1. Anonimo

    Salve, da tre anni convivo ed ho rapporti non protetti da circa 4 mesi poichè a me e al mio compagno non dispiacerebbe un’eventuale gravidanza. Da settembre 2009 ad oggi il mio ciclo è sempre stato di 30/33 gg e questo è il primo mese che sono sicura di aver avuto rapporti durante il periodo ovulatorio (l’abbiamo fatto tutto il mese un giorno sì e uno no..); tra oggi e domani dovrebbero venirmi ma mi sento strana e tutta dolorante soprattutto il seno (nei giorni che precedono la mestruazione mi fa sempre male ma non così tanto), forse sono un pò suggestionata dalle mille cose lette (sintomi etc…) detto questo vorrei sapere se per fare un test è troppo presto, rischio un risultato falsato? Ho paura che aspettando altri giorni il ciclo ritardi sempre più perchè sono in ansia però non voglio neppure restare delusa dal test..uffi che fare?

    1. Anonimo

      Potrebbe senza dubbio fare un test di gravidanza, ne esistono alcuni in commercio che dovrebbero essere affidabili fin da 4 giorni prima della data prevista di arrivo del ciclo; in caso di esito positivo è praticamente certo, mentre in caso di esito negativo potrebbe eventualmente ripeterlo nel caso il ciclo tardasse ulteriormente.

  2. Anonimo

    Ho fatto la visita dalla mia ginecologa e per fortuna tutto ok, mi ha fatto anche un eco trans vaginale, e mi ha detto che ho un’infezione ma null’altro, meno male.
    Per capire se erano perdite dovute ad ovulazione i 14 gg li devo contare da quando sono apparse o da quando sono terminate?
    In più mi ha prescritto( su ricetta bianca) il difluclan pillole e il meclon ovuli, vorrei sapere se in farmacia li posso prendere con la ricetta bianca o se devo fare per forza l’impegnativa dal medico di famiglia.
    Grazie

    1. Anonimo

      Indicativamente il conteggio parte dal giorno prima in cui sono terminate le perdite; in farmacia li può acquistare a pagamento con la ricetta in suo possesso, mentre con la ricetta rossa del suo medico il Diflucan sarebbe passato dalla mutua (a meno di ticket, per alcune regioni d’Italia) ed alcuni dosaggi sono anche piuttosto cari (dagli € 11 ai € 40 a seconda del dosaggio).

  3. Anonimo

    Buongiorno Dottore, Le volevo chiedere un informazione, avendo avuto il primo ciclo all’età di 13 anni, fino a quando potrei avere la possibilità di concepire un bambino??? Attualmente ho 41 anni!!!!

    1. Anonimo

      La sua domanda, per quanto legittima, equivale a chiedere quando entrerà in menopausa e, temo, nessuno può indicarglielo con certezza. In linea teorica dovrebbe biologicamente avere ancora qualche anno, ma tenga conto che con il passare degli anni diversi rischi associati alla gravidanza aumentano (rischio di aborto spontaneo, mutazioni genetiche, …)

  4. Anonimo

    ….che si intende per mutazioni genetiche???

    1. Anonimo

      La sindrome Down su tutte.

  5. Anonimo

    Salve, sono sempre io, mi trovo al secondo giorno di ritardo poichè le aspettavo per venerdi e sono, come sempre, preoccupata.
    L’11, come le ho scritto ho effettuato la visita dalla mia ginecologa che mi ha prescritto la cura che ho anche fatto, venerdi ho preso la seconda compressa di diflucan.
    Per tutto il mese ci siamo astenuti da rapporti sessuali, ma mercoledì, cioè al mio ventiseiesimo giorno di ciclo, l’abbiamo fatto usando il profilattico dall’inizio alla fine e lui ha praticato anche il coito interrotto.
    Da domenica 7 a martedi 9 compreso ho avuto abbondanti perdite di muco filante tipico di ovulazione, da quando devo cominciare a contare i 14 giorni per l’arrivo delle mestruazioni, da domenica o da mercoledì?Grazie

    1. Anonimo

      A mio avviso non c’è pericolo di gravidanza. I giorni in genere si contano dall’inizio del precedente ciclo, perchè possiamo solo ipotizzare che l’ovulazione sia avvenuta martedì 9 (da cui quindi contare i 14 giorni), ma non ne abbiamo la certezza; in questo comunque il ciclo dovrebbe comparire in 2-3 giorni.

  6. Anonimo

    Grazie per la risposta tempestiva, in più credo che anche facendo il test risulti negativo, visto che dall’unico rapporto sessuale sono passati appena 5 giorni. In piu lunedi, martedi e mercoledi scorso avevo gonfiore addominale e dolore, proprio come quando mi stanno per arrivare, poi piu niente..puo dipendere dalla cura che ho fatto questo ritardo?Quando mi ha fatto l’eco trans vaginale, giovedi 11, mi ha detto che non avevo piu perdite da ovulazione ma abbondanti perdite biancastre a causa di un’ infezione e all’ovaio sinistro c’era un follicolo enorme, che non ho capito se era già scoppiato o no.Quando il follicolo si ingrossa e libera l’ovulo, come diventa? Rimane sempre grande o subito degenera?
    Grazie

    1. Anonimo

      Se ha visto un follicolo sicuramente doveva ancora scoppiare, il fatto che fosse enorme potrebbe anche essere la causa del ritardo, che a questo punto potrebbe protrarsi ulteriormente.

  7. Anonimo

    Lei non mi ha detto niente, ce n’erano tanti di follicoli a diversi gardi di maturazione ma dall’eco che ha stampato ce n’è uno grande ma non so se doveva ancora scoppiare o se era già corpo luteo..anche perchè quando sono andata li non avevo piu perdite di muco che mi sono comparse l’ultima volta martedi sera e lei mi ha fatto l’eco giovedi mattina, per cui non riesco a capire se l’ovulazione era gia avvenuta.Quello che mi chiedo io è se dall’eco si distingue tra corpo luteo e follcolo che ancora deve scoppiare.

    1. Anonimo

      Sì, con gli attuali ecografi si distingue.

  8. Anonimo

    quanto tempo può sopravvivere lo sperma a contatto con l’ambiente esterno? o sulle mani?

    1. Anonimo

      Non glielo so dire con certezza, ma credo pochi minuti per motivi legati alla temperatura.

  9. Anonimo

    A questo punto allora credo che la ginecologa mi avrebbe detto se il follicolo doveva ancora scoppiare, visto che sono andata li lamentando forte dolore al fianco sinistro ed eravamo gia al ventesimo giorno del ciclo, che dice? Mi ha detto solo che le perdite che avevo non erano di ovulazione ma a causa di un’infezione.Solo che il ciclo tarda ad arrivare e non so piu cosa pensare, secondo me l’ovulazione c’è stata martedi 9, diciottesimo giorno del ciclo, quindi oggi in teoria sarebbe dovuto arrivare.Quanto tempo puo passare al max tra scoppio follicolo e nuova mestruazione?E in piu il follicolo subito dopo lo scoppio si presenta ancora di dimensioni grandi, come appare a me nell’eco trans vaginale?

  10. Anonimo

    In piu sul refrto a perte l eidmensioni di ovaie e utero ha scritto anche endometrio sincrono, cosa significa?

    1. Anonimo

      Tra scoppio del follicolo ed ovulazione passano 14 giorni, ma dalle sue parole (enorme follicolo) mi viene da pensare che sia un residuo o comunque non più destinato a rilasciare l’ovulo.