Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Salve dottor admin…premetto che è la prima volta le che scrivo, ma è solo per stare più tranquillo. La mia ragazza ha avuto il ciclo il primo novembre e per tutto il mese non abbiamo avuto rapporti. Il ciclo le sarebbe dovuto venire il 29…da qualche giorno ha i classici sintomi premestruo (seno molto gonfio e ventre gonfio), ma il ciclo sembra essersi bloccato. Perchè non arriva ancora ?

    1. admin
      admin

      Stress, ansia, eccessivo esercizio fisico, dimagrimento, obesità, …
      Se il ciclo precedente è stato normale e precedentemente non ci sono stati rapporti a rischio non c’è pericolo di gravidanza.

    2. Anonimo

      Ribadendo che questo mese non abbiamo avuto rapporti, potrei optare per lo stress da studio…lei quindi mi può dire che alla fine si sbloccherà ???

    3. admin
      admin

      Chiaramente non posso esserne sicuro e quindi garantirglielo, ma tra le possibili cause c’è sicuramente lo stress. Nel caso di dubbi le raccomando tuttavia un test di gravidanza e/o, sopratutto, di contattare il ginecologo.

  2. Anonimo

    buona sera D.ott,volevo chiederle un perere riguardo alla mia situazione ,avendo 5 gg di ritardo(il mil ciclo è regolare 28/30)e avendo secondo me sintomi diversi dall’arrivo del ciclo …ho fatto ieri un test di gravidanza,l’esito è stato 2 linee ,una rossa e una chiara sul rosa??secondo lei potrebbe esserci una gravidanza?ovvio che con mio marito la stiamo cercando e quindi abbiamo avuto rapporti non protetti.la ringrazio in anticipo x una eventuale risposta

    1. admin
      admin

      Io ripeterei il test domani mattina, ma le 2 linee promettono molto bene… 😉 Mi faccia sapere.

    2. Anonimo

      grazie mille x la tempestiva risposta! domani mattina vado a fare il prelievo del beta e le farò sapere eventuale esito!!!grazi ancora Manuela

  3. Anonimo

    grazie mille.. e a kosa potrebbe essere sovuta qst assenza di ciclo?? ho dolori come quelli ke vengono prima del ciclo, ma niente

  4. Anonimo

    salve dr admin,farò una domanda un pò stupida,ma sono preoccupatissima..si può rimanere incinta senza la penetrazione,solo facendo petting?? ho 17 anni e suppongo di essere ankora vergine xkè nn ho mai avuto un rapporto sessuale completo,il penultimo rapporto è stato a settembre e dp un pò mi è venuto il ciclo,adesso sn 2 mesi ke nn mi viene e il 4 novembre ho avuto l’ultimo rapporto “sempre petting” quando gia nn mi veniva il ciclo,a volte il mio ciclo è irregolare ma massimo di un mese,ora mi kiedo secondo la sua opinione è possibile ke sia rimasta incinta in qst modo??

    1. admin
      admin

      A meno di comportamenti a rischio (per esempio masturbazione con le mani che in precedenza erano venute a contatto con sperma) è impossibile.

  5. Anonimo

    salve…sono una ragazza di 24 anni…vorrei tanto che lei mi togliesse un dubbio che mi sto
    portando da un po di tempo….allora, ho avuto il mio ultimo ciclo il 22 ottobre …ho avuto vari rapporti completi con il mio compagno durante il mese di novembre, anche alcuni in pieno periodo di ovulazione, ho avuto sintomi strani da qualche settimana,una notte mi sono svegliata e ho passato una bella oretta a rimettere, ma non lo voglio associare a una gravidanza per non farmi false speranze…qualche giorno fa precisamente il 24 novembre il mio compagno mi ha comprato il test clearblu ma e risultato negativo…ma mi rimane il dubbio perche del ciclo non vedo neanche l ombra….ognitanto ho dolore al basso ventre e dolore alle mammelle…ma nulla di piu ….premetto che ho sempre avuto un ciclo ballerino ma un ritardo cosi lungo non l ho mai avuto …secondo lei dovrei ripetere il test??? AH ultima cosa…il 6 dicembre ho una visita ginecologica completa….senza che vada a ricomprare un altro test secondo lei aspetto che sia la ginecologa a confermarmi se sono in attesa ??? grazie in anticipo per la sua gentile risposta

