Tutte le domande e le risposte per Devitalizzazione di un dente: dolore, costo e altro
  1. Anonimo

    Buongiorno, avrei un problema.
    Da qualche mese mi fanno male gli incisivi ma il medico che mi aveva controllato mesi fa non era molto competente e non mi ha diagnosticato nulla e mi ha detto che il doloro fosse causato da denti troppo sensibili. Sono tornata la scorsa settimana perche’ nonostante avessi cambiato dentifrigio per risolvere il problema dei denti sensibili il dolore rimaneva. Il nuovo dottore mi ha trovato tre carie dietro i denti frontali e ora devo fare una ricostruzione complessa. Il problema e’ che l’ambulatorio e’ chiuso ad agosto e devo aspettare fino alla terza settimana di settembre per essere curata.
    Volevo chiedere e’ pericoloso aspettare cosi’ tanto per curare dei denti cariati? ( sono in uno stato abbastanza avanzato visto che fanno male da un po’) Non ho paura per il dolore ma sono preoccupata che il dente non sia piu’ revitabilizzabile se aspetto troppo.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Qualche settimana non dovrebbe fare a questo punto una grossa differenza.

  2. Anonimo

    salve,allora io sono in cura da un dentista e devo devitalizzare un dente per poi mettere un perno e poi la capsula,però è una settimana che ho dolore al dente,il dentista però me l ha pulito circa un mese fa e me l ha chiuso per 3 volte con una pasta che aveva un odore assurdo ,perchè diceva che mi faceva troppo male e non poteva toccarlo,perciò mi chiedo quale è il giusto procedimento pe fare il tutto?grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Può escludere che ci sia un’infezione?

  3. Anonimo

    salve dottore volevo sapere un informazione pochi giorni fa ho otturato un dente dal dentista ma poichè vicino ad esso c’erano altri due denti cariati dovevo fare anche quelli ma per uqestioni di tempo non ho potuto…l’appuntamento prossimo poichè va in vacanza mel’ha messo fra circa 27 giorni..le carie di questi denti non sono vicino al nervo…ma nemmeno sono lievi..insomma..una via di mezzo da come mi ha fatto vedere attraverso le lastre…c’e la possibilita che tocchino il nervo e che quindi quando andrò melo dovranno anche devitalizzare??spero di no…confino in una sua risposta..

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In linea di massima non credo, ma ovviamente solo il dentista stesso potrebbe essere più preciso.

  4. Anonimo

    Salve,ho devitalizzato 2 denti è andato tutto ok, dopo2 settimane ho notato un pessimo odore nel dente superiore devitalizzato ,mi lavo identi almeno 2 volte al giorno e la sera utilizzo il filo interdentale con cura cosa può essere?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sente dolore?

    2. Anonimo

      Praticamente al di sopra di quel dente circa 8 mesi fa mi è uscita una palla e si era gonfiatodopo una cura di antibiotici e antiinfiammatori andai a farmi fare la panoramica poi otorino e poi dentista.il dente praticamente era in gancrena mi disse il dentista, ma fino ad allora io non lo sapevo e non si sentiva questo sapore strano e puzza.A questo punto il dentista mi disse che era da devitalizzare e ricostruire. Ho speso di tutto compresa la pulizia 500 euro, ma il fatto come ho scritto nel post precedente mi capita spesso di passarci la lingua vicino e succhiare su quel dente e li sento un sapore amaro e sento questo odore che è disgustoso.il mio dentista mi ha detto che succhiando il dente è normale e che sia probabile un deposito di cibo ecc…. e che doveva completare una zona dove ho un piccolo buco che l’avrebbe fatto anche più avanti nel tempo .Adesso mi chiedo questo odore strano da cosa può venire visto che io ogni sera passo il filo interdentale comprato spazzolini piccoli per lavare i denti anche nelle zone più particolari compresa la lingua?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se avesse sentito dolore avrei pensato ad un’infezione (il pus ha odore e sapore decisamente sgradevole), mentre in questo caso ha sicuramente ragione il dentista. Se riesce a capire dove sia questa “tasca” potrebbe provare a valutare con il dentista l’idea di tenerla pulita con un idropulsore, in alternativa degli sciacqui un buon disinfettante potrebbero aiutare.

