luteo si forma a seguito dell’ovulazione e, a meno di gravidanza, va incontro a regressione spontanea entro 14 giorni circa causando così la comparsa delle mestruazioni.
      Talvolta il corpo luteo non va incontro a degenerazione e si trasforma in cisti (corpo luteo cistico).

  27. Anonimo

    Salve dottore,
    ho 26 anni e ho scoperto di avere le ovaie multifollicolari e la mia domanda potrà sembrare sciocca…ma le ovaie multifollicolari possono diventare policistiche? Grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, potrebbero, ma ovviamente non è detto che succeda.

  28. Anonimo

    Salve dottore, volevo chiedere se secondo lei è possibile riuscire a toccare le ovaie da sdraiata. Ho il ventro un pò piatto e nel toccarmi l’addome, sulla parte sx, sento come una pallina. Non so dire la dimensione ma è da domenica che lo noto. E’ una curiosità perchè tanto domani ho un eco. Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Linfonodo o piccola ernia inguinale sono due possibilità più plausibili.

    2. Anonimo

      Ho sempre avuto qualche linfonodo, anche tutt’ora. Ma non mi provocano dolore. Solo al tatto sono un pochino gonfi, ma capita che poi si sgonfino. I due casi non pregiudicano una gravidanza vero?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Un linfonodo non legato a problemi gravi non sarebbe un problema, un’eventuale ernia inguinale potrebbe essere consigliabile operarla prima di rimanere incinta.

  29. Anonimo

    Salve dottore. Ho scoperto di avere l ovaio policistico. Ciclo di 40 giorni. Testosterone un pó alto. Adesso mi hanno prescritto un integratore kirocomplex. Secondo lei potrò mai rimanere incinta?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Peso e altezza?
      L’ovulazione è stata mai verificata?

    2. Anonimo

      Sono alta 1,60 e peso 52 kg. Non ho mai accettato l ovulazione però ogni mese ho perdite da ovulazione.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe valere la pena verificarla, magari anche solo con il metodo della temperatura basale.

  30. Anonimo

    Buongiorno dottore sono alla 13 +5 sett di gravidanza e da ieri quando vado in bagno le mie feci sono unite a del muco…tanto muco…e normale??oltre a bruciore di stomaco io fortunatamente sto bene ma questa cosa nn so se e normale oppure e il caso che vada al pronto soccorso…grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sembra l’intestino un po’ infiammato, a mio avviso è sufficiente sentire telefonicamente il suo medico o il ginecologo.

  31. Anonimo

    Salve Dottore,
    Ho 26 anni e da un paio di mesi ho riscoperto l ovaio micropolicistico dopo 3 anni. Il ciclo mi è tornato dopo 3 mesi di assenza pur prendendo le bustine di inositolo,
    A giorni andrò da una nuova ginecologa, visto che la precedente che mi ha seguito la ritenevo un po disinvolta per il mio problema. In questi ultimi mesi mi sento gonfia e sono aumentata anche di peso, pur seguendo un regime alimentare sano, può essere a causa delle ovaie? O Può centrare anche l insulino resistenza? Dalle ultime analisi fatte tre mesi fa non risultava nessun valore sballato.
    La ringrazio in anticipo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’aumento di peso causa la comparsa di ovaio policistico, che a sua volta espone al rischio di prendere ulteriori chili innescando un pericoloso circolo vizioso.

    2. Anonimo

      La ringrazio Dottore, io sto cercando ti stare il più attenta possibile, tenendo sana la mia alimentazione, sforando solo una volta a settimana. A giorni andrò dalla nuova ginecologa per fare il punto della situazione, per trovare buoni risultati di miglioramento.

  32. Anonimo

    Volevo anche chiederle se va bene prendere come pillola Minulet avendo l ovaio policistico

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Domani se avesse ancora male faccia il punto con il medico di base, non fosse altro che per avere un antidolorifico.
      2. Non c’è motivo di pensare che non possa avere figli, ma adesso va assolutamente capita la causa del dolore.
      3. La scelta della pillola dipende da numerosi fattori e resta prerogativa del ginecologo o del medico.

    2. Anonimo

      La ringrazio ma il mio ginecologo mi ha semplicemente detto prendi questa senza visitarmi e niente

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      OK, proceda pure (per quanto riguarda l’ovaio policistico, a meno di situazioni particolari, più o meno una pillola vale l’altra).

  33. Anonimo

    Salve dottore, ho appena scoperto di soffrire di ovaio micropolicistico ,ho 16 anni …lo ho sempre avuto un ciclo irregolare ma questo mese sono stata male nausea capogiri e un dolore fortissimo al seno destro ( da un mese emmezzo e non mi e ancora passato) e quindi sono andata all ospedale e l ho scoperto ….. mi potrebbe dire cosa dovrei fare adesso dettagliatamente e cosa si puo fare per il dolore lancinante al seno ?
    La ringrazio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il primo passo è fare il punto con il suo ginecologo, per valutare come e se intervenire sull’ovaio policistico (in certi casi è sufficiente recuperare il peso forma, ma non so se sia la sua situazione).

