Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    no non gli è stata proposta.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere un modo per valutare per esclusione se sia l’ovulazione, magari ne parli con il ginecologo personale; per il resto al momento la priorità è escludere che ci sia (ancora) un’infiammazione dell’appendice.

  2. Anonimo

    buongiorno, mia moglie ad ottobre, febbraio, e l’altro ieri, ha avuto dei ricoveri durante l’ovulazione, per dei dolori basso ventre, con emerso versamento visto tramite ecografia, aumento globuli bianchi, ed ogni volta, gli si infiamma anche l’appendicite, difatti in tutti e tre i ricoveri ha fatto visite sia dal ginecologo che dal chirurgo. Con diagnosi, mai chiara, dubbi tra rottura folllicolo ovarico oppure infiammazione appendicite. ieri all’ospedale parlavano di fare risonanza, ma stamattina gli hanno detto di no, di fare solo terapia antibiotica o tramite flebo in ospedale oppure a casa per dieci giorni (augmentin), secondo lei come ci dovremmo muovere per il futuro? fare risonanza? per sapere realmente di cosa si tratti?
    grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non è stata proposta la pillola?

  3. Anonimo

    Salve dottore,
    Ho 16 anni non prendo pillole contraccettive e ho un ritardo di 2 settimane da circa 5 giorni sento delle fitte a volte leggere a volte piu forti per pochi secondi all’altezza dell’ovaia destra e quando vado in bagno se mi sforzo mi provoca dolore? Potrebbe essere una cisti?e se lo è che tipo di cisti potrebbe essere?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ha avuto rapporti non protetti?

    2. Anonimo

      Si ma a coito interrotto

    3. Anonimo

      E durante la prima settimana di ritardo un giorno ho avuto delle macchie marroni

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Verifichi con un test, il coito interrotto non è un metodo sicuro.

    5. Anonimo

      Ma quindi non potrebbe essere una ciste?

    6. Anonimo

      Comunque riguardo al test vorrei aspettare che passi la data del prossimo ciclo per vedere appunto se si può trattare di un eventuale gravidanza

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Perdonami, ma con un ritardo di due settimane non ha senso aspettare ancora.

    8. Anonimo

      Voglio aspettare perché magari mi è solamente saltato un mese e mi verrà per il prossimo ciclo perché mi sono confrontata con altri miei coetani e gli è capitato di avere pure 3 mesi di ritardo… ma quindi non potrebbe essere una ciste?

    9. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, può essere anche una cisti come altre mille cose, ma ritengo l’attesa per il test priva di senso.

    10. Anonimo

      Allora il prima possibile andrò a fare il test .grazie per la sua disponibilità le farò sapere

    11. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Bravissima, sono d’accordo. Se negativo inizieremo a ragionare su altre ipotesi.

    12. Anonimo

      Test fatto è negativo… quindi cosa potrebbe essere ? Aah mi sono dimenticata a dire che circa 1 anno fa ho avuto dei problemi alla tiroide mi avevano detto che avevo un ipotiroidismo ma non ho preso alcuna pillola potrebbe essere anche un problema provocato dalla tiroide?

    13. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è molto probabile.

    14. Anonimo

      Quindi cosa mi consiglia di fare?

    15. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Aspetti ancora qualche giorno, se non passasse senta il medico.

    16. Anonimo

      Grazie mille dottor cimurro 🙂

  4. Anonimo

    Salve dottore,
    da un mese e mezzo il mio ginecologo mi ha prescritto la pillola effiprev.
    Purtroppo da una settimana circa il mio addome si è gonfiata a dismisura (sono molto magra e ho sempre avuto la pancia piatta). Sto mangiando molto poco ma sento la pancia sempre più gonfia e la pelle tirare. Non ho alcun tipo di intolleranza alimentare.
    Cosa mi consiglia per ovviare a questo disturbo molto fastidioso?
    Può dipendere dall’assunzione di questa pillola?
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se è comparsa solo adesso è poco probabile; soffre di problemi di stomaco?

    2. Anonimo

      No, non ho mai avuto problemi col cibo e con la digestione. Adesso qualsiasi cosa io mangi anche in quantità irrisorie, mi produce un gonfiore inspiegabile.
      Non so cosa fare, se sospendere la pillola o fare degli esami.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È un periodo stressante?

    4. Anonimo

      Non direi.