  6. Anonimo

    Quindi, teoricamente sabato sera era a rischio, giusto? Ho fatto bene allora ad interrompere il rappoorto..sono 9 mesi che uso questo metodo insieme con preservativo e ci troviamo bene, ma questa volta l’ovulazione è avvenuta con ritardo ed è stat un po anomala, visto che il muco si presentava ad intermittenza.posso star cmq tranquilla?
    grazie per la disponibilità e la chiarezza.

    1. admin
      admin

      Le faccio innanzi tutto i complimenti per l’attenzione con cui vive la sua intimità, troppo spesso viene sottovalutato il rischio di gravidanza, nel suo caso invece abbiamo la certezza della sicurezza.
      Confermo quindi che, a mio avviso, può stare tranquillissima.

    2. Anonimo

      Grazie mille, anche per i complimenti, ma le esperienze precedenti ci hanno insegnato a stare bene attenti e prudenti.
      ho letto il libro che riguarda il metodo dell’ovulazione di billings e veramente ho capito che solo tramite l’osservazione del muco si possono pianificare gravidanze o al contrario evitarle.
      Cerchiamo di avere rapporti solo dal 21mo giorno del ciclo in poi, evitiamo anche durante i cossiddetti giorni asciutti post mestruazioni poichè io ho un ciclo molto lungo che dura 8 giorni, ma in tutti i rapporti usiamo sempre il profilattico dall’inizio alla fine.

    3. Anonimo

      A proposito, mi tolga una curiosità, ma è vero che tutti i preservativi contengono spermicidi?

    4. admin
      admin

      Assolutamente no, che io sappia nessun preservativo li contiene più, almeno in Italia. Il liquido è solo lubrificante o, nel caso dei ritardanti, anestetico.

  7. Anonimo

    la mia ragazza ha un ritardo di 3giorni il suo ciclo era regolare escludo una gravidanza anche xché abbiamo rapporti senza penetrazione cosa può essere successo? La mia ragazza e ancora vergine. Grazie in anticipo x la risposta.

    1. admin
      admin

      Stress, nervosismo, ansia, perdita di peso, obesità, eccessivo esercizio fisico o, più semplicemente, solo un caso.

  8. Anonimo

    buongiorno dottore, vorrei chiederle alcune informazioni.
    Ho avuto l’ultimo ciclo il 9 novembre, sono 10 mesi che osservo il muco e sono riuscita sempre a riconoscere l’ovulazione(poichè le mestruazioni arriavavano circa 2 settimane dopo).
    Questo mese ho avuto muco fertile da lunedi 15, piu abbondante martedi 16, mercoledi sembrava esser scomparso, avvertvo solo una sensazione di turgore all’ingresso della vagina, ma giovedi 18 mi sono sveglaita di nuovo con muco fertile e ho avuto dolori ai fianchi, specialmente quando urinavo (cosa che mi capita sempre a metà ciclo, quamìndo ovulo)…a quando posso collocare l’ovulazione, secondo lei?
    Da venerdi non ho piu muco.
    Ieri sera ho avuto un simil rapporto con il mio fidanzato, mi ha penetrata con preservativo per poco tempo, ma poichè non sapevo se l’ovulazione si era conclusa o meno, ho preferito interrompere il rapporto, senza nessuna eiaculazione.
    Mi puo spiegare meglio dopo quanti giorni dal muco si verifica l’ovulazione?Mica corro qualche rischio per il rapporto di ieri? Grazie

    1. Anonimo

      Quindi dovrei avere il ciclo tra due giovedi, giusto?e se è avvenuta giovedi, fino a quando sussisteva il rischio di un concepimento?è normale avere dolori forti i fianchi quando si urina(soprattutto alla fine della minzione) in corrispondenza dell’ovulazione?

    2. admin
      admin

      Esatto, in linea di massima il flusso compare 14 giorni dopo l’ovulazione; i giorni considerabili a rischio sono da 5 prima dell’ovulazione fino a 1-2 dopo, ma le raccomando di non usarlo mai come unico metodo (affiancato al preservativo invece va benissimo).