      Per il dolore non è stato prescritto nulla in ospedale?

    2. Anonimo

      Non mi e stato prescritto nulla e da ieri a iniziato a farmi male l ovaio ( o almeno penso sia quello ) e da 4 mesi che ho assenza di mestruazioni ed e straziante poi adesso avverto anche dolori

    3. Anonimo

      Piu che altro ho paura che piu avanti non potro avere figli e la cosa sarebbe orribile

  34. Anonimo

    Salve Dr.Cimurro, ho il dubbio di avere l’ovaio policistico perchè ho peli superflui, capelli che si sporcano dopo 2 giorni che li ho lavati, ciclo non regolare a volte mi salta qualche mese e acne anche se non molto frequenti. Ho 20 anni….

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, lo ritengo decisamente probabile; è ora di verificare con il ginecologo e, se mi permette un consiglio, punti fin da subito a recuperare il peso forma (spesso è sufficiente a risolvere).

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Peso ed altezza?
      Acne?
      Peli superflui?
      Capelli grassi?

  35. Anonimo

    Buonasera. Ho 20 anni e ho paura di avere l’ovaio policistico. Cerco una gravidanza di un anno e mezzo ormai ma senza risultato. Sono stata dal dottore e a detto che ho l’ovaio un po gonfio. Ho presso inofert per aiutarmi a rimanere incinta.la mia domanda e:come faccio a scoprire se o l’ovaio policistico e se posso rimanere incinta. Grazie

  36. Anonimo

    Si in verità lo avevo letto spulciando qua’ e la’. Chi sá perché noi donne quando si parla di gravidanza diventiamo paranoiche e piene di paure e non pensiamo che a volte la natura fá da sola senza tanti calcoli? Ogni tanto me lo ripeto…la ringrazio dottore, ogni tanto leggo questo sito che é molto utile complimenti!

  37. Anonimo

    Infatti pure io credo che forse per il momento sia meglio non sommare altro. Solamente che mi sono ricordata che anni fa avevo assunto cyclodinon con ottimi effetti sul ciclo!!! Ci siamo dati fino a fine estate poi inizieremo con stimolazioni, cosí ha detto il medico e per adesso volevo cercare di sfruttare al massimo tutte le risorse “delicate”. Il fatto che il progesterone non si alzi in modo adeguato pur ovulando mi lascia con la paura che anche se l’ovulazione avviene il corpo luteo non sia sufficiente per accogliere. Crede che sbaglio? Per questo volevo aiutarmi un pochino con cyclodinon .

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sull’importanza dei valori numerici del progesterone non c’è completa unanimità da parte dei ginecologi, quindi non perderei comunque le speranze.

  38. Anonimo

    Buona sera sono una ragazza di 29 anni, ho la sindrome dell’ovaio policistico e sono alla ricerca di un bambino. Sono normopeso piú sul magrolino, le analisi vanno quasi tutte bene solo lh piú alto e prolattina lievemente sopra, tsh piú alto ma con eutirox é perfettamente rientrato in poco tempo.dopo la sospensione della pillola ho avuto periodi di amenorrea. Da 5\6mesi assumo eutirox ed inofolic e i miei cicli sono di 30\45 giorni.misuro la temperatura e l’ovulazione avviene 14\15 gg prima delle mestruazioni ( la prima fase é variabile mentre la seconda sempre la stessa). Quello che mi chiedevo é ho speranze di rimanere incinta? Quello che mi lascia perplessa é il valore del progesterone che dopo l’ovulazione non sale mai oltre 8/9. Ho paura che questo sia sinonimo di cattiva ovulazione e che per questo non riesca a concepire. Con la ginecologa ho controllo dopo l’estate..mi chiedevo se nel frattempo potrei assumere integratori di agnocasto che ho letto essere utili in caso di prolattina alta e progesterone basso..ci possono essere controindicazioni ad assumerlo con inositolo ed eutirox? Non vorrei creare confusione visto che adesso bene o male ho cicli lunghi ma con una fine, peró allo stesso tempo ho paura che col progesterone cosí basso sia difficile…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non vedo interazioni, ma onestamente al suo posto al momento non sommerei altro.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ritengo poco probabile che si tratti di ovaio policistico, al suo posto non ci penserei (a maggior ragione con un ciclo regolare).

    2. Anonimo

      Grazie dottore allora posso stare tranquilla. Volevo solo sapere ke cosa può essere

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Alcune donne sono più soggette di altre; in ogni caso senta anche il parere del medico, potrebbe comunque volersi togliere il dubbio dell’ovaio policistico con esami del sangue (anche se lo fosse probabilmente non avrebbe particolari problemi di fertilità).

