Tutte le domande e le risposte per Perdite vaginali e altri disturbi
  1. Anonimo

    Buongiorno, ieri sera ho avuto un rapporto con il mio fidanzato.
    Ci siamo accorti alla fine che ho perso del sangue. Ero al mio 13 gg, quindi lontano dal ciclo..
    Il sangue era non proprio abbondante, ma rosso vivo, e controllandomi credo fosse proprio una perdita vaginale. Una volta lavata, il sangue non è piu uscito, e stamattina controllandomi gli slip non c’era piu nulla. è rimasto solo un fastidioso bruciore “interno”direi costante. Perciò mi sono rivolta in farmacia e mi è stato consigliato un ciclo di lavanda e dell olio. A dire il vero, già dopo la prima applicazione il bruciore/dolore sembra essere alleviato.
    Ma la causa del sangue quale potrebbe essere? Una lesione interna, visto che c’è questo bruciore? Come faccio a stabilire che non provenga dall’utero o non riguardi le ovaie? Sono un tantino in ansia.
    Non ho avuto nessun dolore, se non il classico e oramai x me riconosciutissimo fastidio dovuto all’ovulazione.
    In attesa di una risposta, la saluto cordialmente.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’ovulazione quando è avvenuta?

  2. Anonimo

    Oggi è il 13 o 14 gg….l ultimo ciclo è stato il 25 ottobre

  3. Anonimo

    Che connessione c’è tra le due cose?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Lei ha detto che “Non ho avuto nessun dolore, se non il classico e oramai x me riconosciutissimo fastidio dovuto all’ovulazione”; questo mese l’ha avvertita ieri la sensazione? Chiedo questo perchè, in alcuni casi, in occasione dell’ovulazione si possono rilevare delle piccole perdite ematiche, in alternativa la spiegazione può essere più banalmente un piccolo graffio od un rapporto magari troppo passionale.

  4. Anonimo

    Si ho avvertito come sempre quella sensazione di “qualcosa che tira”, un po’ di gonfiore addominale, e dolore leggero alle ovaie.
    La perdita è stata piuttosto rossa, proprio un rosso acceso, ma non troppo scuro…e quello che mi fa pensare e onestamente ben sperare che sia solo un graffio o una lesione è il fatto che, al tatto (e non solo) mi fa male… nel senso che anche seduta, insomma…ho un lieve dolore.
    Continuo il lavaggio e l applicazione dell’olio?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Direi di sì, in caso di dubbi/fastidi residui tra 5-7 giorni lo accenni al ginecologo.

  5. Anonimo

    Potrebbe trattarsi di qualcosa di serio?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non è ovviamente possibile saperlo sulla base della sola descrizione del problema: data la situazione ritengo probabili le ipotesi descritte, ma in caso di sintomi anomali biosgnerebbe sicuramente approfondire.

  6. Anonimo

    Capisco…La ringrazio di cuore.

  7. Anonimo

    Buonasera, sono una ragazza di 18 anni e due mesi fa ho avuto il mio primo rapporto,protetto come tutti quelli avuti fin’ora.al terzo rapporto ho accusato forte bruciore e fastidio interno alla vagina con sensazione di pesantezza al basso ventre e frequente stimolo ad urinare,nessuna perdita ematica o simile. Ho fatto lavaggi cona camomilla e preso per 2 giorni il Noroxin credendo fosse cistite.guartita,a distanza di un mese,proprio oggi sono ritornati gli stessi sintomi.premettendo che assumo giornalmente yogurt e fermenti lattici,che bevo molto e curo la mia igene intima mi chiedo se valga la pena iniziare nuovamente con il noroxin oppure indicare questi fastidi come conseguenza di rapporti troppo “passionali” e dunque normali irritazioni post-rapporto. Cosa mi consiglia di fare? Cosa potrebbe essere? La ringrazio infinitamente e Le auguro buon lavoro

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se il fastidio passa senza assumere farmaci significa che si tratta solo di irritazione, ma dipende molto dalla gravità dei sintomi; attenzione, però, che assumere Noroxin per solo 2 giorni è a mio avviso un errore nell’uso dell’antibiotico.

  8. Anonimo

    Buon pomeriggio. Sono una ragazza di 20 anni e da circa una settimana e mezza ho delle piccole perdite di sangue scuro. A volte anche di colore rosso, ma sempre un rosso scuro. L’ ultimo ciclo risale al 22 settembre ma questo non mi preoccupa in quanto non sono mai stata molto regolare.

    Cosa potrebbe essere? Grazie mille.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Difficile fare ipotesi concrete senza una visita, che la invito a fare al più presto.

  9. Anonimo

    Buongiorno… ho 29anni e sono alla 18settimana di gravidanza..Da quando sono incinta ho sempre perdite avvolte acquose altre volte piu dense e bianche. Stamattina ho notato nello slip perdite bianche con dei piccoli” grumi” viscosi verdini,come se fossero particelle di mocio. Sono preocccupata,ho sentito parlare di sofferenza fetale.. Potrebbe essere??? grazie in anticipo .

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Finchè sono perdite bianco/trasparenti in genere non è un problema, ma il verde potrebbe essere segno di infezione; contatterei il ginecologo per un controllo appena possibile.

  10. Anonimo

    salve io da diverso tempo ho delle perdite di mucose biancastre maleodoranti ma senza dolori o prurito e in questi giorni che sono raffredata con tosse e muchi le perdite sono diventate verdastre. Le perdite di mucose possono dipendere anche dalla stomaco visto che ne soffro?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In linea di massima sono 2 cose distinte, anche se un malessere generalizzato può manifestarsi sotto forma di infezione a livello vaginale, a causa di uno squilibrio delle diverse specie batteriche/fungine presenti.

    2. Anonimo

      e mi devo preoccupare?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, non c’è motivo di preoccuparsi, ma consiglio di andare a fondo con il ginecologo e non trascurare il problema.

    4. Anonimo

      grazie!!!
      io tempo fa feci una cura di ovuli e lavande. mi sa che la rifaccio e vedo come va se non mi passa vado dal ginecologo.