Eliminare occhiaie e borse sotto gli occhi: cause e rimedi

a cura di Dr. Roberto Gindro -Ultimo Aggiornamento: 5 maggio 2018

Introduzione

Le borse sotto gli occhi (lieve gonfiore sotto gli occhi) rappresentano un disturbo molto frequente quando non si è più giovanissimi; con l’andare dell’età, infatti, i tessuti che circondano gli occhi, compresi alcuni dei muscoli che sostengono le palpebre, si indeboliscono. Ad accentuare questo problema possono concorrere poi uno stile di vita non corretto o eccessivamente stressante, oltre a una certa predisposizione individuale.

Il risultato è un gonfiore poco naturale che appesantisce e invecchia lo sguardo.

Il normale grasso che aiuta a sostenere gli occhi può spostarsi nella palpebra inferiore, causando una specie di gonfiore: a peggiorare il quadro c’è poi un graduale e progressivo peggioramento dell’elasticità cutanea, nonchè un possibile ristagno di liquidi (edema) che contribuisce ad aumentare il gonfiore.

Le borse sotto gli occhi di solito sono una preoccupazione estetica e solo raramente un sintomo di una patologia grave; nelle ragazze giovani sono causate dalla mancanza di riposo e nelle donne con qualche anno in più sono un normale segno del tempo che avanza, ma in caso di dubbi è bene verificare la situazione con il medico per escludere possibili cause organiche:

Nella maggior parte dei casi è possibile migliorare l’aspetto estetico attraverso alcuni rimedi pratici naturali, ad esempio con impacchi freddi, mentre nei casi più impegnativi o in grado di causare notevole disagio (anche solo psicologico) è possibile ricorrere a terapie cosmetiche e chirurgiche.

Cause

L’invecchiamento è sicuramente la principale causa della formazione delle borse sotto gli occhi, ma anche lo stile di vita e le abitudini possono giocare un ruolo fondamentale nel ritardarne la comparsa, così come le predisposizione individuale.

Da un punto di vista anatomico si è osservato che negli anni i tessuti e i muscoli che sostengono le palpebre tendono a indebolirsi, la pelle può iniziare a cedere e il grasso normalmente confinato nell’orbita (la zona intorno all’occhio) può scivolare verso il basso, sotto l’occhio. Nello spazio sotto all’occhio possono poi accumularsi liquidi che provocano il caratteristico gonfiore.

È infine indispensabile escludere la presenza di patologie organiche (ipotiroidismo, ipertensione, problemi renali ed epatici, cattiva alimentazione), soprattutto in presenza di altri sintomi dubbi.

Fattori di rischio

Sintomi

Le borse sotto gli occhi possono presentarsi con:

  • lieve gonfiore,
  • perdita di tono della pelle,
  • pelle gonfia o cascante.

Talvolta il disturbo può essere associato alla comparsa di occhiaie (la zona sotto gli occhi che assume un colorito più scuro e bluastro), dovute all’accumulo di pigmenti (melanina).

Primo piano di occhi femminili con borse sotto gli occhi

iStock.com/dimarik

Quando chiamare il medico

Le borse sotto gli occhi possono non essere belle da vedere, ma di solito non sono pericolose e non è necessario ricorrere al medico per curarle.

Tuttavia vi consigliamo di rivolgervi al curante se il gonfiore:

  • è grave e continuo,
  • è accompagnato da rossore, prurito o dolore,
  • si manifesta anche in altre parti del corpo, ad esempio nelle gambe.

Il medico può prescrivervi esami per escludere altre possibili cause del gonfiore, ad esempio disturbi della tiroide o dei reni, infezioni o allergie.

Cura e terapia

Le borse sotto gli occhi e le occhiaie di solito sono una preoccupazione estetica e non richiedono una terapia specifica; a seconda della causa è possibile ridurre o eliminare completamente il gonfiore ricorrendo a rimedi naturali, ad esempio gli impacchi freddi o i cuscini che aiutano a dormire con il capo sollevato.

Quando la comparsa del disturbo è legata alla carenza di sonno è di norma sufficiente recuperare un ritmo sonno-veglia più regolare a garantire un riposo adeguato.

  • Per favorire la riduzione e possibilmente la scomparsa del gonfiore gli impacchi freddi si dimostrano particolarmente efficaci.
  • Per permettere un corretto drenaggio dei liquidi accumulati (edema) può essere d’aiuto dormire con la testa sollevata, utilizzando quindi un cuscino più alto.
  • Ponete grande attenzione ai prodotti cosmetici e ai detergenti che usate per il viso.

Se siete preoccupati per l’aspetto dei vostri occhi esistono diverse terapie mediche, quando sono sono puramente estetiche potrebbero non essere mutuabili.

Terapie dermatologiche

Le terapie dermatologiche usate tradizionalmente per attenuare le rughe, ad esempio il laser o il peeling chimico, possono migliorare il tono e l’elasticità della pelle. Le borse sotto gli occhi e l’eventuale discolorazione possono migliorare grazie a queste terapie.