    4. Anonimo

      Ok grazie dottore consultero il dottore volevo solo sapere ke esami del sangue posso fare

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Le verranno probabilmente suggeriti quelli classici ormonali (LH, FSH, estradiolo, … al terzo giorno del ciclo, più alcuni più specifici come il testosterone ed altri).

  39. Anonimo

    Salve dottore ho quasi 24 anni e sono molto preoccupata di avere la sindrome dell’ ovaio policistico. Ho un ciclo regolare ogni 28 30 giorni la cosa che mi preoccupa di più e che ho un eccessiva crescita di peli sotto il mento questa cosa può essere collegata a questa sindrome inoltre vorrei sapere se è possibile ke con questa sindrome si può rimanere incinta . Grazie sono molto preoccupata

  40. Anonimo

    BUONGIORNO DOTT. DOPO UNA LUNGA ATTESA HO FATTO UN ICSI IL 23/02/2016 CON TRANSFER IL 26/02/2016 DI DUE EMBRIONI 8 CELLULE…IO HO 32 ANNI E A PARTE OVAIO POLICISTICO NON HO NESSUN ALTRO PROBLEMA, NE IO NE MIO MARITO….(ABBIAMO FATTO TUTTI GLI ESAMI….MA PROPRIO TUTTI…TANTI)ORA SONO QUASI IN PROSSIMITA’ DEL TEST (MANCANO 2 GIORNI), STO FACENDO PUNTURE DI PRONTOGEST 1 FL AL DI, 2 CP DI PROGYNOVA E PUNTURINA DI EPARINA PER LIEVE IPERSTIMOLO…DA QUATTRO GIORNI HO PRURITO INTIMO (COME QUANDO MI VIENE IN PROSSIMITà DEL CICLO)…E UN BRUTTO SEGNO???HO ANCHE DOLORI MESTRUALI, MAL DI SCHIENA E MI SENTO GONFIA COME UN PALLONCINO….SECONDO LEI POSSO SPERARE IN UN POSITIVO??GRAZIE DOTTORE.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ai sintomi non dia alcun peso in ottica gravidanza, per cui continuiamo a sperare (senza per questo illuderci); segnali il prurito al medico, potrebbe essere un po’ di candida.

    2. Anonimo

      Dottore…ho ritirato le beta e ono positiveeeeeeee
      ..sono a 438.80 e sono al 14 giorno dal transfer…sono buone???grazie mille….e spero vada tutto per il meglio

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Congratulazioni! Mi tenga al corrente, ma sembrano buone.

    4. Anonimo

      Grazie dottore…domani mattina chiamerò il centro e comunichero il risultato…davvero spero vada tutto bene…grazie grazie a presto

    5. Anonimo

      Dottore buongiorno, ho rifatto le beta stamattina e sono 1935,10, vorrei sapere come vanno e poi avendo fatto il transfer venerdi 26/02 con pick up il 23/02….a quante settimane dovrei essere?Si parte dal primo giorno dell’ultimo ciclo (7 febbraio) anche in caso di icsi?
      Grazie mille e buona giornata.

    6. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’aumento mi sembra assolutamente buono.
      Probabilmente si conterà a partire da 14 giorni prima del pick-up, per poi aggiustare la datazione alla prima ecografia.

    7. Anonimo

      Grazie dottore…la prima visita ce l ho il 26 marzo….la tengo aggiornata…grazie ancora

    8. Anonimo

      Scusi se la disturbo…siccome dal23 febbraio sto facendo appunto il pronotgest fiale 1 al di…e ho il sedere gonfio assai ho chiamato il centro e mi ha detto che posso sostituirlo con 3 ovuli al giorno di progefikk…ma siamo sicuri che va bene???ho paura che vada storto qualcosa…grazie mille dott

    9. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Si fidi del ginecologo, se ci fosse qualche differenze le avrebbero detto di tenere duro.

    10. Anonimo

      Dottore buongiorno.. La gravidanza procede…sono alla 12 settimana…solo che mi sono svegliata con mal di gola e ho visto un paio di placchette bianche sulle tonsille…febbre niente…ma ovviamente ho molto fastidio…cosa posso usare per migliorare la situazione??oltre a bere cose calde e fare sciacqui con colluttorio??grazie mille buona domenica e buon primo maggio

    11. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono davvero felice che tutto proceda per il meglio; mi dispiace davvero per il mal di gola, ma non posso prescrivere alcuna terapia.