  5. Anonimo

    ho una domanda stupida da porle!ho da estrarre un dente volevo sapere se è vero che quando una donna è in quel periodo del mese (non mi piace specificare)non può levare i denti?ho è solo un vecchio detto

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Che io sappia non ha alcun fondamento; ovviamente va evitata poi l’aspirina in caso di dolore per evitare l’aumento del sanguinamento.

  6. Anonimo

    Salve dottore,ho tolto nella parte inferiore i denti del giudizio.Volevo un suo consiglio,praticamente ho notato dopo 2 mesi dall’estrazione che nel lato sx sulla gengiva dove c’era il dente del giudizio è uscito un ossicino che è spuntato quasi come una punta di un ago che mi sta tormentando e mi da fastidio cosa devo fare? si toglierà con il tempo? grazie mille.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non credo che sia “un ossicino”, quindi suggerirei di farsi vedere dal dentista per capire di cosa si tratta realmente.

  7. Anonimo

    Mi è stato devitalizzato il penultimo dente inferiore sinistro e ultimo. Io a differenza della signora sono stata sette giorni con un dolore atroce tanto che non dormivo la notte e efferalgan e oki non facevano nulla. il dentista ha visto che il dente era andato in NECROSI, in quanto usciva anche del pus.Mi ha ieri rifatto l’anestesia al dente e ha ripulito tutti i canali e da 3 giorni sono sotto antibiotico ABBA. 3 volte al giorno. La parte mi fa ancora male è dolore localizzato ma sopportabile. immagino che dopo una settimana passata da inferno, è normale che l’osso sia indolenzito. Domani torno a medicarlo….Speriamo bene….

  8. Anonimo

    Buongiorno dottore,
    ho un dente da devitalizzare ma, dopo ben tre sedute dal dentista, l’ultima con uso di Bromepazam, non ci sono ancora riuscita in quanto appena mi viene inserito il gancino per la diga e l’anestesia fa affetto, comincio a sentire la sensazione di dover vomitare, mi agito e rinuncio.
    Il dentista che il dente va curato perchè c’è una carie profonda ma come posso fare?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Quante gocce di Bromazepam sono state assunte?
      Quanto prima del tentativo?

    2. Anonimo

      30 gocce la sera prima, 20 al mattino ed altre 30 minuti prima della seduta; come ho già scritto è stato tutto inutile, io ero piuttosto tranquilla ma non appena mi è stato applicato il gancino ho subito avvertito il conato di vomito, mi sono agitata ed ho rinunciato. Il mio dentista dice che l’unica soluzione rimane l’intervento sotto anestesia totale, lei che ne pensa? Al momento non ho dolore al dente, cosa posso fare per salvaguardarlo il più a lungo possibile, oltre ad una buona igiene orale?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Temo che purtroppo il dentista abbia ragione.
      Un’accurata igiene temo sia l’unica strategia che può applicare.

  9. Anonimo

    Salve dottore – 3 settimane or sono, ho eseguito degli esami radiografici, che hanno evidenziato segni di paradontite, in una delle mie gengive, addossata nella zona bassa, a fianco di un incisivo – nel mese di febbraio di quest’anno, mi e venuto fuori in pezzetto di dente, ma molto piccolo – col trascorrere del tempo non ho avuto alcun sintomo di rigonfiamento o modesto dolore, che e però subentrato per la prima volta il mese di maggio, però non c’è stato alcun rigonfiamento – sono andato dal mio medico dentista che mi ha consigliato delle bustine, neoduplamox, per alleviare il fastidio, che insorgeva, anche se non sempre, ma soprattutto a contatto con acqua o bevande fresche. Stò eseguendo ogni giorno la pulizia , dopo pranzo e cena, con il dentifricio, paradontax, e dopo averli puliti accuratamente con lo spazzolino, eseguo un risciacquo con “listerine” – da precisarle che avverto un dolore pù marcato quando poggio lo spazzolino, o involontariamente urto con un altro dente – crede che sia un’infiammazione del paradonto, o qualcosa di più serio, come un probabile processo di carie del paradonto – le chiedo a tal proposito quali siano le valide alternative ad un rimedio più efficace, sia nell’uno che nell’altro caso

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Temo purtroppo che solo il dentista con una visita possa fare una diagnosi precisa, mi dispiace.

    2. Anonimo

      ok grazie – farò una seconda visita

  10. Anonimo

    e normale che dopo aver devitalizzato un molare si abbia dolore ?????? qualcuno mi puo rispondere cortesemente grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Da quanto tempo l’ha devitalizzato?