Tutte le domande e le risposte per Ansia e insonnia: perchè non si riesce a dormire?
  1. Anonimo

    Salve dottore ho 52 anni e da 2 anni non riesco a trovare pace. Incomincò tutto con tachicardie e battito cardiaco accellerato in concomitanza a influenza. Poi si presentò anche l’insonnia. Gli esami diagnostici mostrarono tutto nella regola e allora si optò per disturbo di ansia trattato con cipralex e tavor per dormire, fino a dismettere il tavor e mantenere cipralex per 6 mesi. Pensavo che tutto fosse a posto, ma a parte gli effetti di sospensione del cipralex, incominciai dopo qualche mese a stare male con diversi episodi di palpitazioni e aritmie che andavano e venivano e disturbi di stomaco. Infine si è presentata nuovamente l’insonnia, prima per qualche notte e poi con sonno agitato e sogni strani e poi insonnia costante per cui ho dovuto usare tavor nuovamente e visto che il problema non si risolveva il curante mi ha proposto nuova visita psichiatrica per cui assumo zoloft e tavor e psicoterapia. Il fatto è che non mi viene il sonno per tutta la notte senza che abbia nessun pensiero o paura quando mi corico. Cosa devo fare è risolvibile la situazione?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nemmeno con Tavor riesce a dormire?

    2. Anonimo

      Si con il tavor si almeno per ora, ma come uscirne fuori?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Fa anche psicoterapia?

    4. Anonimo

      Si la sto facendo, ma non so se mi potrà aiutare.

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La speranza è invece proprio che i farmaci le permettano di tamponare adesso il problema, ma la psicoterapia sia in grado di aiutarla a risolvere.

    6. Anonimo

      Ma secondo Lei questi disturbi che hanno poi coinvolto anche il sonno sono legati solo a problemi ansiogeni o c’è una carenza di qualche sostanza come vitamine o quant’altro che sono coinvolte nella sintesi della famosa serotonina?

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ansia.

    8. Anonimo

      Ma con tutto quello che scrivete sull’insonnia. Ictus malattie etc. Credete di aiutarci a sconfiggerla o ce la aggrava. Noi non riusciamo a dormire non è che facciamo le feste di notte. Ci create solo ansia

  2. Anonimo

    Salve dottore ma non è che se non dormo mai divento matto spero di no

  3. Anonimo

    io non dormo mai perch non ho mai sonno comunq spero che non divento matto scusi dottore grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      È una situazione più complessa di quanto si pensi:

  4. Anonimo

    Aiuto non dormo mai , presento tutti i sintomi …non dormo x paura della morte aiuto nn riesco a dormire..: grazie

  5. Anonimo

    Vi prego rispondete che è urgente….

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      È urgente la necessità di un aiuto medico, non aspetti ancora perchè ogni giorno l’ansia si autoalimenta come in un circolo vizioso.

  6. Anonimo

    Io ho 13 anni … Faccio la terza media e a scuola non riesco a concentrarmi , penso troppo al domani, ho troppa paura di morire (sono condizionata dal mio idolo ke è morto, aiuto…ps nn prendermi per matta)

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Posso chiederti per curiosità chi è l’idolo? Poi provo a risponderti.

  7. Anonimo

    Michael Jackson…. Ti prego non dirmi che dovrei smettere di pensare a lui perchè mi ha salvato quando ero emotivamente triste ma è una storia lunga…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non mi permetterei mai di giudicare, te l’ho chiesto perchè un paio li ho persi anch’io; alla tua età è assolutamente normale avere queste difficoltà, perchè sei in balia di grandi cambiamenti ormonali. Quanto tuttavia sono così forti da influire sulla vita quotidiana vale la pena parlarne con un medico, che può essere il tuo curante oppure un dottore che puoi trovare in forma anonima e gratuita in consultorio.

      Non sottovalutare il problema, ma non avere paura di affrontarlo.

  8. Anonimo

    Grazie per il consiglio… Anche se non sono sicura di riuscire a dormire ho troppa paura

  9. Anonimo

    Buongiorno Dottore, sono una ragazza di 21 anni e sono molto ansiosa soprattutto nell’ambito dei rapporti con le altre persone (sia che si tratti del mio ragazzo che dei miei genitori che cercano comunque di rassicurarmi fino ad arrivare agli amici). Penso che quest’ansia ogni tanto non mi faccia dormire com’è accaduto stanotte. Probabilmente mi sono addormentata verso le 4 e mi sono svegliata verso le 8 per poi recarmi all’Università. Le cose che forse fanno scattare l’ansia sono, come le ho già detto, i rapporti con gli altri, forse anche gli esami un po’ difficili che dovrò affrontare, la paura di un domani incerto. Io Le posso assicurare che prima pensavo a tutte queste cose ma ero più serena. Ora invece alterno dei momenti di serenità a dei momenti di ansia in cui nonostante mi ripeta che tutto va bene e che devo stare tranquilla altrimenti non riesco ad andare avanti mi prende lo stesso. Cosa mi consiglia di fare? Non vorrei ricorrere a farmaci o ad altre cose.
    Grazie mille,
    Diana

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Supporto psicologico.

    2. Anonimo

      Ma dovrei rivolgermi a uno specialista?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In principio anche il medico di base va benissimo.

    4. Anonimo

      La ringrazio per il consiglio!

  10. Anonimo

    Buongiorno Dottore, ho problemi a dormire da almeno 6 anni. Mi addormento bene per la stanchezza ma verso le 4 della mattina mi sveglio e non riesco ad addormentarmi. Non funziona più ne la valeriana ne la melatonina e il mio dottore mi ha prescritto ansiolitici. come posso evitare?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A che ora si corica?