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non posso che consigliarle di rivolgersi al medico, le cause sono numerose e vanno indagate partendo da una visita.

  5. Anonimo

    Sintomi : sento un peso
    e oppratuttò nel lato destro
    quando tossico mi fa male
    sento fastidio nella zona al ombelico

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Indispensabile una visita.

  6. Anonimo

    Scusate la domanda si può rompere una ciste con un rapporto sensuale?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Improbabile.

  7. Anonimo

    non saprei dirglielo esattamente, so solo che c’era anche prima che mi venisse schiacciato solo che non dava fastidio.
    chi l’ha schiacciato lo riteneva un brufolo, si. prima che venisse schiacciato c’era comunque un puntino nero o una sorta di crosticina mentre nella ciste, se non erro, è solo un rigonfiamento senza “aperture” da cui far uscire eventualmente i liquidi che la compongono

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Stia sereno, sembra la normale evoluzione che ci si aspetta da un brufolo schiacciato, ovviamente per averne conferma non posso che consigliarle di farlo vedere al medico di base.

  8. Anonimo

    lei crede si sia infiammato in qualche modo?
    non intendo propio pus, o meglio mercoledi scorso me lo sono fatto schiacciare ed è uscito pus mentre ad oggi esce questa “cosa”, un miscuglio di sangue e pus, molto poco soprattutto se mi capita di poggiare la schiena addosso al muro oppure mettendo strettamente al contatto la ciste/brufolo alla maglietta si irrita ed esce questa cosa.
    perchè non mi ha mai infastidito.. comunque la terapia del medico consiste nel far passare l’infiammazione o far socmparire completamente la ciste?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quando me l’ha descritto la prima volta, insieme al neo, mi ha parlato di brufolo; da quanto è presente? Chi gliel’ha schiacciato lo riteneva un brufolo?

  9. Anonimo

    ok grazie dr domani andrò dal medico comunque generalmente questo piccolo gonfiore con un puntino marrone da cui fuoriesce sangue e pus cosa potrebbe essere?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il pus è segno di infezione, se ce l’ha da anni escludiamo un brufolo, quindi è possibile che effettivamente sia una cisti.

  10. Anonimo

    Gent.mo Dottor Cimurro,
    sono una ragazza di 28 anni. Le scrivo per avere un parere medico riguardo la mia situazione. Ho sempre avuto mestruazioni regolari (anche abbastanza dolorose) dall’età di 11 anni. Nel mese di Febbraio di quest’anno, dopo 5 giorni dal regolare ciclo mestruale ho avuto una settimana di perdite di sangue non mestruale (fuori ciclo) interrotte tramite una cura di Tranex. Dopo aver fatto ecografie pelviche, analisi del sangue e dosaggio ormonale, non è stato riscontrato nulla di anomalo a parte delle microcisti alle ovaie, di cui sapevo l’esistenza. Nei mesi di Marzo ed Aprile ho avuto regolare ciclo mestruale. Nel frattempo ho seguito una terapia di ciproxin, fermenti lattici, gel vaginali ed integratori a base di d-mannosio, per la cura della cistite, poichè soffro di cistite da qualche anno che si presenta dopo rapporti sessuali e prima del ciclo. Dopo questa cura, avendo regolari rapporti non ho avuto più problemi, poichè ho anche iniziato ad usare il preservativo.
    Ho avuto un rapporto non protetto il giorno prima dell’arrivo del ciclo mestruale, che dopo una settimana ancora non si presenta. Ho fatto un test di gravidanza (al 6° giorno di ritardo) ma è risultato negativo.
    Da cosa potrebbe dipendere questo ritardo? Anche dai farmaci che ho assunto? Cosa mi consiglia?
    La ringrazio in anticipo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Peso ed altezza?

    2. Anonimo

      sono alta 1.62 e peso 50/52 kg

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere il cambio di stagione, ma ripeta il test a 15-16 giorni dal rapporto.

    4. Anonimo

      La ringrazio 🙂
      Volevo comunque informarla che ho i classici sintomi premestruali solo un pò più lievi del solito. Mi scuso ma le faccio un’ultima domanda, potevo essere a rischio gravidanza il giorno prima dell’arrivo del ciclo mestruale?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, perchè in caso di ritardo di fatto diventa un giorno come un altro e non più “il giorno prima del ciclo”.