  9. Anonimo

    Salve mi kiamo Katia e dgt da Bari…vorrei fare una domanda…sono circa due anni che proviamo a bekkare la cicogna ma nada…dopo aver fatto tutti gli accertamenti dovuti è risulato ke ho un ovaio policistico…il mio ginecologo mi ha consigliato il Clomid compresse(premetto che ho un ovulazione scarsa o quasi assente!)ed infatti dopo l’ultima mestruazione avuta il 30 Ottobre ho assunto il Clomid….L’ovulazione grazie a quest’ultimo l’ho avuta..Da oggi parte il conto al rovescio…ma dopo quanto potrei fare un test di gravidanza?Premetto che ho sì un ciclo irregolare ma nn supera cmq i 28 giorni….!!!Ci spero con tutta me stessa….grazie…

  10. Anonimo

    buongiorno dottore..sono una ragazza di 22 anni..ho una bambina di 7 mesi nata a aprile e il ciclo è tornato il 15 luglio e poi regolarmente ogni 15 del mese questo mese però proprio nei giorni in cui doveva arrivare il ciclo ho avuto una tonsillite purulenta..ho fatto una cura di punture di antibiotico e cortisone mattina e sera per 3 giorni e poi solo antibiotico per una settimana e attualmente prendo mezza pasticca di medrol..ho un ritardo di 10 giorni..possibile che sia dovuto all’infezione o alla cura? Premetto che ho avuto perdite marroncine non costanti negli ultimi 4 giorni..e rapporti con coito interrotto dopo finito il ciclo..la ringrazio in anticipo..

    1. admin
      admin

      Faccia attenzione al coito interrotto, che non è un sistema sicuro; il Medrol potrebbe comunque spiegare il ritardo.

    2. Anonimo

      la ringrazio..ma le volevo chiedere sono 3 giorni che prendo il medrol..e ho un ritardo di 10 giorni..potrebbe essere dovuto all’infezione o alla cura di kenacord e zariviz in punture?

    3. admin
      admin

      Kenacort, che è cortisonico come Medrol; non escludo poi una componente da stress dovuto al malessere.

  11. Anonimo

    Buona sera,volevo un parere sulla mia situazione…ho 31 anni ed ho sempre avuto un ciclo regolare,ho preso la pillola (yasmine) per 4 anni circa e verso Luglio ho smesso di prenderla…da allora ho sempre avuto ciclo regolare (anche se il flusso dopo l assunzione della pillola è molto diminuito) e rapporti protetti usando il preservativo…adesso ho alcuni giorni di ritardo (ultimo ciclo avuto il 23Ottobre) avendo cmq sempre usato il preservativo ed avendo ogni volta controllato che tutto fosse andato bene mi chiedevo se l obesità potesse essere causa di ritardi e di cicli con poco flusso o se devo preoccuparmi di un ipotetica gravidanza.La ringrazio ^^

    1. admin
      admin

      L’obesità è sicuramente un fattore in grado di provocare ritardi, quindi una gravidanza è decisamente improbabile dato l’uso regolare del preservativo.

    2. Anonimo

      Sono sicura che sia come dice lei,ma mi stranizza che la cosa sia successa all improvviso cioè normalmente pur avendo i miei chili in più ho avuto sempre il ciclo regolare…cmq grazie mille per la risposta anche super veloce 🙂

    3. Anonimo

      Ancora il ciclo nn arriva 🙁 Mi sto facendo prendere dall ansia…c è qualcosa che posso fare per stimolare in modo naturale il ciclo?Anche se ho usato i giusti metodi contraccettivi mi viene sempre il dubbio che possa essere successo qualcosa :(((

    4. admin
      admin

      Anche in un organismo perfettamente sano possono capitare dei ritardi, quindi non c’è nulla di cui preoccuparsi.