    12. Anonimo

      dottore buongiorno,
      sono arrivata alla 17 settimana e da ieri ho dei dolori fissi al basso ventre..altezza ovaie..sono stata al ps e mi hanno detto che e tutto ok, il collo dell’utero sta bene e i dolori sono normali..devo prendere magnesio, bere molto e buscopan…cosi ho fatto ma nn passa…non e che e qualcosa di grave e loro non l’hanno votato?ho paura..grazie…dicono che le contrazioni sono normali…e l’utero che si allarga ma leggevo qua e la che di solito sono sporadiche…a me sono fisse…lei mi sa dire qualcosa di piu?grazie dottore e scusi

    13. Anonimo

      ho dimenticato di dirle che la mia e una gravidanza gemellare bicoriale biamniotica

    14. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Le confermo che piccoli fastidi sono del tutto normali ed eventuali problemi importanti sarebbero emersi.

    15. Anonimo

      GRAZIE DOTTORE…SENZA LE SUE RISPOSTE A VOLTE NN SO COME FARE….GRAZIE

    16. Anonimo

      BUONGIORNO..LA DISTURBO ANCORA…DEVO ANDARE AD UNA COMUNIONE E STARE A CONTATTO CON UNA BIMBA CHE HA AVUTO LA QUINTA MALATTIA ED E’ ORMAI GUARITA DA ALMENO 4 GIORNI…RAPPRESENTA UN PROBLEMA?IO SONO ALLA 19 SETT.DI GRAVIDANZA E HO PAURA…NN RICORDO SE L HO AVUTA DA PICCOLA…GRAZIE MILLE

    17. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio parere nessun problema, ma raccomando di verificare preventivamente con il ginecologo.

  41. Anonimo

    Salve dottore ho 33 anni e ho sempre sofferto di cicli lunghi e troppo dolorosi.anche se puntuali ogni 28 giorni…a causa di questo ho i valori del fegato triplicati dato l’abuso di antidolorifici..mi hanno consigliato l’integratore inofolic . Grazie ….

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Benissimo provare con Inofolic, ma temo che l’unica strada realmente efficace sia la pillola.

  42. Anonimo

    Salve dottore ho di nuovo bisogno di un suo gentile parere:
    (la mia situazione la conosce perché ci sono sempre i nostri commenti proprio qui sopra). Puó secondo lei un isteroscopia diagnostica fatta al 10 pm limitare la quantità di muco per il mese in corso? Mi spiego meglio: Ultima mestruazione 26 gennaio (ciclo di 45 gg) , sabato 13 febbr (19pm) stik canadese super positivo con dolore ai capezzoli, sensazione di forte umidità ma niente muco filante dunque penso a un classico falso positivo, domenica 14 stik linea presente ma un pó meno marcata, oggi martedì 16 sempre capezzoli sensibili e tb passata dai classici 36,4 a 36,8!!!! Credo di aver ovulato domenica al 20pm possibile? Sarebbe un bel traguardo dopo 3 mesi di inofolic passare da amenorrea di alcuni mesi a cicli di 35gg.. Non voglio illudermi peró..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A prescindere dall’isteroscopia può capitare un mese con una minor produzione di muco.
      Potrebbe aver ovulato tra domenica e lunedì.

  43. Anonimo

    Grazie molte dottore a fine mese sentiró pure l’endocrinologo.. Approfitto di questo spazio per porle altre due domande: 1)con questi valori che mi ritrovo fsh\lh invertiti e testosterone alto nel caso in cui ci sia ovulazione é possibile arrivare al concepimento oppure il testosterone elevato lo blocca?
    2) i valori di testosterone possono essere influenzati da un tipo di lavoro estremamente duro e di tante ore oppure é proprio questa condizione che fa in modo che si alzi? Grazie il suo servizio é estremamente utile come anche il suo libro! É grazie al suo libro che sono riuscita ad identificare una delle sporadiche ovulazioni?..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Si può arrivare al concepimento.
      2. Non mi risulta che un lavoro pesante possa incidere, anzi, visto come attività fisica è per certi versi utile.

      La ringrazio di cuore per l’apprezzamento sul libro.

  44. Anonimo

    Questo lo avevo compreso. Quindi crede che con questa situazione sia possibile avere una gravidanza? Con l’aiuto di farmaci come clomid solitamente ci si riesce? Prendo inofolic da novembre sono riuscita ad identificare un ovulazione confermata dal progesterone al 7gg che era a 9,5 circa e la fase luteale é stata di 14gg senza spotting o quant’altro…

  45. Anonimo

    Buon pomeriggio sono la ragazza dei commenti qui sopra volevo avere un suo parere riguardo le mie analisi ( prima di vedere il medico a fine mese) in quanto sono abb preoccupata.le analisi le ho fatte al 4 gg del ciclo quindi infase follicolare.
    Albumina 4,8 ( Rif 3,5/5,2)
    Androsteneidone 3,4 (Rif 18/53 a ( ci sono varie voci credo che a stia per anni) 0,75/3,89.)
    Fsh 6,5( Rif 3,5/12,5)
    Lh 13,5 (Rif 2,4\12,6)
    Estradiolo 60,4 (Rif 12,4/233)
    Progesterone 0,48 ( Rif 0,2/1,5)
    Shbg 87,06 ( rif24,60/ 122.00)
    Testosterone 2,58* (Rif 0,29/1,67)
    Testosterone libero 0,023 ( Rif 0,003/0,033)
    Indice di testosterone libero 2,96% ( Rif 0,30\5,62)
    Testosterone biodisponibile 23,2% ( Rif 15,3/47,7). Grazie della sua gentile attenzione.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il rapporto LH/FSH ci conferma la presenza di sindrome dell’ovaio policistico, che probabilmente spiega anche il testosterone elevato.

