Tutte le domande e le risposte per Falsi miti sulla contraccezione
  1. Anonimo

    Buongiorno, volevo chiederle se l’utilizzo del nuvarin può interferire con un meningioma. Mi hanno detto che potrebbero esserci problemi legati alla fluidità del sangue nel caso di intervento, ma devo preoccuparmi di altre cose? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non mi risulta, ma va segnalato all’anestesista.

  2. Anonimo

    Buonasera Dott. Cimurro,
    io e il mio compagno abbiamo avuto oggi un rapporto intorno le 21.30 di oggi 4 maggio. Io sopra, lui ovviamente con precauzione. Dopo avere finito, ci siamo accorti della presenza, all’attacco fra la base del pene e lo scroto, di un patina bagnata. Il preservativo era integro, ma ammetto ho il dubbio che, muovendomi sopra di lui, il preservativo si sia parzialmente sfilato e parte dello sperma sia uscito. Comunque il preservativo è rimasto attaccato al pene. Può essersi veramente sfilato?
    Inoltre il mio ultimo ciclo è del 9 aprile, sono di 28 giorni (NON prendo pillola), quindi teoricamente ho già ovulato e dovrebbero venirmi tra 3 giorni circa.. Dovrei prendermi la Norlevo o posso anche farne a meno? Grazie per la risposta,
    M.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Dalla descrizione lo ritengo improbabile, ma per ovvi motivi non posso garantirglielo.

  3. Anonimo

    Si, solita durata e solita intensità, grazie!

    In quanto al liquido pre-seminale sono venuta a conoscenza che contengono spermatozoi (cosa che io ignorantemente non sapevo) ma possono fecondare pure essi?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In teoria sì.

  4. Anonimo

    Questo “errore” è stato commesso il 12 aprile.
    Il 21 mi è arrivato regolarmente il ciclo..posso scongiurare ogni rischio già con questa mestruazione o è presto?

    se le mani “sporche” vengono lavate con una salviettina imbevuta posso considerare nullo il rischio di fecondazione a seguito di masturbazione o no?

    Grazie infinite

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Al 99% possiamo stare tranquilli, soprattutto se il flusso è stato di durata ed intensità consueta.
      Benissimo se pulisce bene le dita con salvietta.

  5. Anonimo

    appena gli spermatozoi entrano in contatto con l’aria so che non muoiono subito..ma perdono o no il potere di fecondare?

    Se vengo masturbata con un dito sporco di sperma (dopo che è venuto fuori) che rischi ho di rimanere incinta?

    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, rischia, la morte (e quindi la capacità fecondante) non è immediata.

  6. Anonimo

    Buongiorno dottore scusi ma non so a chi chiedere qst mattina facendo pipi è caduto un pezzo di carne a forma di fagiolo bianco sporco di sangue..ho una spirale cosa può essere ho contattato il mio ginecologo che per adesso nn risponde cosa devo fare? Sn terrorizzata

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Per quando aspetta il prossimo ciclo?

    2. Anonimo

      Credo prossimamente perché ho dolori leggeri e ho avuto delle perdite rosa dopo che mi sn asciugata non so cosa sia e cosa fare è grave?

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      No, potrebbe essere segno proprio dell’imminente comparsa; con la caduta del progesterone il muco torna a farsi abbondante e quello potrebbe esserne stato un residuo.

  7. Anonimo

    FUORI DALLE VIE GENITALI ALL’ARIA IN ACQUA SU UN INDUMENTO O SUL WATER.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      È assolutamente improbabile che rimangano attivi a lungo, ma quantificare è comunque difficile.

  8. Anonimo

    A QUANTI GRADI MUOIONO GLI SPERMATOZOI ?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In che senso? Qual è la situazione?

  9. Anonimo

    Xke ho avuto molte perdite di muco ed era molto filante e mi sentivo sempre bagnata

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Si ricorda in che giorno sono scomparsi tutti questi sintomi?

    2. Anonimo

      Dopo un paio d giorni ma meno di quel giorno ogni tanto ho ancora perdite di muco trasparente

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Conti 14-15 giorni dal momento della scomparsa, a quel punto faccia un test con la prima urina del mattino.

    4. Anonimo

      OK perfetto la ringrazio appena avrò il ritardo faro il test e le dirò grazie

  10. Anonimo

    Più ho perdite di muco giallo filante

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Il rischio di gravidanza esiste, ma non siamo nemmeno ancora nei primi giorni di ritardo.

    2. Anonimo

      Di 28 mi sarebbe dovuto venire il 10 di 34 dovrebbe venirmi il 16 ,sto mettendo anche i piedi in amollo nel acqua calda, e ogni volta che lo faccio m viene il giorno dopo , eccetto quando ero incinta del mio secondo figlio , e questa volta non ha fatto ancora effetto

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non serve a nulla, il ciclo viene circa 14 giorni dopo l’ovulazione, non dopo un pediluvio.