    5. Anonimo

      Ancora nulla…in questi giorni ho avuto i tipici sintomi da ciclo…la mattina ho forti dolori come quando vi è il ciclo ma poi…nulla…ho avuto anche mal di testa,dolori al seno,acne premestruale,diarrea,perdite fluide color biancastro…insomma tutto quello che solitamente mi viene in concomitanza del ciclo e invece ancora nulla.
      Mi sto snervando e l ansia sicuramente non fà bene…ma mi chiedo è possibile rimanere incinta pur usando correttamente il preservativo???
      Mi consiglia di effettuare un test di gravidanza o di aspettare ancora qualche giorno?L ultimo rapporto (sempre protetto) l ho avuto giorno 3 Novembre (il ciclo precedente mi era finito il 26 Ottobre)
      Grazie ancora per l aiuto che ci fornisce ^^

    6. admin
      admin

      A meno di rottura la sicurezza offerta da un corretto uso del preservativo è molto elevata, praticamente del 100%; se vuole togliersi il dubbio il test lo può già fare, ma molto probabilmente sarà negativo.

    7. Anonimo

      Ho sempre controllato e non mi sembrava proprio che si fossero stati problemi,tanto meno la rottura di uno di essi…oltretutto in quella settimana non dovrei essere stata nemmeno nel periodo ovulazione…in ogni caso per togliermi ogni dubbio aspetterò fino a domani 🙁 Grazie mille!

  12. Anonimo

    Gentile Admin,
    scrivendole la casa, il mio indirizzo non risulta essere lo stesso dell’ultima volta quando le scrivevo durante la pausa al lavoro qualche mese fa. Sono quella donna diabetica di 43 anni che dopo vari aborti, non aveva però perso la speranza di avere un figlio.
    A settembre, per ragioni lavorative, con mio marito è stato possibile avere un solo rapporto nei giorni favorevoli. Beh, volevo ringraziarla delle speranze che mi aveva dato allora e dirle che sono all’undicesima settimana!
    Spero che il riposo e la tranquillità aiutino questa creatura a superare questi mesi così delicati.
    La saluto cordialmente e ringrazio per i preziosi consigli che da.
    Anna

    1. admin
      admin

      La ringrazio infinitamente per avermi reso partecipe, sapere di essere stato d’aiuto, magari anche solo ascoltando, è la ricompensa più grossa.
      Le faccio le mie più sincere congratulazioni.

  13. Anonimo

    Salve,
    sono una ragazza di 25 anni. Ho preso la pillola anticoncezionale (Yasminelle) per 3 anni con le dovute pause e ho preso l’ultima confezione nel mese di maggio. A giugno ho avuto il ciclo regolarmente dopo 28 giorni, ma a luglio, ad agosto, a settembre, e a ottobre hanno fatto ritardo di una settimana. Questo mese aspettavo il ciclo per l’11 novembre, ma ad oggi non è ancora comparso; ho quindi 13 giorni di ritardo. Ieri ho anche effettuato un test di gravidanza ma è risultato negativo. Io e il mio ragazzo abbiamo sempre usato il preservativo, anche quando prendevo la pillola. Potrebbere un fattore di stress? Faccio due lavori: lavoro come traduttrice in un ufficio, come insegnante privata e una volta a settimana insegno in una scuola. Inoltre, sono anche una studentessa universitaria e da fine ottobre sto effettuando un periodo di tirocinio per tre volte a settimana in un liceo.
    Sono molto preoccupata. Cosa mi consiglia?

    1. admin
      admin

      Consiglio di riposare un pochino di più… 😉
      Scherzi a parte, il test di di gravidanza e le precauzioni prese ci fanno escludere la possibilità che lei sia incinta, mentre la sua vita avvalora l’ipotesi che la causa del ritardo sia imputabile a stress e stanchezza.

  14. Anonimo

    buongiorno vorrei sapere se questi risultati ormonali sono buoni è se no mi spiegate che cosa significa?fsh 8 .2 lh 21.7 prolattina 6.0 progesterone 0.34 tsh 1.25 ft3 3.74 ft4 13.1.grazie.

    1. admin
      admin

      Gli esami un po’ più specifici come questi, che coinvolgono dosaggi ormonali e tiroide, non mi sento di valutarli perchè potrebbero sfuggirmi dettagli importanti.