Blefaroplastica

La blefaroplastica è un intervento di chirurgia estetica volto alla rimozione della pelle o del grasso in eccesso dalle palpebre.

L’intervento può avvenire in anestesia locale o totale e prevede in genere:

  • un’incisione lungo la piega naturale della palpebra,
  • la rimozione della pelle o del grasso in eccesso,
    la sutura dell’incisione, la cui cicatrice sarà nascosta nella piega stessa della palpebra.
  • Nel caso della palpebra inferiore può essere talvolta necessario intervenire anche sul muscolo e/o sul tendine.

L’operazione sulla palpebra superiore può durare circa un’ora, mentre su quella inferiore può richiedere fino a due ore. La maggior parte dei pazienti possono tornare a casa lo stesso giorno.

Oltre a correggere le borse sotto gli occhi, la blefaroplastica può anche rimediare a:

  • palpebre superiori gonfie o cascanti,
  • pelle in eccesso sulla palpebra superiore che non vi permette di vedere bene,
  • palpebre inferiori cascanti, che possono lasciar vedere la parte bianca dell’occhio sotto l’iride (la parte colorata),
  • pelle in eccesso sulle palpebre inferiori.

Rimedi Naturali

I consigli seguenti vi aiuteranno a far diminuire o a eliminare le borse sotto gli occhi:

  • Impacchi freddi. Inumidite un asciugamano pulito con dell’acqua fredda. In piedi, applicate l’asciugamano umido sulla pelle della zona degli occhi per alcuni minuti, premendo leggermente.
  • Dormite a sufficienza. Per la maggior parte degli adulti, sono sufficienti sette, otto ore di sonno per notte.
  • Praticate esercizio fisico, aiuterà la pelle a rimanere giovane ed elastica.
  • Dormite con il capo leggermente sollevato. Aggiungete un cuscino oppure alzate il materasso sotto la testa di alcuni centimetri: così facendo impedirete ai liquidi di accumularsi nella zona sotto gli occhi mentre dormite.
  • Dormite con la schiena appoggiata al letto, in questo modo la forza di gravità vi darà una mano a evitare l’accumulo di liquidi sulle palpebre.
  • Rimuovete il trucco prima di coricarvi, in modo che la pelle possa respirare.
  • Smettete di fumare.
  • Evitare l’eccessiva esposizione al sole, che causa un invecchiamento precoce della pelle.
  • Prevenite i sintomi dell’allergia. Se possibile, evitate gli allergeni e chiedete al medico quali farmaci (con o senza prescrizione) potete usare. Chiedete al medico quale strategia di prevenzione è opportuno seguire se le borse sono dovute all’allergia allo shampoo, ai saponi, ai cosmetici o ad altre sostanze.

Alimentazione

  1. Cercate di bere molto e consumate alimenti ricchi di liquidi (come frutta e verdura);
  2. Consumate alimenti ricchi di fibra; oltre a frutta e verdura possono essere utili cereali integrali e legumi.
  3. Riducete drasticamente l’uso del sale e degli alimenti salati in genere, che sono causa di ritenzione idrica.
  4. Evitare o ridurre gli alcolici, anch’essi causa di ritenzione idrica.

Aderiamo allo .

Articoli correlati
Domande e risposte
  1. Anonimo

    Salve dottore! Ho occhiaie e borse da sempre, sono sicuramente ereditarie dato che ce le hanno mio padre e le sue sorelle. Finora sono state solo un problema estetico (tutti mi chiedono se sono stanca o non mi sento bene, perché il viso appare così ) ma adesso che mi avvicino ai 40 anni sento davvero fastidio, pesantezza agli occhi e ho spesso secrezioni davvero brutte da vedere. Qual è lo specialista a cui dovrei rivolgermi per risolvere il mio problema? Grazie e buon lavoro 🙂

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, le consiglierei un bravo chirurgo plastico, le potrà indicare sia un’eventuale terapia medica che chirurgica, in caso di necessità. Saluti.

  2. Anonimo

    Ho73anni e le borse sotto gli occhi non esagerate, ma da ieri sotto ‘occhio sinistro si è’ accentuata parecchio.cosa posso fare? Grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, purtroppo per cercare di risolvere il problema delle ‘borse’ sotto gli occhi serve un medico in medicina estetica o un chirurgo plastico. Se in questi giorni ha però notato un aumento solo in un solo occhio, bisogna escludere che non ci sia un problema di allergia o una dermatite. Provi a fare degli impacchi con acqua fredda e a dormire supina. Se non migliora e/o peggiora vada dal suo medico. Saluti