    4. Anonimo

      Allora dopo 14 giorni se ho ovulato il 30 mi sarebbe dovuto venire oggi

    5. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In base a cosa ha datato l’ovulazione?

  11. Anonimo

    Salve dottore ho avuto l’ultimo ciclo il 13 marzo e per ora non mi e ancora arrivato ho dolori ai reni e mal di pancia , ho avuto rapporti un po senza preservativo e poi con , il mio ciclo e di solito di 32 34 , xro ho notato la sera x caso che il preservativo era vuoto lo provato a riempire d’acqua e aveva un minuscolo buco , pero al momento della fine del rapporto il preservativo era pieno ,può essere che m sia andata qualche goccia, ero nel periodo di ovulazione il 30 d marzo grazie aspetto una sua risposta

  12. Anonimo

    Salve. Io ho avuto dei rapporti mirati. Vorrei tanto sapere se ovulano tutte 2 le ovaia.? E alzarsi dopo 15 d’ora dopo il rapporto può impedire lo spermatozodi raggiungere il suo obiettivo? E avendo la tuba sinistra esportata ma con le 2ovaia ben funzionanti, dopo il rapporto stendersi sul lato destro dove ho la tuba ben funzionante aiuta. ?????? ?Graziemille

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ovula di norma solo un ovaio al mese, si alternano senza una regola fissa.
      Anche alzandosi subito gli spermatozoi possono raggiungere lo stesso l’ovulo.
      Non serve sdraiarsi su un lato, in quanto nei mesi in cui l’ovulazione avviene a sinistra non ci sarà modo di rimanere incinta.

  13. Anonimo

    un uomo quando urina emette pure spermatozoi?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Solo nella prima minzione dopo un’eiaculazione possono esserci piccole tracce.

    2. Anonimo

      per fare lospermiogramma la raccolta del liquido seminale deve essere fatta in laboratorio o si puo fare anche a casa e poi consegnarlo?

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Anche a casa, a patto di consegnarlo il più velocemente possibile (se non ricordo male si parla di 30 minuti massimo).

  14. Anonimo

    grazie dottore e mi scusi ancora per la mia preoccupazione fantasiosa.

  15. Anonimo

    mi spiego meglio,hoavutoieripomeriggio un rapporto con mio marito poi abbiamo fatto ilbidet succsivamente ho spruzzato del cif con candeggina per farlo agire ma poi ho dimenticato di sciacquare il sanitario. l’indomani mattina mia figlia è andata a lavarsi, ho pensato che fosse rimasto qualche trascccia di sperma da qui la miapreoccupazione. non mi prenda per pazza .grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Impossibile una gravidanza.

  16. Anonimo

    poco quanto? minuti , ore?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Da qualche minuto a qualche ora (), ma come detto dipende molto da vari fattori.

  17. Anonimo

    quanto vivono gli spermatozoi fuori dalla vagina?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Impossibile quantificare esattamente perchè dipende da temperatura, umidità, quantità di sperma, … in ogni caso poco.

  18. Anonimo

    Salve dottore, ieri ho avuto un rapporto anale non protetto.. ho il dubbio che alcune gocce di sperma siano scese verso la vagina… Se il mio dubbio fosse fondato c e il rischio di gravidanza? ( l ultimo ciclo l ho avuto il 19 marzo) . spero in una vostra tempestiva risposta!

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Si tratta ovviamente di una possibilità remota, ma il rischio esiste.

  19. Anonimo

    Buongiorno dottore vorrei sapere come funziona lo spermiocultura visto ke settimana prossima dovrei farla.come funziona?ke cosa possono rivelare?se rivelano infezione tale infezione può causare la sterilità?come esame è meglio rispetto al spermiogramma?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      A differenza dello spermiogramma va alla ricerca di eventuali infezioni, che possono essere causa di peggioramento della qualità dello sperma.

  20. Anonimo

    Buona sera dottore, premesso che dal 15 al 19 marzo ho avuto il mio ciclo, il 20 ho avuto un rapporto col mio compagno con coito interrotto, successivamente non abbiamo pulito il pene ed è quindi tornato dentro di me per un secondo rapporto, mi chiedo se è vero che anche in questi casi c’è la possibilità di rimanere incinta (indipendentemente dal coito che già so non essere un metodo contraccettivo sicuro)la ringrazio

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì.

  21. Anonimo

    Salve dottore,pochi giorni fa una mia conoscente è andata distrattamente nel bagno degli uomini,finito di urinare si è resa conto che c era quantità di sperma sia nel bordo della tazza che dentro l acqua,lei ha paura che avendo urinato velocemente qualche piccolo sperma le sia entrato nella vagina,crede che potrebbe essere possibile rimanere incinte cosi,la prego attendiamo con ansia una sua risposta. Cordiali saluti

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Impossibile.