  15. Anonimo

    vorrei un vostro parere:ho 22 anni e un ragazzo con cui mi capita di avere rapporti non protetti…ora come ora ho un ritardo mestruale di circa due settimane e sono un po’ preoccupata in quanto non mi era mai successo,infatti ho sempre avuto cicli piuttosto regolari…escluderei come causa del ritardo il fattore ansia in quanto solo ieri mi sono accorta del mancato arrivo delle mestruazioni…ieri ho fatto un test di gravidanza il cui risultato era negativo…posso stare tranquilla al riguardo?

    1. admin
      admin

      Con più o meno regolari rapporti non protetti non può stare tranquilla, prima o poi rimarrà incinta; relativamente a questo mese provi ad aspettare ancora qualche giorno e poi ripeta il test.

  16. Anonimo

    salve mi chiamo giusy volevo sapere giorno notte total ritarda il ciclo mestruale da una settimana?volevo dire che fatto il test risultato negativo per fortuna grazie

    1. admin
      admin

      E’ poco probabile, effettivamente può agire sulla tiroide, ma non credo a tal punto da tardare il ciclo.

  17. Anonimo

    …sarà una domanda stupida anche la mia, però mi incuriosisce sapere se, per aumentare il seno di un paio di taglie, esistono metodi che non comportano operazioni chirurgiche…grazie…

  18. Anonimo

    salve volevo chiedere una cosa magari stupida non so!dovrei iniziare una cura x la candida con lavande vaginali …la mia domanda è se qst lavande è possibile farle durante il ciclo mestruale grazie!

  19. Anonimo

    Salve dottor admin,
    ritornando al discorso fatto l’altro giorno…esattamente il 10 novembre…alla fine ho deciso di chiamare il mio ginecologo e mi ha consigliato di fare una o due lavande di clogin…

  20. Anonimo

    salve a tutti… vorrei esporre la mia situazione perche sono un po preoccupato.. io sono un ragazzo di 21 anni e la mia ragazza ne ha 23.. a lei il ciclo e quasi sempre puntuale.. al massimo slitta di un giorno o due… solo che ora ha un ritardo di 4 giorni e nessun sintomo che preavvisi il suo arrivo..lei nn ha ne perdite anomale ne nausee solo che circa una settimana fa ha terminato una cura di 20 giorni di cortisone da 5mg per una febbre.. vorrei precisare che il nostro ultimo rapporto risale al 29 o 30 ottobbre.. potrebbe essere una gravidanza? o potrebbe derivare tutto dal cortisone?
    grazie in anticipo della risposta… aspetto quanto prima..

    1. admin
      admin

      Il cortisone ed il malessere per cui l’ha assunto possono spiegare il ritardo, ma se i rapporti non sono stati protetti consiglio un test di gravidanza.

    2. Anonimo

      lei ha una febbre da questa estate.. e proprio per questo e stata sottoposta a tante cure e antibiotici… tra cui l’ultimo il cortisone… ma in passato e sempre stato diciamo regolare.. solo questa volta dopo il cortisone ci sta questo ritardo…

    3. admin
      admin

      Abbiamo quindi molte cause possibili: cortisone, stanchezza, stress, paura nel non trovare una cura, il malessere stesso, …

  21. Anonimo

    Salve io e la mia ragazza abbiamo avuto parecchi rapporti sessuali tutti protetti con preservativo più coito interrotto cioè avendo il preservativo eiaculavo fuori x maggiore sicurezza e ho sempre controllato i preservativi nessuno era rotto…la mia ragazza ha un ciclo irregolare solitamente…adesso non gli vengono da 2 mesi e più…e ieri aveva bisogno spesso di urinare..vorrei un consiglio su cosa potrebbe essere e se posso escludere al 100 % una gravidanza…

    1. admin
      admin

      A mio avviso può escludere al 100% una gravidanza; la necessità di urinare spesso potrebbe essere un caso od al limite un po’ di cistite.