  46. Anonimo

    Grazie ne parleró con il ginecologo al subito dopo l’intervento.. Sono alta 168cm e peso 57kg.. Non ho acne o peli in piú, glucosio e insulina nella norma,prolattina rentra appena nei valori al primo prelievo e al secondo é piú bassa. I valori al 3’gg li ho ripetuti pochi gg fá e sto aspettando i risultati (fsh, sh, estradiolo, andosteneidone, testosterone libero).. Il mio problema é l’ovulazione.ho cicli lunghissimi e pochissime ovulazioni.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      OK, sono assolutamente fiducioso che con piccoli aiuti (inositolo, clomid, un paio di mesi di pillola per pulire le ovaie, …) possa serenamente rimanere incinta.

      Mi tenga al corrente.

  47. Anonimo

    Buon pomeriggio ho bisogno di un consiglio: Sono alla ricerca di una gravidanza da circa un anno soffro di ovaio polic che per il momento sto curando con inositolo, durante tutti gli accertamenti é emerso un utero setto che andró a rimuovere tra circa 1-2 mesi dopodiché trascorsi circa 2 mesi potró riprovare( magari con l’aiuto di clomid). La mia domanda é questa: Secondo lei è giusto durante quei due mesi di pausa assumere di nuovo la pillola per far riposare le ovaie e regolarizzare il ciclo? Il ginecologo mi ha detto in questi mesi di vedere come va il ciclo.

  48. Anonimo

    Gentilissimo dott ho 22 anni soffro di ovaio micropolicistico e per questo prendo klaira da quasi 4 mesi. A causa di un intervento chirurgico mi hanno detto di sospendere la pillola per un mese. Volevo chiedere ma in questo mese di sospensione c’è il rischio che possa rimanere incinta?

  49. Anonimo

    Salve Dottore ad agosto ho fatto un’ecografia dalla quale è risultato che soffro di ovaio micropolicistico,da questo probabilmente dipendeva la mia acne ed una leggera peluria sul viso…ma ‘stranamente’ come ha detto il medico ho dei cicli regolarissimi…allora i forti dolori che provo nella fase di ovulazione e durante il ciclo dipendono dall’ovaio micropolicistico? Curando questo mio problema con la pillola, sparirebbero le piccole cisti che ho nelle ovaie e con esse i vari dolori e fastidi mestruali?
    Altra domanda qualche anno fa un medico mi aveva detto che prendere per tanto tempo la pillola potrebbe far venire tumori al seno….spero e credo nn sia vero! Grazie e buonaserata

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      I dolori potrebbero essere indipendenti dall’ovaio policistico.
      Curando il problema le microcisti sparirebbero, i dolori dipende da come si intende curare (la pillola per esempio aiuterebbe moltissimo anche da questo punto di vista).
      Diminuisce il rischio di tumore all’ovaio e all’endometrio, aumenta leggermente quello del seno.

  50. Anonimo

    Buongiorno Dottore, vorrei porle una domanda. Ho 25 anni, peso 55 kg e sono alta 1.67m. Da marzo, dopo l’interruzione della pillola yaz e un forte periodo di stress emotivo dovuto ad un lutto in famiglia, ho avuto il ciclo una volta soltanto, a maggio. Dopo essermi stata diagnosticata la pcos, ho preso per 4 mesi inofolic, seguito una dieta a basso indice glicemico , ma purtroppo senza nessun tipo di risultato. Dopo l’ultima recente visita, mi è stato detto che le me ovaie sono ancora molto grandi, e mi è stato prescritto prometrium per indurre il ciclo, e Sinopol per altri 3 mesi, poi analisi per il surrene. Io non vorrei tornare a prendere la pillola. Pensa che sia possibile che come la pcos sia stata svegliata dalla latenza dallo stress, allo stesso modo possa in qualche modo passare, e tornare latente? La ringrazio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, sono assolutamente fiducioso che il problema possa rientrare.

