Tutte le domande e le risposte per Metformina: effetti collaterali ed utilizzo
  1. Anonimo

    è realistico che la metformina abbia come effetto collaterale anche la perdita o calo della potenza sessuale?, se si cosa bisogna fare per contrastare questo problema?, esiste altro farmaco analogo che non abbia questa controindicazione?.
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non mi risulta.

  2. Anonimo

    da quando assumo la Metformina (1750 al di, Diabete 2 dal 2010) subisco, non ogni giorno ma regolarmente una forte stanchezza pomeridiana (durata fra 15-60 min) quale trascorro su divano. Poi dopo mi sento rimesso in sesto. Tale stanchezza è accompagnata da sentimenti cupi (l’avvenire, esperienze spiacevoli attuali e del passato). Inoltre, da quando assumo la Metformina, subisco attacchi di sudore, in tutte le stagione (età 59). Aggiungo che, nel 2005 ho subito Tiroidectomia (assumo Eutirox 150 al di).

    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Uomo o donna?

    2. Anonimo

      Uomo,
      Grazie

    3. Anonimo

      Uomo non fumatore dal 2008, no alcool da due decenni. Peso aumentato dal 2008 (smesso di fumare: forse +3kg, forse altre +3kg per via della assunzione di Metformina dal 2010) fermo a 89kg da incirca 2013, altezza di 1.75m.
      Grazie

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La metformina in linea di massima è più probabile che faccia dimagrire.

      Il TSH è nella norma?

    5. Anonimo

      devo frugare fra i documenti, torno.
      Grazie

    6. Anonimo

      Salve Dottore,

      TSH= 0,206 (2015) valori di referenza utilizzati [0,4 – 3,4]

      D’accordo l’endocrinologo curante con tiroidectomia l’TSH deve stare sotto il valore minimo di referenza. Ha aggiustato il valore apposto attraverso l’dosaggio del Eutirox.

      Grazie

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nemmeno la tiroide dovrebbe essere causa dei sintomi descritti; potrebbe quindi essere un fattore esclusivamente nervoso o legato a una digestione difficile (attenzione a non mangiare troppo e/o troppo pesante), ma raccomando di verificare con il medico.

    8. Anonimo

      infatti una Dott.ssa specializzato in malattie del fegato mi ha consigliato (oltre a dieta adatta ecc) di assumere DEURSIL 300 per qualche mese per contrastare eventuali dispepsie che potrebbero a punto causare anche la stanchezza descritta. Poi seguito da una ‘fibroscan’ del fegato. Se vuole commentare – siete sempre benvenuto!

      Grazie ancora

    9. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ottimo, nulla da aggiungere, ma se mi tiene al corrente mi fa piacere.

  3. Anonimo

    Da più di 1anno assumo metformina 750mg al giorno non subito ma con il tempo ogni 3-4 mesi soffro di disturbi gastro intestinali in particolar modo tanta aria che non riesco ad espellere e diarrea é normale o devo pensare ad altro??

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo sono gli effetti collaterali più comuni associati al farmaco; in alcuni casi può valere la pena provare a cambiare marca (stessa sostanza stessa dose, ovviamente), ma se persistesse lo segnali al medico.

  4. Anonimo

    Anch’io ultimamente dopo anni di metformina e dissenterie varie ora iniziato anche insulina ,feci ancora piu liquide tipo acqua possibile che sia metformina anche perche da 2 portata a 3 pastiglie da 1000 al giorno grazie x la risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo sì, è possibile.

    2. Anonimo

      Grazie

  5. Anonimo

    Salve Dottore sono una ragazza di 22 anni da due giorni assumo metformina per l’ovaio policistico e per intolleranza al glucosio in quanto nella curva glicemica i valori a digiuno erano 92 e dopo due ore dell’assunzione di zucchero erano 90. Però è tutto il giorno che ho una forte nausea è normale?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo nei primi giorni è un effetto collaterale che si manifesta comunemente.