    2. Anonimo

      Grazie >Mille…e Un Ultima cosa…Da cosa potrebbe essere causato questo ritardo?premetto ke è molto preoccupata x questo ritardo…però non credo sia solo quello…

    3. admin
      admin

      Difficile da dire con certezza: ansia, stress, nervosismo, preoccupazione, eccessivo esercizio fisico, calo di peso eccessivo, sovrappeso, …

    4. Anonimo

      Capito…Grazie mille x l’informazione mi sento sollevato…escludendo la gravidanza…

  22. Anonimo

    Salve a tutti!
    Sono molto preoccupata.
    Di solito il mio ciclo è irregolare nella sua irregolarità…da diversi mesi arriva sempre con 10 giorni di ritardo…quindi ho un ciclo di 37/38 giorni.
    Questa volta però le mestruazioni non mi vengono dal 25 settembre,per cui sono in ritardo di un bel po’.
    Ho avuto un solo rapporto protetto durante questo periodo.
    Al momento ho tutti i sintomi da fase pre.ciclo del tipo seno gonfio e dolorante e dolore al basso ventre e al fianco destro.
    Mi chiedo perciò…perchè non arrivano?

    ps, può avere influito il fatto che da questo mese abbia interrotto la cura a base di DANZEN prescrittami dalla senologa?
    AIUTATEMI!
    Grazie mille!!!!!!!!!!!

    1. admin
      admin

      Il Danzen a mio avviso non ha influito in alcun modo, c’è invece probabilmente alla base un problema di irregolarità del ciclo dovuto ad altre cause (per esempio ovaio policistico od altro); a mio avviso non c’è motivo di preoccuparsi, ma una visita dal ginecologo potrebbe fare luce sulle cause.

    2. Anonimo

      quindi crede che debba aspettare e andare a fare la visita dal ginecologo?
      non mi conviene fare il test di grav?
      la ringrazio!!

    3. admin
      admin

      Se c’è stato un unico rapporto protetto la possibilità di gravidanza è prossima allo zero, se comunque per sua tranquillità desidera fare il test non ci sono controindicazioni a togliersi il dubbio.
      In questi casi una visita dal ginecologo, giusto per capire cosa stia succedendo, è comunque utile.

  23. Anonimo

    salve a tutti,
    vorrei esporre il mio problema sperando che qualcuno possa darmi un valido consiglio.
    allora….a settembre scorso ho deciso di interrompere la pillola anticoncezionale perchè mi dava dei problemi. ho interrotto l’assunzione il 16 settembre e il 18 settembre ho avuto il ciclio. ad oggi 11 novembre non ho più auto le mestruazioni. il 3 novembre ho fatto una visita ginecologica ed ecografia e la dott.ssa mi ha detto che non c’era nessuna gravidanza ma che comunque per essere più sicuri avrei dovuto aspettare altri quindici giorni e rifare il test di gravidanza. inoltre mi ha detto che le mestruazioni non mi erano ancora venute perchè non avevo avuto l’ ovulazione…
    cosa devo fare??ho pensato di fare un esame delle urine….vorrei solo sapere con certezza qual’è il mio problema…se di problema si può parlare….
    grazie

    1. admin
      admin

      Prima dell’uso della pillola il ciclo era regolare? Che pillola ha usato? Per quanto tempo?

  24. Anonimo

    Buongiorno,
    ho un problema che ancora non sono riuscita a “risolvere”. A fine luglio interrompo la pillola dopo circa 4 anni, ad agosto e settembre il ciclo arriva abbastanza puntuale..ora ho un ritardo di quasi 2 settimane. Premetto che la pillola mi è stata data per un problema di cisti ovariche e di ciclo sempre in ritardo. Ho già fatto un test di gravidanza che è risultato negativo, ho dolori e continui fastidi alle ovaie…o meglio alla pancia. Cosa può essere???Devo rifare il test???
    Grazie. Francesca

    1. admin
      admin

      Eventualmente il test lo può rifare, ma temo che si ritrovi semplicemente nella situazione di partenza in cui il ciclo era irregolare.

  25. Anonimo

    salve, mi chiamo anna e ho 21 anni, il mio problema che ho ritardo mestruale di 3 giorni, essendo sempre puntuale mi sto preoccupando non credo di essere incinta perchè ho avuto un rapporto protetto, ma ho pensato che siccome al mio ragazzo al pene li esce un a specie di pannetta e io invece ho come muchi bianchi granulosi può essere un infezione??