  3. Anonimo

    Salve dottore, e mi scusi per il disturbo. . Ma volevo farle una domanda.. circa un mese fa.. precisamente il 2 luglio ho avuto un incidente stradale.. dove mi sono rotta il naso.. a causa di questo ho subito un intervento per aggiustare la frattura al naso.. e mi sono usciti dei lividi sotto agli occhi i quale mi hanno detto che erano normali.. premetto che io da sempre ho le occhiaie.. ma i lividi sono diminuiti ovvero la parte rossa e andata via ma adesso è rimasta ancora una parte più scura proprio in corrispondenza delle occhiaie. .. ma si vede che sono ancora i lividi.. è normale che dopo più di un mese ancora ci siano? Io sono una ragazza di 22 anni.. e questo problema mi sta dando molto fastidio ho paura che non vadano più via.. lei cosa mi consiglia? Mi scusi per il disturbo. . Buona giornata

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se si tratta di lividi potrebbe servire pazienza, ma andranno via; verifichi comunque con il medico, che potrà valutare visivamente la situazione.

    2. Anonimo

      Grazie per la sua risposta, ma quindi è normale che in un mese ancora non sono andati via? I lividi sono scuri e sono proprio in prossimità delle occhiaie.. faccio riferimento a lei.. e mi scuso in anticipo per il disturbo. .. e la ringrazio per la pazienza .. perché il medico non c’è. .. è in ferie.. e io sono preoccupata che in più di un mese ancora ci sono.. poi posso farle un ulteriore domanda! Ma perché si consiglia di non esporre gli ematomi al sole? Cosa può succedere..???

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Sì, ci può stare che dopo un mese siano ancora presenti, ma senza vedere è difficile giudicare.
      2. Perchè il calore aumenta l’afflusso di sangue e potrebbe peggiorare l’ematoma allungano i tempi di riassorbimento.

  4. Anonimo

    Salve dottore purtroppo per un fatto ereditario ho quell’antipatiche borse sotto gli occhi. Gentilmente desideravo sapere se l’intervento può essere fatto in ospedale senza costi esagerati .saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non ne ho la certezza, ma ritengo purtroppo decisamente improbabile che possa essere fatto attraverso il sistema sanitario nazionale.

  5. Anonimo

    Salve Dottore , il mio compagno sotti gli occhi ha “annerito” credo si tratta di occhiaie .. da cosa dipendono ?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, può essere dovuto a molte cause come stanchezza, insufficienti ore di sonno, deficit nutrizionali, ritenzione idrica. saluti

  6. Anonimo

    Buona sera .mi chiamo Aurora ed ho 44 ani .da 5 settimane mi sveglio tutte le mattine con li ochii molto ma molto gonfi Ho fatto tutti li analisi del sangue .urinarie. i reni sono perfetti la tiroide uguale .sono andata dal aleorgologo .e risulta che sono alergica al nickel. Sono andata dal dermatologo ma purtroppo non sa cosa dirmi visto che tutti i esami sono perfetti. Esteticamente sono inguardabile .poi ho spesso tanto per andare a fare dei controlli al buio .Gentilmente mi potrebbe dare un consiglio. Con rispetto Aurora

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, intanto eliminerei i contatti col nichel data la recente scoperta dell’allergia, acquistando solo prodotti che espongano la dicitura “nichel free”, esistono anche creme contorno occhi e maschere che possono aiutare per il problema di cui soffre. Dorme abbastanza? anche questo può influire. Se dovesse persistere potrebbe essere utile sentire il parere di un oculista.

  7. Anonimo

    Dottore io ho un infiammazione rotto gli occhi esiste un rimedio

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Certamente, ma va chiarita la causa e la diagnosi esatta.

    2. Anonimo

      Quanto tempo serve affinché un capillare rotto nell’occhio passi? Non mi fa male e il medico mi ha detto di non preoccuparmi, ma è già una settimana che sembro un mostro.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo possono servire fino a 2-3 settimane.

  8. Anonimo

    Salve ho 21. Anni e da un mesetto che ho la.tachicardia anche a riposo ho fatto elettrocardiogramma ed è tutto aapposto tranne che ho 120 battiti al.minuto a riposo..mi devo preoccupare?

    1. Anonimo

      Premettendo che mia madre ha avuto gia due infarti a 45 anni

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il battito è effettivamente un po’ accelerato; il medico cosa ne pensa?

  9. Anonimo

    È vero che i problemi di tiroide possono causare occhiaie? Io purtroppo ne soffro da anni (di occhiaie) e non sono ancora riuscita a risolvere, dovrei fare gli esami del sangue?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, è vero, ma in assenza di altri sintomi è poco probabile che la causa sia questa; prima di sottoporsi a esami del sangue ne parli comunque con il suo medico.

  10. Anonimo

    È pericoloso se Tobradex crema (me l’ha prescritta il medico da applicare sulla palpebra) finisce anche dentro l’occhio? Mi sono subito sciacquato bene, ma adesso ho paura di perdere la vista…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non solo non è pericoloso, ma è fatto apposta per poter essere applicato anche negli occhi.