    6. Anonimo

      Mi scuso ancora..La presenza di ovaie ingrossate (dx 32mm; sx 31mm) e di microcisti, potrebbero essere la causa di queste disfunzioni “improvvise”del ciclo mestruale visto che non ho mai avuto problemi di questo tipo?

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì.

    8. Anonimo

      Grazie per la disponibilità 🙂

  11. Anonimo

    ciao dottore forse ho sbagliato “sito” però vorrei chiedere per una ciste:
    credo(dico credo perchè non sono sicuro se sia ciste o brufolo/foruncolo) di averne una sulla schiena, è un piccolo bozzetto con un puntino marrone/neroda cui esce fuori una sostanza schifosa che sembra un mix di sangue e pus.
    mi sembra di averla da sempre però da mercoledi scorso la sento infiammata con fuori uscita di questa sostanza, martedi andrò dal medico secondo lei cos’è?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma senza vedere di persona temo sia impossibile fare ipotesi.

  12. Anonimo

    Buonasera dottore, scusi il disturbo.
    Dopo la diagnosi di sindrome da ovaio policistico mi è stata prescritta la pillola Effiprev. Premetto che sono alta 168 cm per 55 chili, e ultimamente avevo la pancia un po’ gonfia dopo i pasti. Dopo due giorni di pillola la pancia mi si è gonfiata a pallone, una sensazione piuttosto fastidiosa anche perché faccio fatica a chiudere i jeans – sono sempre stata magrolina grazie anche a una dieta equilibrata ricca di verdure e molto moto.
    Mi chiedo se è dovuto alla pillola e se questo sintomo passerà quando il mio corpo si sarà abituato.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Soffre di intolleranza al lattosio?

  13. Anonimo

    Buongiorno Dottore,
    ho 34 anni. Dopo una visita ginecologica mi e stata riscontrata una ciste follicolare di puro liquido di 4,5 cm all’interno dell’ovaio sx che non mi procura alcun sintomo. Dopo 2 cicli la ciste non è scomparsa nè modificata. E’ da tanto tempo che vorrei cercare una gravidanza.
    Mi sono rivolta a due ginecologhe. La prima dottoressa mi ha detto di cercarla, l’altra mi ha detto che dovrei assumere la pillola e mi ha parlato di molteplici rischi. Non so cosa fare, cosa mi consiglia?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non sono ginecologo, ma in tutta onestà forse proverei a farla riassorbire con la pillola.

  14. Anonimo

    Buonasera dottore,
    ho 15 e da qualche giorno avverto dei dolori addominali, seguiti da mal di testa e nausea. Il ciclo non mi è venuto per un mese, ma adesso é ritornato. Potrebbe parlarsi di cisti?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In questo momento ha le mestruazioni?

    2. Anonimo

      m sono finite ieri

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Con la fine del ciclo i fastidi sono diminuiti? Scomparsi?

    4. Anonimo

      Sono diminuiti

    5. Anonimo

      Quando avevo il ciclo, questi dolori mi venivano principalmente quando mi innervosivo.

    6. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi aspetto che passino a breve, se così non fosse li segnali al medico (ma non mi viene da pensare a cisti).

  15. Anonimo

    Salve dottore, ho 18 anni, 1,62 di altezza e peso 56 kg. Avverto questi sintomi come l’acne, irsutismo, pelle e capelli grassi, già da 6 mesi…. addirittura sono rismasta 4 mesi senza ciclo (non ho avuto rapporti) e durante questo periodo ho fatto l’esame ecografico delle ovaie ma non risultava niente. Nel mese di aprile l’acne era peggiorata, l’aspetto della mia pelle era assolutamente orribile e il medico di famiglia mi ha consigliato di andare da un dermatologista e fare un’ altra visita ginecologica, e ho scoperto di avere l’ovaio policistico. Sto tratando l’acne e per ora ha un aspetto molto migliore di com’ era prima, e la ginecologa mi ha prescritto un contraccettivo che si chiama “effiprev”. Secondo lei questa pillola può curare questi cisti? Oppure non si curano? Ho la possibilità di non poter mai essere incinta? Grazie per l’aiuto.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La pillola va benissimo, purtroppo l’obiettivo è per ora solo mettere a riposo le ovaie, mentre per la guarigione possiamo sperare che avvenga dopo la prima gravidanza (sì, sarà possibile rimanere incinta).