  51. Anonimo

    buonasera dottore, ho 26 anni e due anni fa mi è stata diagnosticata la pcos, prendo da due anni yasmin ma da agosto mi vengono le mestruazioni molto scarse e ritardo di 1 ,2 settimane, inoltre, ho il viso pieno di peli (me li tolgo tutti giorni con la pinzetta, ma niente) ho fatto di tutto laser e luce pulsata, ma la situazione tende sempre a peggiorare, mal di testa e forti dolori in basso all’addome… non so più cosa fare..
    alt;1,67…peso;63

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’emorragia da sospensione non compare durante la pausa?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il medico valuterà probabilmente una pillola a dosaggio superiore.

  52. Anonimo

    Buongiorno dottore scusi il disturbo
    Ho 19 anni, mestruazioni regolari ma sempre molto abbondanti, e acne. Non sono sovrappeso. Soffro di ovaio multifollicolare. È vero che questo diventa ovaio policistico dopo la cosiddetta pubertà? Può accadere anche se lo sto curando con la pillola? O le ovaie multifollicolari guariscono?

  53. Anonimo

    Buongiorno dottore, le spiego in sintesi la mia situazione. soffro di ovaie micropolicistiche diagnoticate all’età di 20 anni. ero abbastanza in sovrappeso quindi ciclo irregolare…sono andata poi da un dietologo e sono riuscita a perdere 12 kg ed infatti il ciclo ero ritornato sin dai primi kili persi regolare, ogni 30 giorni arrivava, l’ultimo ciclo è arrivato il 3 dicembre e questo mese ancora nulla, premetto di aver fatto già 2 test di gravidanza e sono negativi..cosa può incidere sul fatto che ancora ritardano? grazie mille

    1. Anonimo

      venerdì..
      ma non credo di essere incinta in quanto ho effettuato come le dicevo due test..entrambi negativi…
      cosa secondo lei ha potuto causare questo ritardo dopo un anno di ciclo regolare ogni 30 gg?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. L’esito del test è relativo ai rapporti avuti fino a due settimane prima, se ci sono stati rapporti nei 14 giorni precedenti il test andrà ripetuto.
      2. A volte anche lo stress può causare ritardi.

  54. Anonimo

    1,67 altezza peso 56 ..ma di questi integratori, ce qualcuno più specifico x ovaio micropolicistico?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, contengono tutti inositolo che è la sostanza utile in questi casi.

  55. Anonimo

    Dottore volevo sapere se oltre alle bustine dikirogen ci fosse qualcos’altro da poter usare x l ovaio micropolicistico..apparte la pillola che non posso assumere…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo null’altro, se non equivalenti di Dikirogen.

      Peso ed altezza?

  56. Anonimo

    Allora dottore se mangio meno zukkeri e devo fare una buona alimentazione e il ciclo mi viene regolare poxo rimare incita subito .. E devo sempre pillole ke mi da la ginecologo Grazie dottore =)

  57. Anonimo

    Dottore ho 20anni vorrei sapere ho il ciclo inrregolare da quanto avevo 15 anni.. Sono andata dal ginecologa x due anni.. E la dottoresa mi ha dato delle pillole si kiamano i kirofol me li sono presi x 5mese.. Poi nn ci sono andata Più era sempre irregolare.. Poi sono andata un mese fa ha detto ke tengo l’utero policistico e mi ha dato queste pillole novadien mi ha detto che devo prenderle queste pillole x un anno e poi posso rimanere incinta.. Il ciclo mi viene un mese si e un mese no.. Disse la dottoressa ke si deve regolare.. E anche un disturbo di alimentazione si deve mangiare sano? .. I mangio molta cioccolato pesa 1.70.. Sono spasata da quasi un anno vorrei avere un bambino io e mio marito ci stiamo provando e possibile il mio sogno e di diventare mamma.. Grazie dottore

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Le confermo che in caso di ovaio policistico il peso forma (né di più, né di meno) è essenziale, così come è essenziale ridurre moltissimo il consumo di zuccheri, perchè nelle donne con questo disturbo spesso ci sono problemi di resistenza all’insulina.

  58. Anonimo

    Dottore ma in caso di pcos quale tipo di testosterone viene analizzato quello libero, quello totale o entrambi?

  59. Anonimo

    Mi chiamo Angy ho 42 anni tre figli e soffro di ovaie micropolicistico, con brufoletti sul mento.. Sto usando dikirogen da due anni, anche se non sono assidua, può essere questo il motivo che ogni tanto ce un eruzione….

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, provi ad essere più regolare con l’assunzione.

  60. Anonimo

    Salve vorrei sapere come posso usare la metformina insieme con il inositolo io sofro dello stesso problema
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mentre l’inositolo può anche provare ad assumerlo più o meno autonomamente, la metformina è un farmaco delicato che richiede di essere valutato da un medico.

    2. Anonimo

      Grazie, ma inositolo è un stimolante dell’ovaio?
      io comprato inositolo come integratore alimentare quello di Longlife e non so quante compresse devo assumere al giorno
      per il mio problema dell’ovaio

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì, può stimolare le ovaie.
      2. Come da indicazioni sulla confezione.