  6. Anonimo

    sta assumendo la metformina perché ingrassa pur stando a dieta ma anche a dosaggio basso le succede spesso di vomitare ed avere mal di pancia..quale analisi è oppotruno far controllare?grazie

    1. Anonimo

      vedo che non è evidenziata la prima parte del messaggio in cui dicevo che mia nipote ha 15 anni e che fa il farmaco da 1 anno

    2. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, la metformina può dare manifestazioni gastroenteriche del genere, ma è necessario sentire i medici che la seguono per capire se deve continuare la terapia e/o fare dei controlli specifici. saluti

    3. Anonimo

      Salve ho 38 anni. Ho partorito 7 mesi fa.
      Durante la gravidanza il mio ginecologo mi ha fatto fare la curva da carico glicemica e avevo 76, 92,46. Non mi ha consigliato la metformina ma mi ha suggerito di tenere sotto controllo la glicemia, che più o meno si era mantenuta costante.
      La cosa strana é che, se assumo molti zuccheri, amidi o carboidrati inizio ad avere molta sete e, durante la notte sudo tantissimo.( ad es. Ieri sera ero a cena da amici e subito dopo aver mangiato ho iniziato a sentire caldo, lo stomaco gonfio e un forte calore alle gambe.. ho misurato la glicemia ed era a 120).
      Solgitamente all’indomani peso fino a 2kg in più. Il medico dice che gli zuccheri mi provocano una forte ritenzione idrica.
      Infatti se non sto bene attenta e non evito zuccheri , carboidati e amidi, ingrasso a dismisura, dopodicche basta allontanare dalla dieta quanto detto e dimagrisco tanto.
      Leggendo tra i commenti ho letto che anche l’ovaio policistico a che fare con la glicemia, ed io ho questo problema fin da adolescente.
      Secondo lei dovrei assumere la metformina?

    4. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      No , non mi sembra che ne abbia necessità in quanto i valori glicemici erano nella norma, ma qualsiasi farmaco deve essere prescritto da un medico. saluti

  7. Anonimo

    Salve.
    Prendo la metformina a 1000 da qualche anno ed ho spesso diarrea liquida che mi impedisce di svolgere una vita sociale normale. Ne ho parlato con il mio medico curante,esprimendo il sospetto che la causa dei miei disturbi fosse la metformina ma lui lo ha escluso senza specificarne la ragione.
    La mia domanda è questa:
    Si può verificare se la causa è davvero la metformina?Come?
    Aggiungo che ho 67 anni ed affetta da diabete mellito.
    Grazie .

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, no esiste un test o un analisi in gradi di verificarlo, se poi la diarrea non è iniziata in concomitanza o subito dopo l’inizio dell’assunzione della metformina la escluderei come causa. Il medico non ha ipotizzato nient’altro come possibile causa invece?

  8. Anonimo

    È possibile che la metformina di una marca mi causi di diarrea e quella di un’altra no? Non dovrebbero essere uguali?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Principio attivo (metformina) e dose identici, ma possono cambiare gli eccipienti e le confermo che per esperienza con la metformina in particolare (che è un farmaco che annovera tra gli effetti collaterali proprio la diarrea) è comune tollerare meglio alcune marche più di altre.
      Oltre a poter dare fastidio alcuni eccipienti di per sé, possono subentrare differenza di biodisponibilità, assorbimento, …

  9. Anonimo

    Cos’è il Glucophage Unidie? Che differenza c’è con quello normale?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’Unidie è concepito per rilasciare gradualmente nel tempo il farmaco, anziché tutto insieme; è utile soprattutto quando il normale causa effetti collaterali persistenti a stomaco e soprattutto intestino.

  10. Anonimo

    Ieri mia sorella mi ha detto che il ginecologo le ha prescritto la metformina, pur non essendo diabetica, ma non ho ben capito il perché e non mi sono osata fare troppe domande. Sa aiutarmi a capire?