Tutte le domande e le risposte per Depressione: sintomi, cause, cura, prevenzione
  1. Anonimo

    salve, mi chiamo valeria ho 27 anni, soffro da 2 anni di ansia da panico ,scatenata improvvisamente senza una vera causa, la mia dott. mi ha detto che era un accumulo di ansia, che può accadere i qualunque momento della vita. prendo già dei farmaci. ma ultimamente, mi sento sempre strana: sono sempre triste, non ho voglia di fare nulla, dormo tantissimo, sono sempre stanca senza far nulla! non ho voglia di sistemarmi e di truccarmi, non mi piaccio, ho voglia di stare sempre a casa, non voglio vedere nessuno e già vivo da sola, mi sento vuota… perchè? la dottoressa mi parlava di abbassamento di serotonina, ma dopo 2 anni pare che sto peggio di prima.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Che farmaci assume?

    2. Anonimo

      sereupin 20 mg e axanax 0,50

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Da quanto li assume?

    4. Anonimo

      da 3 anni quasi

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Proverei a rivalutare completamente la terapia e, se possibile (se non ha più avuto attacchi di panico o di ansia), ridurre/eliminare Xanax.

    6. Anonimo

      puo anke essere che una persona depressa ripete in continuazione il suo passato oppure quando e in compania nn fa altro che parlare in continuazione a tal punto di nn farcela piu ad ascoltarla???? o bisogno di saperlo e una persona a me molto cara che soffre di depressione.

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, è possibile.

    8. Anonimo

      noi le abbiamo preso la cura data dal suo neurologo che si chiama efexor e laltrarisperdal secondo lei sn buone ???a vorrei anche chiederle lei conosce questo medicinale che si chiama tonoghen??

    9. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      I farmaci sono molto usati, ma definire buoni o non buoni dei farmaci è impossibile; se la diagnosi è stata corretta non ho dubbi sull’appropriatezza della prescrizione.
      Tonogen è un buon ricostituente, utile anche all’umore.

    10. Anonimo

      salve mi chiamo alessandra e ho 15 anni. soffro di depressione da 2 anni o poco piu’. ho sempre un senso di vuoto che non riesco a colmare, mi e’ diminuito l’appetito, sono sempre stanca, non riesco a dormire e piango quotidianamente. non so da cosa si sia scatenata la depressione, ma mi sto accorgendo che in questo periodo la sento sempre di piu. secondo lei cosa dovrei fare?

    11. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      “Questo periodo” corrisponde al cambio di stagione e, purtroppo, è normale che questi problemi si acuiscano; non lo sottovaluti e ne parli con il medico, tanto sarà facile risolvere, quanto potrebbe diventare pericoloso sottovalutare il problema.

    12. Anonimo

      ciao .. ho 17 anni .. e da quando ho 12 anni vivo in uno stato di malessere .. due settimane fa ho tentato di tagliarmi le vene dopo una crisi . ero triste piangevo e facevo fatica a respirare . questo fatto l’ ho raccontato solo alla mia migliore amica e i miei famigliari non si sono accorti di nulla .. mi sento terribilmente sola .. non sò se sono depressa o pure no .. perchè non ho mai parlato di questo al mio medico e nemmeno alla mia ” famiglia ” .. da quando ho 12 anni che ho il desiderio di voler morire ma nessuno si è mai accorto di quanto sto male , forse perchè a nessuno importa veramente .. grazie per avermi ascoltata ne avevo bisogno ..

  2. Anonimo

    salve, mi chiamo maria ho 23anni circa 2 anni fa ho avuto la mia prima crisi di panico da li è scaturita una depressione sfociata in ipocondria durata circa 3 mesi curata solo con integratori sembrava fosse finita si ogni tanto tornava un pensiero ma andava via subito, adesso è già una settimana che mi sento di nuovo giù con la stessa paura…
    ho paura di ripassare per perioso infernale e la cosa + brutta è che nn riesco a dirlo a nessuno soprattutto a mia madre ne ho accennato al mio ragazzo lui dice che è tutta colpa mia che devo sollevarmi… se potete aiutarmi
    PS sono contraria all’itilizzo degli psicofarmaci

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Vorrei davvero poterla aiutare, ma essendo una situazione piuttosto delicata credo sia più utile che ne parli con il suo medico.

  3. Anonimo

    BUONASERA,IO HO UN PROBLEMA CON MIA MADRE DI 67 ANNI.E DA 1 ANNO CHE E CAMBIATA COMPLETTAMENTE-FORSE E DEPRESSA O FORSE UN INIZIO DI ALZHEIMER,NON LO SO.LEI E DIVENTATA LUNATICA SEMPRE A VOCI NERVOSA STRANA INCANTATA E ALTRO.E DIABETICA E SOFFRE DI PRESSIONE ALTA E PRENDE TANTE MEDICINE ORA ANCHE UN ANTIPILLETICO.DEPAKIN 750MG PER CALMARLA UN PO MA E SEMPRE PEGGIO ,ORA GLI VORREI FARE UNA VISITA IN TESTA HO RICHIESTO UNA RISONANZA MAGNETICA,MA QUI IN SARDEGNA SI DEVE ASPETTARE PIU DI UN ANNO NON CE POSTO,E POI NON SO PIU COSA DEVO FARE E CHI PUO AIUTARLA

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Gentile Signora, non posso che consigliarle di parlarne con il medico di base che segue la sua mamma, per pianificare con lui il modo migliore per aiutarla.