  61. Anonimo

    Salve, saprebbe spiegarmi la differenza tra l’inositolo e la metformina per il trattamento dalla pcos? La metformina é indicata solo per pazienti con glucosio alto o insulino resistenza?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Più o meno è esatto (anche se si vede talvolta prescritta a prescindere dalla glicemia), inoltre la metformina è un farmaco a tutti gli effetti con possibili effetti collaterali, mentre l’inositolo agisce con una blanda azione sull’equilibrio ormonale.

  62. Anonimo

    Salve dottore , ho 20 anni e mi è stato diagnosticato il pcos a 14 anni in seguito ad un problema di acne sul collo. Dopo aver preso la yaz per circa 9 mesi si è risolto ma 1 anno e mezzo fa si è ripresentato sul viso con annessa ” depressione”. anche prendendo azelip non si è risolto nulla cosa devo fare ancora?? aiutoo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo in questi casi si procede con l’assunzione della pillola, che non può curare definitivamente il disturbo, ma solo i sintomi.

      Potrebbe aiutare prendere qualche chilo, perchè una scarsità di grassi corporei può rendere difficile la sintesi di ormoni sessuali femminili.

  63. Anonimo

    Buongiorno dottore,io soffro di ovai policistico.o letto che questa sindrone comporta anche di ovociti vuoti.ma questo puo succedere anche indipendentemente da 2 gravidanze?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Con due gravidanze alle spalle possiamo essere ragionevolmente ottimisti.

  64. Anonimo

    Salve dottore,ho 22 anni e oggi mi è stata diagnosticata: ovaie Micropolicistiche bilaterali.
    Premettendo che farò visite più specifiche da un ginecologo e esami del sangue,sono alta 1,66 e peso 64 kg( sicuramente farò una dieta abbinata ad esercizi fisici)
    Ho un ciclo non sempre regolare ma comunque ogni mese e ho preso dai 15 ai 20 anni la milvane e penso tornerò a prenderla per ovvie ragioni. volevo sapere se quindi il problema è ad entrambe le ovaie e cosa si intende per bilaterale. Se dovessi ritornare a prendere la pillola per 3 anni poi potrò avere una gravidanza normale? Può sparire questa sindrome o l avrò a vita?
    La ringrazio infinitamente per l attenzione, le auguro buone vacanze
    Distinti saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Esatto, bilaterale significa entrambe le ovaie.
      2. Spesso con la gravidanza sparisce, ma per rimanere incinta potrebbe effettivamente aiutare curare alimentazione e peso.

  65. Anonimo

    Salve Dottore,
    Ho 25 anni. Vorrei sapere se l ovaio policistico o micropolicistico può venire anche senza presenza di cisti?
    Mi è stato diagnosticato attraverso eco pelvica nel 2013, curato per 7 mesi con la pillola. Non ho problemi con insulina o altro.
    Due mesi fa, come controllo una volta l anno, anche per un angioliopoma, ho rifatto l ecografia e non risultano cisti, ovaie in completa normalità.
    Solamente che il mese scorso ho avuto un ritardo di 10 giorni e questo mese, da poco finito, doveva arrivare il ciclo per il 23, ma ancora nulla. Non ho rapporti quindi escludo gravidanze.
    Quindi potrebbe trattarsi di PCOS?
    Io sarei propensa a riprendere anche la pillola per un eventuale riequilibrio.
    La ringrazio in anticipo.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Può essere diagnosticata sindrome dell’ovaio policistico anche in assenza di microcisti.
      2. Condivido l’utilità della pillola.

    2. Anonimo

      La ringrazio Dottore.
      In settimana passerò dalla mia dottoressa e sentirò lei per la prescrizione.

  66. Anonimo

    Buongiorno dott.sono in cerca fella gravidanza orami da piu di due anni..abbiamo fatto tutti i controlli e a me hanno diagnosticato la pcos…ho usato il clomid le gonadotropine…ma niente…oggi dopo 3 mesi di agipuntura ritiro le analisi fTte al e giorno del ciclo e i valori sono fsh 4.26 lh 3.21 ptolattina basale 15.85 con range da 5.20 a 26.50 17 beta estradiolo 28 con rsnge 21.0 251 testosterone totale. O.41con range 0.25 0.35 17 oh progesterone 2.27 con ramge 0.20 1.30 e delta 4 androstenedione 2.64 con ramge 0.75 3.89….secondo lei cone vanno?????grazie dottore

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi stupisce un po’ i valore del progesterone, ma nel complesso non sono male; potrebbe aiutare moltissimo perdere qualche chilo.

    2. Anonimo

      La stupisce perche lo reputa alto per il periodo?ma questo da cosa puo dipendere?per i chiletti in piu ci sto lavorando facendo sport due volte la settimana…ma nn e semplice…

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, sembra un po’ alto in questa fase, ma non sono in grado di capirne il motivo.