  16. Anonimo

    Ho 41 anni anni fa dopo parto naturale mi hanno asportato ovaio dx per cisti ora sto cercando in’alyra gravidanza ma facendo controlli tramite eco tv la gine ha visto ben 2 cisti una di 3 cm e una di ben 7 cm ma seconfo lei potro’ avere poss di un’ altra gravidanza

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Possiamo ragionevolmente sperarlo, sì.

  17. Anonimo

    Buonasera dottore…Nel 2010 ho scoperto di avere una cisti di 13 mm nell’ovaio dx, che ad oggi,ultima eco fatta a fine marzo 2014,è diventata 25mm. Converrebbe prendere la pillola, toglierla chirurgicamente o aspettare? Attendo una sua risp,grazie!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non ho l’esperienza clinica per suggerirle, ma sarei portato a valutare una delle prime due ipotesi.

  18. Anonimo

    Salve, sono sempre stata regolare ciclo ogni 24/25 gg, ho avuto l’ultimo ciclo il 28/2 da allora nulla. La mia gine tramite un’ecografia mi conferma presenza cisti luteinica di circa 2,5cm e mi prescrive un integratore per farmi avere il ciclo, ma nulla, ho fatto un test di gravidanza,circa 15 gg fa m e’ risultato negativo, e’ possibile comunque che io sia in cinta dato che non so quando ho ovulato con precisione (penso attorno al 26/27 marzo) o i sintomi che sento (stanchezza, perdite bianche, dolori alle ovaie) possono ricondursi alla ciste? Grazie per l’aiuto

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Al 99% cisti.

  19. Anonimo

    Salve, sono una ragazza di 16 anni. L’ultima mestruazione l’ho avuta l’8 febbraio, dopo di che nulla, solo perdite bianche. Ora mi sono accorta di aver avuto delle perdite rosa/marroni. Ultimamente vado spesso ad urinare e avverto dolori nella parte inferiore a sinistra del ventre. Premetto che non ho avuto rapporti sessuali ed escludo una gravidanza! Non prendo anticoncezionali. Cosa mi consiglia di fare?
    La ringrazio.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Peso ed altezza?

    2. Anonimo

      1.65 di altezza e 54.5 di peso

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Hai mai fatto visite ginecologiche?

    4. Anonimo

      Una volta

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ti avevano parlato per caso di ovaio policistico?

    6. Anonimo

      Salve, sono sempre stata regolare ciclo ogni 24/25 gg, ho avuto l’ultimo ciclo il 28/2 da allora nulla. La mia gine tramite un’ecografia mi conferma presenza cisti luteinica di circa 2,5cm e mi prescrive un integratore per farmi avere il ciclo, ma nulla, ho fatto un test di gravidanza,circa 15 gg fa m e’ risultato negativo, e’ possibile comunque che io sia in cinta dato che non so quando ho ovulato con precisione (penso attorno al 26/27 marzo) o i sintomi che sento (stanchezza, perdite bianche, dolori alle ovaie) possono ricondursi alla ciste? Grazie per l’aiuto

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Al 99% cisti.

  20. Anonimo

    Ciao volevo chiedere qualche informazione. . A marzo sono andata dalla ginecologa e mi ha fatto l ecografia e ha detto che ho le ovaie policistiche mi ha dato delle pillole da prendere per 5 mesi e dentro c’è ne stanno 28 in tutto … però ieri sera alle 3 di notte ho avuto un forte bruciore intimo penso che siano le cisti giusto? Ho paura ma con queste pillole che mi sto prendendo posso avere poi i figli?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. No, probabilmente il bruciore è dovuto ad un’infezione vaginale; nulla di preoccupante, ma va segnalata al ginecologo.
      2. Al momento sta prendendo una pillola anticoncezionale (credo, dalla sua descrizione) che mette a riposo le ovaie senza intaccare la fertilità futura.

  21. Anonimo

    Gentile dottore mi sono svegliata stanotte con un dolore acuto intermittente come fosse un pizzicotto, nel basso ventre a sinistra. Nonostante abbia preso prima il buscopan e poi a distanza di 3 ore il nurofen perchè non riuscivo proprio a dormire x il dolore, questo dolore intermittente perdura anche ora che è giorno. È emerso all’improvviso e resta localizzato nello stesso punto. Dice che può essere torsione dell’ovaio (ho terminato le mestruazioni da un giorno), oppure è causato dall’intestino? Grazie

    1. Anonimo

      Aggiungo che dall’ecografia transvaginale di qualche mese fa, è emerso che ho le ovaie multifollicolari.
      Ora si è affievolito un po’ questo dolore.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi viene da pensare all’intestino, ma ovviamente a distanza è poco meno che un’ipotesi.