  4. Anonimo

    da piu’ di quindici anni assumo prozac 20mg al mattino e etizolam 1mg la sera come terapia di mantenimento per la depressione.Vorrei sapere da voi i probabili effetti collaterali. grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      I probabili effetti collaterali li può leggere nei 2 foglietti illustrativi, ma a questo punto in caso di problemi sarebbero già emersi.

  5. Anonimo

    Buonasera, sono Valeria e da 7 mesi soffro di depressione. La mia psicologa dice che ho la sindrome di borderline in fase depressiva. Lo psichiatra mi ha dato il depakyn crono (300 mg x 2) e il Lyrica (75 mg x 2) e per dormire prendo lo stilnox. Nonostante tutto questo continuo a stare molto male. Che cosa devo fare? Aiutatemi? C’è qualche altra terapia? Grazie infinite.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Esistono molti altri farmaci, ma essendo una patologia molto particolare è necessario che vengano prescritti esclusivamente dal medico; consiglio senza dubbio di sottoporre nuovamente il problema allo psichiatra, in modo che possa essere rivalutata la terapia.

  6. Anonimo

    salve sono valentina ho 40 anni è da quasi un anno che non sto molto bene psicologicamente ,mi sento solo la voglia di dormire ,odio la luce , non ho piu voglia di vivere,piango spesso senza motivo,ho perso completamente la mia autostima,e la cosa che mi fa più paura è che penso tante volte come farla finita ,ecc…….,
    sono sposata ho un figlio di 15 anni e uno di 8 anni ,ho un marito che mi adora e cerca di darmi sempre conforto.
    p.s.io vengo da una famiglia dove alla quale si è suicidata mia sorella perchè
    soffriva di esaurimento nervoso da molti anni.
    ho 2 domande da fare ;

    1.è vero che la depressione è ereditaria?
    2.secondo lei questi miei sintomi possono essere un inizio di depressione?

    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. E’ vero probabilmente che la componente ereditaria possa influire, ma avere un parente stretto che ne ha sofferto non necessariamente espone allo stesso rischio.
      2. Sì, è possibile, ed è importante a mio avviso non trascurare il problema.

  7. Anonimo

    mia madre ha 75 anni e per circa due anni ha assunto il Xanax per curare l’ansia.Di sua iniziativa ha interrotto l’assunzione del farmaco in quanto procurava incubi notturni. E’ stata sottoposta ad una cura di botulino per problemi di mobilità della testa. Soffre continuamente di vertigini e il neurologo ha diagnosticato che le vertigini sono dovute allo stato depressivo e per questo ha prescritto delle pasticche per l’umore che sta assumendo da 5 giorni. Chiedo di conoscere se tale cura sarà lunga ed efficace.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se sarà efficace non ho purtroppo modo di saperlo, ma è molto importante sapere che servono almeno 2-3 settimane prima di vedere gli effetti e fino ad 1 mese o più per arrivare all’efficacia massima.

  8. Anonimo

    Ciao sono forse depressa ma nessuno mi crede.ho fatto da poco un trapianto di rene e non faccio più la dialisi ed invece di essere felice e grata alla vita voglio morire. La mia psicologa dice che non sono depressa io so solo che non ce la faccio e che con il trapianto ho solo più responsabilità. Grazie carlotta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Personalmente non nutro alcun dubbio sulle sue sensazioni e sono sicuro che le parole della sua psicologa sono volte a spronarla; quanto tempo è passato dal trapianto? Ha famiglia?

  9. Anonimo

    buonasera, volevo chiederle cosa ne pensa dell’omeopatia per curare la depressione. ho 35 anni e dopo un decennio a psicofarmaci non ho risolto niente. adesso sto provando con la psicoterapia e vorrei affiancarla all’omeopatia…
    voglio uscirne non ce la faccio più
    grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Personalmente non ci credo, questo non toglie che molte persone la usino con successo; raccomando solo di fare attenzione nella scelta della figura cui rivolgersi per la scelta della terapia, nel caso di prescrizioni numerose, onerose e magari di prodotti tutti della stessa marca varrebbe la pena sentire un secondo parere…

  10. Anonimo

    ciao mi chiamo laura e ho 24 anni ,sono depressa da 5 anni, ho avuto un bambino 3 anni fa e da li sono peggiorata di brutto, ho paura di uscire, ho paura delle finestre aperte,delle scale mobili e degli ascenzori,ho paura di stare sola e devo sempre obbligare mio marito o mia madre a stare con me. prendo gia farmaci da quasi 4 anni e prendo lorazepam dorom mattina e sera e sintopram solo la mattina,ma dormo e basta non vedo cambiamenti, e soprattutto vorrei non dipendere piu dagli altri lei mi puo consigliare grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se la strada farmacologica non ha funzionato potrebbe a mio avviso valere la pena di percorrere la strada della psicologia, anche se sono dell’idea che i risultati migliori si ottengono quando si riesce a far lavorare sinergicamente entrambe le formule.