    2. Anonimo

      Perdonate l insistenza dottore,ma non ce la probabilità che qualche goccia di sperma sia potuta entrare? Gli spermatozoi non vivono anche più a lungo fuori dal corpo?

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ribadisco, impossibile.

    4. Anonimo

      La ringrazio,distinti saluti.

  22. Anonimo

    Salve, la notte di capodanno io e il mio ragazzo abbiamo avuto rapporti non protetti, e lui naturalmente è venuto fuori.
    Non ho alcun sintomo, ma dato che il 12 gennaio dovevo avere le mestruazioni, il 15 per sicurezza ho fatto un test di gravidanza che è risultato negativo. Ora è più di un mese che il mio ciclo ritarda e così due giorni fa ho fatto un altro test e anche questo è risultato negativo.
    Possibile che i test si siano sbagliati entrambi anche se fatti entrambi dopo vari giorni di ritardo, specialmente dopo un mese?
    Il mio ciclo è sempre stato Molto irregolare, già altre volte è ritardato di un mese, ma avendo avuto rapporti non protetti questa volta inizio a preoccuparmi.
    Grazie per una sua eventuale risposta.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Escludo che sia incinta.

  23. Anonimo

    Gentile Dottore,
    se possibile volevo mi chiarisse un dubbio che ho da quando prendo la pillola e cioè:
    1) è possibile tramite ecografia addominale o altro tipo di visita stabilire se la pillola funziona correttamente?Se le ovaie non lavorano

    2) perche se nella prima settimana di assunzione si salta un confetto bisogna utilizzare un metodo di barriera per i prossimi 7 giorni 7 giorni che coincidono con la seconda settimana di assunzione dove se si dimentica di prendere la pillola o si ritarda di piu di 12 ore l’assunzione non vi è alcun problema(cosi dice il bugiardino)
    3) perche nella seconda settimana c’è meno rischio di gravidanza se si dimentica un confetto quando invece , nel caso in cui la pillola non dovesse funzionare , è proprio il periodo in cui potrebbe esserci l’ovulazione.
    4) perche durante la settimana di sospensione(se presa correttamente la pillola ovviamente) si è coperti e non lo si è se si dimentica un confetto della prima settimana magari il quinto o il sesto???
    Le chiedo questo perchè nonostante diversi anni di assunzione della pillola non riesco ad affidarmi ad essa e abbino altri metodi concezionali come preservativo e coito interrotto contemporaneamente.
    saro paranoica ma da quado si legge sembra piu facile rimnere incinta assumendo la pillola che non.
    Spero mi risponda grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Se assunta correttamente la pillola funziona, non c’è bisogno di alcun esame.
      2. Perchè la prima settimana è vicina ai sette giorni di pausa e quindi le ovaie potrebbero rimettersi al lavoro; la seconda settimana è invece distante dalla pausa sia precedente che successiva, questo significa assumere la pillola per un periodo sufficiente sia prima che dopo.
      3. Il problema non si pone, l’ovulazione è inibita.
      4. Perchè un periodo di sospensione fino a sette giorni non è sufficiente all’organismo per riavviarsi.

      Se assunta correttamente l’efficacia è praticamente assoluta.

    2. Anonimo

      Grazie le ho posto la domanda sulla efficacia della pillola 1 perche a volte nei capita di avere perdite bianche e avere qualche diretto al ventre tipo periodo ovulatorio e 2 perche a volte un farmaco può avere efficacia su un soggetti e non su un’ altro.
      X me ad esempio il tachi flu dek e’ efficacissimo x il raffreddore a mia mamma non fa nessun effetto…questa e’ la mia paura

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Si tratta di una situazione completamente diversa e non paragonabile.

  24. Anonimo

    Buonasera dott. Cimurro. Il giorno 8 gennaio, al 10º giorno del ciclo, intorno alle 23, mentre io e mio marito amoreggiavamo ed io ero sopra, lui mi sposta dicendomi che si è sentito uscire qualcosa ed in effetti anche io mi sono sentita scendere qualcosa dalla vagina. Il 9 ed il 10 gennaio ho avuto perdite trasparenti ma non a chiara d’uovo. Il 10 nuovo rapporto con mio marito ma con eiaculazione al di fuori
    L’11 ed il 12 perdite a chiara d’uovo e il 12 nuovo rapporto con coito interrotto. Il 13 e 14 dolori all’ovaia destra. Il 15 nuovo rapporto. In questo ultimo rapporto mio marito,mentre era sdraiato sul letto ed io lo toccavo gli è uscito 2 gocce di sperma. Poi ho continuato con la mano e lui è arrivato dopo più di 5 minuti. La mia domanda è risalendo al rapporto avuto al 10º quasi 11º giorno del ciclo e se per caso mio marito avesse perso un po di sperma potrei essere incinta?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, anche perchè tutti i rapporti con coito interrotto sono comunque a rischio.