    3. Anonimo

      Grazie Dottore.
      Stamattina quando pareva che si stesse affievolendo, ad un certo punto, facendo una sforzo spostando un oggetto pesante, mi è tornato il dolore pulsante tipo pizzicotto che ho avuto stanotte ed è durato almeno 10 min, inducendomi a toccare la parte tentando di massaggiarla, ma non è servito a nulla.
      Stando solo a questa descrizione ritiene sia ancora dovuto all’intestino? (sono abbastanza regolare, non sempre).

      Se fosse torsione dell’ovaio avrei altri sintomi oltre a quelli riferiti?

      Infine posso prendere un antidolorifico quando ho queste fitte? (quelli presi stanotte sono indicati? Erano buscopan e Nurofen).
      In particolare se dovesse insorgermi di nuovo durante la notte e non permettendomi di dormire per il dolore forte.

      Grazie

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il risveglio di questa notte è stato causato proprio dal dolore?

    5. Anonimo

      Sì, per il dolore ed anche per l’esigenza di fare pipì, ma questo appena dopo

    6. Anonimo

      Aggiungo che in questo momento si è calmato di nuovo, non capisco

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Lo segnali al medico, probabilmente non è nulla di grave (intestino?), ma un dolore che sveglia di notte merita qualche indagine.

    8. Anonimo

      c’è da dire che ieri sera ho mangiato un pezzettino di cioccolato fondente e poi mi è venuto un po’ di mal di pancia, non so se dovuto al cioccolato. In ogni caso non era per niente assimilabile al dolore che ho sentito stanotte e stamattina (ora la parte è indolenzita).

    9. Anonimo

      stando alle mie descrizioni secondo Lei questo dolore non c’entra nulla con la torsione dell’ovaio?
      Il medico purtroppo fino a lunedì sera non c’è.
      Se fosse intestino irritabile, avevo letto che di notte non causa dolore, o sbaglio?
      Io un po’ di problemi intestinali li ho da tempo, ma bene o male sono riuscita a regolarizzarmi anche se il mio alvo spesso è fatto di feci non formate (non liquide) la mattina, e meteorismo più che altro la sera

    10. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il colon irritabile non sveglia di notte, ma una occasionale difficoltà digestiva od un colpo di freddo possono causarlo; per quale motivo pensa alla torsione ovarica?

    11. Anonimo

      Ho pensato alla torsione dell’ovaio perchè ho letto che il dolore può insorgere all’improvviso e che può essere intermittente, e che può presentarsi anche poco dopo il termine delle mestruazioni, come il mio caso, considerando anche che so di avere già le ovaie multifollicolari.
      Essendo a sinistra non so appunto se si tratta dell’ovaio o del colon.
      Ieri sera ho effettivamente digerito poco, ma non vorrei fosse fuorviante questa mia dichiarazione, per la diagnosi presunta.

      Non capisco nemmeno perchè l’ho avuto tutta notte e stamattina, poi si è calmato, poi si è ripresentato dopo uno sforzo, ed ora è indolenzita la parte.

      In attesa della visita dal medico di lunedì sera, nel caso mi si ripresentasse il dolore stanotte, i farmaci che ho assunto la notte scorsa (buscopan e nurofen), posso andare bene?

      Grazie

    12. Anonimo

      Aggiungo che oggi dovrei assumere i fermenti lattici Dicoflor Elle per la flora vaginale. Ritiene possano andare bene anche per l’intestino nel caso i colpevole di questo dolore sia proprio lui?
      Grazie

    13. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non posso prescrivere farmaci; non sono preoccupato, ma in caso di sintomi anomali nel dubbio può rivolgersi alla guardia medica (attraverso la visita potrà essere MOLTO più precisa di me).

    14. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Benissimo i fermenti.

