1. Anonimo

    salve dott. volevo avere delle informazione molto approfondite. giorno 5gennaio ho avuto un rapporto con il mio ragazzo la pillola lo presa dopo 32 ore. dopo una settimana esatta dall’assunzione della pillola ho avuto un ciclo durato 3 giorni. ora le spiego il problema. era la seconda volta che prendevo la pillola la prima però lo presa verso ottobre e alla settimana ho avuto solo il ciclo. ora facendomi dei calcoli sono 15 giorni che ho preso la pillola però oggi asciugandomi ho avuto delle perdite marroni e misento la testa pesante e una settimana fà ho avuto un calo di pressione durato 2-3minuti . aspetto il ciclo il 28 di questo mese. quello che volevo sapere sono il rischio di gravidanza? o questi sintomi sono normali perchè è la seconda volta che prendo la pillola ? aspetto una sua risposta grazie .

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      I sintomi sono poco prevedibili; avendo assunto la pillola entro 32 ore l’efficacia è molto buona, ma la sicurezza non è mai del 100%; se ha il dubbio, anche senza aspettare il 28, può già fare un test di gravidanza con la prima urina del mattino.

    2. Anonimo

      la ringrazio dott.

  2. Anonimo

    Salve sono una ragazza di 22 anni sono un po in ansia perchè ieri con il mio ragazzo abbiamo avuto un rapporto non protetto e non so cosa fare se prendere la pillola del giorno dopo o meno….da premettere che ho già usato della pillola 3 volte nel 2009 e so che non si puo prendere più di 3 volte per gli effetti collaterali ecc…Lei cosa mi consiglia…non so se puo essere utile sapere che io ho un ciclo nn regolare piu o meno di 35-40 gg con ovaio policiste….aspetto una sua risp…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo è una decisione che deve prendere da sola, magari con l’aiuto del suo ginecologo: non me la sento di prendermi la responsabilità di un suggerimento, mi dispiace.

  3. Anonimo

    Salve dottore, le avevo scritto giorni fa per indicarle la mia situazione dopo un rapporto a rischio (con successiva pdgd e ciclo dopo una settimana), e le avevo detto che dopo 4 giorni di ritardo ho fatto un test con risultato non incinta. Ora dopo 10 giorni di ritardo (e piu di 20 giorni dal rapporto) ho delle perdite rosa con muco bianco. Cosa può significare? Grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Quanti giorni sono passati dall’inizio dell’ultimo flusso mestruale?

  4. Anonimo

    un mese e 10 giorni

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Le perdite (se di colore rosa molto leggero) possono significare ovulazione, anche se la distanza dal precedente flusso farebbe pensare all’imminenza del flusso.

  5. Anonimo

    adesso sono più rosse ma non sono un vero e proprio flusso, sono più sporadiche

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nel dubbio piuttosto faccia un test di gravidanza, anche se non mi aspetto sorprese; purtroppo Norlevo ha tra i suoi effetti collaterali perdite ed irregolarità del ciclo mestruale.

  6. Anonimo

    anche se l ho già fatto dopo 4 giorni di ritardo ed è risultato negativo?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi perdoni ma con le date, seguendo contemporaneamente casi diversi, mi perdo; da quel test al rapporto a rischio quanti giorni sono passati?

  7. Anonimo

    sono passati 20 giorni

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In teoria dopo 2 settimane dal rapporto il test dovrebbe già essere piuttosto affidabile, a 20 con la prima urina del mattino ne avremmo la certezza.

  8. Anonimo

    Buona sera
    avevo sentito dire che se un medico in ospedale si rifiuta di prescrivermi la pillola del giorno dopo,lo posso denunciare. Corrisponde a vero questo?grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Che io sappia no: è obiezione di coscienza e, benchè dibattuta, è tuttora praticabile.

    2. Anonimo

      guardi questo link:
      pare che si possa denunciare il medico o il farmacista che si rifiuta di prescriverla.c’è anche in basso il modello fac-simile per fare la denuncia.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Grazie per la segnalazione.

    4. Anonimo

      mi sembrava giusto, visto che non si trattava di una “diceria metropolitana” che si sapesse che si possono denunciare!

  9. Anonimo

    buonasera dottore,

    sono una ragazza di 23 anni; ho avuto non protetto col mio ragazzo il 31 dicembre 2011 e ho preso la pillola del giorno dopo 36 ore dopo; sono partita per l’africa e ho avuto il ciclo il 15 gennaio regolare ma molto abbondante e più duraturo. Ad oggi 26 febbraio ho un ritardo di 13 giorni. spesso mi capita di avere ritardi di una settimana e qualche volta anche di più, ma vorrei sapere se questo ritardo può essere correlato alla pillola che ho preso.
    grazie della sua disponibilità
    atendo una sua risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Possibile ma, se il ciclo del 15 gennaio è arrivato nella data prevista, poco probabile.

    2. Anonimo

      Grazie per la celerità della risposta.
      In questo mese ho avuto rapporti con il mio ragazzo, protetti con l’uso del profilattico, ma non dall’inizio del rapporto. Dovremmo avere motivo di preoccuparci? Al momento mi trovo ancora in Africa ed ho delle difficoltà a procurarmi un test.
      Grazie ancora

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il coito interrotto è un metodo a rischio; probabilmente non è incinta, ma raccomando in futuro di usare il preservativo fin dall’inizio.
      Nel dubbio di gravidanza, purtroppo non ci sono alternative al test.

  10. Anonimo

    Buongiorno!
    Sabato pomeriggio ho avuto un rapporto non protetto ed era l’ultimo giorno del ciclo mestruale. Gentilmente, vorrei sapere se sono a rischio di rimanere incinta anche se un paio d’ore fa ho preso 2 fedra, cioè la pillola del giorno dopo.
    La ringrazio in anticipo

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Fedra non è una pillola del giorno dopo, è una pillola anticoncezionale normale.
      Il rapporto è quindi a rischio, anche se il giorno in cui è avvenuto non è sicuramente tra i più fertili.