  67. Anonimo

    gli o fatti 10 giorno dopo finire mestruscioni gli rezulatiti che o scrito erano fase ovulatoria

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È sicura che la specialista non li volesse del terzo giorno?

  68. Anonimo

    qua ci sono varie fase quelo foliculare,ovulatoria,lutienica io o scrito queli ovulatoria, grazie per suo tempo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Immagino li abbia fatti al terzo giorno di ciclo, quindi mi servirebbe la fase follicolare.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Questo sono i risultati, i valori di riferimento li trova accanto.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Questo è il risultato, i valori di riferimento li trova accanto.

  69. Anonimo

    non capisco molto negli esami ma scrivo il resultate che gli o avuto oggi
    s-tsh ormone tireotropo 2.18
    s-tsh ormone tireotropo 2.18
    s-ft4-tiroxina libera 14.1
    poi sono gli esami hormonali che o fatto pero mi viene dubio che gli o fatti tropo in freta dopo che o smeso la
    pillola perche solo questo mese vedo i cambimameti nel cropo, quelo che e sempre nei confine e il glucosio e 99 anche se la facio esame di giuno e se facio une dieta sana e facio esercizi tutti giorni al meno 40 min, colesterolo anche e 188,o fatto un discorso con medico di base qedevo di farmi una
    impeniativa per vistia endocinologica me a deto per che cosa??? o spegato che neglia nosta famiglia o la
    mama che a la diebete e la
    mia zia lo so che non si po scapare dala gentica pero almeno poso aiutare un po,comunque problema
    con il sonno e sempre quelo mi sveglio tutta sudata e molto agitata e confusa.

  70. Anonimo

    Salve dottore!! Sono una ragazza di 24 anni soffro di ovaio policistico,praticamente se non prendo la pillola anticoncezionale nn ho le mestruazioni,ho fatto tutti gli esami e non risulta nulla,xo mia madre da ragazza aveva lo stesso mio problema,irregolare ma arriva il ciclo invece a me niente.
    Ora sto usando la lusinelle,il medico mi ha detto ke è la pillola a più basso dosaggio vero? Altrimenti quelle mi consiglia? E se non vorrei più prendere la pillola ke altro farmaco potrei usare come alternativa?

    1. Anonimo

      Dice che va bene? Continuo così quindi, la ringrazio. Per quanto riguarda la sua domanda, sono alta 1 metro e 68 e peso 60kg. Il problema è che ho timore di prender peso, dato che dopo poche settimane mi sento gonfia, non c’è un altra soluzione per risolvere il mio problema?

  71. Anonimo

    salve,sono une donna di 30 anni o saputo che sofro da pcos dopo aver partorito la bambina 6 anni fa pero sempre sapevo che qualcosa non va mestruazioni iregolari, dolorosi, ansia,acni ect…dopo aver partorito ho saputo che o pcos quando sono andata 3 anni fa a pronto socorso per dolore insoportabile dopo aver avuto i mesturazioni, mi ha dato inositolo pero non vedevo come une problema grave non o preso niente sono andata avanti cosi pero da due anni piano o inizato aver problema quelo
    di caduta dei capelli dificolta di rimanere incinta sono amdata dal gine lui mi a prescrito la
    pilolla belara o preso per 8 mesi pero avevo efetti coleterali che non gli soportavo, o smesso da 5 mesi e andato tuto bene o fatto gli esami ormonali dopo 2 mesi che o smeso era tuto aposti pero l’ulitimo
    mese o una ansia molto forte simile ansia che ho quando mi devono venire mestruazioni mi sveglio dal sudore o mal di testa mi sento stanca e agitata tutto il tempo non che la facio piu dr mi parescrito il samyr lo prendo da 10 giorni non mi sento meglio anzi, sento che proprio o problemi hormonali sono molto sensibile piango e mi sento piena dentro senza motivo, cerco di fare sport e mangiare meglio pero non non mi aiuta tantto non lo so se fare un altra volta gli esami, scusa per gli
    erori sono straniera?

  72. Anonimo

    Buona sera Dottore
    Vorrei chiederle se può esserci relazione fra un ovaio policistico e dei dolori uterini.
    Grazie

  73. Anonimo

    Ciao dottor cimurro soffro da anni di ovaio policistico con amenorrea ho avuto il ciclo il 1 novembre e oggi 21 stanno ripartendo. Mi è sembrato di vedere ovulazione nel giorno 17 18. È sempre un “sintomo” dell ovaio policistico quello di avere ciclo breve?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Tiroide, dosaggi in 21esima giornata, isterosalpingografia, ormone antimulleriano, esame dello sperma, … tutte analisi che si fanno in caso di manifesta difficoltà a rimanere incinta.

La sezione commenti è attualmente chiusa.