    15. Anonimo

      Grazie, no non volevo che Lei mi prescrivesse i farmaci, ma volevo sapere se ciò che avevo già assunto la notte scorsa, erano medicine adeguate in caso di dolori del genere, oppure ho sbagliato in pieno, così da non ripetere l’errore nel caso.
      Grazie

    16. Anonimo

      P.S. anche perchè quelle poche volte che mi sono rivolta alla guardia medica, quasi ne sapevo più io di lui/lei, purtroppo, e a volte nemmeno mi hanno voluto visitare, quindi non ho una bella opinione di loro

    17. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Soprattutto Buscopan direi che va benissimo, Nurofen dipende dalle cause.

    18. Anonimo

      Grazie dottore

    19. Anonimo

      Mi ha chiesto il motivo x il quale avevo pensato alla torsione ovarica perchè non ritiene che lo sia quindi?

    20. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sicuramente non è fra le prime ipotesi che prenderei in considerazione, con tutti i limiti di un parere a distanza e della mia formazione (non sono medico).

  22. Anonimo

    Oggi ho avuto un rapporto con il mio fidanzato e poco dopo aver iniziato ho sentiti dei dolori lievi alle ovaie e ci siamo fermati. In precedenza avevo avuto un’altra esperienza così, dolore acuto alle ovaie che non riuscivo per niente a muovermi, anche a respirare mi faceva male! Quindi stavolta non volendo passarela dtstessa cosa ci siamo fermati prima e il dolore è diminuito poco a poco, ma sento ancora dei fastidi che si fanno sentire di più specialmente quando tossisco. Il ciclo mi è finito 4 giorni fa circa, non molto regolare e stavolta a macchie marroni, e il ginecologo mi ha detto che è dovuto alle cisti, infatti non è la prima volta che succede e da anni ho problemi con le cisti. La mia paura è di non averla rotta, perché se è così so che mi dovrei operare.. lei dice che rischio di averla rotta? Premetto che il dolore era meno forte rispetto alla prima volta, ma mi spaventa il fatto che a distanza di 6-7 ore mi faccia un pochino male..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, a mio avviso non l’ha rotta, ma segnali in ogni caso l’accaduto al ginecologo.

  23. Anonimo

    ho un ciclo che si comanda da solo mi viene dopo 20 /23 giorni con tanti dolori nausea vomiti dolori addominali ecc… Circa 8 anni fa andai dalla ginecologa e mi disse che avevo follicolo di 74mm è io nn ci sono più tornata x paura… É grave???

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Follicolo o cisti?

  24. Anonimo

    Buongiorno Dottore,
    a me è stata riscontrato un probabile corpo luteo di 3 cm, che mi provoca fortissimi dolori addominali (tipo appendicite) in fase ovulatoria. Mi hanno prescritto la pillola, ma purtroppo il mio corpo non riesce a sopportarla e ho dovuto smetterla: gli effetti collaterali erano perfino peggio dei dolori ovulatori…
    Ora, vedo che sia il medico che la ginecologa insistono con questa pillola, anche quando ho detto loro che ne ho provate diverse nella mia vita e sono sempre stata malissimo (ansia fortissima, nausea, ritenzione esagerata, dolori alle gambe, emicrania terribili, sbalzi di umore mai avuti prima…). Ma non c’è proprio nessun altro modo per far riassorbire questo maledetto corpo luteo? E’ pericoloso se lasciato lì dov’è? La ringrazio, sono proprio giù di morale perché non so cosa fare…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo non ci sono alternative ed il rischio è che cresca ulteriormente.

    2. Anonimo

      Pensavo ci fosse la possibilità che si riassorbisse da solo dopo qualche ciclo… E non è possibile fare l’ago aspirato? Altrimenti per curare una cosa me ne vengono altre dieci… Assurdo 🙁

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’ago aspirato è un’altra cosa.

    4. Anonimo

      Nel senso che non può essere effettuato su corpo luteo?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

    6. Anonimo

      Dottore,
      non ci crederà: oggi ho rifatto l’ecografia e del corpo luteo non c’è più alcuna traccia! Sono molto sovrappeso e negli ultimi mesi ho perso 23 chili con una dieta equlibrata e del movimento fisico, e la ginecologa dice che questo potrebbe aver influito molto. Anche perché mi spiegava che quando si supera una certa soglia di peso l’ovulazione addirittura smette. Pazzesco che sia sparito così, no?

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono davvero felice e le confermo l’importante del peso e dello stile di vita.