    1. admin
      admin

      Sì, potrebbe effettivamente essere presente un’infezione; consiglio senza dubbio una visita ginecologica.

  26. Anonimo

    …nel caso che si tratta del secondo caso oppure del primo, che farmaco dovrei prendere? Da premettere che a metà aprile devo ritornare dal ginecologo per controlli di rutin e quindi fino a quel momento vorrei prendere qualche farmaco se è necessario. Vi ringrazio in anticipo per i suoi consigli.

    1. admin
      admin

      Se è muco cervicale non è nulla di anormale, quindi non ci sarebbe niente da curare.
      Se le perdite non passassero, o se insorgessero altri sintomi, sarebbe invece opportuno il parere di un medico per una corretta diagnosi e relativa prescrizione della cura più adeguata.

  27. Anonimo

    Buonasera dr. Admin,
    vengo subito al dunque, dicendoLe che giorni fà sono andata dal mio ginecologo di fiducia, esattamente il 13 ottobre 2010, ed ho fatto l’esame di rutin per i controlli periodici per la prevenzione, e quindi ho fatto un paptest dove mi ha detto, il mio ginecologo, che stò bene e non mi dovevo preoccupare anche perchè ho fatto oltre al prelievo anche la visita solita, l’esame è risultato negativo e quindi buono, però oggi ho notato delle macchie sugli slip di color giallo, da premettere che le ultime mestruazioni le ho avute il giorno 3 novembre 2010 e mi son durate circa 4 gg., anche se io a fine ciclo faccio regolamente per un paio di giorni due lavande vaginali (sempre consigliate dal mio ginecologo). Quindi vorrei sapere ora da Lei la causa di queste macchie, da cosa dipendono. Grazie Imma.

    1. admin
      admin

      Perchè in caso di cattivo odore potevamo ipotizzare un’infezione da Trichomonas; nel suo caso invece potrebbe essere semplice muco cervicale.

  28. Anonimo

    nel mese di ottobre prendevo suprefact nasale mentre avevo il ciclo lo dovuto sospendere perche mi devo operere al seno.e mi e durato 10 giorni . ora lo aspettavo 1 novembre ma niente. da premettere che sono puntualissima. che cosa e successo .

  29. Anonimo

    salve… la mia è una storia un po strana… premetto che è un rapporto a distanza… a agosto eravamo insieme e il 18 settembre le mestruazioni puntuali gli erano venute .
    questo mese non siamo stati insieme ma delle mestruazioni al 7 novembre ancora niente … i nostri rapporti ad agosto sono sempre stati fatti sia con preservativo sia coito interrotto ed è in ritardo di quasi un mese … che cosa può essere?
    recentemente ha scoperto di avere un allergia ma non si sa ancora a che cosa .
    Fatto sta che assume delle pillole (ma non anti staminici) .
    Io ho escluso a priori la gravidanza … dato come stanno le cose ma odiernamente tutte le mie certezze stanno andando in fumo e non capisco nulla. Non sono un bambino ho 20 anni ma non mi era mai capitato qlks el genere.

    ripeto :
    ultimo rapporto (protetto con preservativo e coito interrotto) ad agosto
    mestruazioni il 18 settembre
    oggi 8 novembre ancora nulla (saltato il ciclo)
    pillola anti allergia .
    Sono preoccupato anche e sopratutto per lo stato di salute di lei … non vorrei avesse problemi o malattie . Grazie e scusate per il tema 🙂

    1. admin
      admin

      Escluderei una gravidanza, potrebbe essere il farmaco ma bisognerebbe sapere qualcosa in più.
      Di norma è regolare?

    2. Anonimo

      grazie mille … cmq il ciclo non è mai stato un’orologio svizzero però un mese mi sembra troppo… cmq prende un antistaminico più una pillola per l’allergia e aereosol

    3. admin
      admin

      Non sa cosa sia per l’allergia? Se fosse un cortisonico potrebbe essere la causa del ritardo, in ogni caso lo stress, la stanchezza, eccessivo esercizio fisico, sono tutte possibile cause.

La sezione commenti è attualmente chiusa.