    2. Anonimo

      Prima di tutto grazie per la risposta. Vorrei inoltre sapere se una continua sensazione di bagnato e perdite a che se non continue di liquido trasparente potrebbe essere sintomo di inizio gravidanza

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Troppo presto per qualsiasi sintomo.

  25. Anonimo

    Grazie per la risposta… quindi il profilattico potrebbe avere subito perdite senza che ci sia stata una rottura evidente?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      No, il profilattico può lacerarsi e la coppia non accorgersene subito.

  26. Anonimo

    Salve Dottore,
    ho un dubbio che mi gira nella testa e dopo una visita questo dubbio è rimasto tale. Sono stata a fare una visita e la cosa che mi ha lasciata un po’ perplessa riguardo i metodi contraccettivi è che mi è stato detto che anche usando il profilattico c’è il rischio di gravidanza. Quanto è vero di questo? Un profilattico che si rompe si dovrebbe “sentire” e non avere microscopiche perdite giusto? Grazie della disponibilità

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Purtroppo non sempre la rottura viene percepita.

  27. Anonimo

    La ringrazio per la Sua infinita disponibilità Dottore e’ che sa, con queste irregolarita’ sono spesso in ansia, ma questa volta particolarmente! Grazie ancora!

  28. Anonimo

    Ma quindi la possibilità che si sia avuto il concepimento è possibile?? Anche se ho “usato ” il coito interrotto…….

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Il coito interrotto è per definizione non sicuro al 100%.

    2. Anonimo

      Dottore non faccia terrorismo psicologico. Se una goccia di sperma sta sul pube della donna, o essa viene inserita nella vagina(cosa già comunque complicata se non voluta) oppure non si capisce come possa avvenire a contatto con l’utero. Sulla presenza di sperma fecondante nel liquido pre-seminale, beh i suoi dato sono tendenziosi visto che non è il liquido pre seminale ad essere oggetto di rischio quanto la presenza di sperma nel liquido medesimo, quindi sarebbe carino che lei indicasse dove il valore di 300.000 unità è considerato corretto dalla comunità scientifica. Premesso che la pratica in sé è da sconsigliare, desidero sottolineare come l’allarmismo possa essere grave causa di comportamenti altrettanto scorretti. Bisogna essere responsabili e non ossessionati dalla paura. “lo sperma è in grado di imboccare la strada corretta, anche solo se il seme si trova vicino alla vagina può lo stesso portare alla gravidanza (questo significa che la gravidanza può verificarsi anche senza che ci sia una penetrazione se l’uomo eiacula sopra o vicino alla vagina)” è una frase tecnicamente scorretta nell’impostare le sue giuste argomentazioni. Da come è scritto pare che lo sperma abbia facoltà propria di movimento, ed utilizza il termine “vagina” nella sua sola accezione di parte”esterna”. Un dottore, mi ripeto, deve informare ed avvertire, non mettere ulteriori fobie in menti che magari sono del tutto a digiuno della materia, e non importa che Lei sia Farmacista o Andrologo. Sempre un medico rimane.
      In Fede
      Davide Fadda

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Gli spermatozoi hanno “facoltà propria di movimento” (uno degli esami più importanti nello spermiogramma è proprio la rilevazione della loro motilità nel tempo).
      2. Gli spermatozoi sono presenti nel liquido pre-eiaculatorio ().

      Adoro le critiche come la sua, perchè educate e soprattutto costruttive e per questo la ringrazio, ma come dimostrato dai lavori linkati non la condivido.

  29. Anonimo

    L’ovulazione è avvenuta 7giorni dopo il rapporto .Credo che sia stata ovulazione perché presentava dolori al basso ventre nella zona delle ovaie e perché quando si puliva c’era la secrezione di muco filante . Inoltre dal 2 gennaio non presentava più dolori , solo dal giorno 6ha iniziato ad avvertire questi dolorini.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non si fidi troppo di queste osservazioni se non è più che abituato a verificarli tutti i mesi.

    2. Anonimo

      Buonasera .. Avrei un dubbio che mi perseguita.. Sto cercando di avere una gravidanza ogni volta finito il rapporto mi sento uscire quantità di sperma e tipo tossisco e mi siedo cadono delle gocce .. Ho paura che così non me ne rimane niente! Mi può spiegare come funziona …grazie

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      È del tutto normale, non si preoccupi.

  30. Anonimo

    L’ovulazione é avvenuta molti giorni dopo il rapporto sessuale , il fatto che sia venuta conferma il non concepimento

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Quanti giorni dopo?
      In base a cosa ha verificato l’ovulazione?