    8. Anonimo

      Le chiedo un’ultima cosa: siccome oggi è proprio giorno d’ovulazione e vedo che i dolori stanno puntualmente arrivando, può darsi che non fossero legati al corpo luteo ma dovuti a qualcos’altro? Ma cosa può essere se l’ecografia transvaginale ha rilevato che tutto nella norma? Le assicuro che sono dolori davvero lancinanti, della stessa intensità di un’appendicite…

    9. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In alcuni casi possono essere effettivamente molto forti, ma se persistessero li segnali al medico.

  25. Anonimo

    poco fa ho avuto dolori basso ventre pero sangue non ne ho piu

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ok, ma purtroppo non permette valutazioni aggiuntive.

  26. Anonimo

    il ciclo mi e venuto 1 settimana fa

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Le cause possono essere numerose (infezioni, cisti, piaghetta, …), raccomando un parere ginecologico.

  27. Anonimo

    salve dottore ho dolori al basso ventre e ho perdite di sangue cosa po essere la causa?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Perdite vaginali? Per quando aspetta il flusso?

  28. Anonimo

    buonasera!
    ho una domanda per lei dottor.Cimurro!
    mia sorella da novembre sta facendo la cura contro le ovaie policistico che gli è stato riscontrato con le pillore “Metforal 500”.
    In più da una settimana per 21 giorni, deve assumere le pillole di “Novadien” dal primo giorno del ciclo che le è finito una settimana fa. D Da due giorni sta avendo delle perdite di sangue, nonostante il ciclo sia finito da una settimana! è normale secondo lei? oppure è qualcosa di anomalo? grazie!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Nei primi 1-2 mesi di pillola (mi riferisco a Novadien) è normale che succeda.

    2. Anonimo

      la ringrazio per la rassicurazione dottor Cimurro!

  29. Anonimo

    Buongiorno . Ho 29 anni .10anni fa dopo il parto o scoperto di avere una ciste alle ovaia che ora è di 10mm e non si rompe più ma continua a crescere . Se non mi operò quale rischio corro?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Oltre ai sintomi descritti nell’articolo potrebbe rompersi.

    2. Anonimo

      Quindi sto ovulando? E si prepara a quattro giorni dal ciclo?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      ?

  30. Anonimo

    sono una ragaza di 24 ani da un ano o saputo che avevo due cisti ovarici di dimessionne 25mm poi dopo 3 mezi o rifato un altro controlo che me ano detto lostessa cosa e dopo 4mezi o rifato un altro controlo anche loro me ano deto lostesa cosa e dopo 6mezi faco di nuovo e mi consigliano subitto di parlare con chirurgo che il dimesione dell ciste era di dimenzione 5cm ma e posibile che uno fa 3controli prima e loro je la mizurano male…. comuncue la cosa che mi precupa di piu e … che a pena mi sforzo un po co mal di panca mi viene da vomitare co dolori cuando faco sexo delle volte mi sento debole mi fanno male le cosce e le gambe…allora io o paura che poi nn poso fare piu bambini… il mio ciste e nell ovajo destra e piu grande dell ovajo e vero che con intervento tirano via tutte due…il mio ovaio sede di formazione cistica multiloculare anecogena …aspetero la vostra riciesta che cosa ne devo fare intervento o no….grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Nel tempo probabilmente è cresciuta.
      2. Ha già parlato con il chirurgo?

    2. Anonimo

      Sono una donna di 38 anni.Ho avuto precedentemente due gravidanze e un aborto volontario.Desidero avere un figlio con il mio nuovo compagno.Ci stiamo provando dal 23 agosto sino ad oggi, con rapporti frequenti, senza stare a comprare stick ovulatori.A gennaio ho avuto la gravidanza biochimica, da gennaio il mio ciclo e irregolare.Arriva febbraio, il ciclo non arriva, aspetto 53 giorni dall aborto,eseguo il test, risultato negativo.Mi rivolgo alla ginecologa, sostiene di aver ovulato tardi,mi dice di aspettare 7/10 giorni, se il ciclo non arriva avrei richiamata.Il ciclo effettivamente ritorna, saltando il mese di febbraio, il 14 marzo, dolori allucinanti, sono state veramente male, stati dolorosi muscolari e schok.Purtroppo il ciclo mestruale ricompare a distanza di 19 giorn, esattamente il 2 aprile.metto incontatto la dottoressa, fissando un appuntamento il 5 aprile,esegue l ecografia, con esito :utero regolare, endometrio sottile 5.0 mm, ovaio dx sede di ciste, da non riuscire a leggere, credo che abbia scritto amecogena di 17, 3×22, 1 mm, ovaio sx non visualizzato per ingorgo intestinale.Si consiglia Lutenyl cp 5mg dal 16 giorno al 25 giorno del ciclo per due cicli e poi controllo.Di quale cisti si parla? La dottoressa sostiene che bisogna eliminare questa ciste.Non e ‘cisti follicolare?forse saro ovulando subito, boooooh, non sto capendo nulla.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, potrebbe essere follicolare.

