Tutte le domande e le risposte per Tatuaggi: rischi, sicurezza e cura
  1. Anonimo

    Buonasera ho da fare un intervento lunedi e domenica sera e lunedi mi devo lavare con il neoxinal 0,05 %. si può dare se ho dei tatuaggi freschi? saluti .grazie..

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Da quanto sono stati fatti?

  2. Anonimo

    Salve dottore domani sono in procinto di farmi un tatuaggio…

    Volevo sapere cose un autoclave…

    E volevo sapere cosa ne pensa della pericolosità degli inchiostri usati se siano dannosi e addirittura portano al cancro…

    Io userò solo un colore di base nero

    E volevo sapere se la crema bariederm crema isolante riparatrice faccia al caso mio

    Saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Un’autoclave è uno strumento che serve a sterilizzare (cioè disinfettare molto a fondo).

      Sugli inchiostri, se vengono usati quelli regolarmente approvati, che io sappia non c’è alcun rischio.

      Bariederm la applicherebbe sul tatuaggio appena fatto?

    2. Anonimo

      Si visto che crea proprio una barriera e penso che protegga da eventuali infezioni e aiuta a rimarginare lo userei per una settimana…

      Cmq invece che crema antibiotica mi consiglia tempi e dosi… ovviamente sotto prescrizione si potrebbe avere.

      Le chiedevo sugli inchiostri, cercando informazioni sul web, da ricerche scientifiche…. é risultato che contenevano nichel, piombo, ed altri sostanze ferrosi.. con elevato potere cancerogeno… quindi dannoso alla pelle…

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Per gli inchiostri confermo che a mio avviso è sufficiente verificare che siano approvati.
      Per la crema suggerirei invece di affidarsi al consiglio del tatuatore, sia per evitare di rovinare il disegno che per per esigenze di salute, ha sicuramente più esperienza specifica sul campo.

  3. Anonimo

    Salve dottore oggi sono in procinto di fare il tatuaggio.. volevo sapere per fine agosto partirò per l Africa non ci sono problemi per quanto riguarda infezioni.. cose del genere dopo 2 mesi circa dovrebbe essersi rimarginata tutta la ferita

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A mio avviso assolutamente sì, può stare tranquillo.

  4. Anonimo

    Invece sui nei non si può essere tatuato giusto

    La ringrazio

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Esatto, eviterei.

  5. Anonimo

    Salve Dottore Io da un 1 anno soffro di orticaria e vorrei farmi un tatuaggio.
    Lei cosa mi consiglia ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La causa dell’orticaria è nota?

    2. Anonimo

      No pensiamo che è causata perchè sono nell età dello sviluppo

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Senta il suo dermatologo, ma personalmente per adesso glielo sconsiglio.

    4. Anonimo

      Grazie per il consiglio

  6. Anonimo

    Salve dottore

    Ieri mi sono fatto tatuare oggi ho notato

    che la parte interessata è indolenzita e penso che sia normale..

    E Siccome è in bianco e nero… ho notato che nella parte nera tatuata si forma del liquido.. che provandolo ad asciugare tamponandolo con carta è poco sporco d’ inchiostro..

    So che neanche un giorno è passato ed è ancora fresco il tatuatore mi ha consigliato di mettere la crema bepanthenol 2 o 3 volte al giorno…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ la stessa crema che viene usata dalle mie parti, la usi tranquillamente.

  7. Anonimo

    Perfetto Dottore la Ringrazio..

    Cmq Volevo dire ho visto il tatuatore che usa l’ autoclave..

    in più aghi siggillati e pure un altro attrezzo dove va posto l’ ago era sigillato prima di iniziare…

    🙂

    Cmq come inchiostro ho letto solo la marca ma esiste una lista di inchiostri approvati e quelli non?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo non so se esistano liste, ma dato lo scrupolo con gli strumenti probabilmente non ha nulla di cui temere.
      Posso fare il curioso e chiedere cos’ha tatuato?

  8. Anonimo

    Certo Dottore

    Mi sono tatuato una fenice Maori
    di grandezza media.. al polpaccio…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Bella, approvo! 🙂

  9. Anonimo

    Buonasra Dottore

    Ho fatto ieri 4 luglio un tatuaggio di circa 13 cm sul polpaccio destro nella parte esterna ho seguito il consiglio del tatuato re quindi ho lavato il tattoo con sapone neutro e applicato tre volte al giorno lo strptosil crema ora mi fa male ed e’ gonfio e’ normale?ho una parte colorata in nero di circa dieci centimetri e fino a stamane spurgava inchiostro e sangue. Sono diabetico insulino dip. Devo preoccuparmi?
    Grazie del suo tempo

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Al suo posto sentirei il medico; come sa il diabete pone seri problemi di cicatrizzazione ed aumenta il rischio di infezione, bisogna quindi capire se sia il suo caso.

  10. Anonimo

    Buongiorno dottore. Sabato in spiaggia ho fatto un tatuaggio all’hennè sull’avambraccio e da ieri ho avuto una reazione allergica piuttosto importante direi sulla parte interessata… Ho prurito e c’è anche la comparsa di piccole bolle… Mi consiglia qualche pomata per alleviare prurito ma soprattutto l’infiammo?? La ringrazio.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non posso suggerire o prescrivere farmaci, ma in farmacia sapranno aiutarla valutando se sia sufficiente una crema o se sia preferibile un antistaminico per via orale.
      Nel frattempo la tenga d’occhio e, se al prurito ed al rossore si sommassero calore, gonfiore e dolore la faccia vedere ad un medico perchè potrebbe trattarsi di infezione.
      Impacchi di ghiaccio avvolto in un panno possono dare sollievo.