    4. Anonimo

      Perche la dovrebbe eliminare?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Perchè una cisti può creare problemi se non viene riassorbita.

    6. Anonimo

      Dottore sono sempre io.La dottoressa mi ha dato la terapia ormonale lutenyl, dal 16 g al 25 gg dall ultimo ciclo, perche ho una ciste ovarica.Navigando sul web, mi rendo conto nei diversi forum, ci sono discordanze su questo farmaco.Come lei ben sa, cerco una gravidanza, ho letto che lutenyl non e indicato chi cerca la cicogna, ma sarebbe meglio ed utile usare il progesterone naturale.Sara’ vero?

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Molti ginecologi preferiscono il progesterone naturale, ma le confermo che è molto usato anche Lutenyl.

    8. Anonimo

      Dottore , vorrei chiederle se le cisti ovariche, si manifestano anche con la comparsa di brufoli.Non riesco a vedermi con questi 10 brufoli che si localizzano tra il naso e la bocca, e il mento.Poi le vorrei chiederle perche il lutenyl devo usarlo dal 16 g al 25 gg?la ciste follicolare quando si forma, durante il primo giorno del ciclo?

    9. Anonimo

      E come puo essere che la ciste follicolare e anche ciste ovarica…boooooh

    10. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Quello cui fa riferimento sono le microcisti tipiche dell’ovaio policistico, che causa acne.
      2. Lutenyl si assume nella seconda fase del ciclo perchè è un progestinico e noi andiamo a mimare l’andamento ormonale naturale.

    11. Anonimo

      A distanza di tempo la scrivo, nell aggiornarla della situazione ,nel primo ciclo terapeutico del farmaco “lutenyl” dal 16g al 25gg.La terapia lo iniziata il 17 aprile e terminata il 27, ma il ciclo non e’ ancora tornato.Al dire il vero mi sento gonfia e mi sono gonfiata come una mongolfiera e ho dolori premestruali la mattina, ma vanno via via scemando.Cosa devo fare?

    12. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Aspettiamo ancora il week-end, può essere che compaia a breve.

    13. Anonimo

      Salve dottore.Le scrivo nel dirle che il ciclo e’arrivato ieri, non e’ abbondante, credo che sia spotting con piccole tracce di sangue rosacee, mi cola un po’ di piu quando urino.Ho notato l assorbente con una macchia in direzione dell ano, a dir il vero l ho notato altre volte, nei cicli precedenti, ma non ho dato peso piu di tanto.E’ normale?

    14. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In linea di massima non dovrebbe essere preoccupante.

    15. Anonimo

      Dottore sono sempre io.Le vorrei dirle che il 2 maggio ho avuto per un giorno intero spitting, di colore marrone e di color ruggine, piu abbondante, il giorno 3 e comparso il ciclo con perdite di sangue rosso vivo, durate per un giorno, e nuovamente spotting.Stamani ho avuto rapporto completo, dopo il rapporto io e mio marito ci siamo sporcati con tracce di sangue vivo., mi sono lavata e ho messo l assorbente, che e’ risultato sporco di sangue anche se non vivo, pero’ quando urino e mi asciugo compaiono tracce di sangue vivo.Cosa devo fare?

    16. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Visita ginecologica, ma senza particolari paure.

    17. Anonimo

      Dottore sono andata dalla ginecologa, ha effettuata l ecografia tv,la ciste si e’ ridotta, c’ e’ la presenza di un follico in corso che scoppiera circa tra sette giorni.Mi ha consigliato di perdere peso e integrare con chirofol combi 500.Mi puo’ dare informazioni in merit a questo integratore? E se e’ paragonabile al clomid.Grazie.

La sezione commenti è attualmente chiusa.